Informazioni generali

Forme e indicazioni di supporto statale per il complesso agro-industriale della Russia

Olga Bashmachnikova, vicepresidente dell'AKKOR, ha preso parte alle audizioni parlamentari sul tema "Migliorare i meccanismi di sostegno statale al complesso agro-industriale della Federazione russa" tenutosi il 15 febbraio 2018 nel Consiglio della Federazione. Ha fatto una presentazione "Spostando l'accento sul sostegno statale per il settore agroindustriale in condizioni moderne"

Cari lettori! Vi invitiamo a familiarizzare con un rapporto molto interessante e informativo di Olga Bashmachnikova, Vicepresidente di AKKOR. Siamo sicuri che troverai molte informazioni utili per la riflessione e le conclusioni.

Relazione di Olga Bashmachnikova, Vice Presidente di AKKOR

"Recentemente, parlando al congresso della Russia Unita, Vladimir Putin ha detto:

"Affrontiamo compiti su vasta scala: dobbiamo costruire un'economia innovativa, rafforzare le istituzioni democratiche. Ma se vogliamo davvero avere successo, ci deve essere una persona al centro della nostra attenzione! Le famiglie russe dovrebbero sentire cambiamenti positivi nelle loro vite: questo è lo scopo e lo scopo principale di tutto il nostro lavoro, e solo allora potremo contare sul sostegno delle persone ".

Crediamo che questa affermazione sia, soprattutto, un messaggio per lo sviluppo delle piccole imprese e la formazione di una classe media. Nel complesso agrario e industriale, il ruolo e l'importanza delle piccole imprese sono elevati come in nessun altro luogo a causa della necessità di diversificare i rischi di produzione, produrre prodotti rispettosi dell'ambiente e anche risolvere il problema di fermare lo spopolamento delle aree rurali.

Tuttavia, in agricoltura oggi, il 92% degli utili rappresentava solo il 18% delle imprese agricole, e questo profitto è stato ottenuto, anche grazie a misure senza precedenti di sostegno statale. In effetti, le priorità del sostegno statale non servono al compito di creare profitti per un gran numero di famiglie russe che vivono nelle aree rurali.

Le seguenti conclusioni analitiche sono presentate nei materiali del rapporto della Banca mondiale "Misure della politica statale della Russia per garantire la competitività del settore agroalimentare e attrarre investimenti".

1. In Russia, solo le singole aziende agricole hanno alti tassi di produttività del lavoro - coloro che hanno accesso a fondi di sostegno, prestiti a basso costo e servizi agricoli ad alta tecnologia.

2. Una caratteristica distintiva del sostegno statale in Russia è il fatto che i sussidi governativi sono più mirati a creare condizioni favorevoli per un piccolo numero di imprese private a scapito della creazione di cosiddetti beni pubblici o opportunità di sviluppo per un gran numero di parti interessate. E questa è la differenza fondamentale tra la Russia e altri paesi.

In effetti, se solo il 2,7% degli agricoltori riceve prestiti agevolati, è impossibile parlare della disponibilità di investimenti in tecnologia - non vi è accesso al capitale dalla categoria principale dei piccoli produttori. Non raggiungono le banche e questo problema è di natura sistemica, connesso alla regolamentazione delle attività bancarie da parte della Banca centrale, nonché alla mancanza di motivazione delle banche commerciali a lavorare con piccoli prestiti. Gli attuali istituti finanziari esistenti non sono impostati per funzionare con questo segmento. Forse, JSC Rosagrolizing può essere individuato come una società che è configurata per trasferire la tecnologia alle piccole imprese. Lo fanno davvero.

A nostro avviso, sono possibili le seguenti soluzioni per migliorare l'accesso dei piccoli produttori al mercato finanziario:

1. Creazione di fondi speciali per sostenere le piccole imprese nel complesso agro-industriale - che sono impostati per investire in micro e piccole imprese agricole

Questi fondi dovrebbero specializzarsi nel finanziamento di progetti per l'espansione della base produttiva di piccole aziende agricole che vogliono crescere ma non saranno in grado di ottenere un prestito bancario in termini di requisiti di garanzie e di reddito.

2. Sviluppo dell'istituto della cooperazione creditizia, che risolve il problema del riassortimento del capitale circolante. Qui, a breve termine, possiamo parlare della necessità di estendere il meccanismo dei prestiti agevolati alle cooperative agricole di credito al consumo, nonché di ridurre i requisiti della Banca Centrale della Federazione Russa.

3. Lo sviluppo del leasing preferenziale di macchinari, attrezzature e animali agricoli.

4. Ridurre i requisiti della Banca centrale ai prestiti delle banche commerciali a 10 milioni di rubli.

Voglio notare. Le misure di sostegno statale dovrebbero includere la creazione o l'adeguamento delle istituzioni esistenti all'obiettivo appropriato - l'accesso al mercato dei capitali della categoria di imprenditori che non ce l'hanno oggi.

Oltre a fornire accesso al capitale, cos'altro dovrebbe essere focalizzato sul sostegno statale.

  • stimolando un aumento del numero di entità aziendali, la creazione di nuove imprese, nuove aziende familiari.

Questo compito può essere risolto fornendo l'accesso alla terra, alle risorse prese in prestito, ai fondi per il sostegno alla sovvenzione. E qui dobbiamo parlare di soluzioni complesse e pacchettizzate. I beneficiari dei sussidi di supporto per i programmi NF, FFS e SEC dovrebbero essere a priori forniti di prestiti e terreni. Tuttavia, al momento non possiamo affermarlo pienamente - e questo è stato ripetutamente affermato in videoconferenze tenutesi presso il ministero dell'Agricoltura della Federazione russa. Quindi, l'effetto del supporto statale non è completo e sicuramente non moltiplicativo. Dopo aver ottenuto soluzioni complete, è necessario sollevare la questione di un aumento significativo dei tempi dei fondi di sostegno statale destinati alle sovvenzioni nell'ambito dei programmi esistenti.

  • Il sostegno del governo dovrebbe fornire una maggiore redditività delle piccole imprese esistenti.

Mantenere la redditività delle imprese esistenti è il compito più importante. Secondo i dati del 2017, quando si creano 23mila nuove fattorie all'anno, 33mila hanno lasciato l'azienda. Continua una tendenza costante a ridurre il numero di KFH.

Secondo i risultati del censimento agricolo tutto russo, dal 2006 si è registrata una riduzione delle aziende agricole di 110 mila. L'aumento della superficie, la popolazione di bestiame nel settore degli agricoltori - questo è dovuto principalmente a fattorie consolidate. Le piccole aziende agricole che non dispongono di capitale sufficiente per lo sviluppo cessano l'attività e ciò potrebbe essere evitato creando determinate condizioni. Non perderemmo quindi 30mila famiglie
un anno e con la creazione di 20.000 nuovi imprenditori, riceverebbero un aumento di 50.000 aziende agricole di famiglia all'anno - in 10 anni - mezzo milione.

  • Sviluppo di consulenze professionali per piccoli produttori disponibili in ogni area comunale.

Un altro estratto dal rapporto della Banca Mondiale: le piccole fattorie non hanno un servizio di consulenza attraverso il quale viene trasmessa la tecnologia - e questi sono compiti che sono risolti in tutti i paesi e per i quali il governo stanzia risorse significative.

  • Supporto governativo per la redditività delle entità commerciali coinvolte in situazioni finanziarie difficili

A tal fine, in Germania ci sono prodotti di prestito separati con la garanzia del governo e tasso vicino a zero. Abbiamo questi imprenditori che sono privati ​​della possibilità di ottenere non solo prestiti agevolati, ma anche commerciali. Sono soggetti a sanzioni per le banche con una diminuzione delle entrate sul conto. ie le istituzioni finanziarie non supportano la redditività dell'economia reale.

  • Le misure di sostegno statale dovrebbero stimolare i modelli di interazione economica tra produttori agricoli (LPH, KFH, SPOK, SHO, aziende, imprese di trasformazione) derivanti da tutte le fasi della catena di produzione dal campo al banco, che consentono ai piccoli produttori di integrarsi nel mercato e rimanere redditizi e competitivi. Qui stiamo parlando di modelli di integrazione efficaci e dello sviluppo della cooperazione dei consumatori agricoli.

Negli anni '90, in Cina, quando gli agricoltori dovettero affrontare il problema di introdurre prodotti sul mercato, fu presa una decisione: il sostegno finanziario alle industrie di trasformazione da parte dello stato fu realizzato solo se avessero accettato di sostenere le associazioni di agricoltori che rifornivano di materie prime. È importante per noi andare allo stesso modo.

La moderna teoria economica si basa sulla nuova terminologia "protezionismo educativo" o "spinta dell'economia". Lo stato risolve il problema dell'accelerazione di determinati processi nell'economia, può fare "tentativi di spingere" i soggetti delle relazioni di mercato verso una scelta che aumenterà la loro efficienza cumulativa nel lungo periodo.

Il "protezionismo educativo" si basa sull'adozione da parte dello stato e sull'implementazione di misure temporanee aggiuntive di regolazione e supporto statali, utili non solo per assicurare il passaggio a un nuovo livello produttivo e tecnologico, ma anche per costruire legami economici desiderabili che consolideranno più famiglie nel processo produzione agricola

Al Forum internazionale economico di Davos, alcune dichiarazioni sono state fatte dalla Russia. In particolare, nel suo discorso, il vice primo ministro Arkady Dvorkovich ha affermato: "Siamo riusciti a risolvere i compiti macroeconomici e ora procederemo alla soluzione diretta dei problemi economici e allo sviluppo dell'economia all'interno del paese". Riteniamo che le misure proposte rientrino in questa affermazione. (Fonte: servizio stampa dell'Associazione delle fattorie agricole e cooperative agricole della Russia (AKKOR)).

Le principali aree di sostegno al bilancio per l'agricoltura sono:

finanziamento della riforma agraria,

sostegno finanziario per lo sviluppo del federalismo,

sviluppo delle relazioni di mercato in agricoltura,

sostegno all'infrastruttura sociale rurale, costruzione di alloggi, costruzione di strutture sanitarie, scuole, istituzioni prescolari, costruzione di strade,

bonifica e manutenzione dei sistemi di bonifica,

miglioramento del terreno associato ad un aumento della fertilità,

costruzione e ricostruzione delle imprese dell'industria alimentare e di trasformazione e della flotta peschereccia,

sostenere lo sviluppo delle basi locali dell'industria edile e dei materiali da costruzione,

assistenza finanziaria per la gestione del territorio, misure anti-epizootiche e misure per proteggere le piante da parassiti e malattie, manutenzione di servizi veterinari e sanitari.

Nonostante le sanzioni nell'ultimo anno e mezzo, la restrizione dei prodotti importati è risultata vantaggiosa per l'AIC domestico. L'industria continua la sua crescita costante.

Nel 2014 sono stati stanziati 159 miliardi di rubli per sostenere il complesso agrario e industriale russo, circa 150 miliardi di rubli nel 2015 e 237 miliardi di rubli nel 2016. Secondo S. Seregin, se non ci fosse un tale sostegno statale, non ci sarebbero risultati positivi, incl. e nel campo della sicurezza alimentare del nostro paese. Quindi, secondo D. Medvedev: "Abbiamo raggiunto un successo significativo in termini di sicurezza alimentare negli ultimi anni: alla fine dell'anno scorso, ci riforniamo non solo di cereali, ma anche di patate, zucchero, olio vegetale, carne e prodotti a base di carne". Restano tuttavia posizioni alimentari per le quali non è stato ancora raggiunto un livello accettabile di sicurezza alimentare. Questo vale per latte, verdura e frutta.

A tal fine, il governo continua a stanziare sussidi per l'agricoltura quasi ogni settimana. Questa volta, 26 miliardi di rubli. inviato alle regioni per il rimborso di parte del tasso di interesse sui prestiti di investimento per lo sviluppo della zootecnia e altri 5,5 miliardi di rubli. per lo stesso scopo per i bovini da carne.

Al momento nella Federazione Russa ci sono diverse direzioni del Programma statale per lo sviluppo dell'agricoltura. Le linee guida prioritarie del Programma statale per lo sviluppo dell'agricoltura fino al 2020 vengono implementate come parte della sostituzione delle importazioni (Tabella 1).

Grazie al sostegno statale negli ultimi 10 anni, il volume della produzione agricola è aumentato del 40%. Nonostante la difficile situazione economica e di politica estera, l'anno scorso la Russia ha esportato prodotti agricoli e generi alimentari per 16 miliardi di dollari, ovvero 5 volte più di 10 anni fa.

Nel 2015, 222 miliardi di rubli sono stati assegnati all'attuazione del programma statale, che è quasi 30 miliardi di rubli. più che nel 2014. Grazie a questo sostegno da parte dello stato, siamo riusciti a mantenere un trend positivo nella produzione agricola: entro la fine dell'anno la crescita era del 3%.

Il 2015 ha portato un buon raccolto di grano - 104,3 milioni di tonnellate. Era possibile raccogliere più grano, barbabietola da zucchero, grano saraceno. È stato ottenuto un raccolto record di verdure, mais, soia e olio di lino. Nel 2015 sono stati posati oltre 14 mila ettari di giardini, che sono quasi 2 volte più alti rispetto al 2014.

Nel 2015, il sostegno finanziario per le piccole imprese è stato quasi raddoppiato e ammontava a 7 miliardi di rubli. Tali misure stimolano più efficacemente la trasformazione delle aziende sussidiarie personali in aziende agricole. Oltre il 70% dei coltivatori alle prime armi che hanno ricevuto sovvenzioni, ha organizzato un business sulla base di aziende agricole controllate personali.

Oggi è molto importante raddoppiare l'ammontare del sostegno statale per lo sviluppo di piccole forme di business, concentrandosi sulla concessione di sovvenzioni alle aziende agricole in Estremo Oriente e nel Caucaso settentrionale.

Ad esempio, per le aziende agricole e le aziende sussidiarie della regione di Tomsk sono state introdotte nuove aree di sostegno statale:

in presenza di almeno 5 vacche, le fattorie contadine (contadine) possono ricevere una sovvenzione per la loro manutenzione per un importo di 3 mila rubli all'anno. In precedenza, questo tipo di supporto statale veniva fornito solo per le aziende sussidiarie personali. Allo stesso tempo i tassi elevati a 5 mila rubli. per i produttori agricoli di alcuni territori del nord, in cui la preparazione di foraggi per il bestiame è effettuata con particolari difficoltà - questi sono i distretti di Aleksandrovsky, Kargasoksky, Parabelsky, Verkhneketky, Kolpashevsky, le città di Kedrovy e Strezhevoy,

prevede il rimborso del costo del macello per un importo pari al 90% del costo, ma non superiore a 1000 rubli. dietro la testa (eccetto l'uccello),

esiste un sostegno statale per l'ammodernamento tecnico e tecnologico dell'economia, l'acquisto di macchinari e attrezzature agricole, prodotti lattiero-caseari e animali da riproduzione, ecc.

Le regioni del bilancio federale per il sostegno statale dell'agricoltura nel 2015 hanno stanziato 173,8 miliardi di rubli. fondi del bilancio federale.

La percentuale più bassa di portare i fondi del bilancio federale ai produttori agricoli tra le regioni è nella regione di Murmansk (61%), nella regione di Astrakhan (73%), nella Repubblica di Crimea (74%), nel Primorsky Krai (74%), nella Repubblica dell'Ossezia settentrionale-Alania (78%) , Kamchatka Krai (78%), Vladimir Oblast (79%), Novosibirsk Oblast (79%) e Kaluga Oblast (79%).

Un totale di 31,3 miliardi di rubli sarà speso per il rimborso di una parte del tasso di interesse sui prestiti agli investimenti nell'allevamento di bestiame e di bovini da carne, tra cui:

25,8 miliardi di rubli. per i prestiti di investimento in zootecnia,

5,5 miliardi di rubli per i prestiti di investimento nel settore dei bovini da carne.

I corrispondenti progetti di ordini del governo della Federazione russa sulla distribuzione dei sussidi tra le regioni nel 2016 sono stati preparati dal ministero dell'Agricoltura della Russia.

Nel 2014 questo compenso ammontava a 13,1 miliardi di rubli, che è significativamente inferiore al 2015. Ciò è dovuto al fatto che non vi era alcuna necessità speciale di aumentare la produzione, come nel 2015 a causa delle sanzioni.

Il ministero dell'Agricoltura russo sta lavorando nel campo del prestito al complesso agro-industriale della Russia. A partire dal 4 febbraio 2016, l'ammontare totale delle risorse di credito emesse per lavoro stagionale è aumentato a 9,02 miliardi di rubli, ovvero il 32,79% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Quindi, da loro, Rosselkhozbank ha erogato prestiti per un valore di 8,36 miliardi di rubli, che è superiore del 46% rispetto alla data corrente dello scorso anno, PJSC Sberbank della Russia ha emesso prestiti per un valore di 655 milioni di rubli, che è del 37% inferiore rispetto allo stesso periodo del 2015.

Questi fondi sono stati assegnati con successo per l'attuazione delle seguenti attività:

programma a lungo termine "Sviluppo dei mercati dell'agricoltura e dei prodotti agricoli nella regione di Kaluga per il periodo 2013-2020" - 1 miliardo 137 milioni di rubli.

programma target regionale "Sviluppo sociale del villaggio di Kaluga" - 205,6 milioni di rubli,

programma di destinazione dipartimentale "Sviluppo di bovini da carne nella regione di Kaluga" - 10,4 milioni di rubli.,

programma di destinazione dipartimentale "Sviluppo dell'allevamento di bovini da latte nella regione di Kaluga" - 54,4 milioni di rubli,

Programma di obiettivi dipartimentali "Sostegno per i coltivatori alle prime armi nella regione di Kaluga" - 32,1 milioni di rubli,

Programma di destinazione dipartimentale "Sviluppo di allevamenti di bestiame di famiglia sulla base di fattorie contadine nella regione di Kaluga" - 74,2 milioni di rubli,

programma target dipartimentale "Sviluppo della produzione agricola, essenziale per lo sviluppo socio-economico della regione di Kaluga" mln. .

Nel 2014, il sostegno del complesso agro-industriale della regione di Kaluga è stato assegnato a spese del bilancio federale - 911 milioni di rubli, il bilancio regionale - 736 milioni di rubli.

Средства направлены на реализацию следующих мероприятий:

государственной программы Калужской области «Развитие сельского хозяйства и регулирования рынков сельскохозяйственной продукции, сырья и продовольствия в Калужской области» - 1 млрд. 371 млн. руб.,

ведомственной целевой программы «Развитие мясного скотоводства в Калужской области» - 41,5 млн. руб.,

ведомственной целевой программы «Создание 100 роботизированных молочных ферм в Калужской области» млн. руб.,

programma target dipartimentale "Sviluppo di allevamenti di bestiame di famiglia sulla base di fattorie contadine (contadine) nella regione di Kaluga" - 80,6 milioni di rubli.,

Programma target dipartimentale "Sostegno per i coltivatori alle prime armi nella regione di Kaluga" - 37,7 milioni di rubli.

Nel 2015, è stato assegnato a spese del bilancio federale - 1.200,9 milioni di rubli, il bilancio regionale - 419,4 milioni di rubli.

I fondi sono diretti alla realizzazione di attività:

Programma statale della regione di Kaluga "Sviluppo dell'agricoltura e regolamentazione dei mercati di prodotti agricoli, materie prime e prodotti alimentari nella regione di Kaluga" - 1 miliardo 539,7 milioni di rubli.

programma di destinazione dipartimentale "Sviluppo di bovini da carne nella regione di Kaluga" - 31,2 milioni di rubli.,

programma di destinazione dipartimentale "Creazione di 100 fattorie da latte robotiche nella regione di Kaluga" - 48,9 milioni di rubli.

Allo stesso tempo, nuove direzioni di supporto statale possono essere identificate:

rimborso di parte del costo del pagamento degli interessi sui prestiti ricevuti dalle organizzazioni di credito russe per lo sviluppo dell'acquacoltura commerciale (allevamento ittico commerciale), compresa l'acquacoltura commerciale di pesce storione - 19,7 milioni di rubli,

rimborso di parte dei costi diretti sostenuti per la creazione e l'ammodernamento delle strutture AIC - 94,7 milioni di rubli. .

Dopo aver preso in considerazione i dati sul finanziamento statale dell'AIC della Russia e uno dei soggetti della Federazione Russa, possiamo trarre le seguenti conclusioni:

L'agricoltura è uno dei principali rami della produzione materiale. Il suo scopo è la coltivazione di colture e l'allevamento di animali da allevamento per la produzione di colture e prodotti zootecnici. Lo sviluppo del complesso agroindustriale, la direzione prioritaria dell'economia di qualsiasi tipo, negli ultimi anni a causa dell'aumento dei prezzi e delle sanzioni più severe, è stato il "risveglio" del complesso agroindustriale. La produzione interna è stata lanciata a un ritmo rapido, a seguito della quale le esportazioni hanno iniziato a superare le importazioni in Russia.

L'attuazione di misure per il complesso agroindustriale dipende dalle condizioni socioeconomiche prevalenti nelle diverse regioni della Russia, dall'efficacia del controllo dell'amministrazione locale sulla condotta della riforma agraria e dall'uso efficace dei fondi stanziati. Aumentare il volume della produzione agricola richiede uno sviluppo corrispondente del materiale e della base tecnica del settore. L'aumento delle dimensioni dei beni produttivi viene effettuato a spese di ulteriori investimenti in risorse materiali e monetarie finalizzati all'espansione del potenziale produttivo dell'agricoltura.

Elenco delle fonti utilizzate:

Polyak G.B. Il sistema di bilancio della Russia: libro di testo. per studenti universitari / Under. Ed. GB Polo. - M. UNITY-Dana. - 2013. - 112 s.

Luchina OA, Suslyakova ON Caratteristiche generali e direzioni prospettiche dello sviluppo dell'agricoltura nella regione di Kaluga // Problemi globali di modernizzazione dell'economia nazionale. Materiali della IV Conferenza scientifica e pratica internazionale (corrispondenza). Tambov. 2015. P. 177-185.

Suslyakova ON Prospettive per lo sviluppo del complesso agro-industriale della regione di Kaluga // Letture di Ostrovsky. 2015. numero 1. P. 303-307.

Decisioni prese

Le osservazioni di apertura di Dmitry Medvedev:

Incontro sul supporto del complesso agro-industriale

Buon pomeriggio, colleghi!

Ci siamo riuniti oggi con la partecipazione del governo, i leader regionali per discutere alcune questioni relative all'efficacia del supporto del complesso agroindustriale.

Sappiamo tutti: il complesso agro-industriale è in aumento. Harves sta registrando. Siamo tra i leader in termini di esportazioni di cereali. Risolviamo i problemi della sostituzione accelerata delle importazioni nel mercato interno e aumentiamo il livello di sicurezza alimentare del paese.

Elenco dei partecipanti all'incontro sul supporto del complesso agroindustriale, 7 febbraio 2018

Tutti questi successi nel complesso dimostrano che abbiamo definito le priorità in modo abbastanza preciso, che sono stabilite nel programma statale di sviluppo agricolo per il periodo fino al 2020, creato le condizioni per la loro attuazione, fornendo ciascuna delle decisioni adottate con il sostegno del bilancio federale e molto significative. Se parliamo del livello di questo sostegno, quest'anno sono stati stanziati oltre 240 miliardi di rubli per l'agricoltura, anche al fine di fornire investimenti mirati in quelle aree dell'agroindustria che sono ancora in ritardo.

Discutiamo di questi argomenti oggi.

Cominciamo con una valutazione dell'efficacia delle misure di sostegno agricolo statale che abbiamo introdotto lo scorso anno. Intendo il cosiddetto sussidio unificato, che ha combinato 26 diversi sussidi. Il nuovo meccanismo espande le capacità delle regioni. Essi stessi determinano le priorità di supporto per il complesso agroindustriale, tenendo conto delle specificità locali, di ciò che è stato fatto, di cosa si sta sviluppando meglio, peggiorando. Inoltre, gli agricoltori hanno iniziato a ricevere sovvenzioni più rapidamente, il che, in effetti, era un punto dolente, e ciò ha un effetto positivo sulla redditività delle aziende agricole.

Un'altra innovazione può anche essere considerata un successo: i prestiti agevolati ai produttori agricoli ad un tasso fino al 5%. La procedura per ottenere sussidi è semplificata il più possibile, quindi gli agricoltori ottengono prestiti più velocemente. L'anno scorso, le banche autorizzate hanno concluso quasi 8 mila contratti di prestito. E questo non è solo a breve termine, ma anche investimento. Le persone investono nella costruzione di complessi di serre e caseifici, acquistano attrezzature, ricostruiscono le imprese di trasformazione.

Questa misura di sostegno viene applicata anche quest'anno. Il bilancio federale prevede quasi 50 miliardi di rubli per questi scopi. Continueremo a incoraggiare le banche non solo a collaborare con grandi produttori agricoli, ma anche a finanziare gli imprenditori di piccole e medie dimensioni. Devono ricevere almeno il 20% per i prestiti a breve termine agevolati e almeno il 10% per i prestiti di investimento (della sovvenzione totale).

Esiste una proposta su come migliorare la situazione dei produttori agricoli che hanno sottoscritto un prestito per un progetto di investimento a un tasso commerciale. Sentiamo cosa si può fare qui, inclusa la concessione del diritto a ricevere un prestito a condizioni favorevoli, anche a quei mutuatari che hanno debiti. Ma tutto ciò deve essere valutato, elaborato. Vediamo come organizzare al meglio questo lavoro.

Siamo inoltre pronti a rimborsare parte dei costi diretti sostenuti per la creazione e la modernizzazione di oggetti del complesso agroindustriale. Questo sussidio viene ricevuto dai progetti di investimento dopo la competizione. Misura abbastanza richiesto. Dopo i risultati delle competizioni dello scorso anno, sono stati selezionati quasi 200 progetti di questo tipo.

Continueremo la pratica della concessione di sussidi per il rimborso di una parte del tasso di interesse sui prestiti di investimento. Grazie a questa misura, circa 22 mila progetti di investimento vengono implementati in 77 regioni, tra cui la produzione di carne e latte, frutta e verdura, la costruzione di centri logistici e la lavorazione di prodotti agricoli.

Ci sono problemi qui So che nelle regioni ne parlano. Possiamo anche discuterne oggi. Ci sono stati appelli sulla possibilità di ridurre i requisiti per il rispetto del livello limite di cofinanziamento. Ora abbiamo fluttuazioni abbastanza forti - dal 20 al 90%. Allo stesso tempo, comprendiamo che questa misura dovrebbe incoraggiare le regioni a creare l'ambiente più confortevole per gli investitori. In generale, questa domanda esiste anche.

Inoltre, gli agricoltori possono contare su quelle misure di sostegno statale, che sono tradizionalmente fornite attraverso il programma statale. Dal 1 ° gennaio, l'abbiamo trasferito alla gestione del progetto. Mi aspetto che questo approccio consentirà di aumentare l'efficacia dell'attuazione delle misure di cui stiamo parlando.

Continueremo a fornire un sostegno non correlato nel settore della produzione agricola. Svilupperemo la produzione di latte. Grazie alle sovvenzioni per aumentare la produttività nel settore lattiero-caseario, l'industria ha iniziato a crescere.

Naturalmente, saranno stanziati fondi per il rinnovo delle macchine agricole. L'anno scorso sono state acquistate circa 23 mila unità di attrezzature. I fondi per gli aggiornamenti tecnici sono previsti quest'anno.

Briefing di Alexander Tkachev al termine dell'incontro

Abbiamo affermato che non solo ottenevamo una grande (altra parola per non raccogliere) il raccolto di grano - oltre 130 milioni, ma abbiamo anche aggiunto seriamente la produzione di soia, semi di colza, grano saraceno e zucchero. Certo, piace, rafforza la nostra sicurezza alimentare e l'indipendenza del nostro paese e, naturalmente, il reddito dei nostri contadini.

Gli strumenti di sostegno agricolo, che oggi si sono dimostrati molto buoni, sono un sussidio regionale unico, prestiti agevolati per prestiti a breve termine e, per i prestiti di investimento, forniscono naturalmente una buona base. Solo l'anno scorso, le banche e le istituzioni finanziarie hanno prestato l'agricoltura per 650 miliardi di rubli. Questo è quasi tre volte di più rispetto al 2016.

Vedete quanto sono impressionanti gli strumenti di supporto, il volume dei fondi è impressionante. Certo, questo darà un serio aumento. Per il latte, riceviamo circa 500 mila tonnellate per l'anno più, 470 mila tonnellate per le verdure e, naturalmente, per i prodotti per il giardinaggio e così via. Cioè, i tassi sono molto buoni, stiamo sviluppando potentemente, la crescita del PIL nel 2017 sarà di circa il 2,5%. Questi sono buoni indicatori, penso. La cosa principale è mantenere questi tassi nel 2018, per lanciare nuovi progetti di investimento.

Il numero di persone disposte a investire nell'agricoltura dal business non sta diminuendo, è solo in aumento, ne siamo lieti. È molto importante attirare investimenti non solo nella parte centrale, nel sud del paese, ma anche, naturalmente, negli Urali, in Siberia, in Estremo Oriente, nella regione della Terra non nera. Disponiamo di programmi di sostegno all'agricoltura separati per questi territori, principalmente a causa di fattori di aumento, a causa di altri tassi e di maggiori sussidi preferenziali.

Pertanto, speriamo fortemente che l'intero settore agricolo, tutte le regioni riceveranno impulsi aggiuntivi: ognuno ha il proprio potenziale, le proprie opportunità di crescita. Abbiamo impostato il compito per le regioni in modo che tutti potessero nutrirsi al massimo, soddisfare la domanda degli abitanti di un particolare territorio, un'entità costituente della Federazione Russa, per il cibo più necessario. Mi sembra che questo compito sia possibile per la maggior parte dei territori. Oggi questo lavoro è molto serio, spero che sarà coronato da un serio successo.

domanda: Alexander Nikolaevich, la questione dei fondi aggiuntivi per il complesso agroindustriale discussa durante la riunione?

A.Tkachov: Certo Oggi abbiamo anche annunciato ulteriori importi di sostegno finanziario, tra cui prendendo in considerazione le modifiche al bilancio del 2018 (emendamenti, che saranno certamente effettuati), e oggi - dal fondo di riserva. Il primo ministro ha ascoltato con molta attenzione tutti - il ministero delle finanze, noi, i sindacati e i governatori. È stato deciso e istruito di trovare risorse, trovare fonti, opportunità per sostenere il complesso agro-industriale, in particolare i progetti di investimento che trasferiranno il nostro paese, l'agricoltura in generale, e portarci a un livello completamente nuovo, comprese le esportazioni.

domanda: Di quale importo è stato discusso?

A.Tkachov: Gli importi sono diversi, da 10 a 30 miliardi di dollari, ma tutto ciò deve essere elaborato e, naturalmente, cercare le fonti, perché, come capisci, il denaro è la cosa più importante, il problema più grande. Non ce ne sono così tanti, quelli che possono essere ridistribuiti. Capisco che tutti i dipartimenti, tutti i ministeri stanno cercando di ottenerli. È chiaro che l'agricoltura sta crescendo e sta producendo buoni risultati. E, naturalmente, speriamo di ottenere fondi minimi per lo sviluppo.

Guarda il video: Calling All Cars: Banker Bandit The Honor Complex Desertion Leads to Murder (Dicembre 2019).

Загрузка...