Informazioni generali

Coltivazione agraria di uva passa uve: semina e cura

Molte persone amano l'uva da tavola: è sana, bella e gustosa. Qui ci sono solo ossa da scegliere tra le piaghe. C'è una via d'uscita - pianta l'uva in giardino.
Il calvizio chiamava le uve con ossa sottosviluppate o completamente prive di loro. Tradotto dall'arabo "Kish Mish" significa "uva secca". Questa è una mutazione naturale dell'uva ordinaria, selezionata e valorizzata dall'uomo. Le prime varietà di uvetta sono apparse in Asia centrale. L'uva passa viene coltivata per produrre uvetta e come frutta da dessert. Produce anche succhi e vini di buon gusto.

Le varietà di uva Raspus contengono più zuccheri del solito. L'assenza di semi rende l'uva passa una gradita prelibatezza, può essere mangiata anche dai bambini piccoli.

Valore nutrizionale

L'uva secca è gustosa e nutriente, provocando rapidamente una sensazione di sazietà.
100 g di uva passa contengono:

  • 8275 calorie
  • un quarto del tasso giornaliero di fibra - fibra alimentare
  • 762 mg di potassio
  • 0,3 mg di rame
  • 22 mg di ferro

Inoltre, contiene acido folico, vitamine C, B12 e molti altri oligoelementi. Le uve sono utili per malattie renali e gastrointestinali, osteoporosi, anemia, nevrosi e depressione. Ha un effetto coleretico. Il potassio è necessario per la prevenzione delle malattie cardiache.
Con cautela è necessario utilizzare l'uvetta per i diabetici - c'è molto glucosio in esso. Non è desiderabile mangiare l'uva dell'uva passa con esacerbazioni di gastrite e ulcere gastriche. È utile nel periodo di recupero.
Come piantare un'uva passa

Atterraggio in tempo

I Kishmish possono essere piantati in primavera e in autunno. La semina autunnale è più spesso utilizzata nelle regioni meridionali. Di solito piantato ai primi di ottobre, quando non vi è alcuna minaccia di gelo. Per l'inverno, le piantine sono ben isolate: riempiono il terreno del terreno, lo coprono con un film o altro materiale protettivo.
Nella zona settentrionale della viticoltura il clima autunnale è inaffidabile, quindi è meglio piantare l'uva in primavera. Le date variano da fine aprile a fine maggio. Gli alberelli in letargo vengono piantati prima della gemma, quando il terreno si riscalda a 10-12 ° C. Le piantine verdi, radicate in contenitori, possono essere piantate a giugno.

Luogo di atterraggio

Il posto per l'uva passa dovrebbe essere soleggiato e caldo, protetto dal vento. Bene, se il vigneto si trova sul versante sud o sud-ovest. È auspicabile che dal lato nord l'uva sia protetta dai venti dal muro di una struttura. La distanza tra le piantine è di almeno 2,5-3 m in modo che l'uva possa crescere e che i grappoli siano ben ventilati.

Tecnologia di messa a dimora dell'uva passa

Per piantare una pianticella scavano un buco di 60-70 cm di profondità e larghezza, il drenaggio è accumulato sul fondo - mattoni rotti o ghiaia grossolana. Approfondisci Viene aggiunta una vanga di ceneri e un bicchiere di superfosfato. Inoltre, il pozzo è riempito con una miscela di terreno con humus. Un buco profondo è fatto per la piantina, piantata a una tale profondità che 2 occhi rimangono sopra la superficie della fossa. Il pozzo viene versato con acqua calda, il terreno viene pacciamato.
Nel primo anno, i germogli di un alberello sono legati verticalmente ad un supporto e solo negli anni successivi danno loro una pendenza secondo la forma scelta.

Come prendersi cura di sultana

  • Potatura dell'uva Più spesso tagliano l'uvetta, lasciando 8-12 occhi sulla pianta. Rimuovi i germogli deboli e in eccesso. I cluster di carico devono essere normalizzati. Per ogni ripresa, vengono lasciati 1-2 grossi cluster, il resto viene rimosso.
  • Nel calore richiede un'abbondante irrigazione ogni 3-4 giorni. La quantità di acqua dipende dal suolo, una media di 2-3 secchi d'acqua per cespuglio. Due settimane prima della raccolta, l'irrigazione è dimezzata per evitare che le bacche si spezzino.
  • La medicazione superiore contribuisce con moderazione. I fertilizzanti azotati, compresi i fertilizzanti organici, sono appropriati in primavera. La medicazione liquida è meglio aggiungere quando si annaffia. Entro la metà dell'estate, la concimazione dell'azoto viene interrotta, il fosforo e il potassio sono necessari in questo momento affinché le viti e le bacche maturino.
  • Si nota che lo stimolatore gibberellin aumenta la dimensione delle bacche e la densità dei pennelli all'uvetta. Per i residenti estivi ha prodotto il farmaco "Ovary". Sono spruzzati con uva durante la fioritura.
  • Trattamento per malattie e parassiti. L'uva passa ha bisogno di prevenzione delle malattie fungine. In primavera e in autunno viene utilizzato il liquido di solfato di rame o di rame, in estate - Ridomil Gold, preparazioni complesse di Strobe. A volte si usano insetticidi, ad esempio, nel caso di un acaro. Durante il periodo di maturazione, l'uvetta viene protetta dalle vespe con l'aiuto di sacchetti speciali o fumigazione con fumo.

La selezione della varietà è importante
Nel corso della lunga storia della coltivazione, sono state sviluppate varie varietà di uvetta. Le varietà dell'Asia centrale orientale sono termofile, nella maggior parte delle regioni non maturano e congelano. Tuttavia, l'uvetta adatta alla coltivazione nelle regioni della Russia è stata sviluppata.

Quali varietà di uvetta sono adatte per piantare nella corsia centrale, nelle regioni degli Urali e della Siberia?

  • In primo luogo, resistente al freddo. Ci sono varietà di uvetta con resistenza al gelo fino a - 23-28С. Alcune varietà di allevamento orientale e americano possono essere coltivate come nidificazione o come gazebo. Ma nella maggior parte dei casi, l'uva passa deve essere accuratamente coperta per ottenere un raccolto stabile.
  • In secondo luogo, un'eruzione cutanea che può maturare nelle condizioni di una breve estate settentrionale. Per la coltivazione nel settore dell'agricoltura rischiosa, le varietà di uvetta sono adatte alla maturazione dal medio alto al medio precoce. Inoltre, la maturazione dipende dalla quantità di temperature positive durante la stagione di crescita.

Kishmish №342 (Kishmish Hungarian)

Forma ibrida diffusa. Maturazione molto presto - 110-115 giorni. Le bacche sono verde-oro, di media grandezza, senza semi rudimentali. La carne è succosa, alto contenuto di zucchero, il gusto è piacevole. I grappoli sono medio grandi, 300-500 g ciascuno La resistenza dell'uva passa n. 342 alle malattie fungine è elevata. Resistenza al gelo fino a -24-26С. Resa, uva vigorosa. Può essere usato come dessert e per asciugare sull'uva passa.

Kishmish Zaporizhzhya

Maturità anticipata (110-120 giorni). I grappoli di questa varietà sono grandi, fino a 900 g, di forma conica. Le bacche sono rosso porpora, ovali, del peso di 2-2,5 g, polpa succosa e carnosa, dal sapore armonico. Estremamente raccolto, richiede il razionamento dei grappoli, altrimenti la boccola è sovraccaricata. Resistenza alle malattie e aumento del gelo.

Kishmish radioso

Maturazione in termini primi-medi. Le uve pesano 200-600 g Le bacche sono molto eleganti, rosa-rosse, grandi, allungate. Il gusto è eccellente, con aroma di noce moscata. Le bacche sono trasportabili, adatte per lo stoccaggio.
Resistenza al gelo fino a - 23С. Kishmish radiante resistente alle malattie, richiede un trattamento ripetuto durante la stagione. Risponde bene alle cure. Varietà per coltivatori esperti, ma vale la pena di armeggiare: il raggiante radiante è considerato da molti il ​​più delizioso tra l'uvetta.

Rusbol (Kishmish Mirage)

Maturazione entro 115-125 giorni. I grappoli sono conici, grandi, possono raggiungere 1 kg. Le bacche sono bianche, ovali, dal gusto gradevole, ci sono dei rudimenti di semi. La fecondità dei germogli è alta, quindi le viti possono essere tagliate in breve da 2-3 occhi. Il raccolto sovraccarico richiede la normalizzazione. Le talee si radicano bene. Resistenza al gelo -25 °, moderatamente resistente alle malattie dell'uva. Rusbol è adatto per l'essiccazione e come varietà da tavola, il suo svantaggio è la presenza di semi. Recentemente, l'analogo del grado di Rusbol migliorato (Elfo) è più comune.

Cura delle uve nel primo anno dopo la semina

Dalla cura delle uve in giovane età dipende dalla crescita dei cespugli, dal momento del loro ingresso nella fruttificazione e dai raccolti.

Nel primo anno dopo la semina, la cura è diretta alla crescita di piante forti. Dopo la semina, è necessaria una coltivazione profonda longitudinale e trasversale per allentare il terreno compattato in file e file. Durante l'estate, il terreno nei vigneti giovani viene allentato più volte (4-6) in circa 15 giorni per distruggere le erbacce e le croste dopo le piogge. Dopo 15-20 giorni dopo la semina, è necessario controllare i tumuli e facilitare la crescita dei germogli in cui viene versata troppa terra. In giugno e luglio, con tempo nuvoloso intorno alle piante, i fori sono fatti 15-20 cm di profondità e distruggono le larve del wireworm e dei bruchi della tignola invernale. Per un migliore sviluppo delle radici inferiori, vengono rimosse le radici radicali dei vigneti e nelle piantagioni innestate vengono rimossi i germogli dai portinnesti e le radici dagli innesti. Dopo questo, le piante si accumulano ancora, ma l'altezza del tumulo è ridotta. Dopo il secondo avvallamento, i germogli diventano piuttosto forti e le piante vengono lasciate aperte.

Le giovani piante hanno bisogno di abbastanza umidità e una buona alimentazione. Nelle zone di viticoltura non irrigue, specialmente negli anni secchi, è necessario dare ai giovani vigneti 2-4 irrigazione.

L'irrigazione viene effettuata sui solchi su entrambi i lati dei cespugli, ad una distanza di 40-50 cm da essi, ad una velocità di 600-800 metri cubi. m di acqua per 1 ettaro. Nelle aree non irrigate, l'irrigazione viene effettuata in fori. Non appena il terreno si asciuga dall'alto (1-2 giorni dopo l'irrigazione), le file vengono allentate con un coltivatore. Per migliorare la nutrizione delle giovani piante 2-3 volte durante l'estate, quando i minerali vengono applicati fertilizzanti minerali. All'inizio della crescita, 2-4 germogli vengono lasciati su ogni pianta, il resto viene scomposto. I germogli in crescita sono legati verticalmente ai pioli. Con una forte crescita di germogli, vengono pizzicati per la formazione di scalini e la formazione accelerata della boscaglia.

Quando le foglie hanno una dimensione di 5-8 cm, il vigneto viene spruzzato con una soluzione allo 0,5% di miscela bordolese contro la muffa. Quindi la spruzzatura viene ripetuta con una soluzione all'1% di miscela bordolese, a seconda delle condizioni meteorologiche, fino a 10 volte l'estate. In autunno, vengono controllate le piantagioni e, al posto dei cespugli caduti o molto fragili, vengono piantati alberelli di uva di due anni.

Nelle zone in cui i vigneti non sono riparati per l'inverno, e nelle zone della viticoltura coprente, dove c'è il pericolo di danni renali a basse temperature, la prima potatura viene effettuata in primavera. Allo stesso tempo con la potatura fanno buchi intorno ai cespugli, rimuovono radici e radici dal rampollo. Sui propri vigneti i vigneti distruggono le radici superficiali.

Nelle giovani piantagioni di uva, al fine di aumentare la fertilità del terreno, in autunno dovrebbe essere introdotto il letame semi-stagionato ad una profondità di 20-30 cm Durante l'inverno, un traliccio viene installato su un giovane vigneto in modo che in primavera i cespugli possano essere legati correttamente e garantirne la corretta formazione. Nelle aree asciutte in inverno e in primavera sono necessarie misure per l'accumulo di neve, la ritenzione di neve e la conservazione dell'acqua di fusione.

Uve in crescita nelle regioni settentrionali

Le aree della viticoltura settentrionale includono le regioni di Mosca, Voronezh, Tambov, Kursk, Orlov, Kuibyshev, ecc. Le condizioni naturali in queste aree sono estremamente diverse, ma il totale per tutti è una piccola quantità e talvolta una mancanza di calore durante la stagione di crescita, il suolo gelido in inverno, in ritardo primavera e prime gelate, lunga giornata di luce in estate, ecc. Tutte queste condizioni non soddisfano i requisiti della pianta dell'uva. Per le aree della Russia centrale, inoltre, c'è una mancanza di umidità, che porta ad una diminuzione della resa e resistenza delle uve al gelo.

Uve crescenti nella regione di Mosca

La condizione principale per il successo sono le varietà correttamente scelte e l'osservanza degli agrotecnici delle uve. Negli ultimi anni, scienziati e allevatori amatoriali hanno sviluppato ibridi interspecifici di uva molto precoci, per i quali sono sufficienti 95-110 giorni di vegetazione, con una temperatura media giornaliera del mese più caldo (luglio) di soli 18 gradi e 21-23 gradi per l'erba diurna .

Nei giardini della regione di Mosca, è possibile coltivare varietà: Mosca sostenibile, Jubilee Novgorod, Northern Early, nelle serre dei film: Cardinal, Regina dei vigneti, Frankenthal, Krasa Don, Aleshenka, Muscat Moscow.

Piantine di uva nella regione di Mosca è meglio piantare in primavera. La trama per piantare viene preparata in autunno - scavando il terreno ad una profondità di 50-60 cm, facendo humus (1 secchio per 1 mq), terreni acidi sono lime, rendendo la sabbia pesante, pietrisco. Prima di piantare, le piantine vengono potate, lasciando 2 getti di 2 occhi ciascuno, le estremità delle radici vengono anche potate. In primavera scavano buche profonde 40-50 cm, larghe 20-30 cm, producono humus, terra e acqua. A uno dei lati della fossa metti un piolo, e quando si piantano i germogli appoggiarsi contro di esso.

Per la comodità di nascondere le uve per l'inverno e mantenere la formatura no-shtamper, l'alberello viene piantato quando viene seminato in una fossa per piantare in modo che i germogli siano al di sotto della superficie del terreno. Quando il terreno è pieno di terreno, i germogli sono deformati, quindi è importante che siano vicini al piolo, quindi quando si allenta il terreno, i giovani germogli germogliati non si rompono. Man mano che i germogli crescono, i nidi escono e creano buche profonde 20-25 cm.

Il terreno è tenuto libero e bagnato, e annaffiato se necessario. Man mano che i germogli crescono, rimangono 2-6 più forti (con una lunghezza di 8-10 cm) per assicurare un buon sviluppo e modellatura della boscaglia. I germogli abbandonati sono legati a un piolo e pizzicati alla fine di luglio per un migliore invecchiamento. In autunno prima dell'inizio del gelo cespugli di uva porto. Prima che i proiettili di riparo si pieghino a terra. Se ce ne sono molti, allora sono legati in gruppi e cosparsi di terra, in modo che ci sia uno strato di terra almeno 30-40 cm sopra i germogli.

In primavera, nel primo anno dopo la semina, lasciare due germogli e legarli in posizione orizzontale al filo ad un'altezza di 15-20 cm da terra. In ogni sparo lascia 4-6 occhi, a seconda dello sviluppo del cespuglio. Durante la stagione di crescita, i germogli rachitici sono scoppiati, lasciando 8-10, di cui si formano i collegamenti di frutta sui rami del cespuglio, sull'uno e l'altro.

L'uva richiede la potatura annuale obbligatoria. Nel secondo anno dopo la piantagione, un cespuglio viene formato usando una sagomatura a due lati senza stelo con una manica su ciascun lato. Sulla manica lasciare 2-3 frecce di frutta (germogli) con 6-8 occhi e un nodo di ricambio per ciascuna di esse (tirare con 2-3 occhi).

Riproduzione di talee di uva

Talee di germogli di uva nella maggior parte delle specie e varietà formano facilmente radici da entrambi i nodi e internodi. Tuttavia, uno stelo costituito solo dall'internodo (senza nodi) non sviluppa una fuga, poiché non vi sono gemme accessorie negli internodi dell'uva. Pertanto, questi tagli non sono adatti per la riproduzione.

Le riprese sul taglio dello stelo sono formate solo dal rene (centrale o sostitutivo), incorporato nell'ascella fogliare, cioè sul nodo di escape.

Da qui la conclusione: per la propagazione vegetativa dell'uva, è possibile prendere solo talee con la presenza di almeno un nodo con una gemma normale. I germogli normalmente maturi si insinuano, ma a volte vengono utilizzati germogli verdi.

Rifugio per l'uva

Per proteggere le uve dalle gelate invernali, viene applicata una serie di misure, che comprendono la selezione di varietà resistenti, nonché un certo numero di pratiche agricole.

  • scelta per piantare luoghi protetti da uve
  • lavorazione profonda del prepianto,
  • atterraggio profondo
  • fertilizzanti al potassio per l'autunno,
  • potatura, detriti, pasynkovanie, inseguimento, ecc,
  • innesto su portainnesti resistenti al gelo, protezione diretta della parte fuori terra e radici dall'effetto distruttivo delle basse temperature: riparo dell'uva per l'inverno, ritenzione della neve e accumulo di neve, pacciamatura tra i filari con materiali organici e cottura alla griglia.

Le uve di riparo spendono ovunque dove la media della temperatura minima annuale assoluta inferiore a meno 15 gradi.

Modi per riparare l'uva

Hilling, half-cover e full cover. Spud solitamente cespugli di giovani uve.

Accettazione di mezzi cespugli, vale a dire lasciando parte delle maniche senza riparo, fu usato nel territorio di Krasnodar nel distretto di Anapa come un modo per assicurare i cespugli da due disgrazie: dalle gelate invernali e dagli occhi di vypryvaniya al riparo dei cespugli. La formazione di fan bezshtambovy è adatta per la semi copertura.

Il riparo completo dell'uva per l'inverno è molto diffuso. I seguenti metodi di protezione sono noti: terra, a due strati - con materiali organici e terra e tre strati - con terra, materiali organici e terra. Molto spesso, le uve sono coperte solo con la terra.

Il metodo di protezione dovrebbe essere differenziato a seconda delle condizioni climatiche e del suolo secondo il seguente principio: nelle regioni settentrionali della viticoltura con inverni rigidi e poca copertura nevosa, specialmente su terreni sabbiosi, è necessario posare i cespugli in solchi profondi 15 cm e coprirli con una copertura a tre strati (strato di terreno 12) -15 cm, uno strato di paglia secca, letame o torba o abete-piedi e uno strato di terra in cima a 15-20 cm).

Quando l'uva è riparata per l'inverno con la terra, è necessario tener conto che la resistenza al gelo delle parti coperte della pianta diminuisce. Pertanto, nella zona nord, se non è possibile coprire con materiali organici, lo strato di terra dovrebbe essere 30-35 cm.

Per rendere i cespugli facili da coprire, stanno scuotendo le formazioni no-shtamp con le maniche che si estendono obliquamente dal tronco sotterraneo sotto il livello del terreno di 10-15 cm. sostanze dalle foglie. Pertanto, i cespugli di rifugio qui dovrebbero essere pochi giorni prima dell'inizio del gelo.

Для защиты корней от вымерзания проводят: подзимние поливы в засушливые годы, что способствует меньшему промерзанию почвы, снегозадержание, прививку неморозоустойчивых сортов на морозоустойчивые подвои, создают благоприятные условия для развития корней.

Посадка винограда должна быть несколько глубже промерзания почвы. Мелкая посадка в районах промерзания почвы возможна только при культивировании морозоустойчивых сортов или на морозоустойчивых подвоях.

Катаровку, т.е. la rimozione di tutte le radici che si estendono dallo shtamba sotterraneo entro 15-20 cm dalla superficie del suolo viene effettuata con lo scopo di trasferire l'arbusto alle radici che si estendono più profondamente dal tronco. Se queste radici con la loro ulteriore crescita saranno negli orizzonti superiori del suolo, allora non è così pericolosa come l'esistenza di arbusti basati sulle radici che si sviluppano dalla parte superiore del tronco sotterraneo. Katarovka è necessario non solo nelle aree settentrionali per proteggere dalle basse temperature, ma anche nel sud dalla siccità.

Katarovka effettuato annualmente in autunno o in primavera contemporaneamente con la potatura e l'apertura di cespugli di cespugli sotterranei e la rimozione di germogli. Inoltre, su giovani uve, dovrebbe essere trasportato katarovka e tra l'estate.

Nelle regioni settentrionali, dove c'è poco calore e solo gli orizzonti del suolo superiori sono ben riscaldati, il sistema radicale di molte piante si sviluppa quasi sulla superficie del suolo. Far crescere le radici negli strati profondi significa tagliare la stagione di crescita e non ottenere uve mature. Pertanto, nelle regioni settentrionali, è necessario riscaldare il suolo in inverno e in estate con tutti i mezzi possibili, per realizzare casse poco profonde, coltivare varietà resistenti al gelo e abituare le radici alle condizioni degli orizzonti superficiali del suolo.

La resistenza al gelo delle uve dipende in gran parte dalle condizioni della stagione di crescita. Gli arbusti indeboliti dalla siccità, dalle malattie fungine o da altri fattori ambientali sono meno resistenti al gelo. È noto che le gelate hanno l'effetto più dannoso dopo anni secchi. Ciò accade perché la mancanza di umidità nel suolo riduce l'assimilazione e la traspirazione, in relazione alla quale l'apporto totale di sostanze organiche si riduce e i germogli maturano male.

Malattie fungine e parassiti che riducono la superficie delle foglie e indeboliscono i cespugli, riducono anche la resistenza al gelo dei cespugli d'uva.

Tipi di uva

Della famiglia dell'uva, solo circa 20 specie vengono introdotte nella coltura per l'uso di frutti o come portainnesti. Tutti appartengono allo stesso genere Vitis - l'uva, che conta circa 70 specie.

Il genere Vitis comprende vitigni coltivati ​​per motivi di mazzetti. Per le piante del genere Vitis, in contrasto con altri generi della famiglia delle uve, le seguenti caratteristiche principali sono le seguenti:

  • biennale in legno spara giallo-marrone,
  • la corteccia dei germogli è separata sotto forma di strisce,
  • il cerchio si apre in basso,
  • piante dioiche (solo varietà coltivate e alcune forme selvatiche hanno un fiore bisessuale).

Tutti i tipi di uva un tempo avevano un antenato comune, ma in seguito, dopo che i continenti furono scollegati e dopo l'era glaciale, la gamma del genere fu spezzata. Attualmente è composto da tre gruppi:

  • Euroasiatico (1 specie),
  • Asia orientale (oltre 40 specie),
  • Americano (28 specie).

Tutte le specie del genere Vitis, nonostante la lunga esistenza sconnessa, hanno molte caratteristiche comuni e proprietà biologiche. Tutti loro si incrociano facilmente l'uno con l'altro e crescono insieme durante la vaccinazione.

Differenze significative tra le specie di vite sono osservate in relazione a quelle proprietà biologiche che sono dovute a diverse condizioni ambientali dell'habitat.

Un esempio estremamente interessante del valore della selezione naturale delle uve è la resistenza acquisita dalle specie americane contro la fillossera e il fungo.La patria della fillossera e molte malattie fungine (muffa, oidio, ecc.) È la parte sud-orientale del Nord America, dove si sono trovati in tempi molto lontani condizioni ambientali favorevoli e adattate all'alimentazione di una pianta dell'uva. I parassiti e la pianta su cui mangiavano erano in costante relazione e cambiavano, adattandosi l'uno all'altro.

Allo stesso tempo, la selezione naturale ha contribuito alla creazione di forme di uva, sempre più resistenti alla fillossera e alle malattie fungine. Filoxera vive su vitigni americani principalmente su foglie e su radici, senza causare danni significativi alla pianta. Malattie fungine (muffe, oidio, ecc.) Che vivono sulle foglie, i germogli e le bacche di queste specie non causano loro gravi danni. Pertanto, le specie di uva europee e dell'Asia orientale, dopo essere state infettate con questi parassiti, si rivelarono completamente instabili per loro.

Uva dell'Asia orientale

Nell'Asia orientale, ci sono molte specie di uva che sono sopravvissute dal periodo terziario. Quasi tutti sono poco studiati e non utilizzati in cultura. Ci sono stati tentativi di introdurre alcune specie nella cultura, ma la scarsa qualità delle bacche limita la possibilità della loro ampia distribuzione.

Di maggiore interesse è l'Amur, o la cosiddetta uva Ussuri, che fu inizialmente utilizzata per l'allevamento da I.V. Michurin. Negli scritti di I.V.Michurin, viene data la descrizione di quattro forme di uva Amur, che furono identificate in Estremo Oriente da N.N.Tikhonov e inviate a Kozlov. Queste forme sono state denominate: uva orientale, uva Kabany, uva siberiana e uva Taigovy. I.Michurin ha stimato l'uva Amur come un tipo resistente al gelo e l'ha usata per produrre nuove varietà. Così, sono state ottenute le ben note varietà Buytur, Russian Concord, Metallic e altre.

Le uve Amur sono state studiate in modo completo dagli scienziati sovietici. Hanno identificato le forme più preziose, in particolare le uve Amur con fiore bisessuale, ampiamente coltivato nel Territorio delle Primorye. Le uve Amur sono ampiamente utilizzate da Michurins per produrre nuove varietà resistenti al gelo.

Le uve Amur crescono selvaggiamente nelle foreste di latifoglie e conifere dell'Estremo Oriente e della Manciuria. La pianta è dioica, con fiori maschili e funzionalmente femminili. La foglia è frizzante, densa, ruvida, con setole rigide sul lato inferiore e con denti deboli ai bordi. Il grappolo è piccolo (10-15 cm). Bacca piccola (7-11 mm), rotonda, nera, succosa, acida. Nell'uva selvatica dell'Amur si sviluppano molti germogli fruttati (circa il 60%), per un tiro fruttuoso ci sono 1,7 infiorescenze. In cultura, la percentuale di germogli fruttati aumenta a 90, e il numero di infiorescenze su un tiro fruttuoso a 2,5. I germogli che si sviluppano da gemme sostitutive sono per lo più fruttuosi. Il peso medio di un mazzo è di circa 12 g, e in una coltura di 20 g.

Amur uva in misura maggiore rispetto all'Euro-asiatica, adattato a crescere in più aree settentrionali. Il flusso di linfa inizia nella seconda metà di aprile ad una temperatura di 5 gradi. Inizia a crescere a maggio con una temperatura media giornaliera di 8-10 gradi. e finisce prima di altri tipi di uva. La fine della crescita precoce contribuisce a una buona maturazione dei germogli e ad un aumento della loro resistenza al gelo. La fioritura avviene nella seconda decade di giugno per 5-12 giorni. L'inizio della maturazione delle bacche all'inizio di settembre. Foglie che cadono all'inizio di ottobre.

Le bacche in Primorsky Krai maturano ogni anno, contengono il 10-12% di zucchero e hanno un'acidità elevata - circa il 20%. I semi in caso di bacche a maturazione incompleta non perdono la loro germinazione. Le uve Amur crescono bene nel sud. A casa, l'uva Amur riceve circa 700 mm di precipitazioni all'anno. Pertanto, coltivato nella corsia centrale, specialmente negli anni secchi, cresce male e i germogli non maturano correttamente.

Le uve di Amur sono affette da antracnosi, cricosporia e muffa locale, sebbene siano relativamente resistenti alla forma americana di questa malattia.

Storia della viticoltura

Secondo de CANDOL e N.I. Vavilova, le repubbliche meridionali della Transcaucasia e dell'Asia centrale, così come le aree adiacenti a est (Iran, Afghanistan, Asia Minore) sono considerate la culla delle uve coltivate. I monumenti superstiti della scrittura, della pittura, della scultura e delle reliquie, nonché i reperti archeologici di semi d'uva e antiche cantine indicano che le aree nei bacini del Mar Caspio, del Mar Nero e del Mediterraneo sono i più antichi centri della cultura dell'uva e della vinificazione. Circa 4-6 mila anni fa, le uve venivano coltivate nel Caucaso, nell'Asia centrale, così come in Siria, Mesopotamia ed Egitto. Circa 3000 anni fa, la viticoltura fiorì in Grecia e cominciò a diffondersi lungo la costa mediterranea ad ovest, a Roma (Italia), e un po 'più tardi (nei secoli XV-XIX) la cultura dell'uva penetrò in Sud Africa, Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Corea , alle isole Hawaii, al Nord e Sud America e si è diffusa ampiamente in quasi tutti i paesi del mondo.

La viticoltura e la vinificazione raggiunsero il massimo splendore in Europa alla fine del XVII e all'inizio del XVIII secolo. In questo momento, molti paesi dell'Europa occidentale (Francia, Spagna, Portogallo, Italia e Ungheria) divennero monopolisti nel commercio del vino.

Grandi disastri per la viticoltura di tutti i paesi europei hanno causato malattie importate dal Nord America e parassiti dell'uva. Nel 1845 fu introdotto l'oidio fungo, che in breve tempo ridusse la produzione di vino in Francia di 4 volte, nel 1853 comparve antrace, nel 1863 - muffa e fillossera. Per 15-20 anni dopo la comparsa della filossera, questo afide più piccolo che danneggia le radici dell'uva, la Francia ha perso più della metà dei suoi vigneti.

Vaste aree di vigneti sono state uccise dalla fillossera in altri paesi europei e, in particolare, in Russia (Moldavia, riva destra dell'Ucraina, sulla costa del Mar Nero del Caucaso, in Georgia, Armenia settentrionale e nella parte occidentale dell'Azerbaijan).

Le spedizioni in Nord America sono state inviate per studiare le cause della morte dei vigneti e la ricerca di modi per combattere le malattie dei funghi e la fillossera dalla Francia. Queste spedizioni hanno stabilito la resistenza di un certo numero di specie locali americane di uva contro le malattie fungine e la fillossera. Sono stati scoperti agenti patogeni e parassiti e sono stati trovati modi efficaci per controllarli.

I principali paesi produttori di vino producono l'80% della produzione mondiale di vino: Italia, Francia, Spagna, Algeria, Argentina e Portogallo. La maggior parte dei vigneti è concentrata nell'emisfero settentrionale (95%). In Europa e in Asia ci sono circa l'85% dei vigneti, in America - 8, in Africa - 6 e in Australia - 1%. La maggior parte dei vigneti è compresa tra 20 e 52 gradi. latitudine nord e 30 e 45 gradi. latitudine sud.

I benefici dell'uva

Uve - una delle più antiche piante coltivate. I frutti dell'uva sono molto utili per l'uomo. A piena maturazione, le uve contengono il 65-85% di acqua, fino al 30% di zuccheri (glucosio, fruttosio e talvolta una piccola quantità di saccarosio), da 0,5 a 1,4% di acidi organici (tartarico, malico, ecc.), 0,15-0,9% di sostanze proteiche, 0,3-1,0% di pectine, 0,3-0,5% di sostanze minerali - potassio, fosforo, ferro, ecc. E vitamine per 100 g di materia prima rappresentano: A (carotene, anti-xeroftalmico) - 0,02-0,12 mg, B1 (tiamina, aneurina) - 0,25-1,25 mg, B2 (riboflavina) - tracce, C (acido ascorbico) - 0,43-12, 2 mg, in quantità molto piccole ci sono B6 (adermin), P (citrino).

Uve fresche - un prodotto nutrizionale che ha valore dietetico e terapeutico. Accademico V.R. Williams ha parlato dell'uva come di una pianta con la massima efficienza. Cattura l'energia cinetica della luce solare e la trasforma in energia potenziale della materia organica nella forma più preziosa per l'uomo: i carboidrati (glucosio e fruttosio).

Uve Agronomy

Le uve di agronomia variano in base alle caratteristiche biologiche delle varietà coltivate, alla direzione d'uso della produzione di uva, nonché alle condizioni climatiche e del suolo delle singole aree.

Il valore di una varietà in viticoltura è così grande che esiste una tecnologia agricola varietale, cioè una tecnologia agricola che tiene conto delle caratteristiche biologiche di una varietà e dei suoi requisiti per le condizioni ambientali.

L'agrotecnica della cultura dell'uva varia considerevolmente anche in funzione delle aree di cultura (distretto agrotecnico). Una grande impronta viene imposta alle condizioni climatiche dell'agricoltura (ad esempio, l'agronomia delle uve nelle regioni meridionali e settentrionali differisce nettamente), le condizioni del suolo (l'agrotecnica è costruita diversamente sui terreni sabbiosi e salini), la topografia del luogo (in pianura e sulle pendici è diversa).

Da quanto precede discende che in agrotecnologia non ci possono essere modelli. Quando la coltivazione della vite deve essere guidata dai principi generali della tecnologia agricola.

Il clima è uno dei principali fattori che determinano la possibilità della cultura dell'uva e ne influenzano la crescita, lo sviluppo e la fruttificazione. Il più favorevole per il clima temperato, caldo e subtropicale dell'uva, che è caratteristico delle aree di distribuzione delle uve in natura.

Gli elementi principali del clima sono luce, temperatura e umidità. La luce è di grande importanza nella vita di una pianta. Uva - pianta che ama la luce. È molto sensibile alla luce. Con l'illuminazione leggermente attenuata, come nel caso delle serre, le foglie aumentano, il colore diventa più intenso, con un'illuminazione insufficiente gli internodi si allungano, le foglie si restringono, i tralci diventano sottili, di colore giallo (etiolato), non pongono gemme di frutta e non sviluppano normali infiorescenze e grappoli. Il cambiamento del giorno e della notte è un prerequisito per il normale sviluppo dell'uva. Gli esperimenti sul fotoperiodismo hanno dimostrato che in condizioni di una lunga giornata settentrionale, la pianta cresce a lungo e produce germogli lunghi e scarsamente maturati. Con l'accorciamento artificiale del giorno, i germogli crescono meno intensamente, maturi prima e meglio. Con una giornata breve, c'è anche uno sviluppo più potente delle radici. Nelle condizioni delle regioni settentrionali, la lunghezza della giornata non ha effetti significativi sulla maturazione delle uve.

La temperatura dell'aria influisce fortemente sulla pianta dell'uva. I requisiti per temperatura e calore variano durante i diversi periodi della stagione di crescita. Le fluttuazioni della temperatura diurna e notturna hanno anche una grande influenza sulla crescita e lo sviluppo delle piante. La dissoluzione delle gemme inizia a seconda del tipo e della varietà a una temperatura media giornaliera di 10-12 gradi. La rapida crescita e la formazione di gemme si verificano a una temperatura di 25-30 gradi, al di sotto di +14 gradi impedisce la normale fioritura delle uve.

Le condizioni di temperatura durante la maturazione determinano la qualità delle uve. A temperature superiori ai 20 gradi, il processo di maturazione procede rapidamente, molti zuccheri si accumulano nelle bacche e l'acidità si riduce in modo significativo. La temperatura ottimale per la maturazione delle bacche 28-32 gradi. A temperature più basse (14-16) le bacche maturano molto lentamente. Pertanto, nelle regioni meridionali, il succo d'uva risulta più dolce e meno acido. Al contrario, nelle regioni settentrionali, il succo è meno dolce e più acido.

L'effetto negativo della temperatura sulle uve in diversi periodi della vita vegetale si manifesta in vari gradi. Le piantine giovani sono più sensibili a questo rispetto alle vecchie piante da frutto. Durante il periodo di crescita del germoglio, le temperature sotto i 10-12 gradi sono sfavorevoli, durante il periodo di fioritura - sotto i 14 gradi, durante il periodo di maturazione - sotto i 16-14 gradi. Quando la temperatura dell'aria è superiore a 40 gradi, i bordi delle foglie diventano gialli e quindi l'intera piastra, le bacche diventano marroni, iniziano a restringersi e asciugarsi.

L'umidità conta molto. L'acqua è parte integrante della pianta, serve a trasportare varie sostanze in essa. Senza acqua, è impossibile per la pianta assorbire i nutrienti. Il tempo umido e le piogge prolungate che si sono abbattute durante il periodo di fioritura delle uve, impediscono la normale fecondazione, causano un grande spargimento delle ovaie e un cattivo raccolto di frutta. Inoltre, quando c'è un eccesso di umidità nel terreno, le piogge hanno un effetto negativo sull'iniziazione dei germogli, l'accumulo di zucchero durante la maturazione delle bacche e la maturazione dei germogli. Le piogge durante la maturazione contribuiscono anche al cracking e alle bacche putrefatte. Ciò si osserva anche con un'eccessiva irrigazione dei vigneti prima della vendemmia. Nei casi in cui le acque sotterranee si trovano ad una profondità di 1-1,5 m dalla superficie del suolo e sono scarsamente mineralizzate, l'effetto nocivo dell'eccesso di umidità non influenza le piante.

La coltivazione dell'uva in condizioni piovose (senza irrigazione) ha dimostrato che si tratta di una pianta relativamente resistente alla siccità. A causa delle profonde radici che penetrano nel terreno, è più tollerante alla siccità rispetto ad altre colture. Tuttavia, in anni molto secchi, le uve danno una bassa percentuale di zucchero. La siccità indebolisce notevolmente le piante e non consente loro di prepararsi all'inverno. È noto che l'influenza delle gelate invernali dopo una siccità è la più distruttiva. Pertanto, dopo un'estate secca in zone dove c'è un calo significativo della temperatura, è necessario applicare l'irrigazione autunnale, soprattutto per le giovani piantagioni. L'irrigazione subwinter aumenta la capacità termica del terreno, diminuisce la sua conduttività termica e impedisce ai germogli di asciugarsi in inverno. Con una buona maturazione dei germogli e un adeguato apporto di umidità, le piante sono più resistenti in inverno.

Le piogge vanno bene per i vigneti se sono abbastanza pesanti. Piccole piogge in estate portano più danni che benefici. Inumidiscono solo gli strati superficiali del terreno e contribuiscono allo sviluppo di infestanti e malattie fungine. Le forti piogge sotto forma di docce, spesso accompagnate dal vento, causano gravi danni alle vigne: abbattono i germogli, erodono il terreno, specialmente sulle piste, e lo portano in altri luoghi. Particolarmente utili sono le piogge nei vigneti durante i periodi invernali e primaverili prima dell'inizio della fioritura e quindi durante il periodo di crescita delle bacche e dopo la vendemmia. Понятно, что условия орошения вносят большие коррективы в только что высказанные положения о значении дождей при культуре винограда.

Полезны осадки в виде снега, так как наряду с увеличением запаса влаги в почве они защищают почву от промерзания. Конечно, в этом случае очень важно, чтобы снег имел достаточную толщину и лежал продолжительное время. Слой снега в 5 см способствует повышению температуры почвы на 4 градуса, а в 20 см препятствует её промерзанию.

La grandine cade molto spesso nelle valli dei fiumi ed è di importanza locale. Tuttavia, provoca spesso grandi danni ai vigneti. Il danno da grandine dipende dalla sua intensità e dallo stato delle piante. Grave danno può causare grave grandine durante un periodo di crescita intensiva di germogli. I nuovi germogli, che si sviluppano dai germogli di riserva e ascellari, possono ripristinare i cespugli, ma daranno un piccolo raccolto. In un secondo momento, in estate, la grandine è ancora più pericolosa, poiché, colpendo i germogli, forma le cosiddette mura della città, che sono troppo rigogliose. Il raccolto è quasi completamente distrutto. La superficie della foglia non viene ripristinata. I cespugli vanno in inverno in cattive condizioni, il che naturalmente influisce sulla loro resistenza invernale e cede il prossimo anno.

Riferimenti: "Viticoltura con le basi di allevamento e ampelografia e allevamento", A.M. Negrul.

Kishmish 342: descrizione varietà

Le bacche di uva ungherese sono piccole, il loro peso è di 2-3 grammi. La buccia ha una tonalità leggera, delicata e delicata nel gusto. Affinché le bacche non danneggino le vespe, viene messo un mazzo di maglie. Non ci sono semi nelle bacche e rudimenti.

Il gusto dei frutti di bosco - dolce con note di noce moscatala carne è elastica, l'accumulo di zucchero è di circa il 19%. Grappoli di media e grande dimensione.

Il grado accumula legno, quindi su cespugli adulti si incontrano spesso pennelli fino a un chilogrammo.

L'uva passa ungherese matura presto, dal momento in cui i boccioli fioriscono a maturazione impiega circa centodieci - centoquindici giorni. L'uva 342 può essere consumata fresca e per asciugare l'uvetta. Uva a lungo ben conservata in frigorifero.

Il raccolto di uva passa porta in altoda un cespuglio puoi ottenere fino a venticinque chilogrammi. Questa varietà fruttifica costantemente. Sui rami, i grappoli maturi sono meglio non esagerare, anche se alcuni giardinieri riescono a tenerlo fino all'inizio di settembre. Il trasporto di uva ungherese tollera bene, questa varietà può essere utilizzata anche negli alimenti per l'infanzia. Grape 342 è resistente al gelo, resiste a un calo di temperatura da ventidue a ventisei gradi.

Scegliere un posto

L'uva dovrebbe essere piantata sul lato ovest o est dell'edificio. in una zona ben illuminata e spaziosa. La distanza tra la boscaglia e il supporto deve essere di almeno un metro e le piantine devono essere piantate a una distanza di tre metri l'una dall'altra.

Le uve vengono piantate con piantine o innestate su un'altra pianta. Puoi iniziare a piantare dall'inizio di aprile o in ottobre - novembre una settimana prima dell'inizio del gelo.

Preparazione del terreno e atterraggio

  • È necessario scavare una buca profonda un metro e larga più di mezzo metro.
  • Nella parte inferiore è necessario riempire uno strato di drenaggio di argilla espansa o pietrisco, quindi riempirlo con un substrato semi-fertile e fertilizzato (per fare questo, mescolare terreno di terra, sabbia, humus e cenere di legno).
  • Nella nicchia dovrebbe essere prikopat peg, e anche un tubo di plastica per l'irrigazione.
  • Piantine devono essere collocati in un buco, terra prikopat, molta acqua e pacciame.
  • Dopo la semina, le piantine devono essere tagliate in due spioncini, il posto dell'innesto viene lasciato sulla superficie.

Descrizione di malattie e parassiti

Se l'uvetta d'uva 342 viene elaborata in modo tempestivo ai fini della profilassi, la pianta non sarà in grado di danneggiare molte malattie e parassiti. Ma il minimo rischio di infezione rimane ancora.

  1. In primavera, la pianta deve essere trattata con una soluzione della miscela bordolese e alcuni preparati biologici.
  2. Quando si potano le uve, si dovrebbe evitare l'infezione delle fette.
  3. Gli arbusti dovrebbero essere assottigliati regolarmente.

Tuttavia, oltre alle varie malattie, l'uva passa uvetta 342 può danneggiare i parassiti.

  • da sistema operativo grappoli di bacche mature possono essere protetti con sacchetti a rete o garze posizionandoli in gruppi. Anche sul territorio dove crescono le uve, è possibile organizzare dolci stickies con un aroma pronunciato. Efficace anche il trattamento del fumo o delle piante irroranti con una soluzione di aceto.
  • Acaro Ragno interessa anche i cespugli d'uva. Ci sono una quarantina di specie di questo parassita. L'acaro depone le uova nella corteccia della pianta vicino alle radici e impiglia l'arbusto con una ragnatela appiccicosa. Successivamente, la pianta muore. L'acaro si trova e diventa chiaramente visibile all'interno delle foglie. Nella fase iniziale, il danno del parassita si manifesta sotto forma di chiazze scure sulle foglie. Quando viene trovato un acaro, il cespuglio deve essere immediatamente trattato con insetticidi, ei rimedi popolari possono anche aiutare nella lotta contro i parassiti.
  • Chiave di lamiera - una farfalla bella e sicura per le uve ungheresi, ma i suoi bruchi sono in grado di distruggere dal settantacinque al novanta percento del vigneto, mangiando la parte verde della vite e l'uva con le bacche. Come misura preventiva, le farfalle dovrebbero essere regolarmente trattate con sostanze chimiche e sostanze biologiche durante il periodo estivo.
  • Maggiolino - da solo, non rappresenta una minaccia per l'uva, ma le sue larve che vivono nel terreno possono causare gravi danni al sistema radicale degli arbusti, nutrendosi dei suoi tessuti. Come misura preventiva per la riproduzione e la diffusione delle larve, il terreno deve essere accuratamente scavato prima di piantare e controllato per i parassiti. Se le uve cominciano ad appassire e male, allora è danneggiato dalle larve dello scarabeo di maggio. Per salvare la pianta è necessario condurre un trattamento profondo del suolo con insetticidi.

Cura delle piante

Immediatamente dopo la semina, dovrebbero essere fornite piantine giovani cure speciali:

  • irrigazione regolare
  • allentare e fertilizzare il terreno,
  • trattare il terreno con parassiti,
  • dopo tre mesi dopo aver piantato le uve all'estremità dei rami si devono tagliare i germogli apicali.

Regole per la cura di una pianta adulta:

  • annualmente su uve tagliate fino a dieci formazioni che combinano i reni e ne assicurano il pieno sviluppo,
  • Nel periodo estivo, i figliastri sono tagliati, le aste per eliminare la crescita inutile della pianta.
  • Per aumentare la dimensione delle bacche, la pianta deve essere trattata con una soluzione di gibberellina.

Il kishmish ungherese 342 ha una forte immunità alle malattie fungine, tuttavia è spesso soggetto ad attacchi di vari parassiti.

graftage

Per questo metodo, utilizzare talee preparate in autunno.

  • La vite deve essere tagliata in più parti con un angolo di quarantacinque gradi e trattata con solfato di ferro. Con il tifo le talee saranno pronte a febbraio-marzo.
  • Il materiale da piantare dovrebbe essere sano, con gli occhi, la corteccia - marrone, taglio - verde.
  • Il materiale di semina selezionato deve essere immerso in una soluzione di manganese, quindi messo in acqua con miele e coprire con pellicola trasparente.
  • Dopo il completamento del processo di ammollo, le talee devono essere piantate in contenitori con substrato preparato in anticipo e annaffiato abbondantemente.

Quando si prende cura di talee, è necessario osservare il regime di temperatura ottimale, annaffiarlo abbondantemente, allentare il terreno, pizzicare la pianta e rimuovere anche quando appare l'infiorescenza.

Prima di piantare i germogli dovrebbe passare attraverso un periodo di adattamento. Per fare questo, devono essere portati all'aperto ogni giorno.

inoculazione

Il significato del metodo di inoculazione è piantare una piantina su una vite adulta. In questo caso, il tronco materno deve avere una forte immunità alle malattie.

  • il processo di crescita delle piante insieme è dovuto alla formazione di nuove cellule tra loro,
  • il taglio inferiore della piantina deve essere fatto in una forma a forma di cuneo e inserito nella fessura del tronco materno. Quindi devono essere saldamente fissati l'un l'altro con un panno.
  • Quando inizia il movimento della linfa, è necessario avvolgere la carta. Se l'innesto è fatto in estate, il luogo di accrescimento deve essere regolarmente inumidito, coperto di polietilene e coperto con carta sopra. Se non si forma condensa sulla superficie del polietilene, deve essere rimosso, reidratato e sostituito il polietilene.
  • quando i germogli crescono sull'inoculo e diventano più forti, il materiale di avvolgimento deve essere rimosso.

Il successo del metodo di vaccinazione dipende da qualità del magazzino - Deve essere sano e resistente alle malattie. Lo stock e l'innesto dovrebbero essere di varietà con la stessa maturità. Nel condurre le vaccinazioni, è necessario usare uno strumento affilato e disinfettato.

Rubinetti per l'allevamento

Questo metodo può essere applicato in autunno o in primavera.

  • vicino al cespuglio dovrebbe scavare una trincea profonda mezzo metro,
  • aggiungere fertilizzante alla cavità,
  • le viti annuali più basse dovrebbero essere piegate verso il basso, cospargendole di terra,
  • sopra la terra, è necessario lasciare le cime, su cui ci sono diverse foglie e punti di crescita,
  • talee devono essere regolarmente e abbondantemente annaffiate.

Se crei un ambiente favorevole, germogli con radici germoglieranno da tutti i nodi. Questo metodo di riproduzione è abbastanza efficace quando è necessario sostituire il vecchio cespuglio con uno giovane.

Descrizione della cura mensile delle uve

  • Maggio: i cespugli dovrebbero essere tagliati e la vite cresciuta legherà,
  • Giugno - piantagione di giovani germogli, pizzicamento e trattamento preventivo delle piante,
  • Luglio - realizzazione di fertilizzanti e impianti di trasformazione da infezioni fungine,
  • Agosto - legatura dell'uva, eliminazione dei germogli, concimazione con fertilizzanti minerali. Nella seconda metà del mese, smettere di annaffiare e raccogliere.

L'uva passa ungherese 342 non è senza motivo così popolare tra i giardinieri, perché è senza pretese di cura, resistente al gelo, ha un alto rendimento e un eccellente gusto di frutta.

Coltivazione agraria di uva passa uve: semina e cura

Kishmish è un nome collettivo per un enorme numero di diversi vitigni, che si distinguono per le loro piccole dimensioni e il gusto dolce dei frutti di bosco, così come l'assenza di semi in essi. Questo punto deve essere preso in considerazione quando si sceglie uva passa per l'impianto nella loro zona, poiché l'agronomo che coltiva l'uva passa, le qualità gustative delle sue bacche e le caratteristiche di cura della pianta possono variare notevolmente a seconda della particolare varietà.

Come mi sono liberato dell'herpes con il rossetto

Ciao a tutti! In precedenza, per 6 anni, soffriva di herpes. Eruzioni cutanee erano ogni mese. Dall'esperienza di trattare con la malattia posso dire quanto segue. I farmaci dell'aciclovirosi su pervosti aiutano bene, e quindi l'effetto del trattamento scompare. È stato osservato nel centro herpetic medico, ma il trattamento è stato inefficace. Ho speso un sacco di soldi e tutto inutilmente.

Avendo imparato a conoscere il rossetto dall'herpes, era scettica, ma l'aveva comunque ordinata. Usato per tutta la settimana. Il primo risultato è stato sentito dopo 4 giorni. Ora non un suggerimento di herpes!

Guarda il video: Come potare una vite: un impianto giovane, una barbatella (Dicembre 2019).

Загрузка...