Informazioni generali

Peonie in autunno: tutto sulla corretta preparazione delle piante per l'inverno

Pin
Send
Share
Send
Send


Anche piante perenni senza pretese con l'inizio del freddo richiedono una cura speciale.

Molti non si preoccupano di questi lavori, lasciando tutto al caso.

Ma i giardinieri esperti sanno come preparare le peonie per l'inverno e condividono volentieri le loro conoscenze con tutti.

Terminazione di irrigazione e alimentazione

Dopo il completamento del periodo di fioritura, la pianta non ha più bisogno di umidità nello stesso volume che durante la stagione di crescita attiva. La norma estiva dell'irrigazione per i pioni è di 10-25 litri d'acqua sotto un cespuglio con un intervallo di una settimana. Dall'inizio dell'autunno non c'è bisogno di tali quantità di liquido e l'umidità viene gradualmente ridotta.

È possibile applicare questo schema di irrigazione: 25 litri, dopo una settimana o due, già 15-20, e così via fino alla completa cessazione.

A tale scopo vengono utilizzate soluzioni di fosforo di potassio. 15 g di fosforo e potassio saranno sufficienti per 10 litri di acqua. La miscela risultante viene versata in modo che non cada sul collo della pianta. Gli stessi elementi possono essere applicati in forma secca (sono venduti sotto forma di compresse). Prima di tale introduzione il cespuglio viene abbondantemente annaffiato e cosparso uniformemente le compresse schiacciate nel pozzo.

Funzioni di ritaglio

Questa è la parte più importante della preparazione al gelo. Non è auspicabile lasciarlo all'inizio della primavera - quindi le cesoie non possono semplicemente "prendere" il gambo ammorbidito durante l'inverno. La cosa principale è prendere il momento giusto. A seconda della regione, questo potrebbe essere sia l'ultimo decennio di ottobre che la metà di novembre. Se prendiamo "secondo scienza", quindi la preparazione di pioni per l'inverno determina il momento migliore per la potatura nei primi giorni dopo le gelate. È importante che il terreno fosse asciutto.

A questo punto, i germogli già si scaglieranno sul terreno e tale manipolazione non danneggerà la pianta. Taglia le peonie erbose il più in basso possibile senza lasciare una canapa alta (2-3 cm sono sufficienti). Tutta la parte a terra viene rimossa (fiori e steli con foglie). Quindi vengono raccolti e bruciati.

Alcuni usano il materiale tagliato per la copertura, ma non ne vale la pena - può essere un buon posto per ibernazione e riproduzione di parassiti. Anche le foglie vicine sono raccolte e smaltite. Alcuni giardinieri dopo un evento del genere effettuano una medicazione superiore combinata con resina di albero e farina di ossa (60/40%).

Rifugio di peonia

Per proteggere il rizoma dal gelo, applicare dei buchi di pacciamatura. I migliori materiali per le "coperte" sono l'humus e la torba secca. Lo spessore dello strato dipende dalle condizioni meteorologiche in un'area specifica: se 10-12 cm sono sufficienti per le aree con un clima temperato, allora saranno necessari 15-20 cm per le sezioni settentrionali.

I benefici di tali rifugi sono molti: non solo trattengono il calore, ma nutrono il suolo con sostanze benefiche. Per le piante "età", è anche un eccellente stimolante della crescita.

Materiali come non sono adatti per il rivestimento:

  • fogliame
  • letame,
  • paglia,
  • "zampe di conifere"
  • segatura e trucioli.
Tale "materia organica" provoca lo sviluppo di spore di funghi patogeni e la produzione di falegnameria ossida fortemente il suolo.

Con l'inizio della primavera, una tale "copertura" viene rimossa, ma non completamente: un sottile strato di pacciame viene lasciato nel foro, che frenerà la crescita delle infestanti.

Aggiunta di un articolo a una nuova raccolta

Cadere per il fiorista non è il momento di rilassarsi. Le piante nel giardino fiorito richiedono ancora cure competenti e un'attenta preparazione per l'inverno. E alcune culture non sono troppo tardi per piantare! Vi racconteremo tutti i segreti di piantare, curare e allevare peonie nei mesi autunnali.

Peonie, quell'erba, quel albero - decorazione di qualsiasi sito. E non solo in primavera e in estate - anche in autunno, dopo la fioritura, le loro foglie scolpite decorative deliziano l'occhio quasi al gelo. E anche se queste piante perenni sono abbastanza modeste, vale la pena di prestare loro attenzione prima dell'inizio dei mesi invernali in modo che possano decorare la tua trama la prossima stagione.

Piantare peonie in autunno

Piantare con successo peonie in autunno è possibile a settembre e in ottobre, e in regioni con un clima mite - ai primi di novembre. Stranamente, ma in primavera è più difficile da fare, e le probabilità che le piante possano mettere radici in sicurezza sono meno.

Per piantare la peonia si adatta al luogo soleggiato senza spifferi con terreno fertile ben drenato di acidità neutra. La scelta più sfortunata sarebbe un'area acquatica, ombreggiata con terreno pesante.

Circa 2-3 settimane prima della semina, puoi iniziare a preparare le fosse per piantare, in modo che il terreno abbia il tempo di assestarsi e la pianta attecchisca meglio. I fori vengono scavati a una profondità di 60-80 cm (le peonie hanno radici lunghe a crescita rapida) ad intervalli di circa 1 m tra piantine future. Sul fondo della fossa si posa uno strato di spessore di drenaggio di 10-15 cm (sabbia grossolana, ghiaia, mattoni rotti) e poi - miscela di terreno pre-preparata da terra nera, torba, sabbia e humus (in parti uguali). Anche nella miscela senza fallo aggiungere fertilizzante - 200-400 g di cenere, 20 g di perfosfato, 10 g di urea.

La piantina di peonia viene attentamente esaminata per rilevare eventuali danni e tracce di muffa (tutto questo viene rimosso con un coltello affilato), disinfettato per 10-15 minuti in una soluzione di permanganato di potassio ed essiccato. Quindi la piantina viene posizionata con cura nel foro preparato - le radici devono essere leggermente raddrizzate e il germoglio più alto deve essere posizionato in modo che sia 3-4 cm sotto il livello del terreno e coperto di terra. Le piante piantate vengono annaffiate senza sosta - questo aiuterà ulteriormente a compattare il terreno attorno alla piantina.

Prima della prima stagione invernale, le peonie appena piantate devono essere coperte con uno spesso strato di foglie secche, torba, cartone o qualsiasi altro materiale di copertura.

Riproduzione (divisione) di peonie in autunno

Peonie - la cultura che è preferibile ripiantare e propagare in autunno. In un posto, questa pianta può esistere per molti anni, ma ogni 5-6 anni i cespugli di peonia devono essere divisi e trapiantati per evitare la degenerazione. La divisione tempestiva dei pioni consente alla pianta di ringiovanire, iniziare la sua abbondante fioritura e allo stesso tempo liberarsi dalle radici e dalle radici secche.

Come abbiamo già menzionato, il sistema di radici dei pioni è potente e ramificato, ma allo stesso tempo piuttosto fragile, quindi è improbabile che sia possibile scavare un vecchio cespuglio senza "perdite". In ogni caso, è necessario tagliare l'intera parte fuori terra, lasciando la "canapa" di circa 15 cm ciascuno, quindi i coltivatori esperti consigliano di scavare con cura la peonia a una distanza di 25-30 cm dal rizoma, quindi estrarre la pianta dal terreno con una forchetta aiutandosi tenendo steli. Se il cespuglio non cede, c'è la possibilità di dividerlo in diverse parti proprio nel terreno - usando una pala e un martello.

Una peonia correttamente divisa e trapiantata inizierà a fiorire abbondantemente già nel 3 ° anno dopo la semina, e sarà in grado di farti piacere con i singoli fiori la prossima stagione.

Scavate le peonie scuotere da terra e, prima di tutto con un coltello affilato, liberano le parti danneggiate e ammalate, le radici marce o essiccate. Quindi il rizoma accidentale viene lavato sotto l'acqua corrente, asciugato all'ombra per un paio d'ore e inizia l'effettivo processo di divisione.

È necessario ottenere delenki con radici sane lunghe fino a 20 cm, un paio di steli e 3-5 gemme di rinnovamento. Prova a dividere dapprima il rizoma comune con le mani: se non funziona, prendi un coltello affilato e disinfettato tra le mani. Se la pianta è troppo grande, prima taglia il rizoma in 2-3 parti e poi procedi alla divisione finale.

Tagliare i punti delenok prima che la semina sia elaborata in modo che rimangano in salute e presto attecchino. Una soluzione debole di permanganato di potassio, in cui i pezzi di rizoma possono essere immersi per mezz'ora, e quindi in polvere i tagli con la cenere o una miscela di carbone e zolfo schiacciati (1: 1) è adatto a questi scopi. È anche possibile utilizzare la poltiglia di argilla (una miscela di acqua e consistenza argillosa di crema densa), in cui i rizomi vengono immersi e quindi essiccati. Alcuni aggiungono la stessa cenere a questo oratore, mentre altri consigliano di aggiungere qualsiasi promotore di crescita (30-40 ml per 1 l di acqua e 300 g di argilla).

Ora i delenki della peonia sono pronti per piantare in un posto nuovo come descritto sopra.

Le peonie si prendono cura in autunno

Anche se questo autunno non pianterai nuove peonie e sostituirai le peonie già esistenti sulla trama, questo non significa che in settembre-ottobre non hai nulla da fare nel giardino fiorito. Come ogni pianta che rimane in inverno in campo aperto, le peonie richiedono uno sforzo da parte tua per sopravvivere con successo all'inverno.

Le peonie innaffiate in autunno sono ridotte al minimo necessario - si svolgono se il tempo è asciutto per un lungo periodo. Si consiglia di annaffiare la pianta non nel mezzo della boscaglia, ma nella rientranza circostante.

Fertilizzare le peonie in autunno? Sì, questa procedura è necessaria - le radici delle piante perenni e nei mesi pre-invernali continuano a crescere, accumulando allo stesso tempo i nutrienti necessari affinché la pianta sopravviva con successo all'inverno e germini in primavera.

In autunno, i cespugli di peonia vengono alimentati con una miscela di fosforo e potassio, che non solo li nutre, ma contribuisce anche al germogliamento delle gemme, che è la chiave per una bella fioritura la prossima stagione.

La prima medicazione delle peonie in autunno viene effettuata sia allo stato secco che allo stato liquido. Se scegli la prima opzione, dopo un'abbondante irrigazione, versa circa 30 g di miscela sotto ogni cespuglio, dove potassio e fosforo saranno in proporzioni uguali. Quando si alimenta con una soluzione di fertilizzanti fosfato di potassio, è importante innaffiare le piante in modo che il liquido non cada sulle foglie, che può causare ustioni.

È necessario tagliare le peonie in autunno? Naturalmente, se lasci le piante all'inverno sotto forma di alti cespugli, i gambi fuori terra marciranno sugli inverni e diventeranno una fonte di infezione. La potatura permetterà alle peonie di riposare dopo la fioritura, di prepararsi pienamente al freddo e all'inverno con successo.

Sia le peonie giovani che quelle adulte hanno bisogno della potatura autunnale. Dopo il primo gelo, taglia i gambi con le foglie a filo del terreno in modo che la canapa rimanente non superi i due centimetri di altezza. Tagliare i gambi è meglio bruciare, in modo che non diventino una fonte di infezione sul sito, e cospargere i tagli con la cenere al ritmo di 2-3 manciate per cespuglio.

Prima che la neve cada a terra, piantare peonie sul terreno con compost di 8-10 cm di spessore o torba di pianura e lasciarlo in questo stato fino alla primavera. In primavera, il pacciame di torba o di humus non può essere rimosso: diventerà un buon fertilizzante.

Come potete vedere, molti sforzi di cura in autunno non richiederanno peonie da voi, anche se ovviamente dovrete fare qualcosa in un giardino fiorito. E questi piccoli sforzi ne valgono la pena. Credetemi, la peonie confortevolmente svernantata e piena di forza la prossima stagione vi piacerà sicuramente con un aspetto sano e una fioritura rigogliosa.

Qualche parola su scavare

I giardinieri inesperti sono spesso interessati a forum specializzati su come scavare peonie per l'inverno. Molti fiori hanno davvero bisogno di un comodo svernamento nelle condizioni di una cantina, di un frigorifero o di un magazzino freddo, poiché trovarsi sul terreno ghiacciato li porterà inevitabilmente alla morte.

Non è necessario scavare le peonie in autunno, perché gli inverni perenni bene e tollera forti gelate sotto un rifugio sicuro. Scava una peonia solo per il trapianto in un altro luogo o per la riproduzione dei fiori.

La fase più importante della preparazione delle peonie per l'inverno - la potatura degli steli. Molti giardinieri trascurano questa procedura o la eseguono troppo presto, danneggiando così le piante perenni. Qual è la necessità di potare e come produrlo correttamente?

Devo tagliare le peonie in autunno? È necessario, e queste attività sono rivolte non solo all'estetica del tuo sito e facilitano il lavoro in primavera. Anche se le foglie non sono state colpite nella stagione estiva da eventuali parassiti e funghi, devono essere rimosse senza fallo.

Con l'arrivo del freddo, gli insetti, compresi quelli non del tutto utili per le piante perenni, cercano riparo per lo svernamento. Un fogliame raccolto diventa un rifugio ideale per loro, e in primavera i parassiti depongono attivamente le loro uova e larve nel terreno e nei tessuti delle piante.

Anche le foglie ammorbidite in primavera possono diventare un luogo in cui gli agenti patogeni inizieranno a nascondersi, che successivamente possono danneggiare i giovani germogli.

Così, la potatura autunnale della peonia diventa una misura sanitaria obbligatoria. Quando è meglio rimuovere le foglie e gli steli?

Tempo di rifilatura

Per non danneggiare il pione, è necessario tagliare in un tempo chiaramente limitato. Alcuni giardinieri tagliano completamente la perenne alla fine del periodo ornamentale, e questo è un errore colossale.

Nel fogliame fino a metà autunno, si svolgono processi di fotosintesi molto importanti, durante i quali le radici accumulano sostanze specifiche.

Questi elementi aiutano la pianta a recuperare con successo la sua forza dopo una fioritura rigogliosa, si preparano al freddo, all'inverno e iniziano a crescere attivamente con l'inizio del calore.

In estate, solo i gambi di fiori essiccati devono essere tagliati, il fogliame non deve essere influenzato. La rimozione dell'intera parte fuori terra, che è già diventata inutile a causa della perdita del suo effetto decorativo, danneggerà tremendamente la perenne e la priverà della nutrizione importante. Se la pianta non muore, l'anno prossimo sarà sicuramente indebolita.

Nella potatura autunnale la peonia viene fatta solo dopo la formazione del gelo. La pianta è già pronta per l'inverno, quindi rimuovere le foglie non gli fa male. Determinare il momento giusto per potare può essere come fogliame - deve completamente giacere a terra.

Se non si ha la possibilità di essere sul sito durante le prime gelate, è possibile rimuovere quasi tutta la parte fuori terra della peonia l'ultimo giorno della stagione in uscita, lasciando 3-4 steli centrali con foglie che garantiranno il corso del processo di fotosintesi e la nutrizione del sistema radicale.

Fare un feed per la peonia in autunno dovrebbe essere di circa 2 settimane prima delle gelate previste. A seconda della zona climatica, le piante perenni vengono fertilizzate dal 20 settembre al 10 ottobre.

È importante scegliere la composizione ottimale di preparati che aiuteranno il fiore a svernare con successo, e in primavera a coltivare rapidamente e dare al giardiniere le loro lussuose infiorescenze lussureggianti nel momento giusto.

Per lo svernamento di successo, il sistema delle radici dei pioni richiede fosforo e potassio, ma l'azoto è rigorosamente controindicato. L'ultimo elemento stimola la crescita della massa verde, questi processi sono completamente inutili in questa fase e persino pericolosi.

La pianta cresciuta può morire perché non ha il tempo di prepararsi all'inverno.

Fare feedings in autunno ha diversi obiettivi:

  • il sistema di radici viene rafforzato e la pianta sopravvive in modo affidabile all'inizio del freddo,
  • getta le basi per lo sviluppo di cime forti e grandi, che daranno fogliame potente e grandi infiorescenze.

Le medicazioni per pioni possono essere applicate sia in forma secca che con soluzioni di preparati complessi. Se l'autunno non ha precipitazioni, è meglio usare la versione liquida, stretto sotto un cespuglio circa un litro del farmaco diluito secondo le istruzioni.

La pioggia protratta implica l'uso di fertilizzanti granulari: sono sparsi sul perenne perenne cerchio, coordinando il flusso con le raccomandazioni dei produttori.

La medicazione asciutta può essere sepolta superficialmente nel terreno, con un'onda tagliente, o lasciata a giacere sulla superficie: sotto l'azione dell'acqua piovana, i granuli si dissolvono gradualmente e i microelementi e i macronutrienti contenuti in essi andranno al sistema radicale del pione.

Potatura e concimazione non sono tutte le attività che devi fare per preparare le peonie per l'inverno. Nelle regioni dove le forti gelate sono stabilite in inverno o la quantità di neve non è sufficiente per proteggere le piante perenni, il fiore deve essere coperto.

Nella corsia centrale, dove si formano forti gelate, di regola, già dopo abbondanti nevicate, è abbastanza logico che la questione sia se coprire le peonie per l'inverno. Se una pianta perenne cresce su un punto alto o soffiato dal vento nella tua zona, allora dovrai proteggerla.

Se il pione cresce vicino al recinto settentrionale o è circondato da alberi e arbusti, la creazione di un riparo non sarà necessaria.

Ci sono raccomandazioni per quanto riguarda l'organizzazione di rifugi per pioni sulla base della "proprietà" regionale del terreno:

  • in Siberia è necessaria la pacciamatura con la chiusura dello spazio dal soffiaggio,
  • negli Urali serve anche una protezione completa dei pioni dal gelo,
  • nella corsia centrale, peonie per l'inverno solo pacciame o solo spud,
  • Nella regione del Volga, l'abbattimento standard è sufficiente.

Se i fattori elencati e le condizioni climatiche della tua regione ti dicono di creare un rifugio, procedi alla manipolazione con l'inizio delle prime gelate secche e una costante diminuzione della temperatura a -5 0.

Per proteggere la perenne dagli effetti nocivi del gelo è necessario in diverse fasi:

  1. Poiché i germogli di crescita di una peonia si trovano ad una profondità di soli 6 cm, la misura principale per la loro protezione dal gelo è l'allevamento. Dopo la potatura, cospargere i cespugli della terra, aumentando così la resistenza della pianta al gelo.
  2. Da sopra è necessario riempire uno spesso strato (15-18 cm) di pacciame.
  3. Una scatola di legno o di plastica, un normale secchio o un abete possono essere messi sopra lo strato di pacciamatura per proteggerlo dal soffiare.

Separatamente, prendere in considerazione la questione del materiale di pacciamatura. Nel suo ruolo, in nessun caso dovrebbero tagliare foglie di peonia e altre piante da giardino.

Преющая органика привлечет к себе насекомых-вредителей и патогенную флору, что приведет к опасным заболеваниям многолетника. По этой же причине не рекомендуется для укрытия использовать солому или навоз.

Популярные мульчирующие материалы, такие как хвоя, свежие опилки, древесная кора, способствуют закислению почвы, что может негативно отразиться на здоровье пиона.

Certo, se non hai altri mezzi per organizzare un rifugio, puoi usarli, ma ogni anno devi testare il pH del terreno con strisce di tornasole e in tempo per alcalinizzarlo usando i farmaci disponibili.

Torba di alta qualità e segatura compressa sono pacciamatura ideale che non influisce sul terreno PH.

Se si vive sul sito tutto l'anno, si consiglia di gettare la neve dai binari sopra le peonie e altre piante perenni. Più ci sarà uno strato di copertura, meglio le piante sopporteranno le gelate. Inoltre, la neve che si scioglie nutre la terra con qualità e dà ai fiori il potere di crescere e svilupparsi.

All'inizio della primavera, durante il periodo di scioglimento attivo della neve, il rifugio deve essere smantellato. La maggior parte del pacciame deve essere otgresti dalla peonia, in modo che non porti al surriscaldamento del sistema radicale e ai germogli di crescita.

Un piccolo strato dovrebbe essere lasciato - servirà a preservare l'umidità e proteggere il terreno dalla dispersione dei semi di piante infestanti.

Quali opere necessitano peonie in preparazione per l'inverno

Freddo invernale: un test serio per le piante. Le peonie sono abbastanza persistenti, ma gli esperimenti di sopravvivenza non sono raccomandati.

Per una buona protezione da forti gelate, l'altezza del rifugio non dovrebbe essere inferiore a 10-15 cm

La cura delle peonie in autunno include le seguenti procedure:

  • tagliando gli steli durante il primo gelo,
  • top dressing di cespugli (liquidi o secchi),
  • separazione e trapianto di esemplari incolti,
  • ispezione di ogni cespuglio per danni da parassiti e malattie
  • trattamento e procedure profilattiche, se vengono rilevate malattie,
  • abbondanti annaffiature di ogni cespuglio, se l'estate era secca, e l'autunno è caldo,
  • nascondendosi con rami di abete rosso, foglie secche, torba o segatura.

Tutte le procedure sono semplici, l'importante è eseguirle in tempo e con attenzione, seguendo semplici regole sviluppate da esperti coltivatori.

Top dressing: una scorta di forze per la primavera

Con la caduta, il sistema radicale delle peonie è molto debole - durante l'estate dà tutta la sua potenza a foglie e boccioli. Affinché le nuove radici si formino con successo e la pianta sia entrata nell'inverno preparato, deve essere nutrita.

Le peonie devono essere concimate in modo particolarmente accurato da metà settembre a metà ottobre - in questo momento la pianta accumula la forza più attivamente. Se vivi in ​​una regione più fredda, posticipa l'inizio dell'alimentazione ai primi giorni di settembre, in generale, 1-1,5 mesi prima della potatura.

In autunno è necessario applicare al terreno fertilizzanti a base di potassio e fosforo. Congedo fertilizzante contenente azoto fino alla primavera - stimolano la crescita attiva degli steli e prima che l'inizio del freddo sia indesiderabile.

Il metodo a secco è più spesso fertilizzato con peonie in condizioni meteorologiche particolarmente piovose.

condimento a secco Il metodo a secco spesso fertilizza le peonie in condizioni climatiche particolarmente piovose

Sviluppato due metodi di base per nutrire le peonie prima dell'inverno:

  • Dry. Se l'estate e l'autunno sono ricchi di umidità, le radici delle piante hanno già assorbito abbastanza liquido. In questo caso, hanno bisogno di un "cibo" granulato - è più comodo dosarlo, agisce molto più a lungo del liquido. Dopo aver sparso i granuli di potassio (15 g) e il fosforo (20 g) attorno alla macchia, allentare leggermente il terreno.
  • Liquido. Opzione per un'estate secca e autunno caldo. Sciogliere 1 compressa di potassio e 1 compressa di fosforo con un secchio d'acqua, mescolare bene e versare peonie - 1-2 l di medicazione superiore per 1 cespuglio.

Applicare il fertilizzante delicatamente in modo che non cada sul collo radicale del cespuglio. Le peonie fecondanti sono raccomandate solo nel terzo anno dopo il trapianto.

Se non è possibile comprare un fertilizzante speciale, fallo da un mezzo improvvisato:

  1. Diluire 1 secchio di sterco di vacca fresco in 5 secchi d'acqua. Puoi anche usare escrementi di uccelli - quindi hai bisogno di 25 secchi d'acqua per 1 secchio di escrementi.
  2. Mettere la soluzione in un barile in un luogo soleggiato per 2 settimane a fermentare.
  3. Alla fine di questo periodo, aggiungere 200 g di perfosfato e 500 g di cenere di legno alla canna. Mescola ancora una volta.
  4. Diluire il prodotto risultante con acqua pulita (5-7 secchi su sterco di vacca, 1 secchio di fondi per 2 secchi d'acqua sugli escrementi di uccelli) e nutrire le piante. Se l'inverno è diventato avaro di nevicate, non essere pigro, getta una piccola deriva di neve sulle aiuole.

Dopo la potatura, è bene concimare le peonie con una miscela di 200 g di farina d'ossa e 300 g di cenere di legno.

Rifinitura: nulla in più prima dell'inverno

Le peonie di tutte le varietà dovrebbero essere potate prima dell'inizio del freddo. In genere, la potatura viene effettuata durante il primo gelo, nella seconda metà di ottobre e all'inizio di novembre (corsia centrale).

Agosto-settembre è il periodo in cui le peonie assorbono attivamente i nutrienti in preparazione all'inverno. Pertanto, se la pianta viene tagliata troppo presto, il suo sviluppo e la sua fioritura saranno deboli. Più tardi la peonia viene tagliata, più bella e più sana sarà la prossima estate.

Come determinare a che ora tagliare i fiori? Fogliame diventò rosso e giaceva a terra - significa che è arrivato il momento, preparare le cesoie. Quando tagli le peonie, tieni lo strumento parallelo al suolo.

Senza un trapianto, un cespuglio di peonia può crescere in un posto fino a 10-15 anni

La procedura non può essere eseguita in primavera, perché:

  • i gambi appassiti che sono stati svernati sotto la neve sono difficili da potare in primavera,
  • steli e foglie dello scorso anno - il terreno fertile ideale per i parassiti,
  • potatura primaverile - il rischio di danneggiare i delicati boccioli che sono nascosti sotto terra.

Ci sono alcune differenze nella potatura di diverse varietà di peonie:

  • Le peonie erbacee, in cui le chiome sono appassite o diventate macchie scure, vengono potate all'inizio di settembre. Se il fogliame è sano, la potatura viene effettuata a fine settembre-ottobre. Taglia le varietà erbose al livello del suolo.
  • Le peonie degli alberi vengono potate, di norma, in primavera, e prima di coprire per l'inverno, è necessario tagliare i germogli danneggiati e malati. Il momento migliore per la procedura è quando la temperatura notturna scende a -5-7 ° C. Di norma, questo è l'inizio di novembre.
  • Gli ibridi ITO sono stati ottenuti da pioni provenienti da diverse zone climatiche, quindi tollerano bene il gelo. Dovrebbero essere tagliati in ottobre-novembre, così come le varietà di alberi. Durante la procedura, tutti i germogli vengono tagliati alla radice, come nelle varietà erbacee. In autunno, queste piante possono formare boccioli, che sporgono leggermente sopra il suolo, quindi fai attenzione a non danneggiarli.

Con una potatura anti-età adeguata e tempestiva, è possibile salvare la vita di una pianta perenne per 60-80 anni

Se le foglie sono appassite o ammalate, rimuoverle man mano che si presenta il problema, e versare l'arbusto dall'annaffiatoio con una soluzione di 1 cucchiaino di fitosporina per secchio d'acqua (la soluzione durerà per 3-4 metri quadrati).

Prima di tagliare i fiori dovrebbero essere coperti di notte con materiale non tessuto.

Tutto ciò che è tagliato dalla boscaglia, è necessario tirar fuori dal giardino e bruciare per evitare malattie di fiori e per distruggere i parassiti.

Riparo: proteggere dal gelo

Le peonie varietali preferiscono aree luminose e aperte

Nelle regioni con inverni rigidi, è indispensabile "avvolgere" le peonie in autunno. In luoghi con un clima mite, la copertura può essere trascurata. In generale, la decisione di coprire o meno dipende dal tipo di peonia:

  • Le peonie ITO sono resistenti al gelo, quindi non possono coprire. L'eccezione è debole e le piante giovani che possono essere protette dal freddo con rami di abete o fogliame.
  • Le peonie di erbe coprono con l'inizio di un raffreddamento stabile è necessario. Per questo sono adatti torba, humus sfuso, segatura.
  • Le peonie degli alberi hanno rami fragili che non possono essere piegati a terra, come i germogli di lampone. Dividi i rami del pione in fasci, legali. Quindi pacciamare il cerchio del tronco con torba - è l'unico che non contribuisce alla comparsa di marciume grigio. Coprire il cespuglio con una capanna fatta di lapnik, su di esso con tela o tessuto non tessuto.

Video: come nascondere le peonie

Le peonie possono essere colpite da funghi (macchie, oidio, muffa grigia) o parassiti (bronzo, afidi, bruchi e nematodi delle radici). Taglia le parti infette degli steli, delle foglie o delle radici e brucia il sito.

Prendersi cura delle peonie non ti prende molto tempo - questi fiori sono perfettamente adattati per sopravvivere al freddo. La cosa principale - in nessun caso non trascurare la cura autunnale, perché durante questo periodo viene posta la salute della pianta. Dedicate i vostri fiori preferiti per un giorno o due e vi ringrazieranno per la loro lussureggiante fioritura e il delicato aroma.

Trattamento delle malattie e dei parassiti

I virus tra i pioni si diffondono molto rapidamente, interessando un gran numero di piante. Sono trasmessi da parassiti e quando si potano fiori con strumenti sporchi e non elaborati.

Le foglie appassite e gli steli delle peonie sono un luogo eccellente per l'accumulo e la riproduzione di parassiti e malattie, quindi devono essere rimossi in modo tempestivo. Dopo la potatura, devono essere portati fuori dal sito e bruciati.

Le piante indebolite sono influenzate non solo dai virus, ma anche dai funghi. Particolarmente suscettibile di sconfiggere le peonie di spugna della selezione americana.

I cespugli di peonia trapiantati sono anche un gruppo a rischio speciale. Nel nuovo luogo i fiori attraversano un periodo di adattamento e la loro immunità diminuisce. Previene l'infezione dei fiori elaborandoli con fungicidi o permanganato di potassio.

Previene la comparsa di malattie aiuta il trattamento preventivo dei cespugli da malattie e parassiti. La procedura viene eseguita prima di piantare pioni. L'impianto per mezz'ora viene abbassato in una soluzione di vetriolo blu, Maxim, Fitosporina-M.

Le piante già in crescita vengono spruzzate con uno dei preparati precedenti e il terreno viene versato con una soluzione di miscela bordolese.

Rimuovendo i germogli in autunno, disossidando il suolo con ceneri, farina di dolomite o calce, irrigando moderatamente e piantando fiori a una distanza di 1 metro l'uno dall'altro è possibile proteggere le piante il più possibile da malattie e infestazioni da parassiti.

Gli insetti raramente hanno un impatto significativo sulle peonie, ma peggiorano il loro aspetto decorativo e diffondono malattie.

Per proteggere dai parassiti, i cespugli vengono trattati con Spark, Fufanol, Karbofos, Aktellik.

Per evitare che gli insetti dannosi e le malattie si accumulino nel terreno, il terreno intorno alla boscaglia viene dissotterrato prima dell'inverno.

Quando iniziare a prepararsi per l'inverno per regione

Il controllo della potatura, della fertilizzazione, dei parassiti e delle malattie è il primo passo nella preparazione di questa perenne per l'inverno. È importante coprire tutte le peonie per l'inverno in modo che non si congelino. Questa procedura è particolarmente rilevante in quelle regioni in cui l'inverno è lungo, poca neve e molto freddo. In diverse regioni, i tempi della preparazione delle peonie per l'inverno si differenziano a seconda dei diversi periodi di gelo.

In periferia

A Mosca, la preparazione delle peonie per l'inverno inizia nei primi giorni di ottobre e finisce negli ultimi giorni di questo mese. Tutto il lavoro dovrebbe essere completato 2 settimane prima dell'inizio del freddo.

Tutto il lavoro preparatorio negli Urali termina a metà ottobre. Gli arbusti dovrebbero essere ben avvolti per sopportare in sicurezza il freddo inverno.

In Siberia, la preparazione dei pioni per l'inverno continua fino ai primi di ottobre. Tutto il lavoro deve essere completato prima dell'inizio delle gelate stabili. Quando si lavora, è necessario concentrarsi sulle condizioni meteorologiche. Il riparo dei cespugli viene effettuato solo con tempo asciutto.

dendritica

Nella parte europea della Russia, le peonie degli alberi non possono essere coperte, ma dove l'inverno è lungo e gelido, i cespugli hanno bisogno di riparo. Anche gli arbusti giovani e deboli sono soggetti a un rifugio obbligatorio, indipendentemente da dove crescono.

Le peonie degli alberi hanno rami fragili che non possono essere piegati al suolo. Prima di ripararsi, i rami di pioni sono divisi in fasci e legati. Quindi, il cerchio del tronco viene triturato con torba. Lo spessore dello strato dipende dalla regione: più è freddo, più è richiesto il pacciame.

La cima di arbusto è ricoperta da rami di abete rosso. Il telaio è fissato con una corda, e il tessuto non tessuto o tela viene sparso dall'alto e premuto a terra con mattoni o tavole.

I cespugli giovani sono ricoperti da uno strato di torba di 20 centimetri, un secchio rovesciato o una scatola è posto sopra, che è coperto con qualsiasi materiale non tessuto.

Con inverni nevosi, i cespugli di neve vengono gettati nei cespugli, inoltre proteggono le piante dal gelo.

erbaceo

Le peonie erbose si nascondono con l'inizio di un raffreddamento stabile. Uno strato di torba, humus marcio e friabile, segatura viene usato come copertura. Durante gli inverni freddi con un vento rafficato, dall'alto, le piante sono coperte con rami di abete rosso e uno strato di lutrasil o spunbond. Quando cade la neve, la neve si allontana dall'alto.

Ibridi di Ito

Gli Ito-ibridi sono resistenti al freddo, ma anche loro hanno bisogno di un riparo aggiuntivo nelle regioni fredde e con neve leggera. Le piante giovani e deboli si riparano in ogni caso, anche se l'inverno è caldo. Il terreno attorno alle piante è ricoperto da uno strato di pacciame e la parte superiore è coperta da foglie di alberi forestali, rami di abete rosso e spunbond.

Consigli utili

Affinché le peonie siano sempre belle e in salute, è necessario ascoltare i consigli dei coltivatori esperti.

  • Se i cespugli di peonie sono cresciuti, hanno bisogno di sedersi. L'ispessimento dei fiori porta alla sconfitta delle loro malattie e parassiti e complica il riparo dei cespugli (alberi). Questa procedura viene eseguita alla fine di agosto - la prima metà di settembre, quando il clima è secco e caldo. Le peonie si adattano ad un posto nuovo, mettono radici e con l'avvento della primavera, crescono rapidamente.
  • Fertilizzare le peonie può essere solo 3 anni dopo la semina.
  • Prima della potatura, le peonie di notte sono ricoperte da materiale non tessuto.
  • Se c'è una necessità per una precedente potatura delle foglie, allora 2-3 foglie sono lasciate su ciascun gambo.
  • La concentrazione della soluzione di fungicidi nel trattamento di giovani piante da malattie è ridotta di 2 volte. Peonie adulte vengono spruzzate secondo il dosaggio.
  • Per proteggere i fiori dal gelo, l'altezza del riparo dei pioni dovrebbe essere pari a 10-20 centimetri.
  • Il fogliame tagliato dei pioni non è usato come materiale di copertura. Attrae parassiti e malattie.
  • Durante l'inverno, le peonie possono essere ulteriormente ricoperte da uno strato di neve. Ciò fornisce una protezione aggiuntiva contro il gelo.
  • I cespugli che crescono lungo recinti, edifici o sotto gli alberi sono meno avvolti. Il manto nevoso su di loro è in ritardo naturale.
  • In primavera, dopo aver scongelato il terreno, non appena i boccioli appaiono sui pioni, il riparo viene rimosso, il pacciame viene rimosso e sostituito con uno nuovo.

Quando hai bisogno di preparare peonie per l'inverno

Di solito, prima o dopo la fioritura, le piante prestano molta attenzione. Sono nutriti, abbeverati, allentano il terreno, rimuovono le erbacce e le gemme sbiadite.

L'autunno richiederà:

  • una medicazione,
  • irrigazione di ricarica dell'acqua,
  • ritaglio,
  • pacciamatura.

Funziona in agosto

Nell'ultimo mese dell'estate, preparare le peonie per l'inverno è presto. In questo momento, sono divisi e trapiantati in un nuovo posto. Fino a metà agosto, le piante formano le gemme per l'anno successivo. Nella seconda metà del mese possono essere trapiantati.

I vecchi cespugli sono più sensibili al congelamento di quelli giovani, quindi non si dovrebbe rimandare il trapianto per molti anni. L'arbusto fiorisce 3-4 anni dopo la semina. In un posto può fiorire fino a 50 anni, ma è meglio scavarlo a dieci anni e dividerlo. Ciò migliorerà la fioritura, curerà la pianta, renderà più resistente all'inverno.

Ad agosto viene eseguita la prima potatura (cosmetica) - le foglie ingiallite e le gemme essiccate vengono rimosse. In questo momento, è ancora impossibile tagliare i gambi sotto la radice, in modo da non interferire con la pianta per prepararsi allo svernamento.

Lavoro autunnale sulla preparazione delle peonie per l'inverno

Ottobre-novembre sono adatti per preparare peonie per l'inverno. L'evento autunnale più importante è la potatura.

Gli arbusti sono tagliati completamente, fino all'ultimo stelo. Ne hanno bisogno sia esemplari giovani che adulti. I giardinieri esperti generano immediatamente generosamente i tagli con la cenere - questo è allo stesso tempo l'integrazione di potassio per l'inverno, la disinfezione e una serie di utili microelementi.

Se non cenere, a settembre vengono versati più cespugli verdi con una soluzione di qualsiasi concime di potassio, diluendo secondo le istruzioni riportate sulla confezione. Il potassio aumenta la resistenza invernale.

Devi scegliere il momento giusto per tagliare. Se le foglie sono verdi, non dovresti rimuoverle. Tali piatti svolgono una funzione utile. Sotto l'azione della luce solare, producono composti nutritivi che vengono inviati alle radici e ai germogli sotterranei per aiutarli a sopravvivere all'inverno.

Le piante possono essere facilmente tagliate quando le foglie sono marroni e appassite. Questo succede dopo il primo blocco, quando la temperatura scende sotto lo zero.

Ci sono opinioni diverse su quanto sono bassi i gambi da tagliare durante la potatura primaverile. Alcuni raccomandano che il potatore sia affondato nel terreno, in modo che nessuna traccia del cespuglio rimanga sulla sua superficie. Si consiglia agli altri giardinieri di lasciare il ponechki alto alcuni centimetri.

Entrambi i metodi hanno il diritto di esistere. Lascia penechki più conveniente. In questo caso, durante lo scavo in giardino d'autunno non si corre il rischio di dimenticare dove cresceva la boscaglia. È meglio lasciare le parti degli steli in superficie e per coloro che riparano le loro peonie per l'inverno - sarà più facile rilevare le piante quando il suolo si congela e il tempo di rizoma in polvere con l'isolamento.

Il metodo di proteggere i pioni dipende da dove si trovano nella trama. Tra gli alberi o vicino alla recinzione, è più facile per le piante dormire d'inverno - c'è molta neve che soffia lì. Ma se i cespugli sono piantati in alto, soffiati dai venti, dovranno essere ulteriormente riscaldati.

Shelter peonie per l'inverno:

  1. Rastrella un po 'di terreno con la mano e osserva quanto profondi sono i punti di crescita.
  2. Se si trovano a non più di 4-6 cm dalla superficie, la parte superiore del pione deve essere cosparsa di terra asciutta, torba o compost.
  3. Lo spessore dello strato aggiuntivo dovrebbe essere di 10-15 cm, in questo caso le peonie non si congelano in inverno, anche se la brina è molto forte.

Древовидные пионы хорошо зимуют под укрытиями из лапника или агроволокна, сложенного в два слоя.

Спешить с утеплением древовидных и обычных сортов нельзя. Это нужно сделать, когда температура установится на отметке -5.

Pin
Send
Share
Send
Send