Informazioni generali

Le basi della cura adeguata per l'ortensia a foglia larga

Per cominciare si dovrebbe notare che la cura dell'ortensia a foglia larga (Macrofilla di ortensia) differisce significativamente dall'agrotecnica dell'albero di ortensia o del panico. Se queste specie si sentono benissimo nei nostri giardini del nord, dove riescono ad ibernare con successo senza alcun riparo, allora i bellissimi macrofili capricciosi hanno bisogno di un approccio speciale. Le caratteristiche biologiche delle ortensie a foglia larga consistono nel fatto che nella loro massa (sulle varietà di riparazione un po 'più tardi) vengono piantate sui germogli dell'anno scorso, costringendoci a prepararle per l'inverno con le sue forti gelate e disgeli prolungati.


Fioriscono grandi ortensie. Foto dell'autore

Ciò che unisce varie ortensie è che appartengono tutte alle piante: acidofilo, amanti dei terreni acidi. Inoltre, sono abbastanza "voraci", hanno bisogno di pasti abbondanti e regolari, nonché sensibili alla mancanza di luce solare. E ora considereremo quali requisiti rendono i macrofili al giardiniere, cosa è necessario per garantire una fioritura stabile di queste ortensie.

Le ortensie di latifoglie si svernano nel territorio maggiore della parte europea della Russia sotto il riparo obbligatorio. Lasciandoli per l'inverno senza isolamento non può che essere nel sud del paese, in Crimea o sulla costa del Mar Nero del Territorio di Krasnodar. Ma anche lì si verificano a volte gelate a breve termine. In questi casi, i cespugli dovrebbero gettare materiale non tessuto per proteggere i boccioli di fiori dalla minaccia di congelamento. Se questo accade, non ci sarà fioritura in questa stagione.

Con l'inizio del riscaldamento sostenibile (il tempo del calendario non importa, la primavera può essere presto o tardi, dovresti essere guidato solo dal tempo) inizia a rilasciare l'ortensia dal rifugio, rimuovendola gradualmente. Ma! È necessario ricordare le gelate primaverili di ritorno che si verificano nella Russia centrale, anche all'inizio di giugno.


Fioritura delle foglie di ortensia

Pertanto, non affrettarti ad aprire completamente i cespugli: devi sempre avere un materiale di copertura facile da rigettare (lutrasil, spandond) sulle piante. Dopotutto, anche un leggero scatto a freddo a breve termine a temperature sotto lo zero è sufficiente a distruggere i boccioli dei fiori.

Dopo che la boscaglia è finalmente aperta, i rami dovrebbero essere raddrizzatipoiché durante l'inverno erano considerevolmente deformati nello stato piegato. Per fare ciò, fissa i rami in posizione verticale, legandoli ai pioli. Segue il seguito potatura primaverile.

Va sottolineato che è fondamentalmente diverso dalle varietà di albero di potatura e paniculate. Se questi ultimi sono solitamente sottoposti a potature abbastanza radicali, che li inducono a ramificarsi ea fornire una fioritura rigogliosa, il macrofilo taglia solo leggermente le cime secche e ghiacciate, illumina il centro del cespuglio, rimuove i rami spezzati, cercando di dare alla pianta una forma sferica armoniosa. E in ogni caso, non fare potature basse, così come rimosso i boccioli dei fiori.


La potatura bassa dell'ortensia non è consentita. Foto dell'autore

Il momento ottimale per la potatura dovrebbe essere cronometrato non sul calendario, ma sulla fase fenologica, cioè quando i boccioli iniziano ad aprirsi e il germogliamento comincia a svolgersi. Se la potatura viene effettuata prima, ci sarà un flusso di linfa molto grande, l'ortensia in questo momento, per così dire, "piangere" e può asciugarsi dalla perdita di umidità.

Top condimento e irrigazione

Tutte le ortensie e i macrofili non fanno eccezione, hanno bisogno di un'alimentazione intensiva. I fertilizzanti organici (compost, letame marcito) vengono applicati alla zona della radice in uno strato spesso, combinandosi con fertilizzanti minerali liquidi contenenti tutti gli elementi necessari: azoto, potassio, fosforo e oligoelementi.


Con una buona alimentazione, i macrofili fioriscono magnificamente e a lungo. Foto dell'autore

Ora sono stati messi in vendita fertilizzanti speciali per ortensie, che si consiglia di applicare in forma asciutta (un vetro su una pianta), sigillandoli leggermente nel terreno. Tale porzione è sufficiente (secondo i produttori) per l'intera stagione. Con un assortimento di condimenti per queste piante ornamentali, puoi trovare nel nostro mercato andando alla sezione Fertilizzante per ortensie.


Con una mancanza di precipitazioni, le ortensie necessitano di irrigazione. Solitamente innaffiato al tasso di 1-2 secchi d'acqua per cespuglio. È possibile aggiungere humate o fertilizzanti verdi diluiti in un rapporto di 1:10 (soluzione di ortica fermentata, denti di leone, erba falciata) nell'acqua di irrigazione. Tutte le ortensie rispondono molto bene all'annaffiatura con acqua acidificata (1 cucchiaio cucchiaio di acido citrico per secchio d'acqua). Inoltre, è possibile utilizzare speciali acidulanti liquidi (ad esempio il phytokislin) disponibili in commercio, utilizzandoli rigorosamente secondo le istruzioni.

L'estate è il periodo in cui magnifiche ortensie fiorite compaiono nei centri di giardinaggio, che ci vengono portati dagli asili nido europei. La scelta delle varietà che vorresti piantare nel tuo giardino, dovrebbe essere affrontata con abilità, e non solo guidata dall'impulso "come lui e tutto!" Dovresti prestare attenzione alle informazioni contenute nel tag allegato che indica il nome della varietà e le sue caratteristiche principali . Da piante senza nome "senza un genere, senza una tribù" dovrebbe essere immediatamente abbandonato.


L'estate è il periodo in cui magnifiche ortensie fiorite compaiono nei centri di giardinaggio. Foto dell'autore

Ora c'è un'intera linea di varietà di varietà di ortensie a foglia larga, che fioriscono non solo sui germogli dell'anno scorso, ma anche sui germogli dell'anno in corso. Solitamente le varietà del remontant sono etichettate RE (Ri-fioritura o ri-fioritura) Ogni fioritura (che sboccia continuamente), persistente (costantemente in fiore). Per ulteriori informazioni su tali varietà potete leggere nella pubblicazione del nostro sito Ortensie a foglie larghe resistenti all'inverno: fioriranno con noi?

Per coltivare con successo le ortensie a foglia larga nel tuo giardino, dovresti piantarle correttamente: scegli un luogo adatto, riempi il pozzo, fornisci un "servizio post-vendita". Il posto per la semina dovrebbe essere sufficientemente illuminato, nella parziale ombreggiatura della fioritura dell'ortensia male. È auspicabile che alberi e cespugli potenti non crescano nelle vicinanze e che le ortensie siano piantate a una certa distanza da edifici e recinti.


Il posto per la semina dovrebbe essere sufficientemente illuminato, nella parziale ombreggiatura della fioritura dell'ortensia male. Foto dell'autore

L'atterraggio è riempito con un substrato fertile: foglia di terra, compost, torba. La torba quando si piantano ortensie è particolarmente importante, in quanto ha una reazione acida e una elevata capacità di umidità, che è importante per i macrofili - "titolari d'acqua". Anche nell'approdo non è male disegnare abeti o lettiere di foglie di pino.

La pianta acquistata viene rimossa dalla pentola e messa a bagno per un paio d'ore in un secchio d'acqua. Quindi la zolla della radice, imbottita con tutti i tipi di granuli di stimolanti della crescita, vermiculite e altre cose, dovrebbe essere un po 'arruffata. Durante il tempo in cui l'ortensia era seduta in un contenitore, le sue radici sono abbastanza intrecciate.


La pianta acquistata viene rimossa dalla pentola e messa a bagno per un paio d'ore in un secchio d'acqua.

Un nodulo con radici strettamente intrecciate deve essere inciso verticalmente con un coltello affilato in diversi punti. Questo, in primo luogo, stimolerà la crescita di nuove radici di aspirazione e, in secondo luogo, costringerà la pianta capricciosa a sviluppare un nuovo spazio. Altrimenti rimarrà seduto all'interno del suo coma serra, che dapprima gli fornirà il più necessario e non si svilupperà.

La farina di superfosfato o di ossa deve essere aggiunta alla fossa di piantagione come fonte di fosforo, concime di potassio (una manciata). Attiro la vostra attenzione sul fatto che è assolutamente impossibile usare cenere di legno e fertilizzanti contenenti cloro quando si piantano ortensie di qualsiasi tipo.

Puoi scegliere un'ortensia a foglia larga per il tuo giardino in questo momento, osservando una selezione di ortensie con foglie grandi.

Descrizione della specie

Ortensia a foglia larga - uno degli arbusti decidui più spettacolari e ornamentali di 80 tipi di ortensie che crescono in tutto il mondo. Tradotto dal greco, Hydrangea macrophylla significa "vaso con acqua", il che significa che adora annaffiare e terreno umido molto, ed è meglio radicato in regioni con elevate precipitazioni annuali. Essendo apparso in Europa alla fine del 19 ° secolo, si è ambientato con successo in giardini aristocratici.

Ortensia - arbusto resistente al gelo e richiede un riparo obbligatorio per l'inverno. Mantiene le temperature dell'aria in inverno -12. -15 ° С, e alcune specie fino a -18 ° С. In apparenza, questo cespuglio è sferico, raggiungendo 2-3 m di altezza in un clima caldo e 0,7-1,5 m in uno freddo.

L'ortensia di latifoglie è anche chiamata latifoglia a causa delle foglie lucide di colore verde brillante ovoidale, che raggiungono i 20 cm di lunghezza, con grandi denti triangolari lungo i bordi.

I fiori di questa pianta di dimensioni fino a 3 cm, dal rosa pallido al lilla e al blu, sono raccolti in grandi gruppi con un diametro di 15-20 cm Il colore dei fiori dipende direttamente dal livello di acidità del suolo. Quindi, su un terreno leggermente acido i fiori sono rosa, viola e persino rosso, e su blu acido. L'arbusto fiorisce in luglio e agosto. Puoi coltivare l'ortensia a foglia larga come una serra, un orto o come pianta d'appartamento. Ideale per le siepi, ma come una singola pianta sembra anche grande.

La scelta dell'illuminazione

È meglio tollerare l'impianto di ortensie a foglie larghe in primavera in una giornata fredda e nuvolosa. Il posto perfetto per essere illuminato dal sole non meno di 6 ore al giorno al mattino e alla sera. Pranzare i raggi estivi può asciugare il terreno, e all'ombra il cespuglio fiorisce molto più tardi e la fioritura non è abbondante. Non è consigliabile piantare l'ortensia sotto un albero, poiché quest'ultimo prenderà tutta l'umidità dal terreno stesso.

Che tipo di terreno ha un fiore?

La pianta non è la più capricciosa e può crescere in condizioni diverse, anche su terra argillosa e podzolizzata. Ma vedrai un bellissimo cespuglio con una fioritura rigogliosa e brillante solo su un'alta acidità ben drenata concimata con l'humus. È importante evitare elevati livelli di calce e un terreno altamente alcalino, poiché ciò causa la clorosi della pianta.

Regole per piantare arbusti a foglia larga

La messa a dimora viene effettuata in primavera dopo aver riscaldato il terreno e stabilito un clima caldo senza il rischio di gelate. Se vengono piantati diversi cespugli, la distanza minima tra loro deve essere di 1 m.

Meglio per atterrare in forma Alberello di 2-3 anni. Il terreno ottimale per la semina sarà una miscela di torba, torba, terra delle foglie e sabbia in quantità uguale. La dimensione del pozzo per la piantagione dipende direttamente dalla qualità complessiva del terreno del giardino. Se è acido e ricco di fertilizzanti, allora sono sufficienti 35х35х35 pozzi, e se è limoso e povero, allora almeno 60 cm su entrambi i lati e verso l'interno. Se il terreno è sufficientemente umido o il livello della falda freatica è elevato, il drenaggio di ghiaia, argilla o mattoni rotti deve essere posato sul fondo. Quando si pianta in un terreno asciutto, un grande aiuto nella cura futura sarà un idrogel, che viene posizionato sul fondo del pozzo nel calcolo di 1 cucchiaio. l. sulla fossa

La fase successiva sarà un'eruzione di composizione del terreno appositamente preparata. Per le ortensie rosa e rosse, il pH dovrebbe essere compreso tra 6,0 e 6,2. Quando si sceglie un'acidità di fioritura blu si riduce a pH 5,0-5,5 e si aggiunge solfato di alluminio al terreno.

Nella fossa, le radici sono raddrizzate in modo che il colletto della radice rimanga a livello del suolo. Un cespuglio piantato viene innaffiato con 15-20 litri d'acqua e viene pacciamato con uno spessore massimo di 10 cm. Segatura, corteccia d'albero o aghi sono perfetti per questo.

Regole di base di cura

Ciò che è importante non è solo la corretta messa a dimora dell'ortensia a foglia larga, ma anche cura e attenzione tempestive.

Hortensia è un arbusto che non sopravvive in terreni asciutti senza sufficiente umidità. Quindi, è necessario versare almeno 2 secchi d'acqua una volta alla settimana. L'unica eccezione è il terreno densamente asfaltato intorno al cespuglio o la pioggia battente. L'acqua per l'irrigazione dovrebbe essere morbida, idealmente l'acqua piovana. Adatto e acqua di rubinetto, ma solo difesa, con aggiunta di succo di limone o aceto per evitare la clorosi della pianta.

Ce ne sono diversi fasi di alimentazione per coltivare piante forti e forti con una fioritura rigogliosa:

  • in primavera all'inizio della stagione di crescita vengono concimate con una soluzione di verbasco o altra sostanza organica,
  • a giugno, prima di germogliare, per una fioritura rigogliosa e vivida,
  • alla fine dell'estate per la corretta formazione dei reni per il prossimo anno.

Nel primo anno dopo la semina, puoi nutrire l'alberello con una soluzione di permanganato di potassio, in modo che non appaia marcire su radici e germogli.

Come già noto, l'introduzione di alcuni fertilizzanti influisce direttamente sul colore dei petali di ortensia. Sali di ferro o cristalli di allume influiscono sull'azzurro dell'ortensia. Per una macchia, l'allumina di potassio 8-10 o l'allume di ammonio-potassio viene diluita in due litri di acqua e annaffiata 2 volte al mese. È possibile acquistare in composizioni di fiori specializzati per l'azzurramento dell'ortensia.

Per una maggiore decorazione, puoi irrigare questa miscela solo su un lato della pianta, quindi i tappi dei boccioli di fiori saranno rosa e blu su un cespuglio. Sono anche adatti fertilizzanti minerali universali per rododendri e azalee o fertilizzanti acidi come ammonio e solfato di potassio.

Le gemme prima della fioritura possono essere spruzzate con la soluzione di gibberellina alla velocità di 50 ml per 1 l di acqua. Promuove la fioritura precoce e lunghe fioriture abbondanti.

Come formare la corona di una pianta

L'errore principale di molti giardinieri è il taglio completo dell'ortensia a foglia larga! Questo arbusto non può essere tagliato, dal momento che non aspetterai la fioritura. In questa specie, i boccioli dei fiori vengono posati sui germogli dell'anno scorso, e durante l'inverno è importante tenerli dal gelo e da dermatite da pannolino.

In autunno, solo le infiorescenze di quest'anno vengono tagliate in modo che non diventino la dimora di inutili parassiti dell'ortensia o una fonte di malattia. E in primavera, dopo la completa rivelazione, viene eseguita la potatura sanitaria, rimuovendo rami spezzati e diversi vecchi germogli per stimolare la crescita di nuovi.

Prepararsi per l'inverno

Non aspettare che inizi il primo gelo coprire la pianta.

  1. Già a metà settembre abbiamo tagliato tutte le foglie, ad eccezione di quelle superiori, che proteggono i boccioli fioriti.
  2. Abbiamo avvolto il cespuglio in 2 strati di juta o lutrasil.
  3. Dopo l'inizio delle piccole gelate continue leghiamo il cespuglio, piegandoci a terra sui rami di abete rosso pre-posati o sulla segatura. Il substrato si solleva e non consente ai getti di rompersi sotto il peso della neve.
  4. Dall'alto ci addormentiamo con foglie o aghi, copriamo di nuovo con rami di lapnik in modo che la neve duri più a lungo.

Questo è il rifugio più affidabile che proteggerà anche da forti gelate. In primavera, non dovresti affrettarti con la divulgazione, in quanto anche le gelate tardive inaspettate possono distruggere la pianta.

Difficoltà nella crescita

Persino i giardinieri esperti vi diranno che l'ortensia dalle foglie larghe è rovinata e molti affrontano quasi la stessa cosa problemi crescenti:

  • dopo aver acquistato una grande ortensia in una pentola, è importante piantare il prima possibile in piena terra in modo che la pianta non muoia,
  • quando si trapianta da una pentola a un giardino, il terreno e il sistema radicale non possono essere disturbati, poiché tutte le forze verranno successivamente utilizzate per la fioritura e il sistema di radici scomparirà,
  • in primo luogo, dopo la semina, concimare la pianta il più spesso possibile con un'ulteriore diminuzione della medicazione superiore, poiché viene utilizzata in condizioni di serra ed è difficile adattarsi a un nuovo substrato ed estrarre autonomamente i nutrienti da essa,
  • scelta errata del sito per la semina, ad esempio, fortemente illuminata durante l'intera giornata, e di conseguenza - bruciore di foglie e terra asciutta,
  • con un'annaffiatura eccessiva di ortensie, è possibile marcire radici e gambi.
Con l'approccio corretto e responsabile alla coltivazione dell'ortensia a foglie larghe indicato nella descrizione di cui sopra, questa bellezza vi ringrazierà con luminosi cappelli a fiori, che ammirerete per tutta l'estate.

Ortensia a foglia larga: descrizione della varietà

Nell'habitat naturale (subtropicale) l'ortensia riceve la massima quantità di umidità e luce, pertanto l'altezza di alcuni esemplari adulti può raggiungere i 4 metri. Naturalmente, è difficile creare condizioni subtropicali nel campo aperto del clima temperato, ma nel nostro clima è del tutto possibile coltivare un arbusto sano e bello. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che l'altezza di tali fiori raggiunge un massimo di due metri, e solo con la dovuta cura.

Oltre alle varietà destinate alla coltivazione in pieno campo, ci sono specie indoor compatte, la cui altezza non supera i 60 cm. Allo stesso tempo, tutte le varietà hanno una cosa in comune: foglie ovali di colore verde scuro con un bordo appuntito.

Caratteristiche esterne del fiore

L'ortensia a foglia larga si innamorò dei giardinieri, non solo per il suo alto effetto decorativo, ma anche per la sua lunga fioritura. I primi germogli compaiono a giugno e non svaniscono fino all'inizio di ottobre, e la loro tonalità può essere bianca, crema, blu pallido o rosa, a seconda della varietà.

In passato le crescenti ortensie in piena terra erano invariabilmente accompagnate da un riparo per l'inverno. Ora questo evento non è obbligatorio, ma solo se coltivi varietà speciali resistenti all'inverno allevate.

Tipi di ortensie

Видов и сортов гортензии существует достаточно много. Среди них есть и обычные, и зимостойкие, и даже ремонтантные, поэтому выбрать подходящий достаточно сложно. Di norma, quando si seleziona una varietà, i giardinieri sono guidati dalle peculiarità del suolo e dal clima della regione in cui vivono, nonché dalla presunta ombra delle infiorescenze.

Tra le varietà più popolari di ortensia latifoglie sono:

  1. Avantgarde - grande arbusto con infiorescenze voluminose, il cui diametro può raggiungere i 30 cm, in questo caso il colore delle gemme può essere qualsiasi, dal bianco al blu e al verde chiaro.
  2. Blaumayze - una pianta abbastanza compatta, poiché l'altezza degli esemplari adulti supera raramente i 120 cm. Una caratteristica distintiva sono le infiorescenze dense con petali di diverse dimensioni (sono più grandi verso il bordo e più piccoli verso il centro). L'ombra dei fiori dipende dall'acidità del terreno. Quando sono neutrali, sono blu, ma, con l'aumentare dell'acidità, diventano prima lilla e poi rosa. I rappresentanti della varietà non sono resistenti al freddo, quindi devono essere coperti per l'inverno.
  3. "Sposa rossa" - nome popolare per la varietà con il nome complesso Blushing Bride Endless Summer. Questo nome il fiore ha ricevuto a causa delle sue caratteristiche insolite per cambiare l'ombra dei petali. Non appena appaiono, sono dipinti in un colore bianco uniforme, ma mentre si aprono cominciano a diventare rosa.

Le varietà sopra elencate sono tradizionali, quindi non sono resistenti al freddo e richiedono un riparo obbligatorio per l'inverno. Tuttavia, abbastanza recentemente, sono state allevate molte nuove specie riproduttive che hanno aumentato la resistenza invernale e la resistenza alle malattie. Tali specie comprendono rappresentanti delle varietà Endless Summer, Early Sensation e Red Sensation, varietà di terry di ortensia a foglia larga (Romance, Symphony, Touguze, Ekspreshn, ecc.).

Non meno popolari sono le varietà di riparazione Coco Blanc, White Ball, Ripple e altri. La loro caratteristica distintiva è che i boccioli dei fiori si formano non solo sui germogli dell'anno scorso, ma anche sui giovani germogli. In tali arbusti, i primi germogli compaiono a maggio o agli inizi di giugno, e poco dopo si formano le infiorescenze sui germogli dell'anno in corso.

Ma le più insolite sono le varietà blu e multicolore. L'arbusto con i boccioli blu può essere coltivato su terreno leggermente acido (varietà Jomārī, Mini Penny, Nikko Blue, ecc.), E per ottenere dei gufi multicolori, dovresti preferire le varietà Ramars, Magic Sunfields o Ekspreshn.

Dove e come piantare

Come accennato in precedenza, l'ortensia si riferisce alle persone provenienti dalle regioni subtropicali, quindi non è una buona idea piantarla casualmente su una qualsiasi parte dell'aiuola. Affinché la pianta si radichi, forma un arbusto lussureggiante con boccioli voluminosi, è necessario cercare di scegliere una trama in cui la piantina sarà confortevole.

Oltre all'umilata che ama l'umidità, l'ortensia a foglie larghe ha alcune altre caratteristiche che riguardano l'illuminazione e il tipo di terreno. È con queste sfumature che presteremo maggiore attenzione.

Molti giardinieri credono erroneamente che le colture subtropicali necessitino di luce intensa per tutto il giorno. In realtà, questo punto di vista non è del tutto corretto, dal momento che tali piante, tra cui l'ortensia a foglia larga, preferiscono la luce solare brillante ma diffusa. In altre parole: scegli un'area leggermente ombreggiata per questo fiore, ma cerca di non piantare ortensie sotto grandi alberi. Tali piante consumano molta umidità dal terreno, e il fiore semplicemente non avrà abbastanza acqua.

Selezione di un sito per un fiore

La mancanza di umidità e luce può causare un ritardo nella comparsa della fioritura, o portare al fatto che le infiorescenze sono piccole. La posizione ideale per l'ortensia sarà quella in cui la parte inferiore del cespuglio è all'ombra e la parte superiore è al sole.

Selezioniamo il terreno

In condizioni naturali, l'ortensia cresce sul livello inferiore delle foreste tropicali e subtropicali, il terreno in cui è leggero, sciolto e ha una reazione leggermente acida.

Per ricreare condizioni di suolo simili a casa, mescolare in proporzioni uguali zolla e foglia terra, sabbia, torba e humus. È importante che non vi sia eccesso di calce nel terreno, in quanto influisce negativamente sulle condizioni della pianta.

Fortunatamente, la sensibilità dell'ortensia al livello di acidità del terreno si riflette nell'aspetto delle infiorescenze, quindi puoi facilmente determinare quale elemento manca nella tua cultura. Ad esempio, se i petali sono rosa, ciò significa che il terreno ha una reazione leggermente alcalina e che su suoli acidi si formano infiorescenze blu o blu saturo.

Regole di atterraggio

La maggior parte delle varietà di ortensie sono sensibili non solo al freddo, ma anche a forti sbalzi di temperatura, quindi è necessario selezionare attentamente il tempo di semina in pieno campo.

Piantare in piena terra

È meglio piantare in primavera, quando la minaccia del gelo è passata, il terreno si riscalda e il clima caldo si stabilizza. Inoltre, è importante lasciare abbastanza spazio di fiori per la crescita e lo sviluppo, quindi, tra le singole piantine è necessario lasciare almeno un metro di spazio libero.

Dalle regole di base dello sbarco vale la pena evidenziare:

  1. Ben profondità: dipende dalla dimensione della piantina. Per le piccole piante ci saranno abbastanza fosse con una profondità di 35 cm. La larghezza e la lunghezza del foro dovrebbero essere le stesse. Se la pianta è già cresciuta, la profondità e la larghezza del foro aumentano, in modo che il sistema radicale della piantina possa essere liberamente diffuso nella fossa.
  2. Drenaggio e suolo: Nella parte inferiore di ciascun pozzetto, è necessario inserire uno strato di materiale di drenaggio. Nonostante il fatto che l'ortensia ami l'umidità, l'acqua stagnante alle radici può causare la putrefazione e la morte della pianta. Dopo che lo strato di drenaggio è stato posato, è possibile iniziare a riempire il foro con la miscela di terra, la cui composizione è stata data sopra.
  3. fertilizzante: Durante la semina è necessario produrre fertilizzanti sia minerali che organici. Contribuiranno alla formazione dei boccioli di fiori.

Dopo di ciò, una piantina viene installata nel foro, raddrizzata il suo apparato radicale e cospargendolo di terra. Successivamente, è necessario innaffiare il terreno e macinarlo. Uno strato di pacciame manterrà l'umidità nel terreno, che è estremamente importante quando si coltiva questo raccolto. Gli aghi di torba, segatura o pino possono essere usati come pacciame e lo strato di materiale deve essere di almeno 10 cm.

Cura per l'ortensia a foglia larga

L'ortensia a foglie larghe è considerata un raccolto relativamente poco modesto, poiché viene coltivato non solo nei cottage estivi, ma anche in difficili condizioni climatiche del suolo.

Se tutte le raccomandazioni per la semina sono state seguite, la pianta si trasformerà in un arbusto lussureggiante e tentacolare, ma per migliorare le condizioni di crescita del raccolto, è necessario fornirlo con una certa cura. I principali consigli su questo argomento saranno forniti di seguito.

Innaffiando un fiore

L'ortensia si riferisce a colture che non rispondono bene a livelli elevati di calce nel suolo o nell'acqua. Pertanto, il liquido per l'irrigazione dovrebbe essere morbido. È preferibile utilizzare l'acqua piovana per questo scopo, ma se non è possibile raccoglierla, è anche possibile utilizzare l'acqua del rubinetto ordinaria, ma dovrebbe essere lasciata per un po 'di tempo prima dell'uso.

Allo stesso tempo, l'irrigazione continua dell'acqua dal rubinetto può provocare la clorosi delle foglie, poiché anche l'acqua di rubinetto distillata è ancora considerata difficile. Pertanto, periodicamente è necessario aggiungere qualche goccia di succo di limone o un po 'di aceto per l'acidificazione.

Per quanto riguarda la frequenza di irrigazione, in assenza di precipitazioni naturali, l'umidità viene introdotta nel terreno circa due volte a settimana, versando un secchio d'acqua sotto ogni cespuglio. Se ci sono piogge e pacciame intorno alla pianta è moderatamente bagnata, l'irrigazione può essere ridotta a una volta al mese.

Il contenuto di determinati oligoelementi nel terreno si riflette direttamente nella tonalità dei colori. Naturalmente, ciò non influisce sulla salute dell'arbusto, ma introducendo certe sostanze nel terreno si può ottenere un effetto insolito quando su un arbusto sono presenti sia fiori blu che rosa.

È molto semplice da realizzare: un lato dell'arbusto deve essere alimentato due volte al mese con sali di ferro o allume di potassio (cristalli) disciolti in acqua. L'altro lato della pianta non può nutrirsi. Dopo un po 'di tempo, un lato delle infiorescenze diventerà blu o blu, mentre l'altro rimarrà rosa tenue.

Inoltre, i fertilizzanti organici (ad esempio la soluzione di verbasco) possono essere utilizzati come condimento di prima scelta. È meglio portarli all'inizio della primavera, prima che i boccioli inizino a gonfiarsi, in modo che la pianta possa formare forti germogli. L'ulteriore alimentazione viene effettuata all'inizio di giugno, quando inizia la formazione di gemme e direttamente durante la fioritura. Durante questi periodi, è possibile utilizzare qualsiasi fertilizzante, sia organico che minerale. L'unica sostanza che non può essere nutrita con l'ortensia è la cenere.

Inoltre, nel primo anno dopo la semina, la giovane ortensia può essere periodicamente annaffiata con una soluzione debole di permanganato di potassio o di qualsiasi altro agente fungicida liquido, poiché le giovani colture sono molto sensibili al marciume delle radici.

Ritaglio e formazione della corona

Un errore comune dei giardinieri è che tagliano l'ortensia troppo spesso e intensivamente. In realtà, questa cultura praticamente non ha bisogno di questa procedura. Piuttosto, al contrario, un eccessivo accorciamento dei germogli o la rimozione di rami extra può causare un ritardo o la mancanza di fioritura.

La riduzione dei germogli è consentita solo se sono stati danneggiati durante il periodo di svernamento o se sono comparsi sintomi di malattie. Una tale caratteristica del taglio dell'ortensia è dovuta al fatto che la pianta forma nuovi germogli fiorali nelle ascelle dei germogli dell'anno scorso e, se li togli, i boccioli non possono semplicemente formarsi.

Inoltre non ha senso formare la corona di ortensia a foglia larga, poiché gli esemplari adulti sani formano una corona piuttosto lussureggiante e bella senza questa procedura. Se la boscaglia è vecchia e ha bisogno di ringiovanimento, è possibile tagliare solo una parte dei germogli più vecchi, in modo da formare dei rami sostitutivi.

Il compito principale nella coltivazione delle ortensie è di preservare la pianta durante l'inverno. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle parti superiori dei germogli, che formano boccioli di fiori, ma più spesso di altre parti della pianta che soffrono di freddo.

Winter Shelter Culture

La preparazione per l'inverno dovrebbe iniziare in autunno. Se l'autunno è secco, la pianta deve essere annaffiata intensivamente, poiché la quantità di umidità nel suolo determinerà quanto bene la pianta sopravviverà all'inverno. Si consiglia inoltre di spruzzare i rami con la miscela bordolese in modo che non penetrino sotto il materiale di copertura e diventino una vittima del fungo.

Il primo rifugio invernale è previsto alla fine di ottobre, quando iniziano le prime gelate autunnali. Per fare questo, cespugli spud fino ad un'altezza di 30 cm, e all'inizio di novembre, piegare i rami a terra, addormentarli con rami di abete rosso secco o foglie. Sopra puoi mettere la scatola in modo che il rifugio non voli via sotto le raffiche di vento. Quindi puoi coprire la scatola con sacchi o agrofiber e lasciarla fino alla primavera.

Caratteristiche botaniche dell'ortensia a foglia larga

Ortensia a foglia largao giardino (Hydrangea macrophylla) - ortensie altamente decorative e in rapida crescita originarie del Giappone e della Cina. L'altezza massima in una regione con inverni rigidi è limitata a 1-2 m In questa specie, germogli eretti, ovati, grandi foglie verde brillante e cuspidi larghe e piatte di infiorescenze con diametro fino a 15 cm e altezza fino a 10 cm, composte da porpora o blu fruttati e grandi rosa, con tratti irregolari, raggiungendo fino a 3,5 cm di diametro, fiori infruttuosi.

Le infiorescenze di ortensia, che fioriscono a partire da luglio, mantengono un alto effetto decorativo fino alla primavera successiva: si prosciugano, ma rimangono comunque molto attraenti.

Le ortensie a foglia larga, la moda per la quale siamo venuti dall'Occidente, sono così accattivanti in vasche e vasi, così unici nella loro bellezza delle loro infiorescenze densamente sferiche e di fogliame luminoso: i cespugli sono ancora stravaganti e inadatti al clima rigido. Ma questo non impedisce loro di crescere anche in regioni con inverni rigidi.

E anche se queste bellezze hanno bisogno di cure e protezione particolari per l'inverno, la loro bellezza, tuttavia, non ha eguali. Non importa se hai deciso di trapiantare l'ortensia in vaso nel giardino o di aver acquistato originariamente una pianta da giardino - i principi della crescita e della cura degli arbusti saranno sempre gli stessi. La principale difficoltà nella coltivazione di ortensie di latifoglie è legata alla necessità di preservare i germogli dello scorso anno, sui quali fiorisce questo tipo di ortensia, durante un inverno lungo e rigido, non solo senza congelamento, ma anche senza seccarsi.

Criteri per la scelta di un giardino di ortensie o di latifoglie

La giusta scelta della varietà è un fattore chiave di successo nella coltivazione di ortensie a foglia larga. Questa pianta ha varietà più resistenti all'inverno e meno resistenti che possono solo inverno in casa. La resistenza al gelo dichiarata di questo tipo di ortensia - fino a -18 ° C, è caratteristica solo per le varietà adattate al clima rigido e principalmente - moderno.

Scegliendo le ortensie, dovresti dare la preferenza alle piante non dal grado di decoratività, ma dal fattore di adattamento al tuo clima - dalle piante dei vivai e dei vivai locali. Le ortensie di latifoglie importate hanno maggiori probabilità di causare frustrazione.

Assicurati di controllare se la varietà è stata testata nella tua zona o se è cresciuta in un clima simile al tuo. Quando si sceglie una varietà, vale la pena prestare attenzione a un altro fattore molto importante: il remontant o la cultivar ordinaria.

Varietà di remontanti a cui appartiene la maggior parte delle moderne piante macrofile - ortensie, che possono vantare non solo una varietà di colori, ma anche la capacità di sbocciare sia sullo scorso anno che sui giovani germogli. Tali ortensie fioriscono garantite: anche se qualcosa non ha successo o la protezione invernale non è sufficiente, i giovani rami danno ancora almeno alcune infiorescenze.

L'ortensia macrofila non viene coltivata come altri tipi di ortensie, compresi alberi e paniculata. Se altre specie sono molto più simili di quelle eccellenti, nei requisiti di cura e selezione delle condizioni, l'ortensia a foglia larga richiede un approccio speciale a se stessa.

Le ortensie a foglia larga dovrebbero essere acquistate solo in contenitori o vasi: le piantine con un apparato radicale aperto non si abituano e non si dovrebbe nemmeno sperimentarle in regioni con inverni rigidi (le lesioni ricevute dal sistema radicale non consentono alla pianta di adattarsi completamente e aumentare il sistema radicale sufficiente per per resistere all'inverno anche con un rifugio).

Hydrangea macrophylla (Hydrangea macrophylla). © MJJR

Condizioni richieste per l'ortensia a foglia larga

Nonostante lo stato di arbusti tolleranti all'ombra insiti in tutti, senza eccezione, ortensie, i macrofili non sono tra quelli. Anche nelle regioni meridionali con inverni miti questa pianta può essere piantata solo in ombra parziale e non all'ombra, e in regioni con inverni rigidi le piante dovrebbero essere attribuite all'ammirazione della luce.

Ma scegliendo un posto per l'ortensia a foglia larga, non dovresti affrettarti a piantarlo in zone calde e soleggiate, proteggendolo da mezzogiorno e mangiando i raggi. In modo che l'ortensia a foglia larga non soffra il calore e il surriscaldamento delle radici, le piante sono piantate in un luogo dove saranno illuminate non dal giorno, ma dal sole del mattino o della sera (ma non meno di 6 ore al giorno). I siti solari ordinari porteranno al fatto che i cespugli in estate appassiranno e appassiranno foglie e germogli giornalieri, quest'ultimo potrebbe non recuperare nemmeno di notte.

Scegliendo un luogo, è necessario prendere in considerazione la posizione in relazione a alberi e arbusti. Nonostante il fatto che nella maggior parte dei progetti paesaggistici, le ortensie possano essere viste sotto gli alberi, piantare macrofagi in un'azienda del genere non è ancora la migliore idea. L'ortensia è amante dell'umidità e sotto gli alberi può soffrire di una mancanza di umidità, che i giganti tireranno fuori dal terreno.

Hydrangea macrophylla (Hydrangea macrophylla). © Marian St.Clair

Piantare ortensie a foglia larga

Piantare una macrophill richiede molta cura e un'attenta preparazione. L'attenzione principale dovrebbe essere rivolta alla preparazione del sito e alla draga, che sarà riempita con una fossa di impianto.

Il periodo ottimale per piantare in regioni con inverni rigidi (anche nella corsia centrale) è la primavera. L'ortensia viene piantata non appena il tempo lo permette, il terreno non solo si scongela, ma si scalda e la minaccia di forti gelate passerà.

Per l'ortensia a foglie larghe, la distanza di atterraggio raccomandata è di circa 1 m.

L'ortensia non viene riempita solo con il terreno estratto quando si scava un buco, ma viene preparata una speciale miscela macinata in cui le radici si adattano e germogliano più rapidamente. La torba, l'humus e il terreno di conifere vengono aggiunti al terreno del giardino in parti uguali, preparando una miscela sciolta e super nutrizionale.

Il terreno del giardino rimosso dalla fossa, a sua volta, può essere sostituito con una miscela in parti uguali di erba, foglie e sabbia. Ma il punto chiave è la determinazione dell'acidità del suolo, che a sua volta assicurerà il colore delle infiorescenze. Se vuoi coltivare quelle stesse ortensie blu, blu o viola (puoi ottenerle solo da varietà con colore rosa o rosso, ma non da ortensie di colore bianco), allora devi preparare in anticipo un terreno che fornisca l'elevata acidità originale.

Per ortensie con colori blu, il pH dovrebbe essere compreso tra 5.0 e 5.5. Для гортензий с белыми, розовыми и красными соцветиями допустимое значение – от 6,0 до 6,2 (в кислой почве окрас не белых сортов будет меняться на сиреневый или голубой).

В любом случае крупнолистные гортензии нельзя высаживать в почву с известковой реакцией (максимально допустимое значение рН – 6,4). Если вы хотите получить голубые или сиреневые окраски, то в почву нужно прибавить сульфат алюминия. Allo stesso tempo, se il terreno viene modificato specificamente per produrre ortensie blu, è necessario ricordare che un tale additivo è solo il primo passo. In futuro, salvare i colori sarà possibile solo con annaffiature e fertilizzanti adeguati. Oltre all'additivo acidificante, nel terreno viene introdotta anche una porzione completa di fertilizzanti minerali complessi. Oggi l'aggiunta di idrogel è diventata di moda, il che consente di trattenere l'umidità in modo più efficace.

Le dimensioni della fossa d'atterraggio dovrebbero corrispondere alle dimensioni della zolla di latifoglie a foglia larga: circa 35 cm di profondità e larghezza per piccoli cespugli in piccoli contenitori e fori di mezzo metro per esemplari più grandi. La preparazione del pozzo d'atterraggio richiederà anche ulteriori modifiche. Per evitare il rischio di ristagni d'acqua anche su terreni argillosi ordinari, migliorando la permeabilità all'acqua e all'aria, creando un ambiente ottimale, uno strato di drenaggio (argilla o ciottoli, ma non detriti) dovrebbe essere posato sul fondo delle fosse di impianto.

Prima di piantare, lo strato superiore libero del substrato viene accuratamente rimosso dal contenitore (di solito è abbastanza inquinato) e la pianta viene annaffiata abbondantemente diverse ore dopo. Tirando fuori l'ortensia, devi stare molto attento e cercare di non distruggere il letto di terra. In un contenitore stretto o in un vaso attorno al perimetro del coma terreno, di regola, le giovani radici forti si arricciano, come se intrecciassero un substrato. Hanno bisogno di attenzione, senza ferire le piccole radici, raddrizzare, raddrizzare.

Nella parte inferiore della fossa versato un sottile strato di terreno e creare un piccolo tumulo. Appoggia su di essa l'ortensia, raddrizzando le radici lunghe. Quindi la piantina viene versata con cura con la miscela di terreno preparata, pigiando con attenzione il terreno e comprimendolo delicatamente attorno alla zolla. Quando si pianta, bisogna fare attenzione per garantire che il livello di penetrazione della radice non cambi.

L'impianto di ortensia a foglia larga viene completato con abbondanti annaffiature e pacciamatura: il cerchio del tronco è ricoperto da uno strato di torba o una miscela di torba e compost da 7 a 10 cm di altezza.

Piantare ortensia a foglia larga

Umidità e requisiti di irrigazione

Le ortensie a foglia larga, come qualsiasi altro tipo di questo arbusto, non hanno ricevuto per errore il nome hydrangei. Ma se alcuni tipi di ortensie sono soddisfatti solo con l'irrigazione durante la siccità, allora la bellezza a foglie larghe richiede un approccio più attento. Per questa ortensia, il terreno nel cerchio dovrebbe essere tenuto costantemente bagnato.

Poiché è possibile raggiungere un'umidità uniforme solo con l'irrigazione del sistema, i macrofili di ortensia vengono annaffiati regolarmente (almeno una volta al mese), le procedure di insegnamento in siccità e calore (la strategia ottimale è di 1 irrigazione a settimana). Per ogni cespuglio le ortensie usano 20-25 litri d'acqua, inzuppando profondamente il terreno sotto la pianta. Le ortensie vengono annaffiate alla radice, in modo che sia il terreno del giardino sia la zolla di terra che hanno tenuto in pianta si assorbano.

Irrigazione ha bisogno di arbusti, non solo in primavera e in estate, ma in autunno. La mancanza di umidità durante la preparazione per l'inverno può causare gravi danni alla pianta. Ma l'eccessiva umidità in autunno è molto pericolosa. Se il tempo è piovoso e c'è molta precipitazione, l'ortensia a foglia larga è protetta dal bagnarsi, perché al coperto dovrebbe andare via con bassa umidità del suolo e corona secca.

Puoi semplificare il processo di irrigazione curando la pacciamatura: ti permetterà di trattenere più efficacemente l'umidità e di proteggere il sistema di radici dal surriscaldamento. Per le ortensie da giardino mulching, materiali che svolgono il ruolo di un additivo acidificante - lettiera di conifere, terreno di conifere o corteccia di pino. Aggiornamento del pacciame 2-3 volte a stagione.

Le caratteristiche dell'acqua per l'irrigazione delle ortensie sono di grande importanza. Per le ortensie blu e lilla, l'irrigazione può essere effettuata solo con acqua dolce o acidificata, il cui valore pH non supera 5.5. Ma anche per qualsiasi altra ortensia, è preferibile usare acqua dolce o piovana, calda e difesa.

Per le ortensie a foglia larga, è possibile installare un sistema di irrigazione a goccia, dirigendo efficacemente l'acqua alle radici e mantenendo un'umidità stabile del suolo.

Irrigazione di un'ortensia a foglia larga

Potatura e formazione di ortensie a foglia larga

Come nel caso della maggior parte degli arbusti da fiore, le ortensie da giardino non devono essere potate immediatamente e avviare queste procedure regolari fin dal primo anno. Nei primi tre anni, l'arbusto costruisce il sistema radicale, e mentre il processo di radicamento dura, non ci si deve aspettare una fioritura rigogliosa, per la sua stimolazione non è necessario eseguire procedure di potatura regolari. L'unica cosa che avrà bisogno di cespugli - potatura o pulizia sanitaria, durante la quale vengono rimossi i germogli secchi e danneggiati.

Solo dopo tre anni iniziano a condurre procedure regolari. Le infiorescenze di ortensia possono essere rimosse sia in autunno che in primavera, ma è meglio lasciarle per l'inverno, così come le foglie superiori, per una protezione ottimale delle gemme. La potatura su rifiorente e ordinaria, che fiorisce solo sui germogli dell'anno precedente, le ortensie, è diversa:

  1. Nelle varietà ordinarie la potatura viene effettuata all'inizio della primavera, dopo aver rimosso il riparo, combinando la potatura sanitaria con la rimozione delle infiorescenze dello scorso anno al primo bocciolo vivo sui rami (se le infiorescenze non sono state rimosse in autunno).
  2. In ortensie remontanti, la potatura viene effettuata al secondo o terzo germoglio su tutti i germogli, stimolando lo sviluppo di numerosi peduncoli laterali e aumentando il numero di infiorescenze.

Su vecchi cespugli di ortensie a foglia larga per il ringiovanimento, un taglio parziale viene effettuato in primavera: rimuovere 2-3 germogli più vecchi (ma non più di un quarto di tutti i rami), in sostituzione dei quali nuovi rami di ricambio cresceranno gradualmente. Il ringiovanimento cardinale non solo ti farà aspettare una nuova fioritura per diversi anni, ma aumenterà anche il rischio di perdere l'ortensia. È meglio ringiovanire gradualmente la pianta, dopo diversi anni rimuovendo i germogli più vecchi.

Potatura dell'ortensia a foglia larga

Mangime e acidificazione per macrofilia idrofobica

Quando si sceglie un tipo di fertilizzante per l'alimentazione, è necessario considerare il colore desiderato per le ortensie a foglia larga. Per le ortensie blu e lilla, è possibile utilizzare solo fertilizzanti a basso contenuto di fosforo, un eccesso di cui anche una quantità normale può impedire lo scolorimento. Per le ortensie intense e pure rosse e rosa, al contrario, scegliete fertilizzanti con un alto contenuto di fosforo.

Per le ortensie, è meglio usare fertilizzanti speciali, che si trovano nelle linee di prodotti di tutti i produttori popolari di top dressing per piante da giardino. I fertilizzanti saranno adatti anche ad altre piante che amano il terreno acido - rododendri, eriche, ecc. Ma puoi usare separatamente concimi complessi universali e concimi di azoto, potassio e fosfati mescolandoli da soli.

Il vantaggio principale dei concimi speciali per ortensie è il rapporto corretto non solo degli elementi principali, ma degli oligoelementi che soddisfano appieno le caratteristiche dell'arbusto.

Se mescoli tu stesso i fertilizzanti, invece di usare preparazioni preconfezionate, per ortensie blu, mescola 25 g di fertilizzante azotato con 5 g di fosfato e 30 g di cloruro di potassio per 1 mangime, e per il rosa e il rosso - 10 g di azoto con 40 g di fosforico e 10 g di cloruro di potassio .

Per le ortensie a foglia larga vengono generalmente applicati tre supplementi:

  1. La primavera, che viene introdotta proprio all'inizio della crescita dell'ortensia a foglie larghe e contenente tutti e tre gli oligoelementi (può essere sostituita con una medicazione organica o combinata con entrambi i supplementi).
  2. Due pappe estive (a giugno per germogliare e alcune settimane dopo l'inizio della fioritura), che possono essere effettuate sia con fertilizzanti speciali per ortensie, sia esclusivamente con fertilizzanti a base di fosfato di potassio, che migliorano la maturazione dei germogli e la preparazione per l'inverno.

Per tutte le ortensie, dalle quali vogliono ottenere la fioritura blu, blu o viola, oltre alle consuete concimazioni, vengono eseguite le procedure di acidificazione, innaffiando la pianta con fertilizzanti speciali. Durante l'intera stagione attiva con una frequenza di 1 ogni 7-14 giorni, la pianta viene annaffiata con solfato di alluminio, o meglio con una soluzione acquosa di solfato di alluminio nel rapporto di 1 cucchiaio da tavola del farmaco in 1 litro di acqua.

Viene utilizzato anche ferro o allume di alluminio (8-10 cristalli per 2 litri di acqua per pianta). Per le ortensie, che desiderano ottenere un colore rosa o rosso brillante, quando si cambia colore e segni di sovradosaggio del terreno è meglio invertire la procedura nel tempo - alcalinizzazione, portando una manciata di farina di cenere o dolomite nel terreno.

Solfato di alluminio per l'acidificazione del terreno e la tintura dei fiori di ortensia a foglia larga. © Hugh Conlon

Svernamento di ortensie a foglia larga

Il modo più semplice per proteggere le ortensie a foglia larga a bassa resistenza per l'inverno è scavarle e trasportarle in vasi e contenitori mentre si trovano in una stanza fresca con vasca o sul davanzale di una stanza con almeno 2 mesi di ombreggiatura completa.

Tuttavia, lo scavo e la piantatura costanti non permetteranno alla pianta di aumentare il normale sistema radicale, e l'assenza di una fase di riposo a tutti gli effetti continuerà a influire sulla fioritura e il rischio di infezione da malattie e parassiti aumenterà. Se si desidera mantenere la macrofilia di ortensia al chiuso in inverno, è preferibile coltivarla inizialmente come una pianta da interno o da giardino, la cui cura è in qualche modo diversa dalle regole generali.

Per uno svernamento di successo nel suolo, qualsiasi ortensia macropillata deve essere protetta e protetta, senza eccezione, anche le varietà più recenti con maggiore resistenza o varietà remontanti che fioriscono in modo più lussureggiante grazie alla capacità di produrre infiorescenze su giovani rametti. Dopotutto, anche le migliori ortensie, la resistenza invernale è limitata a soli 18 gradi di brina. Il rifugio delle ortensie da giardino è spesso paragonato al riparo delle rose, e hanno davvero molto in comune.

Il classico metodo di protezione per l'ortensia a foglia larga per l'inverno prevede la creazione di diversi strati di rifugio:

  • a metà settembre, le foglie vengono rimosse dai cespugli di ortensia a foglia larga per migliorare la lignificazione, e fino a metà dei germogli vengono rimossi prima del primo gelo (se l'autunno è piovoso, viene inoltre eretto un telaio sopra la pianta per proteggerlo dal ristagno)
  • a fine ottobre o inizio novembre (se l'autunno è freddo e la prima gelata è osservata prima, poi a metà ottobre), arbusto di ortensia con torba con circa 1 secchio per pianta,
  • quando la temperatura diminuisce drasticamente, sul terreno è posato un lapnik o una tavola, i germogli della pianta sono inclinati e bloccati,
  • la macchia è ricoperta da uno spesso strato di materiali non tessuti
  • sopra i cespugli cadono foglie secche addormentate
  • Le foglie sono coperte con materiali protettivi non bagnanti (materiale di copertura o pellicola).

Ogni fase del rifugio viene creata in pochi giorni, chiudendo completamente le ortensie solo con l'inizio delle gelate stabili: vypryvanie minaccia il cespuglio non meno del congelamento. I buchi nel rifugio sono lasciati a forti gelate, con la possibilità di aprirli durante i periodi di disgelo.

Hilling di un'ortensia a foglia larga per l'inverno. © Kathy Purdy

Ci sono altre opzioni per il rifugio dell'ortensia a foglie larghe:

  • cespugli di foglie di ortensia a foglia larga sono piegati a terra, coperti di foglie o ricoperti di foglie di abete e ricoperti di scatole o scatole di legno in cima,
  • dopo aver percorso intorno ai cespugli, i rami di abete sono disposti o il pavimento in legno è fissato, i germogli sono appuntati e coperti con cespugli di ortensie a foglie larghe con lapnik o foglie secche, coprendo con materiali non tessuti dall'alto, l'ultimo strato di riparo è fatto di torba o segatura ricoperta di materiali impermeabili

La rimozione del riparo avviene gradualmente, strato per strato con una differenza da 2 a 3 giorni a 1 settimana. Inizia a ripararti ad aprile, e finisci solo dopo che la minaccia del primorozk primaverile scompare completamente.

Controllo dei parassiti e delle malattie dell'ortensia a foglia larga

Le ortensie a foglia larga difficilmente possono essere definite le più resistenti e resistenti. Questo tipo di ortensia soffre spesso:

  • da clorosi, che si verifica su suolo alcalino e quando annaffiato con acqua dura, il più delle volte si manifesta in ingiallimento delle foglie (si può combattere acidificando il terreno),
  • dalla peronospora, che si manifesta in macchie oleose ingiallite (meglio combattere con farmaci e fungicidi contenenti rame),
  • dalla ruggine (il principale metodo di lotta - irrorazione di solfato di rame),
  • da septoria (fungicidi, bordeaux e bordeaux),
  • dagli acari dei ragni, che quando la siccità e la bassa umidità legano facilmente tutti i germogli (richiede l'uso di insetticidi),
  • da topi e altri roditori che sono attratti da un caldo rifugio invernale (è meglio impostare in anticipo le trappole o predisporre mezzi appropriati).

Nel primo anno dopo la piantagione, qualsiasi ortensia a foglia larga dovrebbe essere versata preferibilmente con una soluzione debole di un fungicida ad azione complessa per proteggersi dalla putrefazione e dalla malattia (si può anche usare una soluzione debole di permanganato di potassio).

Hydrangea macrophylla (Hydrangea macrophylla)

In autunno, come parte delle procedure di winterizzazione per le ortensie a foglia larga, è meglio effettuare e spruzzare profilassi con la miscela bordolese, che migliorerà la sicurezza dei rami, ridurrà il rischio di podprevaniya e preverrà le malattie fungine.

Recensioni e commenti: 9

Quest'anno il gelo ha rotto germogli di ortensie a foglia larga o giardino. Ora sono cresciuti. Mi è stato detto che se è di nuovo, fiorirà. Cosa significa "remontant"?

Gli impianti di riparazione sono quelli che sbocciano più volte durante la stagione di crescita, cioè sia alla crescita dell'anno scorso che alla crescita di quest'anno. Allora non puoi preoccuparti di salvare i germogli dell'anno scorso con le gemme, le infiorescenze fioriranno su nuovi germogli di ortensia cresciuti dalla base del cespuglio. Ripara le varietà di ortensie a foglia larga: Endless Summer, The Original (può essere blu, rosa, bianco come la neve), Twist-n-Shout, Passion, Altona, Marechal Foch, Veitchii, Amburgo.
Forse la tua ortensia, una di queste, e ti delizierà ancora con i fiori.

Piantato albero di ortensie. È cresciuto bene, ma non fiorisce. Oh, l'ho nutrita e il terreno si è allentato. Il posto è eccellente: il sole è abbondante, il terreno è fertile. Cosa mancano le ortensie?

Uno dei motivi per cui l'ortensia dell'albero non fiorisce è quella di "sovralimentare" con fertilizzanti minerali. Il fertilizzante in eccesso di azoto aumenta la crescita della massa verde e previene la fioritura.
Per stimolare la fioritura, le piante vengono nutrite più volte a stagione. I fertilizzanti azotati sono usati per migliorare la stagione di crescita - sono fatti in tarda primavera. Gli integratori di potassio e fosforo vengono utilizzati per una fioritura più vigorosa e per mantenere le piante dopo l'appassimento dei fiori - questa medicazione viene effettuata in estate. Gli stessi fertilizzanti fosfato di potassio vengono applicati in autunno in modo che la pianta venga preparata per l'inverno.
L'ortensia è molto sensibile alla mancanza di umidità. Con irrigazione insufficiente, non sviluppa boccioli di fiori. Anche uno dei motivi della mancanza di fioritura nelle ortensie è la potatura impropria. Non puoi toccare i germogli dell'anno scorso, poiché solo su di essi si formano i fiori.

L'ortensia a foglia larga nelle condizioni della Russia centrale non è così semplice, è ancora più difficile proteggere i suoi boccioli dai geli. Per l'inverno, queste piante devono coprire. Alla fine di ottobre - inizio novembre, legare i cespugli e piegarli il più delicatamente possibile al suolo. Ma è meglio posare le piante non su terreno nudo, ma su assi o rami di lap. Quindi, riempire l'ortensia con foglie secche, quindi impostare l'arco e coprire con un legame spa stretto. Ma non è tutto: sopra c'è anche un involucro di plastica. Lasciare le estremità aperte fino a quando non viene stabilito un segno negativo costante, sia durante il giorno che durante la notte. Tutte le piante sono pronte per lo svernamento!

L'ortensia a foglia larga ha la fioritura più bella tra tutte le altre specie, ma la sua tecnologia agricola ha le sue peculiarità. I boccioli di fiori di questa pianta sono posati sui rami lasciati dall'anno scorso, e se muoiono, allora non ci saranno fiori.
Per conservare il rene in ortensia, è necessario eseguire annualmente le seguenti attività principali.
Per trascorrere una schermatura del cespuglio, finalizzato a preservare i germogli dello scorso anno con l'inizio dei boccioli di fiori. L'ortensia a foglia larga non ha una buona resistenza invernale, quindi deve essere protetta. Questo lavoro inizierà a fine ottobre - inizio novembre. Sotto l'arbusto si aggiunge un secchio di torba, i rami sono ben fissati al suolo, ma non vengono tagliati affatto. Da sopra coprire una casa spanbond, poi con uno strato di foglie secche, e da sopra è necessario gettare uno strato di materiale impermeabile. Con una tale copertura, i boccioli dei fiori faranno l'inverno in modo sicuro e sicuro. È necessario iniziare a rimuoverlo quando la minaccia del gelo è passata.
Potatura corretta. Per l'ortensia a foglie larghe, può essere solo igienica e comprende la rimozione di germogli spezzati, deboli e un leggero diradamento del cespuglio.
Nutri e innaffia regolarmente la pianta, che aiuta a prepararsi per l'inverno in modo tempestivo. L'ortensia non tollera la mancanza di umidità nel terreno e spesso questo può causare ustioni marginali delle foglie.
In primavera è necessario alimentare il fertilizzante minerale complesso, che contiene azoto, fosforo, potassio e oligoelementi aggiuntivi. Senza questo evento, è difficile aspettarsi una fioritura rigogliosa e prolungata. In estate, l'ortensia viene alimentata con fertilizzanti fosfato-potassio altre due volte, mentre l'azoto non viene più applicato.
Очень удобно использовать специальные удобрения для гортензий, которые подкисляют почву, ведь это растение предпочитает кислые почвы. Кроме того, можно повлиять на цвет гортензии: для цветения с розовым опенком почву слегка защелачивают, добавляя известь, для придания цветкам голубизны – окисляют, используя алюминиевые или железные квасцы.

Уже давно хочу приобрести гортензию крупнолистную. И вот решилась – весной обязательно куплю. Как ее лучше сформировать? Слышала, что начинать нужно с года посадки. È così?

Sì, in effetti, affinché l'ortensia a foglia larga fiorisca, come nella foto, deve essere formata correttamente. Ciò richiederà due stagioni. Nel primo anno accorcia le principali crescite su un rene forte, eliminando tutti i germogli deboli. Durante l'estate dovrebbe crescere qualche forte guadagno e molti rami laterali. A metà autunno, taglia i rami deboli che violano la forma della corona. L'anno prossimo fiorirà la tua ortensia. Dopo la fioritura, potare tutti i germogli che crescono al di sotto di crescite potenti e rimuovere di nuovo tutti i rami deboli. Nell'autunno del secondo anno, le giovani crescite raggiungeranno una lunghezza di 1 m, e grandi fiori fioriranno su di loro l'anno prossimo. Negli anni successivi, la cura è di rimuovere i germogli deboli.

Ortensia a foglia larga - descrizione dell'impianto

Inizialmente, il predecessore della grande ortensia cadde nei giardini d'Europa direttamente dal Giappone e poco dopo, grazie agli allevatori francesi, apparve l'eroina dell'articolo. Questa varietà è meno resistente al gelo rispetto ad altre varietà, ma si distingue per la fioritura rigogliosa e il cambiamento del colore delle foglie durante la stagione. Per tutta l'estate, le enormi foglie rimangono verdi e verso la fine dei pori caldi iniziano a contrarsi con una leggera fioritura rossa.

Le infiorescenze a pennello sono composte da fiori di diametro superiore a 3 cm e le infiorescenze raggiungono circa 18 cm.

A seconda della varietà, l'ortensia a foglia larga può avere diverse tonalità di colore:

  • bianco
  • rosa,
  • blu.

Gli arbusti fioriscono abbastanza presto, circa dopo le vacanze di maggio. Dopo che il periodo di fioritura è passato, le infiorescenze non volano intorno, ma solo il loro colore diventa verdastro. Quindi questa pianta è decorativa e può decorare il giardino per tutta la primavera e l'estate.

Ma è importante ricordare che è necessario acquistare piantine da fornitori affidabili o in vivaio al fine di evitare la falsificazione. L'ortensia è popolare e la domanda è piuttosto alta.

Preparazione del sito e terreno

È importante preparare adeguatamente il terreno e posizionarlo per la semina. Quindi, fin dall'inizio, l'arbusto si svilupperà correttamente, il che rafforzerà il sistema immunitario dell'ortensia.

Anche se la bella ortensia ama una luce brillante, non dovresti concederti questo capriccio. È meglio equipaggiarlo nella penombra.

Bene, se la base della pianta sarà ombreggiata, ma la corona sarà nutrita dal sole.

È importante osservare alcune regole durante l'atterraggio:

  • l'arbusto non può essere piantato vicino agli alberi, poiché tira molta umidità dal terreno,
  • se la base dell'ortensia è sotto il sole, allora la pianta soffrirà perché il terreno si secca fortemente,
  • nell'ombra le infiorescenze diventano più piccole
  • periodo di fioritura arbustivo all'ombra più corto.

Il terreno deve essere scelto secondo le seguenti raccomandazioni:

  1. Il suolo dovrebbe essere di acidità media o bassa. L'arbusto può "pepare" a causa della violazione dell'acidità. A seconda del colore in cui sono dipinti i petali, puoi capire quanto sia acido il terreno. Il colore blu indica aumentato ei fiori rosa indicano che l'alcalinità è troppo piccola.
  2. Il terreno dovrebbe essere morbido e saturo di fertilizzanti organici.

Miscela di terreno per la ricetta per l'ortensia:

  • terra dal fogliame dello scorso anno - 1 parte,
  • sabbia fine - ½ parte
  • sabbia grossolana - ½ parti
  • humus o compost - 1 parte,
  • letame di vacca marcito - 1 parte.

Tutti i componenti devono essere accuratamente miscelati e allentati.

Come e quando piantare?

Piantare l'ortensia è meglio in tarda primavera, dopo che le gelate sono passate.

È possibile anche piantare in autunno, ma solo in zone con inverni caldi. Dopo che la pianta è stata piantata in primavera, durante l'estate riesce a ottenere una buona nutrizione, formare una riserva per l'inverno e diventare più forte.

È meglio scavare un atterraggio per una pianta una settimana prima di piantare un'ortensia. La larghezza della fossa - 50 cm, profondità - 45 cm.

  1. Dopo che la fossa è stata scavata, viene stesa con un film e una miscela viene posta in essa, in cui il cespuglio crescerà.
  2. Dopo aver posato il terreno, dovrebbe essere ben versato e miscelato. Dopo l'irrigazione e l'evaporazione dell'umidità, si depositerà e diventerà chiaro quanta terra deve ancora essere aggiunta.
  3. Prima di piantare, il film e il terreno vengono rimossi dal pozzo.
  4. Il fondo è coperto di sabbia fine, quindi viene disposta la sabbia di una frazione più grande, quindi uno strato della miscela preparata e solo dopo di ciò il rizoma può essere lasciato cadere lì.
  5. Dovrebbe essere riempito con il terreno rimanente. Sopra il terreno, assicurarsi di isolare con uno strato di pacciame di pochi centimetri.

Annaffiare e nutrire

  1. Irrigazione. Dal momento che la pianta non ama la calce, l'acqua per l'irrigazione è meglio prendere una pioggia morbida, idealmente. Per ammorbidire l'acqua da un sistema di approvvigionamento idrico o da un pozzo, puoi aggiungere un po 'di succo di limone o aceto. Hortensia è un grande amante dei trattamenti dell'acqua, quindi è necessario assicurarsi che il terreno sia sempre idratato.
  2. Se il tempo è secco e soleggiato, all'alba o alla sera è possibile rotolare i rami con un tubo.

È meglio alimentare l'ortensia nel seguente programma.

  • all'inizio della primavera, prima della formazione dei germogli, la terra dovrebbe essere versata con una soluzione di biofungicidi,
  • all'inizio di maggio viene introdotto il biologico,
  • a giugno dovrebbe essere l'alimentazione dei minerali,
  • in estate si aggiunge di nuovo il biologico.

È importante ricordare che non puoi nutrire le ortensie con le ceneri!

Poiché il colore dei fiori può variare a seconda dell'acidità del suolo, utilizzando una tecnica speciale, è possibile ottenere fiori di diversi colori su un ramo. Per fare questo, su un lato del cespuglio di ortensia allume e sali di ferro sono aggiunti, e dall'altro, materia organica semplice. Il risultato sarà impressionante.

La potatura dell'ortensia a foglie larghe dovrebbe avvenire secondo le seguenti regole:

  • solo potatura sanitaria,
  • nei vecchi cespugli vengono tagliati solo vecchi germogli.

Se l'arbusto è soggetto a potature regolari, allora non possiamo aspettare l'inizio della fioritura, poiché i germogli, sui quali si sviluppano i gambi dei fiori, crescono dai rami dell'anno scorso.

È meglio condurre la potatura nei mesi autunnali, perché i rami malati possono fungere da fonte di microflora patogena sotto il ricovero invernale.

L'ortensia a foglia larga con estrema cura è estremamente rara, ma se la pianta non viene seguita, c'è il rischio reale di morire!

L'ortensia a foglia larga è senza dubbio una vera decorazione della collezione giardino. Ma prima di sistemarlo vicino a casa tua, dovresti pensare se c'è abbastanza tempo e sforzi per eseguire accuratamente le procedure che garantiranno la sua crescita confortevole.