Informazioni generali

Valerian officinalis: descrizione, uso e proprietà

La pianta medicinale valeriana si riferiva anche a catman, averyanom, aromatici e persino al bordo sanguinante. Conoscevano le sue proprietà curative in epoche passate e le utilizzavano attivamente. Attualmente numerosi studi hanno confermato che i rizomi e le radici hanno tutte le qualità attribuite a loro. Conosceremo questo meraviglioso dono della natura e impareremo alcuni fatti interessanti sulla valeriana.

Breve descrizione

La pianta erbacea perenne di valeriana, la cui fotografia è presentata nell'articolo, appartiene alla famiglia valeriana. Le caratteristiche distintive della pianta sono le seguenti:

  • Rizoma verticale, raggiungendo 10 cm di lunghezza.
  • Lo stelo è ramificato in alto, coperto da scanalature. Hollow, ha un'altezza fino a 2 metri.
  • Foglie di fondo raccolte nello sbocco, si formano nel primo anno di vita della pianta. Differiscono nei piccioli lunghi.
  • Le foglie dello stelo sono posizionate l'una rispetto all'altra in modo opposto, tagliate in 4-10 segmenti.
  • I fiori sono piccoli, dipinti di bianco o rosa pallido. Raccolto in un ombrello di infiorescenza sciolto.
  • Frutta - piantina allungata di 2-3 mm di lunghezza. La forma ricorda un uovo di gallina.

Una caratteristica della pianta è il suo odore particolare, acuto e incredibilmente attraente per i rappresentanti della famiglia dei gatti. È noto che i grandi felini - tigri, leoni - lo annusano per molti chilometri, raggiungono la pianta e con le loro potenti zampe spara i germogli, dopo di che, inalando il profumo, cadono in estasi.

lineamenti

Continuiamo la descrizione della droga valeriana. La pianta fiorisce in giugno o luglio, la riproduzione avviene per seme. La pianta è tra i più resistenti:

  • Nonostante preferisca l'umidità elevata, tollera anche la siccità di lunga durata.
  • La temperatura ottimale per la crescita è +20. +26 ° С, ma i semi possono germogliare anche a + 5 ° С.
  • La pianta sta vivendo bene all'ombra.

In natura, la pianta si trova più spesso sulle rive di fiumi e laghi, nelle pianure paludose, molto meno spesso un rappresentante della flora si trova in luoghi aridi o montagne.

Area di distribuzione

La pianta medicinale valeriana, la cui fotografia è presentata di seguito, ha una distribuzione abbastanza ampia. Puoi incontrare questo rappresentante della flora in diverse parti del mondo:

  • Nella parte europea della Russia, anche sul territorio della Siberia orientale e dell'Estremo Oriente, in Crimea.
  • In Ucraina (ci sono molte specie rare, ma molto preziose).
  • Regioni temperate e subtropicali del Mediterraneo.

La pianta si sente più confortevolmente sui bordi della foresta, sui prati verdi, sulle foreste leggere, sull'erba e sulle torbiere, cresce sparsamente, raramente dove si trovano i boschetti valeriani.

Brevemente sulla storia

Le proprietà medicinali dei medicinali valeriani erano ben note agli scapolati dell'antica Grecia, che utilizzavano estratti vegetali per calmare i pazienti, e curavano anche con il loro aiuto le malattie del sistema nervoso e degli organi respiratori. Avicenna ha consigliato di usare droghe dalla pianta per migliorare l'attività cerebrale.

In Europa, nel Medioevo, la medicina era in uno stato molto primitivo, il più delle volte i medici si rifiutavano di aiutare gli ammalati in qualche modo, offrendo loro di pregare intensamente. E Valeriana era spesso la loro ultima speranza, questa pianta aiutava a calmare i nervi, affrontare il problema dell'insonnia, problemi cardiovascolari, veniva usata come diuretico e come mezzo per alleviare la sofferenza delle donne durante il parto. In un secolo in cui le persone non conoscevano ancora l'anestetico, le proprietà curative dei rizomi aiutarono molto.

Gli slavi conoscevano anche la valeriana, che consumava le radici della pianta, che sono ricche di oli essenziali e alcaloidi.

Ricerca attuale

Nel 1999, uno studio serio di vari rimedi erboristici fu condotto in Germania, che provò che la valeriana possiede davvero le proprietà che gli vengono attribuite. Nel 2006, l'idea che le infusioni abbiano un effetto benefico sul sistema nervoso dei bambini è stata confermata scientificamente, rendendo i bambini più calmi e più equilibrati. Con un apporto giornaliero della pianta si riducono significativamente le manifestazioni di depressione.

La droga di Valeriana vegetale ha una composizione unica, che include un numero enorme di componenti utili per la salute umana:

  • Acidi formici, butirrici, acetici, stearici, malici.
  • Tannini.
  • Alcaloidi (Valeryn, hatinin).
  • Valeriano-borneolo etere.

Il più delle volte per scopi medici usa le radici o i rizomi (germogli) della pianta. Valepatriates sono anche presenti nella composizione di valeriana, che, dopo l'essiccazione, formano acido valerico. Inoltre, le radici e i rizomi contengono ceneri, calcio, potassio, ferro, manganese, magnesio e zinco.

Effetti curativi ed effetti

Facciamo conoscenza con le proprietà curative di Valeriana officinalis, che hanno trovato applicazione sia nella medicina tradizionale che nella moderna farmacologia. La pianta ha un effetto benefico sul tratto gastrointestinale, ha un effetto sedativo sul sistema nervoso, ha un'azione coleretica, anticonvulsivante e antispasmodica. L'assunzione di farmaci a base di farmaco valeriano aiuta a normalizzare e prolungare il sonno, ha un buon effetto sul cuore e sui vasi sanguigni, aiuta a ridurre la pressione sanguigna, stimola la circolazione sanguigna.

Nella medicina popolare, il decotto valeriano è usato come mezzo per aiutare a rimuovere i vermi, così come il mal di testa e il dolore al cuore, l'ipocondria, come antiemetico. È dimostrato che la pianta riduce l'appetito e, di conseguenza, aiuta nella lotta contro il sovrappeso.

Quando applicare

Le proprietà curative dei medicinali valeriani sono così numerose e varie che la pianta è considerata una vera salvezza da un gran numero di malattie. Chiamiamo i principali:

  • Affaticamento mentale
  • Ipertensione.
  • Epilessia.
  • Emicrania persistente
  • Crampi nel tratto digestivo.
  • Disturbi del sonno
  • Hysteria.
  • Costipazione.
  • Flatulenza.
  • Fasi iniziali di angina

Sarà utile per ricevere la pianta e in alcune patologie del fegato, reni, dotti biliari, cistifellea. Se hai problemi con il sistema nervoso centrale, anche i farmaci ti aiuteranno: permetteranno ai pazienti di liberarsi dall'aumentata irritabilità, normalizzare il sonno.

Le tasse, che includono la pianta valeriana, possono essere utilizzate per violazioni del ciclo mestruale, colite, colecistite, malattie gastriche, insufficienza cardiaca. Aiuta la pianta e la tossicosi nelle donne in gravidanza.

Caratteristica botanica

Pianta erbacea perenne Cresce nei prati, nelle radure della foresta, tra gli arbusti.

Il rizoma è corto, spesso, cavo all'interno, con lunghe radici simili a corde. Il gambo è dritto, scanalato, cavo, ramificato in alto. Le foglie sono pennate, opposte a denti interi o grandi con 5-11 paia di foglioline, inferiori - picciolate, superiori - sessili. I fiori sono piccoli, rosa pallido, fragranti, raccolti in una frusta di tiroide. Il frutto è un seme ovoidale, con un ciuffo. Fiorisce da maggio ad agosto, i frutti maturano a luglio-settembre.

Composizione chimica

Tutte le parti contengono carboidrati e composti correlati (glucosio, saccarosio, valeride), acidi organici, esteri di acidi isovalerici e valerici, olio essenziale, iridoidi, alcaloidi, idrocarburi alifatici superiori, acidi carbossilici fenolici e loro derivati, flavonoidi, vitamine, phytoncides.

Tutte le preparazioni di valeriana hanno proprietà antibatteriche.

Applicazione di valeriana

I farmaci a base di erbe sono usati come sedativo, ipotensivo, coleretico, antispasmodico, agente di dilatazione coronarica. Sono utilizzati per eccitazione nervosa, nevrosi, spasmi del tratto gastrointestinale, insonnia, epilessia, nevrastenia, angina pectoris, ipertensione, malattie del tratto biliare e del fegato, fanno parte di lenitivi, carminative e costi gastrici, gocce di Zelenin, droghe: Corvalol, Valocordin , validol, valasedan, valhedrin, valokormid, cardiovalen.

Nella pratica medica, la valeriana è utilizzata in disturbi funzionali cronici del sistema nervoso centrale, isteria, convulsioni, nei disturbi della circolazione coronarica, per il trattamento e la prevenzione dell'angina pectoris, difetti cardiaci, malattie del tratto gastrointestinale associate a alterata funzione secretoria e disturbi delle ghiandole endocrine, in caso di iperfunzione ghiandola tiroidea, diabete insipido, disturbi della menopausa, beri-beri, influenza positivamente l'attività sessuale, viene utilizzato esternamente durante il trattamento planus SRI, nei cosmetici, al fine di ridurre la sudorazione.

il medicina tradizionale In molti paesi, i preparati valeriani sono usati come sedativo, per mal di testa, vertigini, corea, per migliorare la vista, come disintossicazione, per paralisi, ferite rettali, esternamente - come bagni per l'epilessia, per lavare gli occhi, come per i gargarismi, per lavare la testa quando mal di testa.

Nell'esperimento, le preparazioni di valeriana a piccole dosi stimolano il sistema nervoso centrale, in grandi dosi riducono l'attività riflessa, rafforzano l'attività dei nervi cranici e dei riflessi spinali e accelerano la coagulazione del sangue. L'olio essenziale mostra un effetto anticonvulsivante, dilata i vasi coronarici, abbassa il tono della muscolatura liscia, mostra un effetto sedativo.

Nella medicina tibetana, la valeriana viene utilizzata per tubercolosi polmonare, polmonite, bronchite, emottisi, nevrastenia, ferite purulente, in mongolo - come antipiretico e anestetico, in coreano - per mal di denti, per rafforzare le gengive, per rimuovere le lentiggini e il pigmento.

Il succo di piante fresche è efficace per i crampi facciali, aiuta con scottature e scottature.

Gli estratti di valeriana fanno parte della bevanda "Olympia".

preparazione

erbaceo i farmaci sono dosati da gocce come prescritto da un medico. A casa, è possibile fare un decotto delle radici delle parti aeree della pianta, per il quale si prendono 20 g di materie prime frantumate, versare 200 ml di acqua bollente, insistere in un bagno per 30 minuti, raffreddare per 10 minuti, filtrare e portare a 200 ml con acqua. Prendi 1 cucchiaio. cucchiaio 2 volte al giorno. Bambini - un cucchiaino 3 volte al giorno.

  • Per cucinare infusione: 1 cucchiaio di radici versare in un thermos, versare 1 tazza di acqua bollente. Prendi il giorno dopo. Il dosaggio è individuale. Prendi un cucchiaio di infuso 3-4 volte al giorno o, con maggiore eccitabilità, bevi l'intera infusione per 3 volte 1/3 di tazza.
  • Puoi prendere le polveri da radice di valeriana a una dose di 1-2 g 3-4 volte al giorno a stomaco vuoto.

Le farmacie vendono preparazioni preconfezionate di valeriana.

  • Tintura di valeriana: applicare 15-20 gocce per dose, 2 volte al giorno. I bambini hanno tante gocce quanto l'età di un bambino.
  • Tintura di valeriana eterea - 15-30 gocce 2-3 volte al giorno.
  • Valeriana di zinco - 1-2 polveri o pillole 3 volte al giorno.
  • L'estratto di valeriana è denso - 1-3 pillole 2-3 volte al giorno.
  • Gocce di mughetto-valeriana con adonizide - 15-20 gocce 2-3 volte al giorno.
  • Tè lenitivo (1 parte di radice di valeriana, 2 parti di foglie di menta, 2 parti di orologio e 1 parte di luppolo) - infondere 1 cucchiaio di miscela con 2 tazze di acqua bollente, bere l'infuso 2-3 volte al giorno.
  • La valeriana è anche inclusa nella composizione di valkordin, gocce di Zelenin, nella composizione di tè gastrici e carminativi, ecc.

Controindicazioni

L'effetto terapeutico della valeriana è puramente individuale. In alcuni pazienti con l'uso sistematico della radice di valeriana arriva un miglioramento significativo e persistente della salute e, al contrario, ci sono pazienti che non tollerano la valeriana.

In enterocolite cronica la valeriana può causare esacerbazione.

Più di uno e mezzo a due mesi senza una pausa la valeriana non dovrebbe essere presa, in quanto ci possono essere sentimenti di disagio, mal di testa, ansia, disturbi del tratto gastrointestinale.

Inoltre

Valeriana officinalis, oltre agli olii essenziali, contiene noce e acido valerico. Ad esempio, l'effetto della noce di litio è vicino ai neurolettici. C'è una pronunciata sensibilità individuale alla valeriana, e se l'eccitabilità si verifica dopo l'uso, questo rimedio è controindicato. Per le materie prime a base di olio essenziale, si consiglia di utilizzare solo un estratto d'acqua - è meglio tenerlo per circa un'ora in un thermos o in un barattolo ben chiuso in un bagno d'acqua per 10 minuti, quindi raffreddare rapidamente. L'inizio dell'uso di estratti acquosi dovrebbe essere da una concentrazione di 1: 200, aumentando gradualmente fino a 1:50. Le tinture non possono essere combinate con un gruppo di farmaci - clonidina e gemitone - dopo tale combinazione, il paziente potrebbe non svegliarsi.

Proprietà medicinali della droga di valeriana

Sin dai tempi antichi, questa pianta è nota per i suoi effetti calmanti e sedativi sul corpo. Solo pochi decenni fa nella medicina popolare si credeva che solo l'odore di valeriana causasse un effetto calmante. Ma dopo una serie di studi condotti da scienziati, si è scoperto che l'effetto lenitivo della valeriana risulta dalla combinazione di oli essenziali con sostanze biologicamente attive che costituiscono questa pianta. L'unicità del medicinale valeriano sta nelle sue proprietà curative, che si manifestano nel complesso. Il segreto principale è che non vi è alcun componente principale e principale in esso, sono tutti uguali.

La composizione di Valeriana terapeutica

  • borneolo,
  • alcaloidi,
  • glicosidi e zuccheri
  • acido malico e formico,
  • saponine,
  • valerid,
  • olio, acido acetico e formico,
  • oligoelementi
  • sesquiterpene,
  • valeriana borneolo etere,
  • Valerin,
  • hatinin,
  • tannini e sostanze resinose,
  • acido isovalerico libero e tutti gli zuccheri.

Per ottenere risultati ottimali, l'uso della radice di valeriana deve essere sistematico e duraturo, e solo in questo caso è possibile contare su una tendenza positiva nel trattamento. Ma ascolta il consiglio: non puoi auto-medicare, spesso non porta a conseguenze negative.

Bambini valeriani

Se un bambino soffre di disturbi nervosi frequenti, conseguenze negative dovute a spavento, attacchi di epilessia, rapida stanchezza mentale e fisica, è prescritta la valeriana. È una droga quasi innocua, ma efficace. Il dosaggio dipende dall'età del bambino, in media diventa da 3-5 gocce, più volte al giorno. Un eccellente metodo sedativo e rilassante è quello di fare un bagno caldo di lavanda e decotto di radice aromatica. Se gli adulti soffrono di insonnia, allora tali bagni diventeranno impossibili, a proposito, solo le erbe dovrebbero essere utilizzate in maggiore concentrazione. Per ottenere il massimo effetto, questi bagni dovrebbero essere presi a giorni alterni, al massimo 2.

Valeriana durante la gravidanza

La vita moderna è straripante di continue tensioni e sorprese per rimanere calmo e raccolto in situazioni di vita, anche le persone comuni non sempre ci riescono, ma cosa possiamo dire delle donne nella situazione. Depressione, mancanza di sonno, palpitazioni cardiache, ansia per la salute del bambino, ansia nel periodo prenatale - tutto questo dà origine al bisogno di sedativi. In modo che la futura madre possa tranquillamente e senza preoccupazioni sopportare il bambino, Valerian aiuterà. La valeriana è un rimedio naturale e molti ginecologi, confidando in Madre Natura, lo prescrivono alle future mamme. Questo aiuterà a fare e dare alla luce un bambino sano.

Sempre e in ogni cosa è necessario conoscere la misura per evitare un forte sovraeccitazione, che può portare ad un aumento della pressione intracranica. Se stai preparando un decotto di rizomi di valeriana a casa, allora deve essere preso due volte al giorno e 1 cucchiaio. l., 30-40 minuti dopo aver mangiato. Per prescrivere la concentrazione della droga e il periodo della sua ricezione, un ginecologo dovrebbe nominare un individuo puramente individuale.

Descrizione biologica

Valeriana officinalis - perenne erbacea appartenente alla famiglia valeriana (Valerianaceae). Raggiunge i due metri di altezza, durante il primo anno di vita della pianta, si forma una rosetta basale di foglie, l'anno successivo si formano i gambi dei fiori. Il rizoma corto si trova in posizione verticale, ha molte radici sottili a forma di cordone, ha un forte odore specifico.

Gli steli sono nervati, eretti, vuoti all'interno, nelle loro parti inferiori hanno un colore viola pallido. Le foglie sono paristoserassechennye dispari, inferiore - picciolato, con quattro o cinque coppie di segmenti, superiore - sessile, il numero di segmenti può essere da sei a undici coppie. Il bordo dei segmenti più spesso seghettato.

I gambi terminano con infiorescenze paniculate coricazzose con fiori di colore rosa tenue, piccoli, fragranti. Il frutto è un achene marrone. La valeriana fiorisce da fine maggio ad agosto, i semi possono essere raccolti da luglio a settembre.

Произрастает на территории СНГ в сырых лесах, низинах, по берегам рек, на торфяных болотах. Предпочитает плодородные почвы. Дикие заросли валерианы не очень удобны для заготовки, поэтому ее широко культивируют в специальных хозяйствах. Le materie prime coltivate nelle piantagioni hanno una qualità superiore.

Raccolta e preparazione di materie prime

raccolta e preparazione della droga valeriana

Ai fini dell'uso medicinale, vengono raccolte le radici di valeriana e i rizomi. La preparazione viene effettuata nel profondo autunno (metà ottobre), quando il guadagno di massa della radice è completato. La preparazione all'inizio della primavera è possibile, ma allo stesso tempo la qualità delle materie prime viene significativamente ridotta. I rizomi vengono scavati con pale, in fattorie con speciali mietitrebbie, puliti da terra e residui fuori terra, e lavati rapidamente con acqua corrente.

Rizomi spessi vengono tagliati in parti longitudinali, essiccati all'aria e trasferiti in stanze speciali per l'essiccazione finale. Quando si utilizzano essiccatori artificiali, la temperatura di essiccazione non dovrebbe essere superiore a 35 gradi a causa della minaccia di volatilizzazione degli oli essenziali. L'asciugatura è finita quando i rizomi si rompono facilmente. Materie prime essiccate conservate per tre anni in una stanza asciutta. Se per la fabbricazione di medicinali che utilizzano materie prime fresche, viene elaborato entro tre giorni.

Quando si raccolgono materie prime selvatiche, è necessario lasciare piccole piante per il rinnovo dei boschetti di valeriana. I semi delle piante devono essere scossi nel buco lasciato dopo aver scavato i rizomi.

Proprietà utili di Valeriana officinalis

Farmaci farmaco valeriana hanno un tale effetto sul corpo:

  • Inibisce il lavoro del sistema nervoso centrale, riducendo la sua eccitabilità.
  • Elimina gli spasmi degli organi muscolari lisci.
  • Allentare i crampi.
  • Aumentare il periodo di azione dei sonniferi.
  • Migliorano la circolazione del sangue nei vasi coronarici a causa dell'azione del borneolo su di essi.
  • Aumentare la secrezione biliare.
  • Riduci la sensazione di fame.

Possibili effetti collaterali e danni

Come ogni pianta medicinale, Valeriana officinalis ha un certo numero di proprietà collaterali che dovresti assolutamente conoscere prima di iniziare il corso. Ce ne sono alcuni:

  • Sonnolenza.
  • Depressione.
  • Prestazioni ridotte.
  • Vertigini.
  • Raramente, i farmaci possono causare incubi e sovraeccitazione nervosa.

Molto spesso, questi effetti negativi si verificano quando il dosaggio sbagliato del farmaco, portando al fatto che il corpo ottiene una quantità eccessiva di valeriana. È molto facile sbarazzarsi di loro - per ridurre il dosaggio o rifiutare il farmaco per un po '.

Controindicazioni all'assunzione di farmaci La droga valeriana è intolleranza individuale. Non è possibile assumere nello stesso momento medicinali contenenti rizomi o radici di piante, con alcol, barbiturici e oppiacei. Inoltre, l'uso di piante è altamente indesiderabile senza previa approvazione del medico nei seguenti casi:

La tintura di alcol non può essere consumata durante la guida, così come con una tendenza all'alcolismo.

Piantare e crescere

Alcuni proprietari di terreni agricoli preferiscono piantare in modo indipendente una pianta meravigliosa, senza pretese, per avere sempre a portata di mano preziose materie prime. La coltivazione della droga di valeriana non causerà particolari difficoltà, ma è meglio piantare i semi in terreno nero chiaro, poi germoglieranno con probabilità del 100% in 13-20 giorni. Nel primo anno si formeranno rosette di foglie basali, a partire dal secondo anno, la pianta fiorirà e produrrà semi.

Per ottenere un ricco raccolto di rizomi cicatrizzanti, dovrebbero essere usati fertilizzanti organici, il letame marcito sarà particolarmente utile, anche gli integratori minerali sono accettabili. Sono inoltre necessari la rimozione delle erbe e l'allentamento del suolo.

Preparazione di materie prime

Il momento migliore per raccogliere e iniziare ad asciugare le materie prime della droga valeriana va da ottobre a novembre, i rizomi in questo momento diventeranno bruni e secchi, ma la raccolta primaverile di materie prime è accettabile. Affinché la pianta si riprenda, il riutilizzo dello stesso cespuglio viene effettuato non prima di un anno dopo. L'approvvigionamento comprende diverse fasi:

  • Purificazione di rizomi e radici dal suolo.
  • Risciacquo approfondito Allo stesso tempo, i rizomi spessi possono essere tagliati in 3-4 parti.
  • Essiccazione all'aria aperta (1-2 ore).
  • Essiccazione alla temperatura di +35 ° C. Per creare una temperatura più alta non dovrebbe essere, altrimenti la pianta perderà la maggior parte dei suoi oli essenziali.

È meglio asciugare la valeriana in soffitta o in appositi essiccatori, dove il modo più semplice per creare la temperatura necessaria. Le materie prime pronte sono facilmente determinate dal fatto che le radici si rompono quando esposte. Conservare la valeriana dovrebbe essere in una stanza asciutta con una ventilazione ben organizzata di non più di tre anni.

È interessante notare che la raccolta di piante selvatiche su scala industriale iniziò durante il regno di Pietro I, nello stesso periodo in cui iniziarono ad usare la valeriana come materia prima per l'esportazione, vendendo con profitto ai paesi europei.

Revisione farmacologica

L'uso della droga valeriana differisce dalla diversità, considera i principali farmaci usati dalla medicina moderna. Le informazioni sono presentate sotto forma di tabella.

Preparato indipendentemente dalle materie prime essiccate: 2,5 cucchiai. l. su un bicchiere di acqua calda, infusa 45 minuti.

Utilizzare mezz'ora dopo un pasto, dopo aver bevuto 2-3 cucchiai. l. La durata di conservazione dell'infusione finale non è superiore a 48 ore.

Per la sua preparazione viene utilizzato il 70% di alcol. Sugli scaffali delle farmacie si possono trovare in forma finita in fiale da 30 ml.

Viene applicato a gocce: per gli adulti fino a 30 gocce, per i bambini il numero di gocce è uguale all'età. Durante il giorno la tintura può essere bevuta fino a 4 volte.

È una massa di colore verde scuro e consistenza densa, che ha un aroma caratteristico. Venduto sotto forma di compresse nel guscio.

Il più comodo per il ricevimento, si consiglia di mangiare 1-2 compresse alla volta, bevendone abbondantemente con acqua.

Qui, i rizomi sminuzzati e le radici di valeriana sono uno dei componenti della composizione, e la collezione comprende foglie di menta, coni di luppolo e alcune altre piante.

Usato per fare l'infusione: 2 cucchiai. l. Le materie prime versano 2 tazze di acqua bollente e insistono per mezz'ora. Assumere due volte al giorno per ½ tazza.

Farmaco combinato, uno dei componenti di cui è l'acido bromizovaleric. È un liquido incolore con un odore riconoscibile.

È usato per l'insonnia, il dolore al cuore, crampi intestinali, tachicardia. Ingestione, goccia a goccia (fino a 30 gocce, con tachicardia, il dosaggio può essere aumentato fino a 45 gocce)

Farmaci combinati, nella cui composizione è presente una tintura di valeriana, oltre a lei - tintura di mughetto e belladonna. È un liquido incolore con un sapore salato.

Viene utilizzato per alcune malattie del cuore e dei vasi sanguigni, accompagnato da bradicardia.

Sono un liquido bruno-rossastro con un odore pronunciato di valeriana e canfora.

Usato come sedativo, 15-20 gocce tre volte al giorno.

Compresse composizione complessa, un componente di cui è un estratto di valeriana. Prodotto in Svizzera, ha un effetto sedativo e antispasmodico.

Utilizzato come misura preventiva, prevenire attacchi di angina, applicare 1 compressa dopo i pasti tre volte al giorno.

Inoltre, la valeriana come componente è inclusa in numerosi farmaci omeopatici progettati per risolvere il problema dell'insonnia, disturbi intestinali, irritabilità aumentata e stress. Alcuni di loro sono anche utili per le donne durante la menopausa.

Addebiti per l'insonnia

Valeriana - una pianta che è un componente essenziale che aiuta con l'insonnia. Facciamo conoscenza con alcune delle collezioni più efficaci dal salvadanaio della saggezza popolare:

  • Radici di valeriana, balsamo di erbe e achillea in quantità uguali versato acqua bollente in un rapporto di 1 parte di piante a 10 parti di acqua. Bevi ½ tazza al giorno.
  • Radici di valeriana e coni di luppolo in quantità uguali vengono riempiti con acqua in un rapporto di 1: 1: 10. Applicare 1 tazza tre volte al giorno.
  • 20 grammi della seguente pianta: coni di luppolo, menta piperita e melissa (foglie), erba di San Giovanni (erba), valeriana (radici) devono essere aggiunti ad un bicchiere di acqua bollente e infusi per 20 minuti. Per un giorno per bere un bicchiere.

Per la preparazione di qualsiasi infusione, è possibile utilizzare un thermos, manterrà la temperatura.

Fatti interessanti

In conclusione, offriamo di fare una selezione di fatti interessanti sulla droga valeriana vegetale:

  • La regina egiziana Cleopatra usava i fiori della pianta come un afrodisiaco naturale, spargendoli nella sua camera da letto.
  • I profumieri moderni a volte usano la valeriana come materia prima per creare sapori unici.
  • L'olio essenziale di valeriana può essere utilizzato per massaggi e bagni, in questo caso aiuta a liberarsi dallo stress, a ridurre il dolore muscolare.
  • È possibile utilizzare non solo le materie prime essiccate, ma anche il succo fresco di foglie e rizomi, è più spesso usato esternamente per curare malattie della pelle e bruciature, ferite purulente.
  • I guaritori orientali usano le preparazioni di valeriana per rimuovere le lentiggini e dare alla pelle un tono morbido.
  • La pianta ha un incredibile effetto sui gatti, costringendoli a rotolare sul pavimento e ad assumere le pose più incredibili. Ciò è dovuto al fatto che, nel suo aroma, il rizoma di valeriana è simile ai feromoni, che sono secreti dal corpo dei gatti durante l'estro. Pertanto, i piccoli cuccioli non presteranno alcuna attenzione al farmaco fino alla pubertà.

Per ulteriori informazioni sulle proprietà di valeriana possono essere visualizzati sul video.

Valeriana officinalis - il dono più prezioso della natura, che, se usato correttamente, aiuta a risolvere una serie di problemi. Ci sono un gran numero di farmaci in cui sono state utilizzate le radici e i rizomi della pianta. Questi sono agenti sedativi e antispastici, che permettono di dimenticare l'insonnia, la nevrosi, l'irritabilità nervosa, ridurre gli effetti dello stress.

Tintura di valeriana

Per preparare la tintura di valeriana, è necessario prendere un cucchiaio delle radici schiacciate di questa pianta, versarlo in un thermos e versare un bicchiere di acqua bollente, dopo di che l'agente viene lasciato a riposare per una notte o per 12 ore indipendentemente dall'ora del giorno. Per bere questa tintura è necessario un cucchiaio 3 o 4 volte al giorno. Se hai un'eccitabilità elevata, la tintura va bevuta 3 volte in 1/3 di tazza. Il corso di assunzione di valeriana non deve superare più di 2 mesi.

Se durante i due mesi di assunzione della valeriana non sei soddisfatto del risultato del trattamento, o vuoi ottenere un effetto rapido, usa una tintura di valeriana a base di spirito.

A causa della tintura alcolica agisce istantaneamente - almeno, il risultato di prendere la tintura di alcol, a differenza dell'estratto di valeriana, è evidente più veloce. La differenza tra queste due forme del farmaco è solo nel momento in cui la valeriana colpisce il corpo.

Nota che non tutti possono prendere la valeriana. Qualcuno non lo sopporta. Anche l'odore di valeriana può confondere una persona.

Ora parliamo delle proprietà benefiche della tintura di valeriana. Il suo uso porta alla sedazione, alla rimozione degli spasmi della muscolatura liscia degli organi digestivi e all'escrezione, all'attivazione della digestione e alla dilatazione dei vasi sanguigni, e accelera anche la bile e riduce la pressione.

Tieni presente che l'uso della tintura di valeriana causa un aumento della sonnolenza. Questi segni non sono immediatamente evidenti, ma puoi notarli alla fine del corso di utilizzo della valeriana per scopi medicinali.

La valeriana può darti sollievo, anche se soffri di una malattia come la distonia vegetativa, se hai periodi di isteria o emicrania. In tutti questi casi, la valeriana può agire come una sorta di anestetico e sedativo.

Uso della tintura di valeriana

Nell'infanzia (fino a tre anni) in nessun caso applicare la tintura di valeriana non ne vale la pena! Assicurati che questo farmaco sia difficile da raggiungere e protetto dai bambini. E già da tre anni, i bambini possono ricevere una goccia di medicine per ogni anno di vita. Ma per gli adulti, la tintura di valeriana può essere presa un giorno, tre o quattro volte da venti a trenta gocce, non di più!

Si verificano nell'uso di valeriana e overdose, le cui conseguenze comportano stitichezza e disturbi del sistema nervoso. Inoltre, la valeriana allergica può causare reazioni allergiche. È inoltre indesiderabile utilizzare la pianta per le donne che si trovano nel periodo di gravidanza o durante l'allattamento.

La valeriana per qualche tempo dopo il suo ricevimento apprezza notevolmente una qualità così importante come reazione. In questo caso, tieni presente che se la tua attività è associata a pericolo e maggiore attenzione, allora è meglio non usare la valeriana. Stai attento, perché non solo la tua vita dipende da te, ma anche da chi ti circonda, e se non reagisci in tempo, può accadere una catastrofe!

Raccomandiamo la tintura alcolica per conservare in un luogo fresco, ma non in un luogo caldo. Sarebbe meglio se mettessi la valeriana in un armadio scuro, o meglio ancora - nel frigo. Nel frigorifero, Valerian conserva le sue proprietà medicinali per un periodo di cinque anni! Perché la valeriana dovrebbe essere in un posto buio? A causa del sole, la tintura di valeriana inizierà a scurirsi. Dopo aver usato la tintura di valeriana, non dimenticare di chiudere strettamente la fiala.

Danni e controindicazioni della valeriana medicinale

A causa della diversa sensibilità di ogni persona, la dose di farmaco valeriana selezionata individualmente. Nei pazienti con ipertensione, talvolta si osserva l'effetto opposto: aumentano i disturbi d'ansia e del sonno.

Con l'uso prolungato di valeriana, si possono osservare disturbi del sistema nervoso centrale e del tratto gastrointestinale, mal di testa, nausea, disturbi nel lavoro del cuore. Non usare la valeriana per enterocolite cronica, intolleranza individuale della pianta.

Alcune preparazioni di valeriana sono approvate per l'uso nei bambini e nelle donne in gravidanza, ma il dosaggio deve essere concordato con il medico.

Non prendere gli automobilisti e le persone di valeriana a cui il lavoro è associato con maggiore attenzione.

Utilizzare nella medicina tradizionale

Nella medicina popolare si utilizzano infusione, decotto, radice di valeriana e polvere di rizoma, a volte foglie e fiori sono usati per trattare tali condizioni:

  • Flatulenza.
  • Invasioni verme.
  • Aumento dell'irritabilità nervosa.
  • Emicrania, mal di testa
  • Aumento della pressione sanguigna
  • Malattie dello stomaco e dell'intestino causate da disturbi nervosi.
  • Aumento della funzionalità tiroidea.
  • Prurito con malattie nervose.
  • Malattie cardiache
  • L'aterosclerosi.
  • Mestruazioni dolorose.
  • Malattie del fegato e dei dotti biliari.
  • Climax.
  • Convulsioni, epilessia.
  • Disturbi del sonno nei bambini piccoli.
  • Malattie oncologiche
  • Lichen planus rosso (esternamente).
  • Dissenteria.

Utilizza anche succo fresco di rizomi e foglie di valeriana: ha un'azione sedativa e antispasmodica. Il succo congelato aiuta a scaldare la pelle, le ustioni, l'infiammazione della pelle. Il succo dei rizomi agisce molte volte più forte del succo delle foglie.

La medicina tibetana suggerisce l'uso della valeriana per la tubercolosi polmonare, la bronchite, la polmonite, per il trattamento delle ferite purulente.

I medici coreani usano i preparati valeriani per il trattamento topico delle malattie gengivali e per rimuovere le lentiggini.

Applicazione in altri settori

I rizomi valeriani sono utilizzati in medicina veterinaria per gli spasmi del tratto gastrointestinale, le deviazioni nei sistemi nervoso e cardiovascolare degli animali.

Il succo di foglie fresche viene utilizzato in cosmetologia.

La Valeriana officinalis viene coltivata su appezzamenti personali a scopo ornamentale, la pianta è una buona pianta da miele.

Valeriana officinalis in crescita

La valeriana viene coltivata su terreni fertili umidi, propagandosi per seme. I semi vengono seminati in primavera o in autunno, rendendo la distanza tra le file di circa 50 cm. Quando appaiono i germogli, le piante sono diradate, lasciando 3-4 cm tra loro in file.

Al fine di aumentare la resa e l'attività biologica delle materie prime, i gambi dei fiori, quando compaiono nel secondo anno di vita, vengono tagliati dalle piante quando raggiungono un'altezza di 20 o 30 cm. La procedura viene ripetuta tre volte.

Estratto di valeriana

L'estratto di valeriana è disponibile in compresse rivestite. Una di queste compresse contiene esattamente 0,02 grammi di un estratto denso di valeriana. Anche nella composizione di questa compressa sono amidi, talco, gelatina e carbonato di magnesio di base. Qual è la differenza tra tintura e estratto di valeriana? La differenza è che l'estratto di valeriana viene preso solo dall'età di quattro anni. I bambini dai quattro ai sette anni sono raccomandati non più di una compressa al giorno, da sette anni - una o due compresse tre volte al giorno. E per gli adulti - due compresse sono stabili 3-4 volte al giorno. Il tempo di trattamento per la valeriana sia negli adulti che nei bambini è lo stesso - tre settimane intere.

Utilizzare l'estratto di valeriana negli stessi casi della tintura.

Nelle farmacie, l'estratto di valeriana e la tintura possono essere ottenuti senza la prescrizione del medico.

Radice di valeriana

La radice di valeriana è molto utile a causa di calcio, iodio, ferro e molti altri componenti. È usato per la coagulazione del sangue basso, l'edema, la suscettibilità all'ipertensione. Polvere dalle radici presa con mal di testa, scarlattina, malattie di natura nervosa (1-2 grammi 3-4 volte al giorno, acqua potabile).

Настойка из корня : 2,5 столовых ложки сырья необходимо залить горячей водой, нагревать на водяной бане 15 минут, настоять 45 минут, процедить. После следует долить кипяченой воды до количества, равного первоначальному объему. Prendere lo strumento è consigliato per 2-3 cucchiai mezz'ora dopo i pasti.

Brodo dalla radice: 2 cucchiaini di materia prima devono essere versati con un bicchiere di acqua fredda, far bollire per 5 minuti, scolare. Modo d'uso: diluire 2-3 cucchiai di brodo in un bicchiere d'acqua e portarlo due volte al giorno.

Tintura di acqua di valeriana: è necessario 1 cucchiaino di radici grattugiate per insistere in un bicchiere di acqua bollente per 2-3 ore, filtrare e bere 1 cucchiaio 3-4 volte al giorno.

Tintura di alcol: è necessario versare la radice tritata con alcool nel rapporto di 1: 4, insistere in un luogo buio per una settimana, filtrare e bere 15-30 gocce, diluendo in mezzo bicchiere d'acqua, 3 volte al giorno.

Proprietà medicinali

L'uso della radice di valeriana dovrebbe essere lungo e sistematico, quindi ci sarà un effetto terapeutico. Ma l'automedicazione non è raccomandata.

  • Composizione chimica Valeriana - "dispensa" di sostanze nutritive. Contiene: alcaloidi, tannini, zuccheri, glicosidi, butirrico, acetico, acidi formici, borneolovye, esteri di valeriana, alcoli e molte altre sostanze.
  • Sedativo. Persino le persone che sono lontane dalla medicina sanno che il primo rimedio "dai nervi" sono le gocce di valeriana. L'erba calma il sistema nervoso centrale, allevia gli spasmi muscolari, riduce la pressione, migliora la circolazione sanguigna. È raccomandato per nevrosi, isteria, palpitazioni cardiache, convulsioni, insonnia e attacchi di cuore ai nervi.
  • Normalizzare la digestione La valeriana rilassa la muscolatura liscia in tutti gli organi e tessuti, quindi allevia gli spasmi dello stomaco e dell'intestino, migliora la peristalsi. Aiuta anche con costipazione cronica, dolore al fegato, cistifellea.
  • Ginecologia. È usato durante la menopausa, quando le donne sperimentano cambiamenti d'umore con cambiamenti ormonali, sono irritate o depresse, si lamentano di frequenti emicranie, ipertensione, vampate di calore, tachicardia.
  • Malattie allergiche. Quando la neurodermite valeriana allevia l'eccitamento nervoso, che porta a una diminuzione dell'eruzione cutanea, prurito. Inoltre, la valeriana è prescritta per l'asma.

Precedentemente nella medicina popolare, si pensava che solo l'odore di valeriana desse un effetto calmante. Dopo una serie di studi, è stato dimostrato che un effetto sedativo si ottiene combinando l'etere di valeriana e altre sostanze biologicamente attive. L'unicità di valeriana è che le sue proprietà curative si manifestano nel complesso. Non ci sono sostanze curative principali in esso. Altrettanto importante è la concentrazione di valeriana per effetto terapeutico.


Forme di dosaggio di Valeriana

Le preparazioni farmaceutiche di valeriana sono in queste forme di dosaggio: compresse, gocce, polvere, tintura. A casa puoi preparare tè, tè e tinture.

  • Compresse. In farmacia è possibile acquistare compresse di estratto di valeriana: "Valerian Forte", "Valdispert", "Dormiplant-Valerian", "Valerian Extract" e altri preparati a base di valeriana con effetto sedativo e spasmolitico. Maggiori informazioni sull'estratto di valeriana in compresse nel nostro altro articolo.
  • Tintura. Una delle forme più popolari e convenienti di rilascio, ma è necessario fare attenzione quando si prescrive il farmaco. Effetti collaterali della valeriana: reazione allergica con una sensibilità individuale alla valeriana, sonnolenza e letargia, mal di testa e vertigini, nausea e altri disturbi digestivi, aritmia. Per saperne di più sulla tintura di valeriana e le indicazioni per il suo uso nel nostro altro articolo.
  • Brodo. Per preparare il brodo prendere 2 cucchiaini di materie prime tritate, versare acqua bollente e cuocere a vapore per 15 minuti. Puoi insultare la valeriana in acqua fredda per 10 ore. Si consiglia di preparare una piccola quantità di bevanda, che viene bevuta durante il giorno. Il decotto fresco contiene più proprietà curative.
  • Polvere. Questa materia prima vegetale (radici di valeriana triturata) può essere acquistata in farmacia o fabbricata a casa.
  • Radici secche Le materie prime secche non possono essere schiacciate. A volte si consiglia di masticare le radici di valeriana, bevendole con acqua. Sono usati per rafforzare il sistema immunitario.
  • Tea. La bevanda può essere preparata da radici fresche. Puoi anche aggiungere radici secche tritate. Con una forte eccitazione nervosa, è utile bere la raccolta di erbe alla valeriana e melissa. Come sonnifero, puoi preparare il tè a base di valeriana e luppolo.
  • Bath. Raccomandare di prendere come un sedativo e un mezzo di rilassamento generale. Per la procedura, ti servirà una tintura di Valeriana. Per fare questo, versare 100 g di materia prima con 1 litro di acqua fredda, portare ad ebollizione, insistere per 20 minuti, filtrare e versare in un bagno. È inoltre possibile utilizzare l'olio essenziale di valeriana, che darà un buon effetto in acqua calda.
  • Preparazioni galeniche. La valeriana è ampiamente usata in omeopatia. I preparati galenici sono fatti da radici essiccate. Applicato in varie diluizioni per disturbi nervosi, disturbi della menopausa, mal di testa, gonfiore dell'intestino.

Per quanto tempo la valeriana inizia ad agire? La sedazione non si verifica immediatamente, ma il farmaco agisce per un lungo periodo con un uso regolare. È inoltre necessario ricordare che il farmaco aumenta l'effetto di antispastici e sonniferi.

Restrizioni di età e controindicazioni

I bambini valeriani sono ammessi dopo 3 anni, usati in piccole dosi, che il medico calcola in base al peso e all'età del bambino. L'estratto di valeriana in compresse è consentito solo da 12 anni. Quali forme di valeriana utilizzate nei pazienti giovani?

  • Bath. È utile fare un bagno con un decotto di valeriana quando il bambino è sovraeccitato, sonno povero. Puoi alternarli con bagni di pino. La procedura viene eseguita al momento di coricarsi.
  • Decotti e tinture. Talvolta la valeriana è prescritta ai bambini. Il farmaco viene somministrato in forma altamente diluita (non alcolica!) Nella componente di tè con coliche, con semi di camomilla e finocchio. Puoi anche strofinare l'infuso di erbe (non alcoliche!) Pancia del bambino in senso orario.

Quali possono essere controindicazioni all'uso della radice di valeriana?

  • Intolleranza individuale alla valeriana
  • Per le malattie del fegato e della cistifellea, dovresti consultare un medico.
  • Eccessiva sonnolenza, letargia, depressione del sistema nervoso centrale associata a qualsiasi malattia.

Con cautela è necessario utilizzare farmaci Valerian nei neonati, madri che allattano e donne incinte. Inoltre, i conducenti dovrebbero rifiutarsi di prendere questo farmaco alla vigilia e mentre guidano un veicolo a motore, poiché la valeriana rallenta le reazioni psicomotorie, riduce la concentrazione.

Le proprietà curative della valeriana sono ben studiate. Questo è il primo sedativo per disturbi cardiaci, nevrosi, insonnia e dolori spasmodici nello stomaco e nell'intestino. Inoltre, la valeriana regola la secrezione del pancreas e dello stomaco. Spesso, il farmaco viene prescritto con altri sedativi e rimedi cardiaci per la terapia di combinazione.