Informazioni generali

Quali rami possono essere dati ai conigli

Il feed torto è utile per diversi motivi. In primo luogo, gli animali hanno bisogno di digrignare i denti regolarmente. Quando tenuti in gabbia, i conigli rosicchiano pavimenti e pareti a causa della mancanza di rami solidi. È stato osservato che gli animali che hanno mollato i rami sin dall'infanzia non hanno problemi con il morso e i denti.

In secondo luogo, quando si aggiunge alla dieta la digestione dei mangimi del ramo migliora. Gli animali ottengono gli oligoelementi mancanti, vitamine e fibre. Tutto ciò ha un effetto positivo sulla salute e sull'attività degli animali. In un chilogrammo di foglie fresche contiene 280 unità di alimentazione, e in secca - 630.

In estate, la diarrea può iniziare da una grande quantità di mangime succulento. Quando il cibo viene diluito con legno fresco, il problema scompare da solo.

Il vantaggio naturale di un feed di ramo è la sua disponibilità. Dall'inizio della primavera all'autunno inoltrato nella zona è possibile trovare molti alberi con rami adatti. A proposito, le lepri selvatiche e i conigli non trascurano mai i germogli degli alberi, il che significa che sono anche necessari per gli animali domestici.

Quali rami possono essere dati

Si prega di essere consapevoli del fatto che non tutti gli alberi sono adatti per la raccolta del foraggio. E 'vietato dare rami da un sambuco, rosmarino selvatico, lupo bast. Non è consigliabile raccogliere l'alimentazione di abete rosso da prugna, ciliegia e albicocca a causa della grande quantità di acido cianidrico.

Il valore dell'alimentazione del ramo per i conigli dipende dal tipo di albero, dalla proporzione di rami e foglie, dal momento della raccolta. Per nutrire i conigli sono perfetti: pioppo, acero, betulla, quercia, ontano, frassino, salice, pera, acacia, cenere di montagna, pioppo tremolo, mela, pino e abete rosso.

Non è necessario asciugare i rami di conifere - sono adatti per il cibo tutto l'anno. In inverno, con il loro aiuto, completano la dieta dei conigli con carotene, vitamine B, C ed E. Il cibo di conifere è anche utile per le malattie respiratorie.

Per i disturbi digestivi, includere ramoscelli di quercia e ontano nella dieta. Hanno tannini che stimolano l'intestino. Per la prevenzione delle malattie infettive, dare animali domestici bastoncini di salice. La corteccia di salice contiene la salicina antibiotica naturale. Le scope di tiglio aiutano con la cistite.

Come prepararsi per un uso futuro?

In estate, il mangime arriva direttamente dagli alberi e viene dato fresco, e deve essere asciugato per l'inverno. Per l'inverno, rami di raccolta non più spessi di 1 cm e lunghi un metro. Legateli nelle scope e asciugateli all'ombra per mantenere l'odore, il sapore e il colore verde. Conservare questo tipo di cibo in stanze aerate e asciutte. Nell'umidità, diventerà ammuffito e dannoso per gli animali. Scopa meglio legare i fili.

Si ritiene che il tasso di emissione del mangime in inverno sia di 200 g, e in estate di 300 g per animale. Con rami di betulla e conifere, è importante non esagerare e chiuderlo in quantità minori. Più sottili sono i rami e più foglie ci sono, più nutriente è il cibo. Se i rami sono troppo spessi, i conigli mordiccheranno semplicemente la corteccia e ridurranno i loro denti.

Non utilizzare rami di piante trattate con pesticidi. In casi estremi, attendere un mese dal momento dell'elaborazione. Inoltre, non raccogliere il foraggio dagli alberi vicino a strade e sentieri - c'è molta polvere e sostanze nocive dai fumi di scarico sulle foglie.

Puoi appendere le scope del ramo direttamente nella gabbia - i conigli non roderanno il filo e la scopa non si sfiderà. È stato verificato che in estate i conigli mangiano meglio i rami degli alberi a foglie caduche e, d'inverno, quelli coniferi.

Gli agricoltori esperti consigliano di raccogliere i mangimi nel periodo estivo. In questo momento, le foglie sono completamente cresciute e non hanno ancora iniziato a svanire. I rami tagliati a settembre stanno già perdendo un terzo delle loro proprietà nutrizionali, e in ottobre due terzi. In autunno, è possibile raccogliere e foglie cadute, escluso marcito. Nutri le foglie cadute in primo luogo, finché non si deteriora. Inoltre, i conigli adorano le foglie di vite fresche e la potatura della vite. In primavera è utile aggiungere ai rami di dieta con gemme non aperte.

Rami in una dieta di coniglio

Lo sviluppo e il funzionamento dell'intero organismo dipende dalla nutrizione. La dieta dovrebbe essere il più completa e varia possibile, composta da vari alimenti e integrata e modificata di volta in volta. Gli allevatori di conigli spesso nutrono i conigli esclusivamente con mangimi e fieno, il che influisce negativamente sugli animali domestici. I verdi non dovrebbero essere una prelibatezza, ma un pasto quotidiano.

Sfortunatamente, la maggior parte degli allevatori non pensa nemmeno alla possibilità di nutrire i conigli con rami. Molto probabilmente, questa situazione si è sviluppata dall'ignoranza, perché possono essere una buona aggiunta alla dieta di base. In inverno, è un magazzino di vitamine e sostanze nutritive che non può essere trascurato. Ogni albero ha i suoi benefici e il suo gusto unici. Basta alternare tra loro è possibile diversificare in modo significativo il menu. Assicurati di dare betulla, ontano, mela, salice, conifera e altri rami.

Gli alberi sono di eccezionale utilità per i roditori con le orecchie:

  • Prevenzione della diarrea,
  • Un ottimo sostituto per la vegetazione in inverno,
  • Mordendo i rami, gli animali digrignano i denti e smettono di mordicchiare la gabbia e tutto ciò che vi è dentro.
  • Aumenta la digeribilità del cibo
  • Estremamente utile, ogni specie di albero ha le sue proprietà uniche.

Puoi guardare questo prodotto da qualsiasi lato e con ognuno i suoi vantaggi. Estremamente pratico, utile ed economico. I verdi possono danneggiare i conigli, i rami saranno un ottimo additivo per un cambiamento.

I benefici dei rami nella dieta

Esperti allevatori di conigli hanno dimostrato la fattibilità di nutrire i conigli con rametto. È un peccato, ma molti distributori non hanno le informazioni necessarie. Diventa indispensabile in assenza di fieno. È un magazzino in crescita di vitamine, minerali e sostanze nutritive.

Rami particolarmente utili di alberi prolifici: pera, mela, ontano e altri. In natura, i conigli sanno quali rami degli alberi mangiare da una particolare malattia. I principali vantaggi includono:

  • Benefici economici, cibo gratis,
  • Disponibile quasi tutto l'anno
  • Prevenzione delle malattie
  • Accelera la digeribilità del mangime,
  • Migliora la digestione
  • Alcuni alberi hanno proprietà curative.
  • Aumenta l'attività
  • Effetto positivo sull'umore.

Quali rami d'albero possono essere dati ai conigli

Ai conigli possono essere dati i seguenti alberi:

Le piante sopra menzionate possono essere date in quantità illimitate. Abbastanza facile per la raccolta di lamponi, mele, gelsi e uva per l'inverno. Contengono molte vitamine, che saranno un buon sostituto per i verdi nella stagione fredda. È molto facile trovare acero, pioppo, frassino e cenere, è possibile fare scorta di rami per tutto l'anno. Anche se, se possibile, vengono sostituiti con quelli nuovi. Il prossimo gruppo di piante può essere nutrito con conigli, ma non molto spesso:

I rami di questi alberi in gran numero possono causare il blocco intestinale. Particolarmente utile per la diarrea, che si verifica molto spesso alla fine dell'estate. I rami di betulla migliorano il sistema urogenitale, si consiglia di dare se necessario. Il salice è utile contro le infezioni intestinali, ha un effetto analgesico, è consigliato solo per scopi medicinali.

Molto utile per gli aghi da coniglio. I rametti di pino fresco prevengono le malattie infettive e hanno un effetto antibatterico. Entrare nella dieta dovrebbe essere gradualmente. Puoi darlo una volta ogni 2 - 3 giorni. Alla fine dell'inverno, all'inizio della primavera, il pino rilascia la resina e diventa immangiabile.

Quali rami di alberi per dare i conigli non possono

I rami di cui gli alberi dovrebbero essere dati ai conigli in modo chiaro, ora vediamo cosa è controindicato. Ci sono anche piante velenose che possono essere facilmente danneggiate, quindi devi stare molto attento. Per gli alberi velenosi includono:

La pera può essere somministrata in quantità limitate, poiché può causare gonfiore. I rami dei seguenti alberi non sono raccomandati per i conigli, anche se alcuni allevatori di conigli permettono l'alimentazione in piccole dosi:

Per le specie ornamentali, si raccomandano solo quegli alberi che non possono danneggiare in nessuna quantità.

Come nutrirsi

Nonostante tutti i benefici di questo tipo di alimentazione, non dovresti dare un albero tutto il tempo. L'effetto migliore mostrerà l'alternanza di diverse varietà tra di loro. Ci sono alcune raccomandazioni per nutrire i conigli con mangimi sparsi:

  • La potatura estiva dà fresco.
  • I rametti autunnali non sono adatti per il consumo fresco, è meglio asciugarli per il periodo invernale.
  • Se le foglie sono commestibili, dagli da mangiare per prime.
  • Aghi di pino sono dati solo freschi.
  • Prima di dare ai conigli un pino, controlla se c'è qualche resina su di esso.
  • Non è necessario nutrire solo questo cibo, serve a diluire e integrare la dieta principale.

Come raccogliere i rami

I conigli possono essere nutriti con rami durante tutto l'anno, ma il più grande bisogno per loro è in inverno. In questo momento è meglio avere almeno un po 'di riserva. Alcuni non si preoccupano di questo e fanno scorta se necessario. Ma è meglio prendersi cura del mangime in estate, quando il cibo è più succoso. Si consiglia di fare scorte a giugno. Preferisci i rami, dove le foglie sono più, sono le più succose e utili. I verdi che crescono vicino alle strade assorbono tutti i gas nocivi, questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si sceglie il punto di raccolta ottimale.

Lo spessore ottimale dei rami è di un centimetro o meno. Raccogli l'importo richiesto, legalo in una scopa e asciugalo. Il feed più utile nel periodo con appena germogli. In questo momento, i rami hanno il maggior numero di nutrienti, dal momento che l'albero non è ancora riuscito a spenderne parte su sviluppo fogliare.

Cosa dare

I capi di coniglio spesso si chiedono se sia possibile dare rami di betulla o di conifere agli animali dalle orecchie grosse, poiché sono i più convenienti. La regola principale qui è di alternare il feed del ramo e non esagerare. Dopotutto, l'eccessiva alimentazione di animali da parte dei germogli di betulla provoca frequenti minzioni e ramoscelli di pino hanno proprietà battericide, pertanto non possono essere utilizzati come componente principale della nutrizione. Le colture di pietra di frutta possono generalmente contenere acido prussico, quindi fai attenzione alla selezione della dieta.

Si raccomanda di nutrire i conigli con i rami di tali alberi da frutto e cespugli:

  • mela, pera, nocciolo, uva. La quantità consentita di questo feed non è calcolata, poiché non sono stati identificati effetti collaterali. L'unica cosa che gli animali a malincuore mangiano la pera. Forse questo è dovuto al fatto che mangiare frutta provoca gonfiore. Anche se non il fatto che l'alimentazione con i germogli porterà a questo risultato,
  • uva spina, ribes, mirtillo, biancospino. Non ci sono restrizioni sui cespugli elencati, ma i loro frutti non possono essere dati agli animali,
  • sorbo, castagna. Sebbene i rami di questi alberi siano disponibili, si raccomanda di limitare il loro numero nella dieta dei conigli.

deciduo

Gli alberi decidui sono spesso usati per scopi medicinali, e quindi non adatti come il potere principale. Ma se li si alternano con altri alimenti di questo tipo e li si dà un po ', l'alimentazione con i rami favorirà la salute degli animali dalle orecchie.

  • Betulla che piange. È raccomandato per le malattie dei reni e del sistema urinario.
  • Albero di tiglio Se l'animale ha un'infiammazione della vescica, i germogli di tiglio vengono somministrati come aiuto per il trattamento.
  • Willow. L'acido salicilico è stato prima isolato da questo albero, che ha un effetto analgesico, quindi i rami sono dati ai conigli per scopi medicinali.
  • Aspen. Grazie alle sue proprietà antibatteriche, viene utilizzato in quantità limitata come agente profilattico.
  • Noce. In piccole dosi aiuta a rimuovere i vermi.

Le conifere, insieme a quelle decidue, hanno anche proprietà curative. I rami di pino, abete e abete sono ricchi di oli essenziali, quindi sono raccomandati per gli animali con malattie respiratorie. Il ginepro per gli animali dalle orecchie non è dannoso e può essere somministrato agli animali senza restrizioni (ma non i frutti, sono velenosi!).

In inverno, gli aghi sono semplicemente indispensabili. Infatti, in questo periodo dell'anno i suoi germogli saranno l'unico cibo fresco. Ma è necessario abituare i conigli a loro gradualmente, periodicamente prendendo le pause. Da febbraio, gli alberi di conifere emettono molta resina, quindi gli animali vengono trasferiti su un altro mangime.

Vegetazione vietata

Prima di tutto, ai conigli è vietato dare rami di alberi velenosi. Questi includono ciliegia di uccello, sambuco, rosmarino selvatico, wolfberry, lillà. Alcuni allevatori alimentano animali con germogli di drupacee, ma sono dannosi o meno - un punto controverso. Infatti, nelle ossa del loro frutto contiene acido prussico. Con grande cura viene introdotto nella dieta dei ramoscelli albicocche, ciliegie, prugne, ciliegie, pesche. Se gli animali dalle orecchie mangiano questa vegetazione con riluttanza, si raccomanda di rifiutarlo del tutto. Inoltre, non sperimentare con la modifica della composizione del cibo per conigli e giovani animali gravidi.

Con l'inizio dell'inverno, è più difficile ottenere un feed di ramo, quindi è meglio rifornirli in anticipo. Inoltre, in estate, i germogli freschi contengono più vitamine, e con una raccolta adeguata, una parte significativa di essi sarà preservata. Raccogli i rami a partire da giugno, preferendo quelli su cui sbocciano molte foglie o germogli. Non dare la vegetazione ai conigli, strappati vicino alla strada, - sotto l'effetto dei gas di scarico, è diventato tossico.

I getti sottili sono legati nelle scope e asciugati. Per fare ciò, destinare la terra sotto una tettoia per strada o in una stanza buia e buia. La cosa principale che il pezzo in lavorazione non cade nella luce solare diretta. Sono necessari anche rami spessi. Sebbene gli animali dalle orecchie non li mangiano completamente, gli animali saranno in grado di affilare i loro denti su di loro. Gli aghi vengono consumati solo freschi, e non ha senso conservarli, perché gli alberi di conifere appartengono alla categoria dei sempreverdi e sono disponibili tutto l'anno.

Sebbene il mangime per branco di conigli sia molto importante, non è necessario sostituirli con la dieta principale. Per ogni individuo in estate si consiglia di assegnare 300 g di germogli, in inverno - 200 g Una varietà di cibo è la chiave per la salute dei vostri animali domestici.

Alberi di abete rosso

Quali rami d'albero possono essere dati ai conigli? Tra tutti gli alberi sopra elencati, sarà più vantaggioso per gli animali vedere esattamente cosa cresce nel giardino. La vegetazione risponde a vari fattori e produce la sua composizione di vitamine e altre sostanze che diventano medicine per l'area. Gli animali con un appetito mangiano molti tipi di alberi. Le migliori opzioni per loro sono:

Rowan, i rami di melo possono anche essere dati agli animali domestici: questo facilita enormemente il processo di raccolta del cibo. Le foglie marcite devono essere prima rimosse. In estate, gli animali amano i rami di mela e li mangiano con appetito. C'è più proteine, vitamine e calcio nel legno di queste specie che nella paglia. In inverno, gli animali hanno una grande mancanza di queste sostanze, e quindi tali rami sono semplicemente necessari per i conigli decorativi.

Rowan cresce quasi ovunque in natura, anche la ricerca di pioppo, olmo e acero non è difficile. I rami dei meli, molti crescono nelle aree suburbane.

I rami per i conigli possono essere somministrati costantemente e in grandi quantità, non causeranno danni. All'inizio della primavera, ma non in estate, i rametti con gemme non aperte sono dati nella dieta delle orecchie: durante questo periodo contengono le vitamine necessarie per la carenza di vitamine.

Alimentazione di rami indesiderati

Un altro gruppo di alberi include specie che non dovrebbero essere abusate. Include:

I rami di quercia di alberi per conigli ornamentali e ontani hanno un gran numero di sostanze fissanti (tannini), possono essere usati per trattare un mal di stomaco, che è caratteristico dell'estate a causa della grande quantità di foraggi e verdure verdi. In questo caso, bisogna stare attenti, poiché gli animali a volte hanno stitichezza. I rami di betulla della foresta possono diventare un farmaco diuretico per i conigli, che porterà ulteriormente alla disidratazione.

Alimentazione medica

I rami di salice hanno qualità battericide, anche le proprietà benefiche del salice sono ben trattate per la diarrea e il gonfiore, a causa del contenuto di acido salicilico. Ha un effetto analgesico. Rami di tiglio, betulla aggiunti al trattamento della cistite, hanno effetto antinfiammatorio e analgesico, oltre a essere usati per macinare i denti.

I conigli mangiano bene tutti i prodotti freschi. Gli aghi nel feed danno ancora più limitato. È indispensabile in inverno, quando non c'è vegetazione e verdura. Recentemente si tagliano molto bene rami di abete rosso, ginepro e pino. A causa dell'elevato contenuto di sostanze battericide in esse contenute, le vitamine hanno una piccola possibilità che gli animali soffrano di malattie infettive.

In inverno è ottimale conservare la betulla e altri rami di alberi per digrignare i denti, altrimenti si sviluppa una violazione del morso. Se i denti non si macinano, iniziano a crescere rapidamente, a volte si sporgono, si spiegano e persino si trasformano in tessuti molli. Ciò porta a conseguenze terribili: all'inizio il coniglio non può mangiare completamente, perde peso, sviluppa anoressia e malattie associate. Per salvare un animale da un tale destino, è necessario consultare uno specialista. Ushastiki se la cava da sola se riceve costantemente rami, salva anche la cellula dal mordicchiare.

Feed di filiale vietato

La cosa più importante è non dare ai tuoi animali domestici un ramo di specie di alberi velenosi, che includono:

I rami degli alberi sono pericolosi per i conigli, specialmente quelli ornamentali. Non puoi dare cibo senza pensieri. Questi rami contengono sostanze tossiche. Anche le sostanze proibite si trovano nei lillà, ma i conigli non vorranno mangiarli. Опасность могут представлять косточковые деревья. Некоторые фермеры считают, что в них содержится синильная кислота, но многие животноводы опровергают это утверждение, основываясь на том, что синильная кислота находится только в самой косточке, в стволе же и ветвях ее нет.

Certo, ci sono contadini che corrono rischi e danno agli animali la possibilità di provare questo tipo di cibo, ma questo può essere pericoloso. Non è consigliato nutrire i conigli con frutti di pera, in quanto possono causare gonfiore nell'animale. Non si applica al legno, ma i fluffies ai rami di pera non hanno molto amore.

Alimentazione adeguata dei conigli

La scuola avviene gradualmente. Ogni giorno nutrire i conigli con i mangimi delle filiali è indesiderabile, sebbene sia possibile. Dopo 2 settimane, è necessario rompere gli animali fino a 10 giorni. Se ciò non viene fatto, gli animali domestici mangiano senza interruzione e non conoscono le misure stesse. La modalità migliore è quella di dare rami ai conigli ogni altro giorno. Dovrebbe fare attenzione: a febbraio, le conifere iniziano a produrre resina, che conferisce ai rami un sapore amaro, e quindi dovranno essere esclusi dalla dieta.

Le conifere consigliano di includere nella dieta di individui da ottobre a marzo, durante questo periodo le scorte di vitamine nei conigli sono minime.

Un altro vantaggio di nutrirsi con gli aghi risiede nella proprietà magica dei phytoncides, grazie ai quali la qualità della pelliccia animale migliora. Quando gli animali mangiano il crusca, il loro corpo è pieno di riserve vitaminiche. I rami di abete rosso forniscono di rado, in quanto contengono molti oli essenziali. Ma se l'animale ha un'infezione alle vie respiratorie, il contenuto di abete rosso nella dieta può essere aumentato. Il larice deve essere dato raramente. Il larice è anche necessario nel trattamento delle vie respiratorie.

Raccolta di rami

Il maggior bisogno di mangimi solidi si verifica in allevatori di conigli in inverno, anche se gli animali domestici con grande piacere li mangiano tutto l'anno. Di solito, i rami degli alberi per i conigli decorativi vengono raccolti a giugno, quando molti giovani rami e foglie sono ancora teneri e mentre i conigli hanno qualcosa da mangiare. Scegli rami con un gran numero di foglie su di loro, perché nel legno ci sono più sostanze utili. Se in anticipo per preparare questo tipo di cibo per il futuro, non correre dietro a lui in inverno attraverso i cumuli di neve.

Non tagliare rami da alberi che crescono vicino alla strada o in città: hanno accumulato un sacco di sostanze tossiche e metalli pesanti, non andrà bene per i conigli. Il mangime futuro viene tagliato in una lunghezza di 50-100 cm, non più di 1 cm di diametro, e raccolto in una scopa, appeso - il mangime è pronto. Prodotti essiccati in stanze buie e buie (attico, capannone, capannone). Dare agli animali solo cibo di buona qualità. Gli animali non rosicchiano rami di grosso diametro, rosicchiano solo la corteccia, quindi è meglio smistarli subito, in modo da non rimuovere i resti di cibo.

Cosa non può essere dato dai rami

Insieme a un vasto assortimento di rami per i roditori, Ci sono alberi che non sono adatti per il coniglio:

Nei loro rami contengono un gran numero di sostanze tossiche. Gli alberi di pera e di pietra sono anche pericolosi per i roditori a causa del loro contenuto di acido cianidrico.

Questo è:

  • prugna,
  • Percik,
  • ciliegio,
  • Albicocca.

Quale ramo si nutre per dare conigli in inverno

Alberi da frutto e cespugli contengono una grande quantità di varie vitamine. Lo stesso vale per i rami degli aghi - l'unico alimento fresco nella stagione fredda. È ricco di phytoncides e vitamine.

Dal tardo autunno e durante tutto l'inverno, possono aiutare i conigli ad affrontare l'avitaminosi e rafforzare i loro corpi.

Come preparare i rami

I rami di raccolta dovrebbero iniziare non più tardi di maggio-giugno, scegliendo quelli su cui ci sono molte foglie, o quelli su cui i boccioli stanno appena iniziando a fiorire. La raccolta dei rami è la cosa migliore negli alberi che crescono lontano dalle carreggiate. Ciò garantisce che il cibo per i tuoi conigli non sia contaminato da gas di scarico nocivi.

Per l'asciugatura, scegliere i germogli con un diametro di circa 1 centimetro, che sono legati in piccole scope. È meglio asciugarli sotto una tettoia o in una stanza asciutta e buia. È importante proteggerlo dalla luce solare diretta. Per la preparazione di rami adatti e più spessi, su quali roditori affineranno volentieri i loro denti. Gli aghi non devono essere asciugati, possono essere iniettati freschi nella dieta dei conigli durante tutto l'anno.

Cosa nutrire, tranne i rami

Nonostante il suo vantaggio, l'alimentazione del ramo non dovrebbe essere l'unico alimento per i conigli. La sua assunzione giornaliera dovrebbe essere di almeno 300 g in estate e 200 g in inverno. Per il normale sviluppo del corpo dell'animale, ha bisogno sia di alimenti verdi, succosi e grossolani, sia di alimenti di origine animale.

Più diversi e più ricchi i microelementi e le vitamine saranno la nutrizione del roditore, più sano e forte sarà il tuo gregge.

I feed succosi includono:

  • patate,
  • barbabietole,
  • zucchine,
  • insilato,
  • Topinambur.
Per maleducato:

Alimentazione animale:

Alimentazione verde:

  • piantaggine,
  • denti di leone
  • rabarbaro,
  • erba di campo.
L'alimentazione di ramo correttamente selezionata e raccolta è un componente importante di una dieta completa di roditori. In alcuni casi, specialmente all'inizio della primavera, quando molti proprietari hanno già finito il fieno, sono i rami degli alberi che possono aiutare i conigli a compensare la mancanza di crusca.

Questo è un modo economico ed economico per facilitare la cura e la manutenzione degli animali.