Informazioni generali

Vermi nei conigli: la manifestazione di cosa fare, come e cosa trattare, metodi di prevenzione

Come molti animali domestici, i conigli amano giocare e giocare.

Se hanno tutto in ordine, allora un appetito invidiabile li stimola a masticare costantemente qualcosa.

I conigli crescono bene, i loro capelli diventano vellutati e spessi.

L'eccitazione è causata da quegli animali domestici che sono diventati improvvisamente pigri e apatici, mangiano e bevono bene, ma non si divertono e non si sviluppano.

Le cause di tali cambiamenti possono essere vermi che hanno infettato l'animale. Come diagnosticare i parassiti, come affrontarli e se ci sono misure preventive - capiamo.

Quali sono i vermi pericolosi per i conigli

In un ambiente standard, le uova di elminto possono essere praticabili a lungo. Dopo che entrano nel corpo, si formano le condizioni più favorevoli per loro, e le uova si sviluppano rapidamente in vermi, che iniziano presto a deporre le loro larve. Il fatto che i parassiti indeboliscano l'animale non sarà una novità per nessuno. Ma se il coniglio, inoltre, ha raccolto qualche infezione, i vermi diventano ancora più vivaci e le conseguenze delle loro attività potrebbero essere irreversibili. I parassiti corrodono le pareti dello stomaco e dell'intestino e permettono letteralmente l'infezione nel sistema circolatorio.

In realtà, questa è già una situazione pericolosa e la terapia potrebbe non avere più l'effetto previsto.

Come si verifica l'infezione?

I conigli possono essere infettati da venti specie di parassiti, principalmente tondi, tenie (cestodi) ed elminti.

I più vulnerabili sono gli animali domestici che sono tenuti in condizioni non igieniche:

  • copertura del terreno
  • mancanza di ventilazione
  • pulizia non frequente della stanza
  • accesso aperto di diversi animali o uccelli.

Ma dire che i vermi (vermi) sono infetti solo da condizioni antigieniche, è impossibile. Naturalmente, la pulizia delle stanze in cui sono tenuti i conigli è importante, ma in questo caso non gioca un ruolo importante. Le uova di vermi parassiti possono essere ingerite dagli animali contemporaneamente al cibo, il più pericoloso dei quali è il fieno.

Come riconoscere i sintomi

La complessità del trattamento dei vermi è che sono difficili da determinare. Alcuni credono che la presenza di parassiti mostri le feci con le loro uova, ma è - un metodo inaffidabile, perché le larve lasciano il corpo già durante la riproduzione dei vermi.

Oltre ad osservare le feci, è possibile rivelare l'aspetto dei parassiti in altri modi più corretti. Per un intervento chirurgico e un trattamento più efficace, il proprietario deve monitorare costantemente le condizioni dei propri animali domestici.

Quindi, riguardo alla presenza di vermi, questi sintomi:

  • i conigli hanno un appetito eccellente, mangiano bene, ma ottengono poco peso,
  • gli animali infetti soffrono costantemente di sete,
  • i conigli perdono peso velocemente
  • la muta negli animali dura più a lungo, con la lana che striscia in grandi ciuffi,
  • i conigli diventano apatici e mentono la maggior parte del tempo,
  • per diversi giorni si osservano feci acquose o troppo secche,
  • feci scarico verdastro visibile,
  • ano arrossato e costantemente prurito.
Gli ospiti attenti notano facilmente segni di infezione, ma prima di iniziare il trattamento la diagnosi deve essere chiarita.

diagnostica

Con la rapida diffusione di vermi nel corpo, possono essere rilevati nelle feci, ma questo richiede alcuni test. La difficoltà è che le larve dei vermi non sono sempre presenti nelle feci. I colpi di resa vengono eseguiti più volte nell'arco di tre giorni senza interruzioni.

Risultati più accurati sono ottenuti dagli esami del sangue. Se i conigli sono infetti, la composizione del sangue cambia. Rivela un gran numero di anticorpi che combattono i parassiti. La carne dei conigli malati non può essere mangiata, ma il trattamento dovrebbe iniziare immediatamente.

Trattamento di rimedi popolari

Alcuni proprietari preferiscono usare la medicina tradizionale. Si ritiene che tali farmaci non solo forniscano un'opportunità per risparmiare denaro, ma agiscano anche più facilmente sul corpo. Le più famose sono le seguenti ricette:

  • semi di zucca. 200 ml di semi macinati alla pappa vengono mescolati con miele (1: 1) e versare la soda (1 cucchiaino per 400 ml di miscela). La composizione risultante insiste per 10 giorni in un contenitore di vetro. Puoi dare entrambi separatamente e mescolare con il cibo,
  • assenzio romano. La più famosa pianta antielmintica. Viene utilizzato attivamente non solo nella medicina tradizionale, ma anche nell'industria farmaceutica. L'erba è efficace per sbarazzarsi di ascaridi, ossiuri e altri nematodi. L'erba fresca viene data ai conigli, a partire dal periodo primaverile e termina in autunno, e nel periodo estivo viene essiccata per l'inverno. Negli animali adulti, l'assenzio dovrebbe essere 1/3 del mangime, i giovani animali hanno bisogno solo di 1 / o 1/5 del mangime,

  • tanaceto. Efficace nell'eliminazione di ossiuri e ascaridi. Usato in forma fresca e secca, aggiungendo al cibo principale. A causa del forte effetto dell'erba al giorno, un animale sarà sufficiente con 1-2 steli. Va tenuto presente che il tanaceto ha un forte astringente,
  • aghi. Viene raccolto solo in inverno dopo aver stabilito una temperatura stabile sotto lo zero. Durante questo periodo, negli aghi, la concentrazione di oli essenziali, che può provocare intossicazione nei conigli, diminuisce. I rami di abete rosso o pino danno come piatto separato e si mescolano con il mangime principale, ei conigli mangeranno esattamente il volume di cui hanno bisogno. Oltre all'effetto antielmintico, gli aghi contengono molte sostanze utili e fungeranno da ottimo integratore vitaminico.
Quando si raccolgono i componenti delle piante si dovrebbe tener conto della purezza ecologica.

Non è consigliabile raccogliere erba vicino a discariche, lungo strade o aree industriali. Questo quartiere aiuta le piante ad accumulare componenti dannosi che, una volta consumati, entreranno nel corpo degli animali.

Cosa bere per la prevenzione

Dopo aver preso misure terapeutiche, i proprietari non dovrebbero rilassarsi. È meglio pensare a come prevenire la reinfezione degli animali.

Per fare ciò, segui queste linee guida:

  • dopo che i primi segni di infezione sono stati rilevati, i conigli dovrebbero essere esaminati da un veterinario,
  • in caso di conferma della diagnosi, gli animali malati vengono isolati per prevenire un'ulteriore diffusione di vermi,
  • eseguire regolarmente misure di disinfezione: processare lettiere, gabbie, articoli per la cura degli animali con mezzi speciali,
  • i conigli possono solo versare acqua pulita, non puoi innaffiare animali domestici da laghi, paludi o pozzanghere,
  • prevenire il ristagno negli abbeveratoi,
  • trattare a fondo il cibo (ortaggi a radice - risciacquare con acqua calda, non dare fieno bagnato, ecc.),
  • alimentatori e bevitori dovrebbero essere protetti dagli escrementi,
  • il fieno non deve essere raccolto da erba raccolta in zone paludose,
  • assicurarsi che le cellule non stendano il fieno umido - in un tale ambiente, le larve dei parassiti si sentono libere e non si lavano via.
È meglio effettuare la prevenzione a marzo e ad agosto. Per questo, ai conigli vengono somministrati farmaci antielmintici come Alben, Pirantel e altri. Dosaggio: forma liquida - 0,3 ml per kg di peso corporeo, prodotto in polvere - 3 mg per 100 g di mangime.

Tutti i farmaci vengono utilizzati per tre giorni, quindi - interruzione di 10 giorni, e di nuovo un corso di tre giorni.

Per mantenere l'immunità durante le misure preventive, i conigli possono essere accoltellati "Gamavit". Dosaggio - 2 ml per un animale domestico adulto, 0,5 ml - per i coniglietti.

L'infestazione da elminti non è il momento più piacevole nell'allevamento di conigli. Ma se agli animali viene data la dovuta attenzione e non risparmiano tempo per prendersene cura, le persone sane saranno un vero orgoglio della fattoria. Vincere e avvertire i parassiti è facile.

Ci sono vermi nei conigli: decorativi e domestici

Conigli domestici e ornamentali possono essere infettati da vermi. Di solito questo accade quando si mangia cibo. Molto spesso, quei conigli che sono tenuti sul pavimento di terra sono malati.

Se l'animale ha una forte immunità, una dieta ben scelta, l'infezione può essere evitata - le uova o le larve saranno distrutte dall'ambiente acido dello stomaco e dal sistema immunitario.

Ma nei piccoli conigli, in cui l'ambiente acido non ha ancora avuto il tempo di formarsi, appaiono spesso parassiti.

Verme malato verme

Distruggono l'immunità già debole. Se c'è un gran numero di vermi, possono essere aggrovigliati, bloccare l'intestino e portare alla sua rottura. Nel corso del loro sostentamento, i vermi danneggiano spesso sia l'intestino che altri organi.

I parassiti più comuni sono:

Sintomi e come identificare i parassiti

È possibile sospettare l'elmintiasi modificando il comportamento dell'animale. I sintomi di infezione sono i seguenti:

  • aumento dell'appetito o mancanza di esso,
  • perdita di peso
  • aumento della sete
  • spargimento attivo.

I sintomi più pronunciati negli animali giovani. Un coniglio può rifiutarsi di mangiare, sembrare letargico, sedersi con uno sguardo distaccato, non resistere se viene raccolto.

Per determinare in modo affidabile il tipo di parassita, viene eseguito un esame del sangue. Le feci possono anche essere prese per l'analisi, ma questo metodo non è sufficientemente affidabile perché non è possibile cogliere il momento della riproduzione del parassita con l'allevamento delle uova. Vedere i parassiti stessi o le loro uova è ancora più problematico.

Trattamento della passalurosi (ossiuri)

Non dare da mangiare ai conigli durante il giorno. Quindi mescolare il solfato-piperazina nel mangime. Il dosaggio è di 1,5 g del farmaco per 1 kg di peso.

Puoi passare un trattamento lungo e più delicato. Entro 12 giorni, la fenotiazina deve essere aggiunta al mangime alla dose di 0,1 g per 1 kg di peso. Per il coniglio, puoi usare la sospensione Shustrik o albendazolo.

Durante il trattamento, le feci degli animali hanno bisogno di bruciare. Dopo l'uso di farmaci per ripristinare la microflora intestinale. Per questo, ai conigli possono essere dati dei probiotici.

Trattamento di echinococcosi

Il trattamento dovrebbe essere completo. La malattia viene trattata con mebendazolo alla dose di 5 mg per 1 kg di peso, il corso dura 5 giorni. È possibile utilizzare la dose singola di fenbendazolo alla dose di 10 mg per 1 kg di peso o di tiabendazolo per 3 giorni alla dose di 75 mg per 1 kg di peso. Sospensione Shustrik è anche efficace, uccide uova e larve.

Prevenzione dell'elminemia

Consigli dai nostri lettori

Mi sono sbarazzato dei parassiti in appena una settimana! Sono stato aiutato da un rimedio naturale a buon mercato, che ho imparato da un'intervista con un parassitologo.

Solo i conigli preventivi di età superiore a 3 settimane, così come i conigli adulti, possono ricevere medicinali per la profilassi. È importante degelmentare prima della gravidanza, perché i parassiti vengono trasmessi al feto. L'intervallo tra antielmintico e vaccinazione dovrebbe essere di almeno 2 settimane.

I mangimi devono essere raccolti da fonti affidabili, è impossibile falciare l'erba nelle paludi e nei prati dove si trovano le lepri. I cani non dovrebbero essere tenuti vicino ai conigli. Devono essere messi su una catena e regolarmente effettuare la prevenzione delle infezioni da elminti con i farmaci.

Bisogna fare attenzione quando si maneggiano conigli infetti, perché alcuni tipi di vermi sono pericolosi per l'uomo.

Le infezioni da elminti causano danni alle aziende agricole e minano la salute dei conigli ornamentali. Sono pericolosi per i giovani animali con immunità debole e non formata.

Il trattamento viene effettuato con vari farmaci, selezionati in base all'agente patogeno della malattia. È possibile determinare il tipo di elmintiasi da analisi. Per prevenire l'infezione, è necessario osservare misure preventive: monitorare attentamente le condizioni di detenzione, effettuare la disinfezione, isolare i conigli da altri animali e condurre corsi di trattamento preventivo.

È possibile sconfiggere i parassiti!

Raccolta di parassiti tibetani - raccolta di erbe curative e sicure da parassiti per bambini e adulti!

La raccolta di erbe ha mostrato risultati sorprendenti: ogni seconda persona che ha preso un'infusione per 20 giorni si è liberata dei parassiti. In meno di tre settimane, la gente dimenticò il superlavoro, il fastidioso mal di testa e la stanchezza, i problemi con l'intestino, il sonno e l'appetito.

Guarda il video: quello che esce dall'orecchio di questo ragazzo è incredibile. . (Dicembre 2019).

Загрузка...