Informazioni generali

Varietà di melone kolkhoznitsa: foto, video, crescita e cura

Prima o poi, i giardinieri stanno iniziando ad essere interessati alla possibilità di coltivare un melone collettivo di fattoria in campo aperto e in serra. Quanto è realistico questo e ciò che è necessario prima? Il melone è piuttosto esigente per riscaldare e illuminare, ma la coltivazione della bacca del sud è del tutto possibile sia nelle aree aperte che nelle serre, se si studiano tutte le sfumature dell'ingegneria agricola e non si dimentica di applicarle nella pratica, tenendo conto della regione di residenza e del clima.

Condizioni per lo sviluppo normale

Il melone richiede i valori di temperatura, luce e umidità, nonché la composizione del terreno. Ha bisogno di un buon calore e un sacco di sole per un buon sviluppo, e un eccesso di umidità può rovinare il raccolto. Le deviazioni dai valori ottimali influenzano il risultato finale - i frutti non maturano o perdono il loro gusto:

  • Con forti fluttuazioni nelle temperature diurne e notturne (da + 40 ° C a + 10 ° C), le radici sono indebolite e indebolite, i nutrienti nel fusto e nelle foglie intermittentemente, con conseguente appassimento.
  • A temperature inferiori a + 10 ° C, il melone smette di crescere e potrebbe morire.
  • La polpa più dolce sarà se la pianta ottiene il massimo sole.
  • Se il calore raggiunge oltre i 40 ° C, la fecondazione diventa impossibile, poiché il polline sarà sterile.
  • La mancanza di illuminazione (nuvolosità) aumenta notevolmente l'intervallo tra l'aspetto dei colori maschili e quelli femminili.
  • Meglio ancora, i fiori sono impollinati da insetti in assenza di vento, clima caldo e umidità media.
  • Il più grande bisogno di umidità - durante la formazione delle ciglia e la crescita dei frutti.
  • Nella fase di maturazione del falso bisogno di un'atmosfera secca.

Selezione di un sito adatto e preparazione del terreno per il bahchi

Nei climi temperati, i luoghi di riscaldamento situati su pendii diretti a sud e sud-ovest o su un'altura sono più adatti per la coltivazione di meloni in campo aperto. Le acque sotterranee non dovrebbero essere vicine alla superficie, in modo che le piante non si feriscano o marciscano. I venti forti e freddi non dovrebbero camminare intorno al sito.

I terreni dovrebbero essere leggeri, fertili, senza acqua stagnante, non acidi (neutri) e leggermente acidi. La buona permeabilità del suolo all'umidità e all'aria è importante per la soddisfacente condizione delle radici.

I rappresentanti della famiglia delle zucche non possono essere predecessori nel sito: è meglio piantare il melone dopo il frumento invernale, l'orzo, il mais, le radici, le cipolle e il cavolo. Si consiglia di utilizzare il sito per una crescita non superiore a 2 anni, altrimenti l'incidenza aumenta e il raccolto peggiora.

Per la semina delle colture di melone, è necessario fertilizzare il suolo in autunno prima di scavare i letti, aggiungendo un metro quadrato attorno a un secchio di letame marcito o 3-4 kg di humus, quindi scavare il terreno fino alla profondità della vanga. Il terriccio limoso è facile da riparare aggiungendo sabbia. In primavera uguale e allentare la trama.

Selezione di varietà per una coltivazione di successo

Il melone è strettamente correlato al cetriolo (della famiglia delle zucche) ed è suddiviso in diverse sottospecie. In botanica, il frutto di questo raccolto si chiama zucca o falsa bacca. Le varietà si distinguono per le seguenti caratteristiche:

  • per scadenza (primi - 60 giorni, medio precoce - 70, medio - 95 e altri),
  • in apparenza del frutto,
  • per resistenza al freddo.

È importante affrontare la selezione delle varietà in modo molto responsabile, poiché le caratteristiche varietali sono piuttosto diverse, non tutte sono adatte a condizioni specifiche.

È preferibile utilizzare varietà medio-resistenti al freddo che producono frutti maturi nella zona di steppa 2 mesi dopo l'apparizione dei germogli.

Per il consumo, crescono una sottospecie "melone ordinario culturale", che include tali varietà popolari:

  1. Asia centrale - "Gulyabi", "Ananas", "Torpedo",
  2. Europeo - "Kolkhoznitsa", "Kantalupa", "Mosca precoce",
  3. Esotico - "vietnamita", "kivano".

Più spesso sui cortili e sulle piantagioni di piccoli agricoltori si possono trovare tali varietà:

  • "Gulyabi" - dà frutti ovoidali di grandi dimensioni del peso di 3-5 kg, la polpa è dolce, conservata a lungo.
  • "Ananas" - presto, i frutti del peso di 1,5-4 kg sono ovali.
  • "Torpedo" - maturazione tardiva, grandi frutti oblunghi. A maturità, la polpa acquista una tonalità rosa e una dolcezza e un aroma speciali.
  • "Kolkhoznitsa" - una varietà con un periodo di maturazione medio, rotondo, numerosi frutti lisci, verde chiaro (fino a 2 kg di peso) sono molto dolci, la polpa è bianca. Molti sono impegnati nella coltivazione del melone "kolkhoznitsa" nel terreno aperto della zona centrale, grazie alla sua eccellente adattabilità a tali condizioni climatiche.

  • "Cantalupo" - a metà stagione, i frutti di sferici oblati segmentati fino a 2 kg di peso, la polpa è di colore arancione brillante, con una lunga conservazione perde dolcezza.
  • "Mosca precoce" è una varietà precocemente matura, resistente alle malattie e ben tollerante le fluttuazioni di temperatura, la polpa dei frutti sferici è succosa, di colore crema chiaro, del peso di circa 1 kg.
  • "Vietnamita" - differisce da un insolito colore giallo-marrone a strisce di frutti, sono molto profumati e hanno un sapore delicato.
  • "Kivano" è una varietà africana, nei frutti di un tale melone non è la carne ad essere apprezzata, ma un succoso cuore verdastro con semi. Il sapore è molto piacevole e rinfrescante. Può essere coltivato in serra con riscaldamento.

Per le latitudini temperate a fondo aperto varietà più accettabili dal gruppo dell'Europa estiva, con un aroma moderato e polpa bianca.

Le varietà che sono popolari in Asia centrale non raggiungono la maturità dei frutti, sono molto suscettibili a possibili periodi di overwetting e possono morire.

Sebbene sia possibile ottenere un buon raccolto quando si coltivano i meloni in una serra in policarbonato o vetro.

Preparazione del seme per la semina

I semi non perdono la loro germinazione per circa 6-8 anni, e i migliori risultati non sono per i semi freschi, che generalmente non danno frutti, ma per tre-cinque anni.

Prima della semina, è necessario preparare i semi più grandi, che proteggeranno le piante future dalle malattie e aumenteranno la germinazione:

  • per separare, immergere i semi in acqua salata, selezionare e scartare quelli di superficie, sciacquare il resto con acqua pulita,
  • riscaldare sotto il sole per un paio di settimane e diverse ore a +60 ° C per accelerare la germinazione e aumentare i raccolti,
  • immergere per 20 minuti in una soluzione di permanganato di potassio (0,5 g per mezzo bicchiere d'acqua), risciacquare e asciugare,
  • per la semina precedente, utilizzare semi secchi, nei periodi più tardi, immergere il seme e tenerlo a una temperatura di + 25-30 ° C fino a quando un decimo della quantità totale si schiudono,
  • L'indurimento apporta grandi benefici: immergere i semi in acqua tiepida, raggiungere e posizionare per un giorno a + 20 ° C, quindi sostare per circa 18 ore a temperatura quasi zero (non inferiore) e nuovamente a + 20 ° C. E così tre volte alla settimana prima di atterrare.

Come far crescere il melone dal seme

La semina viene eseguita quando lo strato superiore di terreno con uno spessore di circa 10 cm si riscalda fino a circa + 15 ° C - da fine aprile a metà maggio, al più tardi nella prima decade di giugno.

I pozzetti per piantare semi con una profondità di 6 cm vengono preparati a una distanza di circa 0,7-1 m l'uno dall'altro in fila e 1,2-1,5 m tra le file. È bene aggiungere un po 'di fertilizzante ai box (per esempio, una manciata di humus). I semi (3-4 pezzi in ciascun pozzetto) sono ricoperti da terra umida e leggermente schiacciati. La germinazione attiva si verifica quando la temperatura esterna è superiore a 15 ° C. Lo sviluppo ulteriore sarà più intenso a + 25 ° C e aria secca.

I primi germogli vengono annaffiati quando si sviluppa la prima vera foglia. Le piantine diradate prodotte dopo non meno di 2 foglie vere crescono, eliminando tutti gli esemplari meno sviluppati tranne il più forte.

Idratare moderatamente le piantine, in aree con temperature più basse assicurarsi che sia garantito un buon drenaggio.

Metodo per ottenere piantine

Se la zona ha una carenza di calore, la coltivazione di meloni in campo aperto è piuttosto difficile, la maturazione richiede un periodo più lungo ei frutti diventano meno dolci.

Il problema viene risolto risolvendo il metodo di semina e la protezione di piante molto giovani dal freddo (ad esempio, usando agrofibre).

Quando si semina per le piantine è necessario considerare che può essere trapiantato senza danneggiare le radici delicate. Pertanto, spesso i semi vengono piantati in contenitori speciali (cassette, tazze, vasi di torba) per ottenere piantine di contenitori, in modo da essere collocati nel terreno direttamente con loro. Le cartucce di piccolo volume consentono di piantare le piantine in crescita per un massimo di 15 giorni e grandi contenitori (0,2-0,5 l) per circa un mese.

Le raccomandazioni per semenzali di qualità crescente sono le seguenti:

  • La miscela di terreno è costituita da torba acida (9 parti) e sabbia (1 parte) con aggiunta di cenere di legno (1 tazza per secchio di terreno). Un'altra composizione - da parte di humus, terra di torba, sabbia e torba, e la cenere aggiunta, come nella versione precedente.
  • In un contenitore con una miscela di terreno inumidita, vengono posti 2-3 semi (per lasciare il germoglio più forte), coprire con terra asciutta e coprire con un film (vetro) fino alla germinazione.
  • La temperatura più adatta per uno sputare amichevoli di piantine è di circa + 25 ° С (di notte - non meno di + 15 ° С), le piantine sono attese circa una settimana e mezzo dopo la semina.
  • È necessaria una buona illuminazione, poiché con la minima mancanza, le piantine possono scomparire.
  • L'irrigazione necessita di acqua calda moderata, senza umidità sulla pianta stessa, cospargendo il terreno con sabbia asciutta aiuta ad evitare le gambe nere.
  • Il terreno è arricchito con un complesso di minerali 7 giorni dopo che i semi sono saliti, e poi una settimana dopo.
  • Nella fase del terzo lembo, è necessario un pizzicamento, che accelera la comparsa di germogli laterali.
  • Quando piantare sulle aree aperte della procedura per l'indurimento migliorare la sopravvivenza, per queste giovani piante vengono effettuate all'aria aperta, la serra è in onda più.
  • Il sistema radicale delle piantine si forma completamente nella fase di sviluppo di 6-7 foglie vere. La piantina è pronta per il trapianto in aree con un terreno chiuso e aperto in 25-35 giorni dopo la semina.

Raccomandazioni agrotecniche per l'allevamento

Le piantine sono piantate su bahchu dopo che il clima caldo è stato stabilito senza minaccia di gelo - all'inizio di giugno (corsia centrale) come segue:

  • pozzi di circa 10 cm di profondità, preparati secondo lo schema di 1,2 m per 0,6-1,2 m, a seconda della varietà, inumidire bene, aggiungere una piccola quantità di humus,
  • cercando di non danneggiare la radice (con un grumo terroso) pianta piante giovani (2 pezzi possono essere usati, indicando in direzioni diverse) senza approfondire il gambo,
  • di nuovo innaffiato e versato uno strato di terra asciutta per prevenire la comparsa di una crosta,
  • nei primi giorni delle piantine vale un piccolo priten,
  • In caso di forti fluttuazioni giornaliere della temperatura, i meloni con scarsa radicazione sono protetti di notte con un film o una piccola serra portatile. Allo stesso modo, puoi salvare le piante da forti precipitazioni.

Quando la crescita dei meloni non ha bisogno di dedicare molto tempo alla cura, che è abbastanza semplice e consiste nelle seguenti operazioni:

  • pulendo il terreno dalle erbacce e allentando tra le file (10-15 cm), se copri i letti con pellicola nera (agrofibre) con fessure per le piantine, non è necessario rimuovere le erbacce,
  • facendo scattare il gambo con un rullo dopo che appaiono le prime ciglia laterali,
  • regolando la direzione di crescita dello stelo, dirigendo la ciglia in modo che non cada tra le file,
  • irrigazione rara mediante irrigazione a goccia, a seconda della quantità di precipitazioni, mantenendo un piccolo grado di umidità del suolo. All'inizio della maturazione della zucca un paio di volte si annaffiava in un volume più grande,
  • Supplementi rari: durante il periodo di crescita - con azoto, durante l'aspetto dei colori - minerale complesso, quindi occasionalmente organico (se ce n'è bisogno),
  • la formazione del gambo principale (è spesso infruttuosa), pizzicando sulla foglia 6-7 per stimolare lo sviluppo di germogli laterali, primi del primo ordine, e poi del secondo, portati da fiori femminili. 2-3 ciglia sono lasciate sulle ciglia a una distanza l'una dall'altra, e il resto viene rimosso, così come i germogli senza frutti, in modo che l'energia della pianta non venga sprecata su di loro,
  • fornire l'accesso ai fiori degli insetti impollinatori (api, formiche),
  • protezione della zucca dalla decomposizione - ponendo sotto di loro lastre o altro materiale,
  • raccolta selettiva di frutta matura con fusto a fine giornata con tempo asciutto (segni di maturazione sono cambiamenti nel colore e nella struttura della corteccia, l'aspetto di un forte aroma).

Prevenzione di parassiti e malattie

Le corrette tecniche agrotecniche e le misure preventive possono proteggere in modo affidabile i meloni da possibili danni.

I principali nemici di questa coltura di meloni sono l'eccesso di umidità e il clima fresco, di conseguenza, tali malattie fungine e batteriche possono svilupparsi:

  • marciume radicale alle piantine,
  • batteriosi (marciume bagnato, macchie batteriche,
  • Antarknosis - la formazione di grandi macchie brunastre (principalmente in serre).

Grave siccità può causare l'oidio - l'aspetto di placca biancastra o rossa su tutte le parti della pianta.

Con la sconfitta delle malattie, le parti colpite vengono tagliate e distrutte. Il principale metodo di lotta è la prevenzione: un'attenta disinfezione di suolo, semi e attrezzi da giardino, condizioni idrotermali severe, irrorazione.

Il maggior danno al melone può essere causato da afidi e acari, che vengono distrutti trattando le piante con preparazioni speciali.

Caratteristiche della coltivazione in serra dei meloni

Nelle regioni settentrionali e anche nelle latitudini temperate, l'allevamento in serra di un raccolto di melone termofilo è spesso usato in modo verticale, legato a un traliccio. Coltivare meloni in una serra in policarbonato è una buona soluzione per condizioni climatiche difficili, differiscono in altezza sufficiente. Per creare e mantenere costantemente i parametri microclimatici costanti, tali serre saranno le più affidabili e convenienti.

L'ordine di lavoro e le caratteristiche della coltivazione in serra sono i seguenti:

  • Le piantine sono attentamente piantate verso la metà di maggio in pozzi inumiditi su creste appositamente disposte (la loro altezza è di 20 cm, la larghezza della base è di circa 0,5 m). La distanza tra le buche - 0,5 m.
  • I parametri del microclima in serra: la temperatura dell'aria durante il giorno è di + 30 ° C / notte + 20 ° C, il terreno è di circa + 20-25 ° C e l'umidità dell'aria non supera l'80%.
  • Dalla pianta in via di sviluppo si forma una ripresa principale, che deve supportare il supporto. Per questo scopo, traliccio speciale è fatto di filo teso in file ogni 30 cm.
  • Dalle ciglia laterali sagomate scegli il più forte, il resto viene tagliato. Quando cresce fino a 40 cm di lunghezza, è fissato su un supporto.
  • Formati germogli del secondo ordine con ovaie pizzicano sulla seconda o terza foglia. Le ciglia sterili vengono rimosse, la ciglia principale viene pizzicata quando raggiunge il soffitto della serra.
  • Per l'impollinazione da parte di insetti, porte e finestre sono aperte durante il giorno e eseguono anche questa operazione manualmente.

Recentemente, la popolarità della crescita deliziosa ed estremamente benefica nella composizione del frutto del melone sta guadagnando slancio. La scelta dei mezzi per una raccolta di successo è grande - nell'arsenale ci sono rifugi, serre e serre.

Ciascuno, se lo si desidera, ha la possibilità di scegliere l'opzione più adatta, esplorare come coltivare un melone e banchettare con bacche curative e insolitamente gustose.

Recensioni su Melon Collector Farmer

Quando la crescita degli agricoltori collettivi sono importanti quattro metodi agricoli:

  1. In tempo per seminare, così prima che l'inizio del freddo avesse il tempo di maturare il raccolto.
  2. Proteggere dalle malattie eseguendo spruzzature preventive.
  3. Forma correttamente un cespuglio, normalizza la raccolta.
  4. Nelle condizioni di un'estate breve e fresca, fornire calore utilizzando materiale di copertura e letti alti.