Informazioni generali

Harvest rafano a casa per l'inverno: una combinazione ardente di gusto e beneficio

Una delle preziose proprietà gustative del rafano: la sua nitidezza. Perché sia ​​veramente "malvagio", è molto importante utilizzare materie prime di alta qualità e di alta qualità - radici di rafano - per prepararsi all'inverno. Devono essere sufficientemente succosi, forti, di spessore non inferiore a 20 mm e non devono presentare danni, luoghi battuti e marci.

Ecco perché è molto importante, dopo aver scavato le radici, conservarle adeguatamente prima del trattamento imminente, in modo che rimangano il più possibile fresche e non rovinate. Per preparare il rafano per l'inverno, non è necessario conservarlo. Il modo migliore per conservare stesso il rafano, così come tutti i suoi gusti e vitamine, è quello di gettare le radici in scatole con sabbia di fiume pulita e setacciata. Lay loro dovrebbero essere sciolti, in file, ognuno dei quali viene versato sabbia. Da molto tempo, il rafano è stato raccolto in Russia. Per mantenere le radici succose e fresche, è necessario una volta alla settimana spargere leggermente la sabbia con acqua.

Questo metodo di raccolta del rafano consente di conservarlo fino al nuovo raccolto e servire solo per tutto il inverno un rafano appena grattugiato, davvero abbondante in tavola, salarlo, distribuirlo con acqua e aggiungere zucchero a piacere. Se si seguono le tradizioni della cucina russa, quindi prima di servire in un rafano, viscoso e denso, è necessario aggiungere panna acida - 1 cucchiaio di rafano grattugiato 1 cucchiaio da dessert di panna acida. Questo sarà il famoso, insuperabile rafano russo.

Se si decide ancora di conservare il rafano per l'inverno a casa, quindi sotto ci sono alcuni modi. Indipendentemente dalla ricetta, le radici devono essere pre-preparate: lavare accuratamente e poi immergere in acqua per un giorno. Se le radici sono scavate di fresco, non è necessario immergerle. Quindi, alle radici, è necessario tagliare le parti superiori e raschiare la pelle - non è necessario sbucciarlo come patate, tagliando lo strato superiore. Dopo questo sono schiacciati. Puoi usare una grattugia, ma meglio con un tritacarne con un ugello, che ha i fori più piccoli.

All'uscita del tritatore dovrebbe indossare un sacchetto di plastica, fissandolo con un elastico. Questo allo stesso tempo faciliterà la "sofferenza" (ridurre lo strappo) del temerario, tagliando le radici, e non permetterà al rafano di svanire durante la sua elaborazione. Successivamente, la preparazione viene eseguita in base alla ricetta selezionata. Più velocemente tutte le operazioni di cottura vengono eseguite, meno le radici si asciugheranno. È meglio conservare il rafano in scatola in piccoli contenitori di vetro con tappo a chiusura ermetica.

Quest'ultimo è anche un prerequisito per la conservazione del gusto del prodotto finito. Conservare in un luogo fresco. Prima di servire, puoi mescolarlo con la panna acida - questo ammorbidirà la nitidezza del condimento e renderà il suo sapore più piccante.

Preparazione del rafano a casa per l'inverno

L'uso domestico più popolare della radice è come aromatizzante per la portata principale. È adatto anche per cucinare condimenti, bevande, insalate e sottaceti. Le foglie sono l'ingrediente tradizionale nella maggior parte delle marinate per verdure e radici.

Esistono diversi tipi di rafano, molti dei quali sono ampiamente rappresentati nella parte europea del mondo. Tra i più comuni in Russia e nei paesi della CSI, i più adatti per la raccolta di varietà sono Krenoks e Malen.

Per utilizzare i regali di questa pianta, non solo durante la raccolta, ma tutto l'anno, è necessario salvarla correttamente.

Foglie e steli di rafano

Le foglie per gli spazi vuoti vengono tagliate senza una parte di gambo "nuda" nel mezzo della parte verde. Il più vicino al terreno e i giovani germogli non dovrebbero essere presi.

I piani devono essere ben lavati e asciugati, dopodiché vengono trattati in modo adeguato:

  • disidratatore o essiccazione all'aperto con il sole naturale fino alla completa evaporazione dell'umidità,
  • conservazione in barattoli sterili pezzi di verdure tritate grossolanamente, condite con sale, per ottenere salamoia,
  • congelamento foglie intere o triturate in pacchetti di porzioni.

Le parti essiccate e salate di rafano vengono conservate per diversi mesi in cantina (luogo fresco) e in frigorifero.

Sughero giallo

Sulla superficie della radice fresca c'è un po 'di cheratinizzazione dello strato esterno. Questo è chiamato corteccia di sughero giallo. Quando si lavora la polpa, di solito viene tagliata e gettata via. Non vale la pena farlo: contiene un'enorme quantità di sostanze aromatiche e tannini.

La corteccia deve essere asciugata e macinata in polvere. Successivamente, può essere aggiunto a vari piatti per gusto e come ingrediente antisettico per aumentare la durata di conservazione dei prodotti.

Radice intera fresca. Per mantenerlo in un tale stato per lungo tempo sono necessari solo un contenitore di dimensioni adeguate e sabbia grossa. Il rafano è separato dalle cime (la corteccia deve essere lasciata), disposta a strati e ben versata.

Lo strato superiore dovrebbe essere sabbioso, che, in caso di eccessiva secchezza nella stanza, può essere leggermente cosparso d'acqua.

Essiccazione delle radici in due modi:

  • interamente - le talee sono legate insieme in una parte stretta e sospese all'ombra all'aperto finché l'umidità non evapora completamente,
  • piatti (nastri) - piccoli pezzi devono essere asciugati nel disidratatore o nel forno leggermente aperto alla temperatura minima per circa un'ora, mescolando costantemente, dal una rapida evaporazione degli esteri avviene nella sezione.

Congelare rafano può anche essere diverse opzioni, ognuno dei quali ha le sue sfumature:

  • una radice intera non sbucciata viene semplicemente asciugata e messa nel congelatore in un sacchetto stretto,
  • le parti grandi e pulite devono essere pre-essiccate leggermente (solo lo strato superiore), quindi anche in una borsa e possono essere congelate,
  • I trucioli grattati perdono rapidamente le loro proprietà utili, quindi per conservarli in questa forma, è prima preferibile congelare leggermente l'intera radice, quindi frizionare (tritare con un frullatore o tritacarne), scomporre in forme e congelare di nuovo, per conservare a lungo termine.

La conservazione del prodotto strofinato è fatta nella seguente forma:

  • nuovi spazi vuoti mono senza trattamento termico,
  • condimento in salamoia (con aceto naturale, sale, succo di limone, ecc.),
  • piatto di verdure,
  • miscela bollita

La radice di rafano ha proprietà stimolanti molto forti. Non è consigliabile includerlo nella dieta durante la gravidanza, malattie gastrointestinali acute, ipertensione attiva e scarsa coagulazione del sangue.

Caratteristiche di archiviazione e archiviazione

La lavorazione del rafano, così come la successiva conservazione, ha diversi punti molto importanti:

  • le parti essiccate devono essere conservate in un sacchetto di tessuto di cotone, lontano da umidità e odori estranei,
  • il rafano non può essere nuovamente congelato dopo lo scongelamento,
  • la radice fresca senza trattamento aggiuntivo conserva il gusto e l'aroma originali solo per 10 ore,
  • l'esposizione a temperature elevate (oltre i 70 ° C) distrugge la maggior parte dei nutrienti
  • quando si prepara con altre verdure, le proprietà stimolanti del rafano diventano meno aggressive,
  • l'aggiunta di una radice pungente ad altri cibi in scatola consente di rinunciare all'uso di componenti nocivi di prodotti domestici (aceto sintetico, acido acetilsalicilico, ecc.),
  • gli esteri rilasciati durante la macinazione delle radici succulente irritano le mucose degli occhi e del naso, per evitare ciò è opportuno eseguire la procedura nella confezione.

Sorprendentemente, inizialmente il rafano non ha sapore e odore. Acquisisce le sue caratteristiche riconoscibili solo mediante l'azione meccanica e il contatto con l'acqua. A questo punto, la sinigrina glicosidica viene scomposta in olio di senape e glucosio.

Opzioni per canning root rafano

Canning è il modo più familiare per fare i compiti. È anche l'opzione di archiviazione più conveniente: il prodotto finito può essere lasciato fuori dal frigorifero, ad esempio in una cantina (luogo fresco).

In generale, l'inscatolamento può essere suddiviso in due categorie generali:

  • decapaggio con acido ausiliare,
  • fermentazione, per fermentazione naturale.

L'ultima opzione è chiamata fermentazione. La sua particolarità è che un tale prodotto contiene probiotici che promuovono una corretta digestione e assimilazione del cibo.

Radice in scatola pura

Quando si raccolgono radici o verdure taglienti, vale la pena ricordare che gli acidi sintetici aumentano l'effetto aggressivo delle sostanze irritanti, quindi è preferibile usare aceti naturali (mela, vino, bacche, ecc.) O succo di limone nell'industria conserviera.

Per preparare il rafano in salamoia è necessario:

  • radice di rafano grattugiata - 1 kg,
  • sale - 4 cucchiai,
  • zucchero - 8 cucchiai,
  • aceto 6% - 3/4 st,
  • acqua - 2,5 st,
  • spezie (chiodi di garofano, cannella) - a piacere.

preparazione:

  1. Aggiungere sale, zucchero, spezie all'acqua bollente, mescolare e togliere dal fuoco.
  2. Raffreddare a temperatura ambiente e versare l'aceto.
  3. Lasciare per un giorno in un luogo caldo, quindi filtrare.
  4. Mescola il ripieno con rafano.
  5. Distribuire la pappa in barattoli e pastorizzare per 30 minuti.
  6. Coprire i coperchi e metterli in magazzino.

L'acqua in questa ricetta può essere sostituita con succo di barbabietola.

La radice di rafano sott'aceto è composta dai seguenti ingredienti:

  • radice di rafano grattugiata - 0,4 kg
  • sale - 1 cucchiaino,
  • zucchero - 1 cucchiaino,
  • aceto 6% - 1 °,
  • acqua - 1 °,
  • arachidi - a piacere.

preparazione:

  1. Riscaldare l'acqua a uno stato caldo.
  2. Sciogliere tutte le spezie in esso.
  3. Mescolare componenti solidi con liquido e distribuire in banche.
  4. Lasciare per un giorno a temperatura ambiente, quindi rimuovere per la conservazione permanente in un luogo fresco.

Questa ricetta consente di risparmiare la quantità massima di nutrienti, perché non usa il calore forte e l'acido previene la distruzione delle vitamine.

Ricette che raccolgono radice aromatizzata con altre verdure e verdure a radice

Conciare rafano con altri prodotti migliora significativamente il suo gusto ed espande il suo uso culinario.

Un abbondante spuntino alle barbabietole:

  • radice di rafano - 0,4 kg
  • barbabietole dolci - 0,2 kg,
  • acqua - 0,5 st,
  • Aceto 6% - 1,5 cucchiai,
  • zucchero - 1 cucchiaio,
  • sale - 1 cucchiaino.

preparazione:

  1. Macina le radici in una piccola pappa.
  2. Mescolare con gli ingredienti rimanenti.
  3. Diffusione su banche sterilizzate.

Questo antipasto non è solo estremamente semplice da preparare, ma anche molto gustoso: moderatamente piccante e piacevolmente dolciastro.

Insalata invernale con carote e mele (senza aceto):

  • radice di rafano - 1 kg
  • carote - 1 kg,
  • varietà acide di mele - 0,5 kg,
  • sale - 3 cucchiai,
  • zucchero - 4 cucchiai.
  • spezie - a piacere.

preparazione:

  1. Grattugia tutte le verdure (questo è importante, la struttura dovrebbe essere sentita).
  2. Fai bollire l'acqua e aggiungi delle spezie.
  3. Sterilizzare i barattoli e mettere la futura insalata in loro.
  4. Versare acqua bollente e serrare il tappo.
  5. Raffreddare immediatamente e conservare.

Dopo aver aperto questa insalata, è necessario aromatizzarla con panna acida o olio vegetale fragrante.

Rafano con pomodori per l'inverno: ricette per condimenti classici e frutti interi in scatola

Rafano e pomodori sono una combinazione antica. Da tempo è diventata una tradizione per la tavola delle vacanze e per la cena "in servizio" con la famiglia.

Rafano con aglio:

  • pomodori - 1 kg,
  • radice di rafano - 0,1 kg,
  • aglio - 0,1 kg,
  • sale - 1 cucchiaino,
  • zucchero - 1 cucchiaino.

preparazione:

  1. Sbucciate tutte le verdure dalla buccia.
  2. Saltali attraverso un tritacarne (frullatore).
  3. Aggiungere le spezie e mescolare accuratamente fino a quando completamente sciolto.
  4. Versare il composto in barattoli sterilizzati e conservare.

Dopo diversi mesi di conservazione, questo antipasto perderà gradualmente la sua nitidezza, quindi si consiglia di consumarlo entro sei mesi.

Adika caldo e dolce:

  • pomodori - 1 kg,
  • peperoncino piccante - 0,1 kg,
  • radice di rafano - 0,1 kg,
  • peperone dolce - 0,2 kg,
  • mele - 0,5 kg,
  • sale - 1 cucchiaio,
  • zucchero - 1 cucchiaio,
  • aglio - 3 teste,
  • spezie (chiodi di garofano, cannella, noce moscata, pepe nero) - a piacere.

preparazione:

  1. Con tutte le verdure (eccetto il pepe), rimuovere la buccia.
  2. Macinarli in un tritacarne (frullatore).
  3. Mescolare la pappa con le spezie.
  4. Lasciare per 7 giorni a temperatura ambiente per la fermentazione.
  5. La miscela deve essere mescolata 2-3 volte al giorno,
  6. Versare l'adika fermentato in contenitori sterilizzati e mettere a freddo

Questa salsa ha un sapore molto variegato e unico che si adatta a qualsiasi piatto di carne o di verdure, e sarà anche buono come condimento per un panino.

Pomodori salati:

  • i pomodori sono rossi o verdi (preferibilmente piccoli) - 1,5 kg,
  • radice di rafano - 0,1 kg,
  • aglio - 4 fette,
  • prezzemolo - 0,1 kg,
  • Pepe bulgaro - 0,2 kg,
  • acqua - 3,5 st,
  • sale - 2,5 cucchiai,
  • zucchero - 3 cucchiai,
  • aceto 6% - 6 cucchiai.

preparazione:

  1. Tagliare i pomodori grandi a pezzi, lasciare i piccoli interi.
  2. Le restanti verdure vengono tritate allo stato di piccole briciole.
  3. Preparare la marinata dall'acqua e dalle spezie.
  4. I pomodori mettono in barattoli e coprono con briciole di verdure.
  5. Versare acqua bollente e sterilizzare i vasi con il contenuto.
  6. Avvitare i coperchi, girarli sottosopra e scaldarli.
  7. Dopo il raffreddamento per rimuoverlo.

Tale cibo in scatola è buono perché puoi usare anche un raccolto acerbo. I pomodori rossi sono dolce-speziati, e i pomodori verdi sono aspro-speziati con una piacevole acidità.

Una varietà di opzioni per preparare il rafano per l'inverno apre un enorme campo per la realizzazione delle proprie idee. Venire con nuove ricette o usare le opzioni già pronte può diversificare significativamente la dieta e allo stesso tempo migliorare la salute, che è molto importante per qualsiasi persona moderna.