Informazioni generali

Quali conigli d'acqua innaffiare

L'importanza del consumo di acqua da parte dell'uomo è ben nota, ma gli allevatori principianti conoscono il ruolo del liquido per i pesci dalle orecchie? Dopotutto, è necessario essere consapevoli di tutte le sottigliezze e le regole: cosa innaffiare i conigli, come dar loro acqua e molto altro ancora.

Come innaffiare i conigli

L'importanza dell'acqua per i conigli

Il 70% del corpo del coniglio è costituito da liquido e ciò significa che l'acqua è vitale. Questo è il fluido principale di cui hanno bisogno. Quando l'acqua viene fornita nelle quantità richieste, i processi di digestione e assimilazione del cibo si verificano, come previsto, tutti i nutrienti vengono assorbiti nel sangue senza difficoltà.

Inoltre, l'acqua influenza lo svuotamento tempestivo dell'animale, mantiene la sua temperatura corporea al livello desiderato.

Conseguenze della mancanza di fluido

Se il tuo animale domestico inizia a ricevere meno liquidi da bere per qualsiasi motivo, l'indigestione è garantita. Cosa verrà seguito da problemi ai reni, coaguli di sangue, perdita di capelli, ecc.

A proposito, una delle ragioni di un fenomeno così spiacevole, dato che la femmina mangia la sua prole neonata, è la mancanza di bere vicino a lei. Si ritiene che in questo modo "madre" salvi i bambini dalla presunta morte per sete, perché lei stessa non inizierà l'allattamento se non beve molta acqua. È particolarmente importante dare al coniglio una bevanda subito dopo lo sparo, quando perde una grande quantità di liquido.

Regole per il consumo d'acqua coniglio

La frequenza con cui nutrire il coniglio è due volte al giorno, al mattino e alla sera, se non si beve automaticamente. Tuttavia, in estate, quando il calore è insopportabile, è possibile aumentare questo numero in modo sicuro fino a tre volte al giorno, ad esempio all'ora di pranzo. Nel periodo estivo è corretto versare acqua fresca (ma non fredda) negli abbeveratoi, circa 18-20 ° C.

Che tipo di acqua hanno bisogno i conigli?

L'acqua per i fluffies è presa da fonti pulite (da un rubinetto, un pozzo). Fiumi, stagni e altri corpi idrici non sono adatti a questo scopo. Difendi l'acqua al giorno o filtrata. Bollire non è necessario. Prima di "nutrire" può anche essere leggermente riscaldato, ma non molto, la temperatura ambiente sarà abbastanza.

Danno agli animali da bere prima di distribuire il cibo. Se si sta mangiando erba, l'acqua prima o dopo il taglio dopo l'alimentazione può causare gonfiore allo stomaco.

Come determinare la necessità di acqua eared

Per capire quanto liquido un animale ha bisogno, è necessario mettere in relazione questi fattori l'uno con l'altro:

  • età animale domestico
  • il suo stato di salute
  • razza
  • periodo dell'anno
  • temperatura dell'aria ambiente
  • frequenza e dosi di assunzione di cibo secco.

Ad esempio, gli animali giovani, le femmine prima e dopo la schiusa dovrebbero bere molto più dei conigli più anziani. Durante il giorno possono bere un litro o anche più di due litri e mezzo.

Quando la dieta dei conigli consiste principalmente di cibo secco, la quantità di acqua deve essere aumentata: un chilogrammo di cibo secco equivale a 1-2 litri di liquido. Se si entra nel menu di cibo succoso animale: verdi, radici, di solito in autunno, allora hanno bisogno di bere di meno. Quindi previene il mal di stomaco.

Inoltre, ogni razza può bere più o meno degli altri. Se segui la costante disponibilità di acqua nelle ciotole, cambiandola costantemente in fresca e pulita, allora gli animali stessi capiranno quante persone hanno bisogno di bere.

Un'altra cosa è che, a parte ignorare il fluido, il topo con le orecchie si rifiuta di mangiare, ha poca mobilità o non si muove affatto. Questi sono chiari segni di malattia.

Bevitori per i conigli

Come ciotola per il coniglio, puoi usare i contenitori più comuni: ciotole, piatti poco profondi, ecc. È vero, il loro disagio è che una spazzatura diversa arriva facilmente lì, incl. lana, cibo, feci dalle orecchie e acqua diventano inadatte al consumo. Inoltre, gli animali, muovendosi attorno alla gabbia, capovolgono il contenitore della luce. Di conseguenza, non hanno niente da bere, la loro lettiera si bagna, causando malattie delle zampe.

Quindi da dove innaffiare i conigli, in modo che sia conveniente sia per gli animali che per i proprietari? L'opzione con i bevitori speciali si adatta perfettamente. Sono fatti indipendentemente o comprano i disegni pronti. Ci sono bevitori e capezzoli aperti. Questi ultimi sono bottiglie fissate sulla gabbia e sono considerate più igieniche. L'animale preme sul capezzolo e riceve dell'acqua quando ne ha bisogno.

Se dare il latte alle orecchie?

Tutti sanno che i piccoli conigli bevono latte, ne hanno bisogno per lo sviluppo normale. Ma è necessario continuare a darlo a individui adulti? A causa del fatto che il sistema digestivo dei conigli è un sistema estremamente fragile, non è necessario nutrirli con latte e alimentare altri prodotti derivati.

Come innaffiare i conigli in inverno

Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alle regole di approvvigionamento idrico per i conigli in inverno. La principale difficoltà sta nel fatto che quando il termometro scende sempre più in basso, l'acqua nell'acqua potabile diventa più fredda, se non congelata.

Il compito di innaffiare i conigli con l'acqua in inverno è risolto se c'è la possibilità di riscaldare dell'acqua nella modalità automatica. Altrimenti, dovrà essere riscaldato un paio di volte al giorno a 30-35 ° C, in modo che gli animali domestici non debbano bere acqua ghiacciata, questo è semplicemente inaccettabile.

Neve invece dell'acqua?

C'è un tale metodo, per dare ai conigli neve invernale invece dell'acqua. Usa ancora il ghiaccio. Alcuni allevatori spiegano questo approccio dal fatto che in condizioni naturali, gli uccelli eared sopravvivono nel periodo di tempo freddo, perché nessuno ha versato acqua per loro in particolare o li ha riscaldati.

Tuttavia, questo metodo dovrebbe essere utilizzato solo come ultima risorsa, quando non ci sono altre opzioni. Allo stesso tempo, la neve o il ghiaccio dovrebbero essere puliti.

Ma ricorda che l'uso della neve minaccia una significativa diminuzione della temperatura corporea dell'animale, e quindi vari raffreddori. Inoltre, il coniglio congelato e mangerà molte volte di più. Si scopre che invece di spendere per un bevitore elettrico o per il riscaldamento autonomo dell'acqua, i soldi saranno spesi per ulteriori acquisti di mangime o, nel peggiore dei casi, di droghe.

Alcuni allevatori di conigli aggiungono latte vaccino all'acqua - per i conigli durante l'allattamento. Le opinioni su un tale additivo sono ambigue: alcuni ritengono che l'acqua con il latte aumenti l'allattamento, mentre altri sono negativi a causa del pericolo di una digestione sconvolta negli animali. Invece del latte vaccino, si consiglia di acquistare il latte di altri animali nel negozio di animali, che è più vicino nella composizione al latte di coniglio.

Cosa per innaffiare i conigli

Ovviamente, per innaffiare i conigli, puoi usare le ciotole più comuni o altri contenitori, comuni nella vita di tutti i giorni. Ma, sebbene questi animali non abbiano la costante abitudine di correre in preda alle gabbie, a volte possono avere la nausea: rovesciare le ciotole e bagnare la lettiera. Oltre al fatto che i conigli si privano del bere in questo modo, sono anche a rischio di ammollo le loro zampe, che possono portare a malattie delle estremità.

Lana, immondizie, pezzi di cibo e persino escrementi di animali spesso entrano nelle ciotole aperte. Tale consumo di alcol non è favorevole alla buona salute e rapidamente acida: è necessario cambiarlo molto spesso.

È meglio usare un bevitore

Molto meglio delle ciotole ordinarie verranno sistemate delle ciotole che non possono essere rovesciate. Un'altra opzione eccellente sono i bevitori di capezzoli, acquistati o fatti a mano. Tale bevitore è una bottiglia piena d'acqua e sospesa da una porta o da una rete. Il coniglio prende il suo drink premendo la lingua sul capezzolo (palla o erogatore). L'acqua in un contenitore chiuso non è inquinata e non evapora, gli animali non possono capovolgerla o lavarsi le zampe.

C'è anche una versione più semplice del dispositivo di un bevitore chiuso - vuoto. La bottiglia deve essere inserita nella ciotola fissa con acqua al collo stesso.

Mentre gli animali svuotano la tazza, il liquido fluisce gradualmente nel serbatoio (la differenza di pressione non gli consente di fuoriuscire immediatamente). C'è una piccola possibilità che l'acqua coli ancora, ma questa è un'opzione bevitore molto economica e semplice.

Entrambe le specie hanno un inconveniente comune: nel periodo invernale, l'acqua in tali bottiglie può congelare. Per eliminarlo, è possibile applicare la tecnologia di riscaldamento (ad esempio, come nel caso del riscaldamento a pavimento) o rifornirsi di un termostato.

I conigli che svernano non hanno paura

Mia sorella e io eravamo davvero entusiasti di allevare conigli in una dacia seguendo l'esempio di L.N. Blokhin. Solo un problema ci tormenta: come creare le condizioni necessarie per gli animali svernanti. Troppo fastidiosa ogni primavera per ricominciare da capo, devi comprare di nuovo gli animali e costruire gabbie su balconi minuscoli. Pertanto, speriamo che l'allevatore esperto continui la sua storia.

Voglio parlare di come mantenere la popolazione uterina di conigli in inverno nella loro casetta estiva e portare il giovane bestiame in primavera. Cosa è necessario per questo?

In primo luogo, semina la barbabietola da foraggio nel paese. Se per qualche motivo questo non fosse possibile, puoi comprarlo. In autunno, non è troppo costoso anche per i pensionati. La quantità richiesta di barbabietole è facile da calcolare. Dipende dal numero di femmine rimaste per l'inverno. Consiglio di lasciare tre o quattro. Supponendo che ogni coniglio al giorno possa mangiare 0,5 kg di barbabietole, per quattro femmine per sette mesi (da ottobre ad aprile) 0,5x4x210 = 420 kg sarà richiesto. Si tratta del raccolto da 0,7 acri di terra.

In secondo luogo, durante l'estate è necessario raccogliere il fieno. Ogni coniglio mangia circa 300 g al giorno. Per quattro persone, al fine di evitare la fame e la malattia, il fieno ha bisogno di 0.3x4x210 = 250 kg. Cerca di asciugarlo ancora di più, quindi era uno stock garantito. Il fieno raccolto deve essere prima stoccato in un capannone, sotto una tettoia o impilato in una pila temporanea.

In terzo luogo, a giugno-luglio è tempo di preparare rami di pioppo e salice. Sono legati in mazzi (scope) e legati in un capannone o sotto un capannone per l'essiccazione. Nel sole le scope non possono essere asciugate, perché il foglio diventerà nero. Quando le scope sono asciutte, possono essere piegate in un mucchio sotto un baldacchino o in un granaio. Quindi prenderanno meno posti. Tale mangime per branca richiederà 1 kg pro capite al giorno e per tutto il periodo invernale per quattro conigli 1,0x4x210 = 840 kg.

A novembre seleziona le 3-4 femmine più grandi e lasciale nella recinzione. Vendi il resto dei conigli o fai scorta di carne tenera per l'inverno. Dopo la pulizia e la rimozione del letame procedere alla preparazione dello svernamento per le regine.

Per fare questo, nel mezzo della recinzione, scavare un palo (conta) di 3-4 m di altezza nel terreno, quindi fare un tunnel di forma rettangolare (passo d'uomo) dalle assi, lungo circa un metro e mezzo. Il buco in esso dovrebbe essere largo 18-20 cm, alto 23-25 ​​cm. Mettere un tunnel sul raggio di terra da un palo scavato, in modo che sia rivolto verso la gabbia.

Trasferisci la barbabietola da foraggio raccolta e stendila sul terreno attorno al palo, posizionando i tuberi il più vicino possibile ad essa. Le barbabietole dovrebbero essere piegate come un cono. Più piccolo è il diametro della pila di barbabietole sotto, a terra, meglio è. Ma allo stesso tempo devi assicurarti attentamente di non gettare il buco del tunnel, usare il pannello, posizionandolo sopra. Mettendo l'intero stock invernale di barbabietole, mettici sopra il fieno. Di nuovo, assicurati che l'apertura del tunnel rimanga aperta. Le barbabietole devono essere coperte su tutti i lati con uno strato di fieno non inferiore a 60 cm. In generale, più fieno è, meglio è. La protezione antigelo sarà più sicura. Dopo aver steso uno strato di fieno attorno al palo, abbiamo disposto una fila di scope su di esso - un feed di ramo. Poi ancora uno strato di fieno e uno strato di ginestre, ecc. Raccogliamo tutto il fieno e le scope nel paniere piegato attorno al palo in modo che la pila verso l'alto diminuisca di diametro. Questo è fatto per garantire che l'acqua scorra verso il basso la superficie della catasta a terra e non cada all'interno. Ora hai bisogno di collezionare vecchie schede, scudi, ferro vecchio, ecc. E imponiamo una pila di loro su tutti i lati, in modo che i conigli non possano tirare fuori il fieno all'esterno.

Per mangiare quando arriva l'inverno e nevica, il coniglio dovrà attraversare il tunnel, uscirne nel pagliaio e cenare davanti a tre gustosi piatti. Gli animali sono molto intraprendenti quando si tratta di foraggiare. L'ho imparato dalla mia esperienza. I conigli troveranno rapidamente un tunnel e sicuramente vi si arrampicheranno. L'apertura del tunnel, sul lato opposto del palo, dovrebbe essere nella stessa pila e chiaramente visibile dal lato. Il primo coniglio, avendo scoperto l'ingresso del tunnel e pranzando, comincerà quindi a formare una nicchia nel fieno che, via via espandendosi, creerà abbastanza spazio per l'alimentazione simultanea di tutti i conigli in letargo. Per sicurezza, nel caso in cui un coniglio non rilevi immediatamente l'entrata sotto la catasta, è necessario mettere il fieno nella ciotola dell'erba estiva.

Mentre il fieno e le scope vengono mangiati all'interno del pagliaio, gli strati superiori di questi alimenti devono essere abbassati, pertanto è necessario posizionare un carico (ad esempio, due sacchi di pietre) nella parte superiore della pila, rispettivamente, fissandolo in modo che possa cadere liberamente. E il palo, per non interferire con il movimento degli strati, dovrebbe essere liscio, senza nodi.

L'acqua in autunno non può lasciare, lei si blocca ancora. A proposito, c'è abbastanza acqua nella barbabietola da foraggio per la normale attività di vita dei conigli. Quando cade la neve, gli animali possono usarlo al posto dell'acqua. In inverno, la gabbia per i conigli dovrebbe essere calda. Metti più paglia lì e tutto andrà bene.

Terminando la conversazione sull'alimentazione invernale dei conigli, voglio dire che non dovresti gettare le carote sotto una pila, dato che si rovina molto rapidamente, ed economicamente non è redditizia.

Ora puoi lasciare il cottage per tutto l'inverno. Ma sono sicuro che non ti alzerai in piedi e visiterai i tuoi animali più di una volta. Parla con loro, porta regali, come carote o purè. Gli animali sentiranno di non essere abbandonati e di ricordarli. All'arrivo, controlla se il fieno sta cadendo giù per la bistecca. Se necessario, con qualcosa di pesante (una tavola, un palo), premi con attenzione la parte superiore del fieno. Sostituisci questa scala e sali.

Alla fine di febbraio, compra un maschio. Non consiglio di partire per lo svernamento, poiché ci saranno covate invernali. E il piccolo coniglio riuscirà a sopravvivere in caso di forti gelate? Inoltre, il maschio può essere di una covata con le femmine, il che è altamente indesiderabile.

Avendo comprato un maschio, portalo al cottage all'inizio di marzo e lo lasci andare al recinto. Dopo 2-3 settimane, prendi il maschio e tienilo in un cassetto sul balcone o sulla loggia. A proposito, quando arrivi al cottage alla fine dell'inverno o all'inizio della primavera, non dimenticare di controllare se ci sono fieno e ginestre sotto la neve. Se qualcosa non è, è consigliabile allegare.

All'inizio della rotatoria, è necessario creare 3 o 4 caselle (da numero di femmine) per la cova giovani. Puoi costruire una grande cella comune. La rete metallica nella fabbricazione non è richiesta. È solo che una scatola di 50 cm di larghezza, 45 cm di altezza e 100 cm di lunghezza (profondità) viene battuta insieme da eventuali assi: all'interno della gabbia viene creata una partizione con un foro, in modo che il nido sia separato. Le dimensioni delle due finestre (esterne e nel nido) devono essere di 20 × 25 cm. È necessario posare più paglia nei nidi.

Se hai avuto gabbie dell'anno scorso che si trovavano su un balcone o una loggia, puoi semplicemente portarle al cottage e non costruire nuove gabbie.

All'inizio di aprile, le femmine appariranno conigli. A questo punto, in ognuna delle celle di nidificazione ci devono necessariamente essere piatti con acqua. È consigliabile, arrivando alla dacia in questo momento, portare con sé un mosto o cereali (avena, orzo) e stendere i condimenti nelle mangiatoie, poste nella recinzione. I cereali possono essere lasciati con una riserva fino al prossimo arrivo.

Quando fai in modo che tutte le regine siano giovani, all'inizio di aprile, arrivando con due giorni di riposo, porta il maschio. Mettilo in un cassetto e mettici sopra le femmine.

Cosa dare da mangiare ai conigli in inverno: fai la dieta e rispetta il regime

Quando tutte le femmine sono coperte, il maschio può essere venduto o fatto di esso un piatto festivo.

Ad aprile, frequenti la visita al cottage, quasi ogni fine settimana. Spesso nutrire le femmine schiacciare, e nella pila devono ancora essere scorte. Scudi, tavole dalla pila possono già essere rimosse, lascia che i conigli arrivino da lui da tutti i lati.

Al momento del secondo turno, piantate i giovani in una grande gabbia, mettendovi abbastanza paglia, e preferibilmente il fieno, in modo che i piccoli conigli siano caldi, specialmente di notte.

All'inizio di maggio, le notti sono ancora fredde. Gli hooker con mash vengono ora installati accanto alla gabbia, dove si trovano i giovani. Ci dovrebbe sempre essere acqua accanto al cibo, è anche necessario nelle cellule delle femmine.

Dopo aver alimentato l'utero di piccoli conigli dal secondo ciclo, inizia il periodo di conservazione e di alimentazione, lo stesso dell'estate scorsa.

Leggi altri articoli su questo argomento qui.

allevamento conigli - un processo abbastanza eccitante. Ma coloro che lo hanno fatto almeno una volta, devono aver incontrato il problema della fornitura di acqua potabile agli animali durante il periodo invernale. Se fuori fa freddo, l'acqua nelle ciotole e nelle ciotole si trasforma semplicemente in ghiaccio e i conigli non possono berla.

Cosa bagnare i conigli in inverno, se l'acqua nei trogoli si congela

Non c'è via d'uscita? Certo che c'è. Leggi attentamente.

  • bevitore elettrico. bollitore, ghiaccio o neve pura

Usa pezzi di ghiaccio puro o neve. Кролики отлично могут использовать вместо воды снег и даже лед, ведь в дикой природе у них не всегда есть доступ к воде в зимнее время. Следите за тем, чтобы у животных был постоянный доступ к мискам, в которых находится чистый снег или льдинки и обязательно пополняйте запас, если животные его израсходуют. Внимательно отнеситесь к приготовлению льда – берите только чистую воду.È anche necessario mettere la neve nelle ciotole solo pulite, a causa della qualità della salute dei fluidi consumati e del benessere conigli dipende molto

Usa acqua calda e cambia regolarmente le ciotole negli animali. Nel freddo intenso anche l'acqua bollente si trasforma in ghiaccio molto rapidamente e i conigli non possono usarla. Bisogna fare attenzione per garantire che ci sia sempre acqua liquida nelle ciotole. E questo richiede una certa abilità e zelo. Aggiungi acqua calda agli animali e assicurati che abbiano il tempo di bere prima che si congeli. In caso di forte gelo, a volte è necessario aggirare tutte le gabbie più volte al giorno per fornire agli animali acqua nella quantità richiesta.

Acquista un bevitore elettrico per conigli. molti conigliLe odine rendono tali dispositivi indipendenti, collegando diverse caldaie di piccola capacità. Ma per lavorare con gli animali, è meglio usare un bevitore fatto da professionisti, questo ti eviterà scosse elettriche indesiderate e assicurerà un consumo energetico uniforme. Il dispositivo di un tale bevitore è abbastanza semplice: una ciotola o un contenitore con acqua viene fornito con uno strato aggiuntivo di isolamento che impedisce un rapido raffreddamento con l'aria atmosferica, e allo stesso tempo un elemento di riscaldamento a corrente continua è collegato al bevitore, che non consente all'acqua di congelarsi.

Inviata: Shestakova Maria. 2017-09-18 13:23:27