Informazioni generali

Tigna nei conigli: cosa è pericoloso, come trattare

tosatura licheni nei conigli - Una malattia che è pericolosa non solo per i tuoi roditori birichino preferiti, ma anche per gli umani. Pertanto, se si ritarda con il trattamento e la diagnosi, può influire negativamente sull'intera famiglia.

In questo articolo vedremo la malattia stessa, la sua i sintomi e trattamento. Se noti sintomi sul tuo coniglio, dovresti consultare immediatamente un medico.. Tuttavia, con una tale malattia non dovresti muoverti per la città, dove la malattia può andare ad animali innocenti o anche a persone. È meglio chiamare il veterinario a casacome spesso fanno i clienti del nostro centro veterinario. Il medico arriverà tra 40 minuti e dopo la diagnosi ti dirà come trattare e cosa fare. Se sono necessari test, possono essere eseguiti anche sul posto, entro 15 minuti.

Ciò che è privo di conigli

In un altro modo, si chiama questa malattia trihofitia. La malattia divenne nota molti secoli fa. Medici esperti e veterinari dicono questo una delle forme pericolose di dermatosi.

Da solo la malattia è pericolosa e sgradevole. È noto che viene trasmesso da un animale all'altro e il più delle volte si verifica tra i conigli, la cui immunità ha rinunciato al ristoro per qualche motivo: stress, malattie del passato, ecc. Inoltre, la malattia può svilupparsi con l'ipotermia animale. La ragione potrebbe essere un'infezione, solo nell'aria.

I conigli hanno lo stesso è una pericolosa malattia funginadove gli agenti patogeni sono funghi parassiti. La malattia si manifesta come una malattia dei tegumenti esterni dell'animale. A volte può rovesciarsi in una forma in cui le unghie sono in pericolo, che si rompono e si sbriciolano.

  • Malattia cronica
  • superficie,
  • Infiltrativa-finanziato.
  • Ogni forma ha i suoi sintomi e le sue fasi di sviluppo. Tuttavia, hanno anche sintomi comuni, che consistono in arrossamento della pelle in alcune aree. Inoltre è accompagnato da peeling e bruciore della pelle. Se la malattia non viene trattata, progredirà e alla fine si svilupperà in una forma cronica. Il numero di luoghi colpiti dalla malattia aumenta, c'è una suppurazione della pelle, un forte prurito e altri sintomi spiacevoli.

    Privare i conigli: sintomi

    Quindi guardiamo principali sintomi di privazione. Se noti uno di questi segni nel tuo animale, dovresti limitare il contatto con l'animale e chiamare immediatamente il veterinario. Il nostro medico esperto arriverà in 40 minuti, esaminerà l'animale, condurrà test, i cui risultati saranno pronti entro 15 minuti e darà le sue raccomandazioni e il suo appuntamento. In nessun caso non automedicare, affidare questa attività a professionisti che hanno già riscontrato la malattia e sapere cosa fare!

      Quindi, i principali sintomi della privazione della malattia nei conigli:

  • Nelle prime fasi della malattia, il fungo infetta piccole aree della pelle. Il diametro delle macchie arrossate raggiunge un massimo di 4 o 5 centimetri, ma in pratica si tratta di granelli con un diametro fino a 2 centimetri.
  • La malattia può progredire e le macchie iniziano a intersecarsi, formando un'ampia area della malattia.
  • Se la malattia non viene curata, progredirà e crescerà ancora di più, il che porterà al fatto che l'intero corpo dell'animale può ricoprirsi di un grande punto che si sfalda, colpisce l'attaccatura dei capelli e influenza negativamente il corpo dell'animale.
  • Tuttavia, nella maggior parte dei casi, all'inizio ci sono circa 2 grandi fuochi, che dovrebbero essere trattati. Se non vengono trattati, iniziano a comparire piccole macchie rosse accanto a loro, che si espandono in quelle più grandi.
  • I fuochi hanno proprietà gonfie, hanno anche un colore rosso e talvolta un bordo nero intorno. Il punto della malattia si sfalda e la pelle scompare in frammenti.
  • In alcune fasi ci sono vescicole con pus, che viene rilasciato a causa del fatto che l'animale è disturbato dal prurito e si pettina il punto della lesione.
  • Alcune settimane dopo la malattia, le croste iniziano a rompersi, forme cangianti dolorose sulle loro posizioni, che raggiungono una dimensione di 1-3 millimetri e spesso raggiungono i 3 centimetri. All'interno dei ceppi c'è il pus, che perde con la minima pressione.
  • Privati ​​nei conigli: diagnosi e metodi di diagnosi

    La malattia tende a diffondersi rapidamente sulla superficie del corpo.pertanto, prima vengono prese le misure, meglio è per l'animale. Ecco perché la salute dei conigli deve essere osservata con particolare attenzione, perché il giorno del ritardo può portare a gravi conseguenze. Se noti qualche rossore insolitoallora dovresti consultare almeno un dottore "nel caso."

    globale la malattia si sviluppa in circa 1-2 settimane poiché i batteri colpiscono la superficie della pelle. Tuttavia, ci sono stati casi in cui i parassiti hanno dormito per diversi mesi di fila, iniziando la loro infezione solo 3-4 mesi, dopo il contatto con la pelle dell'animale. Durante questo periodo di incubazione, la trichophytosis non mostra segni e sintomi, in questa fase è impossibile rilevare la malattia.

    Se il tuo animale è stato in contatto con un animale infetto, non dovresti aspettare il periodo di incubazione e sperare in esso. È meglio vedere il veterinario e agire anche prima dell'inizio della malattia..

      Esistono vari modi per diagnosticare la deprivazione di animali e conigli, tra cui:

  • Un medico esperto può diagnosticare tigna senza problemi solo se esaminato senza l'uso di attrezzature. Tuttavia, al fine di confermare la malattia, è ancora necessario condurre un esame più completo con analisi e altri metodi moderni. Il modo più semplice è prendere un'area della pelle sospetta per l'analisi. Per un buon veterinario identificare il fungo non è difficile, anche con un microscopio convenzionale.
  • L'ispezione della crosta al microscopio è utilizzata nella maggior parte dei casi in tutte le specie animali e in tutte le fasi della malattia (solo quando non è affatto ovvio). Il fungo lichen diventa visibile con l'aiuto di composti chimici, come l'idrossido di potassio. Controllare la presenza della pelle per la malattia non è così difficile e quando si lascia il medico a casa, non è necessario portare l'animale al centro medico.
  • In un altro modo, possiamo distinguere lo studio della pelle con la lampada di Wood. Emette luce nera, sotto la quale è possibile vedere il fungo stesso e il fosforo luminoso, che assorbe il fungo dall'atmosfera circostante. Tuttavia, questo metodo è più probabile che si risolva nel determinare la malattia, non dare confidenza nel risultato dopo la prima ispezione con una lampada. Pertanto, l'analisi della pelle è meglio fatta con un microscopio e composti chimici.
  • Privare i conigli: trattamento

    Ce ne sono vari mezzi e metodi di cura la malattia. Spesso utilizzato immediatamente complesso di metodi per garantire il risultato di tutto il 100 per cento. Tuttavia, questa non è una raccomandazione per l'azione, tutto dipende dalle raccomandazioni e dalle istruzioni del medico, che riceverete dopo l'esame. Dal momento che la malattia può essere di diverse fasi e con uno sforzo eccessivo per curarla, puoi persino danneggiare l'animale.

    • Il passo principale e più importante è la vaccinazione dell'animale. Le iniezioni avvengono solo su appuntamento del veterinario e delle sue mani esperte. L'iniezione è efficace per un anno intero. Vaccini liquidi - entro sei mesi. Come effetto collaterale all'inizio, può esserci sonnolenza dell'animale.
    • Gli shampoo cheratolici sono un altro modo per curare la malattia nelle fasi iniziali, lo shampoo viene strofinato sulla superficie umida della pelle sulla zona interessata e poi lavato via con acqua. Applicare il metodo completamente nelle fasi iniziali, quando il diametro spot non è superiore a un centimetro. Frequenza - circa un giorno.
    • A volte i medici prescrivono antibiotici, ma questo metodo è adatto solo per le malattie gravi. Gli antibiotici vengono somministrati insieme al cibo, che può anche essere selezionato dal medico individualmente. La durata del trattamento non deve superare un mese, in quanto ciò potrebbe indebolire il corpo del coniglio e sottoporlo ad attacchi di diversa natura. Se stiamo parlando delle fasi difficili, allora vale la pena dire che l'animale deve vivere separatamente dalla persona (per il suo bene) nella stanza disinfettata, disinfettando costantemente tutto ciò che l'animale tocca.
    • Esistono speciali agenti antifungini che il medico prescrive anche a se stesso. Ce ne sono molti e hanno diversi gradi di intensità, quindi non comprare da soli questo tipo di droghe.

    Privare nei conigli: prevenzione

      In qualità privando i conigli può evidenziare i seguenti elementi:

  • Per osservare l'igiene I conigli decorativi hanno bisogno di un posto costantemente pulito, quindi la lettiera nella gabbia dovrebbe essere cambiata il più spesso possibile. Disinfetta gli oggetti con cui l'animale interagisce.
  • Segui la dieta e mantieni una dieta sana. La composizione del mangime dovrebbe comprendere cereali, foraggi verdi, insilati, granuli con vitamine e minerali. Su base regolare dovrebbe essere acqua potabile pulita, che è necessaria per il coniglio. Dovrebbe bere quando vuole, e non quando metti un piattino con l'acqua.
  • Non permettere l'ipotermia, non farlo uscire e non camminare con l'animale a una temperatura inferiore a 15 gradi. Non permettere di camminare sotto la pioggia o bagnarsi senza pulirlo. Anche la gabbia deve essere asciutta.
  • È necessario limitare la comunicazione con animali non testati.
  • Le vaccinazioni sono richieste almeno una volta all'anno da un veterinario esperto.
  • Privati ​​nei conigli: un pericolo per gli umani

    Da un animale infetto, la malattia può influenzare il corpo umano.. Se una persona che è stata in contatto con un animale ha un'immunità debole, allora c'è una grande possibilità di contrarre l'infezione. Inoltre, se una persona è appena uscita dopo un raffreddore, è stata infettata dall'HIV o ha un cancro, anche la probabilità di ammalarsi è elevata. I sintomi sono all'incirca uguali a quelli degli animali: punti traballanti con un diametro da pochi millimetri a 3-5 centimetri su tutta la superficie del corpo, che possono avere bordi neri, prudere forte e produrre pus. Non è raro che le unghie della persona siano colpite. Le aree più comunemente colpite sono la testa, la barba, i baffi, il collo, il viso, il petto e le spalle.

    È necessario lavorare e curare gli animali con tale malattia utilizzando guanti di gomma monouso.. Dopo l'ispezione, è necessario lavarsi le mani e disinfettare tutto ciò che l'animale ha toccato.

    Privare i conigli: conclusione

    Privare una malattia pericolosa nei conigli, il cui ritardo può portare a gravi conseguenze sia nel coniglio che nell'uomo. È necessario trattarlo in tempo e solo sotto la supervisione di un medico esperto che sarà in grado di prescrivere le procedure e i farmaci necessari in base al grado della malattia.

    Il nostro centro medico "I-BET" ha diversi punti a Mosca e nella regione di Mosca. I veterinari altamente specializzati sono pronti a partire in qualsiasi momento del giorno e della notte e arrivano sul posto in letteralmente 40 minuti. Il medico ha tutte le attrezzature e i documenti necessari con lui, quindi non è necessario portare l'animale alla clinica da solo.

    Cos'è questa malattia?

    La tricofitosi è una malattia fungina contagiosa che può essere causata da microsporia o tricofitia (i nomi dei funghi). L'agente patogeno colpisce la pelle, causando la loro parziale disfunzione.

    Poiché il fungo è parassitario sulla pelle, che viene costantemente aggiornato, tutte le particelle morte sono una fonte di infezione. Per questo motivo, la malattia può essere trasmessa attraverso prodotti per la cura degli animali, così come altre cose con cui il coniglio viene in contatto. In questo caso, il sistema immunitario non è in grado di arrestare il fungo, a causa del quale la malattia è suscettibile di individui sani, che sono contenuti in condizioni accettabili. La tigna ha preso il nome dal fatto che i peli iniziano a rompersi nel punto di formazione del punto, e ad una certa altezza, di solito 5-8 mm. Di conseguenza, si ha l'impressione che la lana sia stata accuratamente tagliata.

    Periodo di incubazione e sintomi

    La maggior parte delle malattie ha un periodo di incubazione durante il quale sono quasi impossibili da rilevare a causa dell'assenza di sintomi. Dopo l'infezione con un fungo, inizia un periodo di acclimatazione e introduzione, che richiede da 1 a 2 settimane. In questo momento i sintomi sono assenti e l'animale domestico si comporta come al solito: normalmente mangia, dorme, si muove attivamente e comunica con i proprietari. Questo è seguito da un periodo di crescita attiva della popolazione di funghi. È in questo momento che inizia l'attività distruttiva, che ti permette di identificare la malattia.

    • la formazione di punti arrotondati sparsi sulla pelle nella zona della testa, della schiena, delle zampe,
    • forte prurito che causa ansia in un coniglio,
    • la pelle comincia a staccarsi forte, come dopo una scottatura solare,
    • se non vengono trattati, i sacchi di pus si formano attorno allo spot, che alla fine esplode,
    • Il punto "calvo" aumenta di diametro, collegandosi con i fuochi adiacenti,
    • aumento della temperatura corporea,
    • debolezza
    • rifiuto parziale o totale del cibo.
    Rifiuto del cibo, come uno dei sintomi di tigna di coniglio

    diagnostica

    Per non confondere versicolor con il trauma, a seguito del quale il coniglio ha perso un piccolo brandello di capelli, è necessario condurre un esame preliminare a casa. Per fare questo, assicurati di indossare guanti medici per evitare il contatto con possibili infezioni. Quindi esamina attentamente le zampe, la schiena e la testa.

    Presta attenzione al comportamento dell'animale: se il coniglio non tenta di pettinare l'area su cui non c'è lana, è del tutto possibile che non sia privato, ma una lesione normale. Se sul sito c'è una crosta o il colore della pelle è molto diverso, allora è meglio contattare il veterinario.

    Uno specialista esperto può fare una diagnosi solo sulla base di un esame, quando vi è una chiara area arrotondata con un bordo di rossore sul corpo. In altri casi, raschia o prendi un piccolo pezzo di stoffa. Il materiale viene trattato con una sostanza speciale che "evidenzia" il fungo, permettendoti di esaminarlo al microscopio. Tigna sotto il microscopio Un'opzione alternativa è la retroilluminazione fluorescente. Questo tipo di fungo inizia a brillare sotto i raggi UV, quindi può essere rilevato dirigendo la luce della lampada sulla zona interessata. Il coniglio non soffrirà di tali manipolazioni e il medico sarà in grado di stabilire rapidamente la diagnosi.

    Come trattare i conigli

    Ci sono diversi modi per curare tigna. Alcuni medicinali sono usati per gli animali ornamentali, che devono essere eliminati dal fungo il prima possibile in modo da non mettere in pericolo i familiari. Altri farmaci risparmiatori sono usati per trattare un gran numero di razze di carne di coniglio.

      antibiotici - si noti che, sebbene siano "funghi utili", in alcuni casi sono anche usati per il trattamento di malattie fungine, quindi non bisogna temere il deterioramento della condizione, così come l'aspetto della superinfezione (quando una malattia fungina si unisce a un batterio o viceversa).

    Il farmaco "Griseofulvin" è usato - è un forte antibiotico che ti permette di ottenere una pronta guarigione. Per 1 kg di peso dà 20 mg del farmaco, che è combinato con il cibo. Il corso del trattamento è di 30 giorni, ma deve essere diviso in due fasi di 2 settimane, tra le quali dovrebbe essere presa una pausa di 7 giorni. Dopo i primi 15 giorni di trattamento, la gabbia, così come tutto ciò con cui l'animale è venuto a contatto, deve essere disinfettata.

  • vaccino - in questo caso, è usato non per la prevenzione della malattia, ma per il trattamento. Scegli tra i farmaci "Microderm" e "Vakderm". Un veterinario dovrebbe prescrivere e pungere il vaccino in modo che non si verifichi un sovradosaggio e il corso del trattamento sia stato corretto correttamente.
  • Shampoo cheratolitici - Sono anche una droga. Contengono una sostanza che distrugge il fungo e ha anche un effetto antinfiammatorio. Al momento dell'acquisto, è necessario studiare la composizione, poiché in tali shampoo è il principio attivo perossido di benzoile. Lo shampoo viene applicato sulla pelle bagnata, quindi incubato per un massimo di 15 minuti e lavato con acqua tiepida. Può essere usato quotidianamente, così come nella terapia complessa.
  • Pomata antifungina - un agente esterno che può essere utilizzato nel trattamento della privazione. Vengono utilizzati i seguenti farmaci: "Amikazole", "Iodio-vazogen", "Unisan", "alcol salicilico", nonché analoghi con principio attivo identico. Se il lichene viene avviato, si possono usare potenti pomate come il Clotrimazolo e il Miconazolo. La frequenza di utilizzo è indicata nelle istruzioni per i farmaci.
  • prevenzione

    1. Rispetto delle norme veterinarie e sanitarie.
    2. Dieta corretta
    3. Ispezione regolare dei conigli.
    4. Vaccinazione e immunizzazione del bestiame.
    5. Rispetto della temperatura e ventilazione adeguata.
    6. Gli animali giovani acquistati devono essere rimossi in quarantena, che dura circa 2 settimane (privando il periodo di incubazione e molte altre malattie).

    La tigna è un problema comune in molti animali domestici e selvatici, ma questa malattia viene rapidamente trattata con farmaci relativamente poco costosi. Anche in uno stato di abbandono, puoi liberare il coniglio dal privarti di te stesso contattando uno specialista.

    La pelle calva in un coniglio non è sempre priva

    Avendo identificato sulla pelle di un coniglio una parte della pelle senza pelliccia, come se fosse tagliata, cominciano i sospetti. Privare è un fungo che si manifesta con delle squame sulla zona calva.

    Privare è raramente accompagnato da prurito

    В классическом виде (как его описывают в учебниках) выглядит как округлый участок с ободком на периферии облысения. Иногда вообще не имеет признаков, но простой лишай не повреждает кожу до кровавых эрозий. В современном обществе лишай становится редким заболеванием. Чаще мойте руки!

    L'alopecia della pelle di coniglio può avere diverse cause:

    1. Random. Sul luogo in cui un brandello di lana viene estratto in modo speciale o accidentalmente, si forma una sezione con i capelli tagliati (crescenti). Questo è quello che succede quando i conigli o le persone tirano fuori le stuoie. Koltun è una trama di lana infeltrita.
    2. Cibo cattivo Durante lo spargimento, la lana cade abbondantemente, a volte sono esposte aree senza peli. Tutte le ipovitaminosi, che sono accompagnate da perdita di capelli a volte combinata con funghi parassitizzanti sulla pelle. Con un'abbondanza di forfora, devi sospettare un lichene.
    3. Parassiti. La scabbia ha un aspetto completamente diverso. L'acaro prurito è una voluminosa creatura a forma di ventre che scava per pelle o follicoli piliferi. Tick, è principalmente prurito e pelle danneggiata, versicolor più come la forfora. Pulci e mangiatori sono chiaramente visibili ad occhio nudo sulla pelle di un coniglio.
    4. Acaro dell'orecchio Più precisamente, prurito causato da acari dell'orecchio. La zecca stessa vive solo dentro le orecchie. Le macchie calve intorno al collo sono molto probabilmente un acaro dell'orecchio. Un coniglio che avverte un prurito, ma incapace di eliminarlo da solo, graffia in modo riflessivo il punto del prurito, cioè sotto l'orecchio. Più tardi in questo luogo si forma un punto calvo.

    Tigna nei conigli, una breve descrizione

    I patogeni classici della tigna (dermatofitosi) della pelle di conigli e umani sono funghi microscopici di tre generi:

    • Trichophyton (trichophytia disease).
    • Microsporum (malattia da microsporia)
    • Achorion (malattia di favus o scabbia).

    Recentemente, ci sono state segnalazioni di tigna di conigli causate da suolo, funghi saprofiti, ma per ora lasciamo queste informazioni agli specialisti. I funghi spesso complicano l'acaro dell'orecchio in un coniglio, vedere la sezione di micosi, complicando la patogenesi associata con l'acaro dell'orecchio

    Esistono numerosi rapporti sulla stabilità dei funghi microscopici nel suolo, nell'acqua, nei capelli e nel concime da tre mesi a dieci anni. È stato osservato che i licheni della pelle rispondono bene al trattamento se un animale o una persona è sotto i raggi del sole estivo per lungo tempo. Quasi tutti i disinfettanti distruggono i funghi.

    Come si verifica l'infezione?

    I conigli giovani, suscettibili alle infezioni, subito dopo lo svezzamento, sono circa 30 giorni e leggermente più vecchi. I conigli adulti sono malati, spesso subclinici, ma sono le principali fonti di infezione. La via di infezione più comune è il contatto della madre con i coniglietti. I conigli decorativi spesso si infettano mentre camminano, in luoghi dove possono esserci "tracce" di gatti randagi, roditori sinantropici (topi, ratti). In questo caso, l'infezione avviene attraverso il contatto indiretto del trasportatore (animale infetto) con erba, terra e altri (fattore di trasferimento).

    I fattori di trasmissione provati possono essere: mangimi, vestiti e persino le pulci. La malattia negli animali può verificarsi in qualsiasi stagione, ma i conigli sono più suscettibili durante la muta di età (3-7 mesi) e stagionale (primavera, autunno). L'epizootica moderna delle tane si presenta sotto forma di focolai sporadici (casi isolati), meno spesso enzootici (distribuzione limitata). Per riferimento, le malattie con ampia copertura in medicina veterinaria sono chiamate epizootiche (in medicina epidemica), le infezioni con una copertura molto ampia sono indicate dai veterinari come malattie di Panzootic e i medici sono Pandemici.

    Periodo di incubazione fino a 30 giorni

    Segni comuni di tigna nei conigli

    Descrizione classica I primi fuochi nella pelle della testa (labbra, palpebre, naso, orecchie). La tigna della tigna ha l'aspetto di una macchia rossa, di forma rotonda, con un bordo attorno alla periferia. È possibile un colore di colonia diverso: grigio o cinereo. I fuochi come se fossero ricoperti da una crosta. Nella fase prolungata sotto la crosta si forma pianto eczema purulento. Il lichen senza trattamento tende a diffondersi in tutto il corpo. Il lichene moderno può avere sintomi bizzarri.

    • Microsporia. Spesso il decorso subclinico, cioè il sospetto che la malattia sia possibile solo sullo stato incomprensibile dei capelli, spesso i peli diventano più grossolani. Nei conigli rex, i capelli si deteriorano dopo diversi bagni di fila. La forma clinica si manifesta con focolai sulla testa con aree "tagliate", motivo per cui è necessaria la tigna. Sotto la luce di una lampada blu (con filtro di Wood), i peli si illuminano di verde smeraldo.
    • Trihofitia. Foci primarie negli occhi, come gli occhiali. La localizzazione primaria è possibile sul naso, sulle orecchie dei conigli. A volte è possibile il flusso subclinico (latente). Alla luce della lampada di Wood, i peli non brillano. La diagnosi primaria è fatta al microscopio, guardando i peli.
    • Scabbia (favus). Foci primarie più spesso sulle zampe degli artigli. Fino a qualche tempo questa malattia era considerata rara per la Russia. In condizioni moderne, ha una distribuzione, spesso ha l'aspetto di scale di grigio. Alla luce della lampada Woods, anche i peli e le squame artiglio non brillano.

    Diagnosi differenziale della tigna

    Effettuare solo dermatologi veterinari. Solo i metodi di laboratorio possono determinare il tipo di patogeno (trifenito, macrospore o crosta). La lampada di Wood ha un significato ausiliario. Sebbene sia necessario riconoscere il trattamento, soprattutto quello esterno, non è molto diverso. Inoltre, il lichene può essere confuso con dermatite atopica non contagiosa, dermatite sotto forma di disturbi metabolici, allergie. La scabbia di coniglio è localizzata anche nella regione della testa.

    Privare un coniglio, trattamento con unguenti, pillole

    Tuttavia, applicare con attenzione ai conigli vari unguenti per la privazione, come Nizoral o Yam e altri. Un unguento applicato sulla pelle di un animale tende ad inquinare l'area danneggiata, il che complica la guarigione. In casi estremi, raccomando di trattare i preparati di iodio o altri fluidi dai funghi. Applicare preparati liquidi richiedono un panno di garza dal centro alla periferia. Da farmaci sistemici, è possibile utilizzare droghe compresse come griseofulvina, se la si trova in una dose di 20 mg / kg per 15 giorni consecutivi.

    Privato di conigli, trattamento con rimedi popolari

    Ci sono prove che la crescita di funghi inibisce l'acido salicilico e acetico, sotto forma di una soluzione o unguento, è possibile prepararsi. Alcune fonti menzionano aglio, olio di olivello spinoso e persino uvetta. Tuttavia, conoscendo il meccanismo del danno al micelio dei funghi, non posso garantire l'effetto terapeutico di questi farmaci. Chiamato su Internet significa Yam unguento, unguento di amycosalum, iodio-vazogen, iodio-glicerina (soluzione di Lugol), unguento, ecc., Sono all'unisono, o sono fuori produzione, o il coniglio non è usato.

    Disinfezione di cellule di coniglio di pazienti tigna

    Il mercato farmaceutico dei disinfettanti veterinari è eccessivamente esteso. Tuttavia, se inizi a studiare questi farmaci, sei praticamente costruito su due o tre disinfettanti principali. L'ingrediente attivo più comune nei disinfettanti è glutaraldeide, QAS (composto di ammonio quaternario), fenolo. Da obsoleto presso la stazione veterinaria, è possibile chiedere (improbabile dare) formaldeide, soda caustica, creolo fenolico e altri.

    Vaccini contro la trichofitosi e microsporia di coniglio

    Infezione lenta - tigna (tricofitosi) viene trattata con vaccini. Questa è una caratteristica, dal momento che le infezioni acute con i vaccini non guariscono e sono prescritti anticorpi preconfezionati - si utilizzano sieri. Attualmente sono stati proposti diversi vaccini per il trattamento della tricofitosi, non tutti sono adatti per il trattamento e la prevenzione della dermatofitosi dei conigli. Un solo vaccino per trichophytia e due per microsporia e trichophytia. Presta attenzione ai vaccini "vivi" e "morti". La differenza nell'impatto sulla formazione dell'immunità protettiva (protettiva).

    I vaccini dei marchi "Vaccum TF" e "Vacterm F" non sono prescritti ai conigli.

    1. Trichophytosis (vivo). Vaccino contro dermatofitosi animali vivi liofilizzati. Nome commerciale "Vermet". Produttore FKP "Armavir Biofactory", conservazione 12 mesi. Temperatura 2-10 gradi Celsius. Utilizzato per il trattamento e la prevenzione della trichophytia. Il vaccino viene somministrato agli animali che non hanno la febbre, non soffrono di infezioni acute. Iniettato per via intramuscolare in una dose per il trattamento di 2,0 ml, per la prevenzione di 1,0 ml. Inserire due volte con un intervallo di 7-14 giorni. L'effetto terapeutico si verifica in 20-25 giorni dopo la seconda iniezione. L'effetto terapeutico si manifesta nel rigetto delle croste tricofitiche. L'effetto protettivo dura 12 mesi.
    2. Trichophytosis e Microsporia (vivo). Vaccino contro dermatofitosi animali vivi liofilizzati. Nome commerciale "Microderm". Produttore LLC Servizio di farmacia, stoccaggio 18 mesi. Temperatura 2-10 gradi Celsius. Utilizzato per il trattamento e la prevenzione di trichophytia e microsporia. Il vaccino viene somministrato dopo la diluizione ad animali che non hanno la febbre, non soffrono di infezioni acute. Immettere per via sottocutanea o intramuscolare in una dose per il trattamento di 1,0-2,0 ml, per la prevenzione di 0,5-1,0 ml. Rivaccinazione dopo 10-14 giorni. L'effetto protettivo si verifica in 25-30 giorni, dura 12 mesi.
    3. Trichophytosis e Microsporia (inattivato). Vaccino contro la dermatofitosi degli animali. Nome commerciale "Vakderm". Prodotto dalla ditta LLC NVZiZTS "Vetzverotsentr" Conservazione 12 mesi, temperatura 2-10 gradi Celsius. Utilizzato per il trattamento di trichophytosis e microsporia. Il vaccino è diluito. Iniezione intramuscolare, conigli all'età di 50 giorni - 0,5 ml, conigli oltre 50 giorni - 1,0 ml. Rivaccinazione dopo 10-14 giorni. Dopo la prima iniezione in un animale latente in una forma latente, la malattia entra in una fase clinica. Il vaccino viene somministrato una seconda volta. L'effetto protettivo si verifica entro 25-30 giorni dopo la seconda iniezione. Durata dell'anno di protezione.