Informazioni generali

Colza crescente in Ucraina

A proposito della preparazione per la raccolta, la politica dei prezzi per le colture agricole racconta il capo del dipartimento principale del complesso agro-industriale dell'amministrazione statale regionale di Lviv, il 54enne Mikhail Kozhushko.

Quale coltura è prevista a Leopoli?

"Quest'anno, le aziende occidentali stanno lavorando nella regione e sono state entusiaste di coltivare la colza. Pertanto, avremo un eccesso di raccolto di questa cultura. Nei distretti di Busk e Zolochiv, la colza è stata seminata più di quanto previsto dalla giustificazione scientifica. La maggior parte del raccolto verrà esportata. Sfortunatamente, l'Ucraina non ha ancora formato un quadro normativo per la trasformazione della colza in biodiesel. Non abbiamo un mercato interno per questi prodotti. Ma lo stupro in crescita è molto redditizio. Spendendo 1,5 mila grivna per la produzione di tonnellate di colza, otteniamo 3 mila profitti grivna. Nonostante tali previsioni positive, nessuno seminerà complotti con la colza. Per quanto riguarda il grano saraceno, le sue colture sono aumentate di 63 mila ettari rispetto allo scorso anno. Gran parte del raccolto verrà elaborato nell'area. Le aree seminate di barbabietola da zucchero sono diminuite da 22 mila ettari a 15,5 milioni di ettari. Perché solo due fabbriche di zucchero sono rimaste sul mercato nella regione, a Radekhov e Zolochiv. Leopoli produce abbastanza materie prime di zucchero per il proprio mercato alimentare.

Sotto il raccolto del 2008, 274,9 mila ettari di grano sono stati seminati in tutte le categorie di aziende agricole, che sono 35,3 mila ettari in più rispetto al 2007, di cui 140,2 mila ettari di colture invernali e 134,7 mila ettari di grano primaverile. Allo stesso tempo, il raccolto di grano lordo dovrebbe essere entro 661,3 mila tonnellate, che è 50,3 mila tonnellate in più rispetto al 2007, con una resa di 24,1 centesimi per ettaro.

Qual è la situazione nel mercato dei prezzi?

- Prevediamo un raccolto migliore rispetto all'anno scorso. I prezzi del cibo dovrebbero diminuire. Ora a livello mondiale la produzione di grano lordo è in aumento. Tuttavia rimane un deficit del 3-4%. L'Ucraina è pronta a limitare le esportazioni di cereali quest'anno. A mio parere, questa circostanza permetterà di mantenere un prezzo costante per il pane. Il ministero della politica agraria ha definito i cosiddetti prezzi minimi per il pane. Si può prevedere che il prezzo dei cereali alimentari di terza scelta oscillerà tra 1.400 e 1.600 UA per tonnellata. E questo nonostante il fatto che il prezzo minimo di acquisto fissato dal Gabinetto - 1251 grivna. Per evitare le frodi degli intermediari, abbiamo aumentato la quantità di cereali nel fondo statale. Il governo ha stanziato un ulteriore miliardo di grivna. Con questo denaro, puoi acquistare circa il 14 percento del grano attraverso il fondo agricolo.

Il tempo influenzerà la conservazione del raccolto?

- Ora stiamo lavorando all'organizzazione del processo di essiccazione del grano. Questo è un problema nazionale. Come il problema della consegna e del trasporto di grano. Guardando la situazione e le condizioni ambientali attuali, è possibile prevedere che il raccolto abbia la possibilità di trascinarsi. Attualmente stiamo preparando magazzini. Ad oggi, nell'area di 12 vetrini, sette sono certificati. Due di loro sono pronti per l'adozione del grano, cinque devono essere migliorati.

"La canola DSA è un pegno del raccolto"

Visualizzazioni 1.63K Commenti 0 come 1

L'interpretazione non ufficiale della bandiera giallo-blu in Ucraina nel corso degli anni, sotto l'influenza di fare affari nel settore agricolo nazionale, sta cambiando leggermente.

La coltivazione di colza in Ucraina è un'impresa molto difficile e rischiosa, per questo motivo vogliamo darvi alcuni consigli su come ridurre il rischio e ridurre le possibili perdite.

Scalare le marce per la colza

"Definisci correttamente il significato delle parole e libererai il mondo dalla metà dei fraintendimenti", consigliava Rene Descartes quasi quattro secoli fa. Sfortunatamente, nessuno ha fretta di usare questo consiglio intelligente. E malintesi continuano a verificarsi. Ad esempio, sulla questione che in realtà significa le parole "patriottismo" e "legittimità" in un particolare paese dell'Europa orientale.

Non toccheremo i politici e gli studi umanistici. Quello di cui stanno parlando è molto spesso impossibile da misurare o controllare. Ma l'interpretazione ambigua e persino francamente errata dei termini si trova in altri settori. In quelli in cui i risultati del lavoro non si materializzano in vibrazioni sonore e figure astratte, ma in oggetti fisici abbastanza tangibili. Che può essere misurato, pesato. E anche assaggiarlo, che è tipico per l'agricoltura.

Nella produzione agricola, i ritardanti speciali vengono utilizzati per coltivare cereali e semi di colza invernale. Il nome di questo gruppo di droghe viene dal latino. retardo - "ritardo". Forse è per questo che molti dei miei amici sono fiduciosi che la funzione principale dei ritardanti sia l'inibizione dei processi di crescita. Diciamo, "rallentano" la crescita, "fermano" lo sviluppo, ecc. In realtà, il loro scopo è molto diverso, e il rallentamento nella crescita delle parti aeree è una delle molte risposte di impianto all'elaborazione. Per comprendere l'essenza del problema senza usare termini scientifici difficili da pronunciare, vale la pena di fare un'altra breve parentesi sull'argomento dell'articolo.

Sul significato di un termine alla moda

Non c'è menzogna peggiore della verità fraintesa.

Nel passato recente relativamente tranquillo e noioso (circa 3-4 anni fa), le parole "downshifting" balenavano sulle pagine delle riviste. Non ha quasi niente a che fare con il suo significato originale - il termine inglese "downshifting". Ed era legato al tempo libero dei cittadini che hanno un buon reddito passivo (per esempio, dall'affitto di un appartamento nella capitale) e che non hanno il desiderio di affaticarsi. Pertanto, questo stesso reddito è stato speso per vivere nello stile degli hippy ovunque si trovasse a Goa, o in un altro posto simile. Ideologi e divulgatori di un tale stile di vita scrivevano anche piccoli articoli, come "Vivere in condizioni di scarsa importanza".

Ma il downshifting è temporaneo passare a una marcia più bassa, non guidare in marcia bassa! E lo scopo di questo movimento non è la frenata seguita dal movimento nel passo "tartaruga", ma il sorpasso in condizioni difficili! "Tutto non solo non è così semplice, ma semplicemente non così", come diceva L. Leonidov. Downshift: cambio rapido di una o due marce per aumentare il regime del motore e portarlo in modalità da qualche parte tra la coppia massima e la potenza. Questa è una sorta di "cretino" per usare la massima potenza della macchina su una brutta strada.

L'uso di ritardanti è una sorta di "downshifting" quando si coltiva la colza. Nel periodo autunnale, il tasso di crescita è importante, ma fino a un certo punto, dopo il quale vale la pena scervellarsi con il potere a scapito della velocità. Dopo tutto, le condizioni favorevoli della stagione di crescita terminano tra fine ottobre e metà novembre, e poi - inverno ... che può essere non solo freddo, ma anche senza neve e ventoso.

Si ritiene che per uno svernamento di successo entro la fine della stagione autunnale (quando entro cinque giorni la temperatura non supera i 2 ° C), le piante dovrebbero formare 6-8 foglie. Il diametro del colletto radicolare non deve essere inferiore a 8-10 mm e la sua altezza non deve superare gli 8-10 mm. Vale la pena prestare attenzione non solo ai "top" ma anche alle "radici", poiché è necessario che l'apparato radicale sia sufficientemente profondo (almeno 250 mm) e ramificato. Il seme di colza, che in termini ottimali forma una tale presa e un collo radice, può resistere a temperature fino a -16 ..- 18 ° C. In presenza di un manto nevoso spesso 2-4 cm, una diminuzione a breve termine della temperatura dell'aria fino a -23 ... 25 ° C non è pericolosa.

Per ottenere i parametri ottimali di sviluppo delle piante, è pianificato di seminare in determinati periodi in ciascuna regione specifica prima di partire in inverno. Di solito si consiglia di seminare in presenza di umidità ad una profondità di 3-4 cm, circa 100 giorni prima dell'inizio del gelo. In questo caso, a proposito, si dovrebbe prendere in considerazione il tasso di crescita delle varietà seminate o degli ibridi. Gli ibridi, di regola, sono caratterizzati da tassi più intensi di sviluppo autunnale e maggiore resistenza al freddo rispetto alle varietà. Pertanto, si consiglia di seminare ibridi circa due settimane più tardi rispetto alle varietà.

Ciò che non può essere corretto non dovrebbe essere lamentato.

Come scrisse Helmut Moltke, "Nessun piano sopravvive a un incontro con un avversario". Piani impeccabili con calcoli accurati del tempo di semina ottimale spesso non riescono a resistere a condizioni atmosferiche imprevedibili. Anche per le aree di coltivazione di colza tradizionali in tempi di semina teoricamente "corretti" nell'orizzonte superiore del terreno, spesso manca la quantità di umidità richiesta. Pertanto, in condizioni di produzione, il tempo di semina effettivo si discosta significativamente dall'ottimale. Cioè, seminano molto presto o troppo tardi. Il risultato della prevedibilità non assomiglia all'arrivo di un treno su un programma, ma a una vittoria alla lotteria. Ma è meglio fare affidamento sulla probabilità di successo che rinunciare al tentativo.

Un ebreo anziano ha pregato Dio per tutta la vita, pregando se stesso per una grande vittoria alla lotteria. Ogni giorno offriva regolarmente una preghiera con questa richiesta, fino a quando finalmente riuscì a portare a termine Dio. Ancora una volta, gli apparve e implorò: - Haim Abramovich! Beh, dammi almeno una possibilità! Compra almeno un biglietto della lotteria!

Nelle prime fasi della semina viene effettuata dopo la pioggia, in modo che ci sia abbastanza umidità per ottenere le piantine. Un simile approccio di solito giustifica le speranze di ottenere tiri amichevoli, ma ha conseguenze negative. Una lunga stagione di crescita può portare alla crescita eccessiva delle piante, che a volte hanno il tempo di crescere fino alla fase di semina. Le piante di colza invernale continuano a crescere e svilupparsi ad una temperatura di + 5 ° C anche dopo l'inizio delle gelate autunnali. Durante la stagione di crescita in tarda autunno e durante l'inverno si scioglie, l'efficienza della fotosintesi è estremamente bassa, quindi, i carboidrati accumulati in precedenza vengono consumati dalla pianta per la formazione di biomassa aggiuntiva e la respirazione. A proposito, per un normale svernamento, le piante di colza invernale dovrebbero contenere il 18% o più di zuccheri prima di partire per l'inverno. Le piante troppo cresciute, i cui tessuti contengono molta acqua e pochi nutrienti di riserva, sono facilmente danneggiati dal gelo. Pertanto, non hanno quasi nessuna possibilità di sopravvivere in un rigido inverno. Molto spesso questo problema si verifica quando si semina nelle prime fasi degli ibridi di colza con intenso sviluppo autunnale. Secondo gli scienziati tedeschi, lo stallo della canna da colza può verificarsi quando la somma delle temperature efficaci (oltre 10 ° C) è superiore a 500 ° C, e nelle varietà, secondo i professionisti domestici, lo stallo si verifica quando la somma delle temperature effettive è superiore a 650 o C. Quindi il risultato è del tutto possibile. di cui il famoso pirata (e ora poco conosciuto poeta) Walter Raleigh ha scritto:

Tutto ciò che ho comprato a costo di tanto tormento,

Quello che una volta era stato costruito su una scala di questo tipo:

Esitato, scoppiò di mano,

Crollato e trasformato in polvere!

Alla fine della semina, anche la situazione non è ottimistica. Le piantine tardive non hanno il tempo di formare il numero richiesto di foglie sulla pianta. E poiché il numero di foglie prima di partire in inverno determina il numero di steli sulla pianta, questo, di regola, porta ad una diminuzione della resa. Inoltre, le piante sottosviluppate non hanno il tempo di accumulare nei punti di crescita una quantità sufficiente di zuccheri, che altera significativamente la loro resistenza al freddo. E di conseguenza, non possono contare su uno svernamento di successo. La fase minima di entrata della colza nello svernamento è di 4-5 vere foglie, il grado di sviluppo della pala è del 50-60% della norma, il diametro del collo radicale è di 5-7 mm. La probabilità di uno svernamento efficace delle colture in un inverno relativamente mite è di circa il 60-70%. Le piante malamente sviluppate di colza invernale con una rosetta di 4-5 foglie e una lunghezza del gambo principale della radice fino a 15 cm possono morire già ad una temperatura di -13 -14 ° C, quindi dopo un inverno rigido tali colture saranno diradate.

Con la semina tardiva, le varietà perdono decisamente per gli ibridi, che tuttavia riescono a prepararsi per il prossimo inverno grazie a un intenso sviluppo autunnale.

C'è anche una terza variante di semina per gli amanti più rischiosi della "lotteria agricola". Si tratta di semi di colza in terra asciutta, con la speranza che piova comunque. In questo caso, il tasso di semina aumenta di quasi 2 volte (fino a 1,5-2 milioni di semi / ha). E se sei improvvisamente fortunato con le piogge, allora i raccolti si sono ispessiti e, se non sono fortunati, si sono assottigliati. Inoltre, i germogli ispessiti sono spesso più problematici di quelli assottigliati. Come affermava il proprietario permanente del mausoleo durante la sua vita, "è impossibile vivere nella società ed essere liberi dalla società". Lo stesso vale per le colture agricole, perché la pianta è influenzata dai suoi vicini della stessa classe, genere e specie.

Molte raccomandazioni suggeriscono di utilizzare una velocità di semina da 50 a 60 semi / m 2 vitali per la semina tardiva. Questo è abbastanza normale per le varietà, ma non per gli ibridi di colza invernale moderni. Per gli ibridi, la quantità di seme ottimale può essere considerata pari a 40 semi / m2. In condizioni favorevoli per ottenere germogli amichevoli, è sufficiente seminare 35 semi / m 2. A una tale velocità di semina, le file non si chiudono fino alla fine della vegetazione autunnale.

Dopo che le file sono chiuse, le piante iniziano ad allungarsi verso l'alto e competere l'una con l'altra per la luce. Le piantine vengono tirate fuori e il collo della radice viene portato in alto sopra la superficie del terreno. Che, naturalmente, riflette male sulla resistenza invernale delle piante di colza.

Un uomo in camice entra nel reparto e chiede:
- Malato, la tua altezza?
- Metro 60, dottore.
- Io non sono un dottore, sono un falegname

Risulta una foto molto interessante. Seminiamo presto, semina tardi, seminiamo in terra asciutta - e in tutti i casi abbiamo problemi con lo svernamento eccessivo delle piantine. Le piante troppo cresciute, sotto-cresciute, ispessite e assottigliate non resistono al rigido inverno. La situazione assomiglia alla ben nota espressione della rivolta di un rivoluzionario di grande successo (quello nel mausoleo) "ieri - presto, domani - tardi" ...

Il progresso non è un incidente, ma una necessità.

Ma non tutto è così disperato se aiuti la pianta dall'esterno. Inoltre, grazie agli scienziati chimici, ci sono mezzi per aiutare a restare indietro e frenare il ritmo di piante eccessivamente "affrettate".

Un buon guidatore usa abilmente non solo gas e freni, ma anche un cambio. Il biologo è anche consapevole del fatto che, oltre ai metodi grossolani di stimolazione o inibizione della crescita da parte di analoghi dei fitoormoni, esistono diversi metodi più accurati per influenzare l'organismo della pianta. Pertanto, può "rallentare" e "accelerare" un impianto combinando gli analoghi già citati di "freno", "gas" e "cambio".

La crescita e lo sviluppo delle piante sono regolati dagli ormoni della crescita (fitormoni): auxina, citochinina, gibberellina, acido abscissico, etilene e altri membri meno noti di questa "orchestra" di fitormoni. Non è per niente che ho chiamato il set di fitoormoni un'orchestra, dal momento che ciascun fitoormone viene attivato durante determinati periodi, come se fosse stato istruito da un direttore d'orchestra. Inoltre, l'attivazione di varie combinazioni di fitormoni causa una varietà di effetti, a seconda del numero di "partecipanti" e della "quota di contributo" di ciascuno di essi. Tutte queste sostanze interagiscono strettamente l'una con l'altra, formando un sistema ormonale completo della pianta.

Il direttore d'orchestra riceve una nota dopo il concerto: "Non sono una sgattaiola, ma quello zio dai capelli rossi con i baffi batte il tamburo solo quando lo guardi!"

La forma generale (architettura) di una pianta è determinata da auxine e citochinine, nonché da gibberelline. I germogli di auxina sopprimono la crescita dei germogli laterali (dominanza apicale), mentre i cytokinin superano questa dominanza, causando ramificazione. Le auxine contribuiscono alla formazione delle radici e determinano le curve adattative della pianta in accordo con la direzione della luce o il vettore della gravità (foto e geotropismo).

L'azione più tipica delle gibberelline è quella di stimolare la crescita del fusto allungando le cellule. Le gibberelline attivano il meristema apicale ei cereali anche intercalari (intercalari).

La crescita vegetativa delle piante di colza invernale è determinata dall'interazione di questi tre gruppi di fitormoni. Sembrano "allungare" la pianta in alto, in basso e in orizzontale.

Gibberellin autunnale inutile

Il crimine ha bisogno di sorpresa, buon lavoro - tempo.

Cosa accadrà se temporaneamente "disattiviamo" il lavoro di uno dei gruppi di sostanze che regolano la crescita naturale in condizioni favorevoli alla vegetazione? Il vettore di crescita totale cambierà.

Se blocchi l'azione della gibberellina, "tirando" la pianta verso l'alto, il vettore della direzione di crescita si sposta verso il basso e lateralmente. Cioè, il sistema di radici (grazie alle auxine) si svilupperà molto più intensamente, e la parte aerea dovuta a tutte le stesse auxine in combinazione con i citochinine non crescerà verso l'alto, ma in larghezza.

Il risultato finale sarà simile a questo: una potente radice profondamente ramificata, una rosetta compatta di foglie che striscia lungo il terreno, un gambo ispessito.

L'orchestra ha provato tre volte a suonare Ciajkovskij, ma per tutto il tempo "Seven Forty" è uscito.

Ma non sono tutte le conseguenze di "spegnere" la gibberellina. Con un alto contenuto di gibberellina, il contenuto di clorofilla nelle foglie delle piante trattate con gibberellina diminuisce. Гиббереллин тормозит образование хлорофилла в листьях растений на свету и способствует его разрушению в темноте. Соответственно, уменьшение содержания (временное блокирование) гиббереллина автоматически приводит к увеличению содержания хлорофилла. А это соответствующим образом влияет на фотосинтез и накопление столь необходимых для успешной перезимовки углеводов.

Гиббереллин увеличивает интенсивность дыхания растения. Как правило, усиление дыхания сопровождает индуцируемое гиббереллином ускорение роста, причем источником энергии служат углеводы. Cioè, quelle sostanze che la pianta potrebbe accumulare per superare il freddo. Ci sono prove che la gibberellina aiuta a ridurre la viscosità del protoplasma. Temporaneamente "spegnendo" la gibberellina, è abbastanza possibile aumentare il contenuto di carboidrati nella linfa delle cellule e "addensare" il protoplasma. Più è denso il contenuto delle celle, più sono resistenti al gelo, quindi sarà utile che la pianta aggiunga il proprio "antigelo" alla linfa cellulare.

In condizioni di sufficiente approvvigionamento idrico, le piante con un alto contenuto di gibberellina sono caratterizzate da una maggiore intensità di traspirazione, cioè consumano molta umidità. Se il livello di questo fitoormone diminuisce in una pianta, diminuisce il coefficiente di traspirazione, che è molto appropriato nelle condizioni di un autunno secco e di possibili siccità. Riducendo il contenuto di umidità nelle piante aumenta anche la loro resistenza al gelo..

Quindi, bloccare l'azione della gibberellina non solo rende più compatta la parte fuori terra della pianta, e la parte sotterranea più potente, ma aiuta anche a ridurre il consumo di umidità, l'accumulo di carboidrati e l'ispessimento del protoplasma. Cioè, prepara in modo completo la pianta per il prossimo clima freddo.

Le cose sono facili: aiutare la pianta dall'esterno.

Ritardanti: un po 'di storia e chimica

Lentamente, ma vero.

Affinché la gibberellina non interferisca con le piante che si preparano all'inverno, può essere bloccata. Ed è abbastanza possibile risolvere questo problema in modi diversi.

Il flusso di parole fastidiose o offensive può essere interrotto chiudendo la bocca dell'altoparlante o semplicemente tappando le orecchie. Ciò che è nel primo, nel secondo caso, non puoi sentire ciò che non vuoi sentire. La stessa varietà di metodi è possibile nella lotta contro la gibberellina chiaramente inappropriata.

Verso la metà del secolo scorso furono scoperti i ritardanti. Questo è un gruppo di sostanze di diversa struttura chimica, che combina la capacità di accorciare e ispessire il gambo, stimolare la crescita del sistema radicale e garantire il miglior sviluppo degli organi riproduttivi.

Alcune sostanze ritardanti inibiscono la biosintesi della gibberellina, aumentando contemporaneamente l'attività dell'acido abscissico e della citochinina. Altri legano la gibberellina senza alterare la sua biosintesi. Altri aumentano la sintesi dell'etilene, che ritarda la differenziazione dei tessuti, attiva i processi di distruzione delle strutture cellulari e accelera l'invecchiamento cellulare.

I ritardanti utilizzati in agricoltura sono divisi in tre gruppi:

1. Sintesi di frenata di gibberelline basata su:

a) cloruro di clormequat (CCC750, stabilan, ecc.),

b) trinexapac-etile (moddus, perfect, calma), proesadione Ca (messidoro),

c) derivati ​​di triazoli (dv.paklobutrazol, uniconazolo, triapentanolo, flurpyramidol, tebuconazolo, triadimetafon, metconazolo).

2. Riduzione dell'attività delle gibberelline dovuta alla produzione dell'etilene dell'ormone Il principio attivo più noto dei produttori di etilene è l'ethephon (cheron, ecc.).

3. La combinazione di inibizione della sintesi di gibberelline e produzione di etilene - una combinazione di preparazione a base di cloruro di mepiquat ed ethephon (sofferto).

Sulle colture di stupro invernale, i farmaci del primo gruppo vengono utilizzati come ritardanti.

Nel 1950, il farmaco AMO 1 618 è stato testato come ritardante, si riferisce ai sali di ammonio quaternario, ha mostrato proprietà ritardanti pronunciate, ma è stato caratterizzato da uno spettro di azione delle specie molto ristretto. I più popolari ritardanti di clorofenolo cloruro, cloruro di mepiquat e cloruro di clormequat appartengono allo stesso gruppo chimico e sono ancora utilizzati, principalmente nei cereali. La loro azione si basa sul blocco dell'inclusione dell'acido mevalonico nella molecola kauren (il precursore della gibberellina nelle piante), cioè, bloccano la sintesi della gibberellina. In media, la durata della loro azione è di 2 settimane dal momento del trattamento. Queste sostanze inibiscono l'azione fisiologica della gibberellina sintetizzata nella pianta fino al trattamento ritardante. Agiscono in modo affidabile, ma approssimativamente. Pertanto, se utilizzati in dosi elevate, possono mostrare fitotossicità, agendo come inibitore della crescita. Ecco perché, a proposito, in Germania questi dv non sono raccomandati per l'uso sulla colza invernale.

Nell'Europa occidentale, i ritardanti del gruppo triazolo sono stati utilizzati per processare lo stupro dall'inizio degli anni '90. L'elevata efficacia dell'azione ritardante in basse concentrazioni, bassa tossicità e l'assenza di effetti collaterali negativi li ha distinti favorevolmente dai composti di ammonio quaternario. La loro azione è più morbida, ma più lunga.

I triazoli bloccano la biosintesi della gibberellina a tre stadi della biosintesi di questo fitoormone, che consente di ottenere un effetto tangibile con una norma relativamente bassa e di eliminare completamente l'effetto fitotossico sulla coltura. Inoltre, molti ritardanti del gruppo triazolico hanno un'azione fungicida sistemica. Pertanto, la lavorazione delle colture di colza fornisce l'effetto di "due in uno" - e l'effetto ritardante e il controllo delle malattie fungine. Va notato che "molti" sono lontani da "tutto", quindi l'effetto fungicida di tale D.V. come paclobutrazolo o uniconazolo è chiaramente insufficiente. Per quanto riguarda il metconazolo e il tebuconazolo, il trattamento con i preparati contenenti questi ae. nel periodo autunnale aiuta ad affrontare Alternaria e Fomozom.

Oltre a bloccare la biosintesi delle gibberelline, i triazoli alterano l'equilibrio ormonale della pianta nel suo complesso, provocando una serie di effetti fisiologici. Come risultato, si formano gambi accorciati e ispessiti, le sostanze plastiche vengono ridistribuite tra lo stelo e gli organi riproduttivi, e gli elementi strutturali che determinano la resa si formano più intensamente. Questi farmaci stimolano l'accumulo di sostanze assimilanti, riducono il contenuto di umidità nelle piante (che aumenta la loro resistenza al gelo), stimolano lo sviluppo del sistema radicale in generale e in particolare della peluria.

Dv più popolare gruppi triazolici utilizzati come ritardanti:

1. Tebuconazolo. In forma preparativa (500 g / kg) - farmaco Retardin, così come sotto forma di ke. (250 g / l) - Folicours e numero infinito di copie generiche,

2. Metconazolo. In forma preparativa nella sua forma pura - la medicina Karamba k. e (60 g / l), e anche in una miscela con mepivachloride - la medicina Karamba Turbo ke. (metconazolo 30 g / l + cloruro di mepiquat 210 g / l)

3. Paclobutrazolo. Setar della droga ks (difenoconazolo, 250 g / l + paclobutrazolo, 125 g / l),

4. Propiconazolo Preparazione Tinazol ke (propiconazolo, 250 g / l).

A proposito di termini e norme

Come di solito accade, le migliori sembrano essere quelle misure

il tempo per cui è stato irrimediabilmente mancato.

L'uso di ritardanti deve essere effettuato in anticipo. La fase ottimale della loro introduzione è una rosetta di 4-5 foglie. Se le foglie sono più di 7-8, quindi, di regola, l'uso di ritardanti non fornisce l'effetto desiderato. L'impianto è già "overcloccato" e per reindirizzare il suo sviluppo nella giusta direzione, devi usare una "stop-gru" - una maggiore dose di ritardante. La parte fuori terra della pianta smette di crescere dopo un tale intervento, ma si ferma anche la crescita della pianta in altre direzioni dopo tale stress. E la cosa più fastidiosa è che a quest'ora il collo della radice ha già il tempo di "saltare fuori" 1,5-2 cm sopra la superficie del terreno, che non è più corretto.

Con un lungo autunno caldo, è abbastanza possibile utilizzare i regolatori di crescita due volte: la prima volta nella fase di 4-5 foglie, la seconda - 7-8.

Ogni compressa antipiretica abbassa la temperatura corporea di un grado. Quindi, se prendi 36 pezzi, allora scenderà a zero?

- A giudicare dalla tua logica, è chiaro che sei un dilettante, in medicina tale aritmetica non funziona, ma nel risultato finale, stranamente, hai ragione.

A causa del doppio trattamento, le colture sono protette contro il fomoz e altre malattie. Il primo trattamento protegge solo le foglie formate al momento del trattamento, mentre le foglie che sono apparse in seguito non hanno una protezione fungicida sufficiente. Il secondo trattamento con preparati triazolici copre un posto vulnerabile nella difesa della pianta.

Si consiglia di combinare il secondo trattamento, in particolare con un deficit di boro - con

condimento fogliare con boro (non inferiore a 150 g / ha). Il boro è necessario per la normale crescita e lo sviluppo delle piante, oltre al boro aumenta l'effetto dei fungicidi contro il fomoz (prevenzione del sottotipo di radice).

Se la colza è nella fase di quattro foglie vere sviluppate, il diametro della radice delle piante è di circa 4-5 mm, vale la pena di elaborarlo? Soprattutto se il calendario è già la seconda metà di ottobre?

L'esperienza pratica conferma l'adeguatezza di tale trattamento. Naturalmente, il tasso di utilizzo dei farmaci ritardanti quando viene scelto è minimo. Dopotutto, il compito dell'elaborazione non è quello di fermare la crescita della parte in superficie (è già piccola), ma di garantire un aumento della resistenza invernale da altri effetti ritardanti. Come l'ispessimento del protoplasma delle cellule, l'accumulo di carboidrati, la compattazione dei tessuti fogliari, la stimolazione della crescita delle radici.

Nelle colture in ritardo sottosviluppo, è consigliabile combinare l'introduzione di un ritardante con alimentazione fogliare. In condizioni climatiche favorevoli, la medicazione fogliare può essere effettuata con una soluzione di urea al 5-6% con un consumo di 20-30 kg di fertilizzante in peso fisico per ettaro Concimi fosfatici idrosolubili (1,5-2 kg / ha Fosforo fresco, ad esempio, può essere aggiunto alla stessa miscela). ), nonché preparazioni di composti complessi di boro per applicazione fogliare (1 l / ha Majestic Bor).

Se la pianta ha più di quattro foglie, il diametro del colletto della radice è superiore a 5-6 mm, il colore delle foglie grandi è verde scuro e le file iniziano a chiudersi, quindi tali colture devono essere trattate con ritardanti incondizionatamente. Se perdi il momento di chiudere le file, le piante inizieranno a raggiungere. Allo stesso tempo, il collo della radice è tirato fuori. Con tutte le conseguenze negative per la resistenza invernale delle colture.

I ritardanti, come la maggior parte dei regolatori della crescita, funzionano bene in condizioni di tempo soleggiato, cioè quando le condizioni sono più favorevoli per la crescita delle piante.

L'efficacia dei ritardanti dipende dall'intensità della crescita delle piante (maggiore è il tasso di crescita, più efficace è il "lavoro" delle preparazioni), la temperatura dell'aria (maggiore è la temperatura, maggiore è l'effetto ritardante e viceversa) e il tasso di applicazione.

Quando si sceglie un farmaco e tassi di applicazione, si dovrebbe fare affidamento sulla temperatura dell'aria durante il periodo di trattamento e per 5-10 giorni dopo.La velocità di applicazione dei ritardanti dipende dal regime di temperatura: minore è la temperatura media giornaliera, maggiore è il tasso di applicazione.
Se l'intensità dell'illuminazione è elevata e le temperature notturne sono moderate, il tasso di consumo delle preparazioni di tebuconazolo può essere ridotto del 10-20% rispetto allo standard raccomandato. In caso di tempo nuvoloso (piovoso) e freddo con bassa intensità luminosa, la portata deve essere aumentata fino a un massimo accettabile.

Nella fase di 4-6 foglie di una coltura, i tassi di applicazione raccomandati di preparazioni a base di tebuconazolo (Folicur, ke, Retardin ke) vanno da 0,5 a 0,8 l / ha, preparazioni a metconazolo (Karamba ke, Karamba Turbo) K) da 0,7 a 1,25 l / ha, paclobutrazolo (Cetar, cs) da 0,3 a 0,5 l / ha. Se tebuconazolo è usato sotto forma di sp. con un contenuto di d) in 500 g / kg di Retardin sp.), quindi il tasso di applicazione del farmaco sarà da 0,3 a 0,4 kg / ha.

Se la fase di 4-6 foglie è arrivata relativamente presto (metà settembre), allora vale la pena rielaborare. Inoltre, il primo, che il secondo trattamento dovrebbe essere effettuato a basse (non superiori alle media raccomandate) dalle norme dei farmaci. Nella fase 4-5 della pianta di colza, reagiscono anche violentemente con l'aggiunta di 0,3 kg / ha di Retardin, c.p. o 0,5 l / ha Ritardare ke. La rielaborazione dopo due o tre settimane semplicemente "ripara" il risultato, contribuendo all'accumulo di carboidrati e alla prevenzione delle malattie.

La moglie sale sulla bilancia. Il marito sorride, guardando la freccia:
- Sai quanto dovresti essere alto per adattarti al tuo peso?
- Bene, e cosa?
- Due metri e mezzo!

Se mancano le scadenze e le condizioni meteorologiche non sono soddisfatte dal calore e dalla luce, allora la lavorazione delle piante incolte nella fase di 7-8 foglie dovrebbe essere effettuata con dosi massime di preparati ritardanti.

Ritardanti del pattern

La via delle istruzioni è breve, concisa e convincente è la via degli esempi.

Quando si lavora con i ritardanti non è possibile utilizzare modelli già pronti. Una strategia applicativa scientificamente orientata indica la direzione, ma non può fornire una ricetta specifica per un determinato campo in ogni situazione. Quindi, senza un approccio creativo non è sufficiente.

Al fine di evitare errori grossolani, è necessario prendere in considerazione una serie di assiomi della tecnologia. Quindi:

1. L'uso di ritardanti è necessario per ottenere i primi germogli, specialmente quando la semina ispessita e le condizioni di crescita favorevoli (umidità elevata, nutrizione minerale e calore),

2. La fase di lavorazione ottimale delle piante di colza è la formazione di una rosetta di 4-5 foglie. I trattamenti nelle fasi successive dello sviluppo forniscono solo un effetto parziale.

3. In caso di comparsa tardiva, non è necessario abbandonare l'elaborazione da ritardanti. L'uso di farmaci a tassi medi o minimi per le colture nella fase di 4-5 foglie per un paio di settimane prima della fine della stagione di crescita aumenta significativamente le possibilità di un inverno di successo delle piante.

4. I ritardanti modificano l'equilibrio ormonale delle piante e richiedono un uso consapevole e attento. Le tariffe e le condizioni di introduzione devono necessariamente essere adeguate alle caratteristiche della varietà / ibrido e alle condizioni meteorologiche.

5. È necessario tenere conto delle condizioni termiche ottimali e dei limiti di temperatura limite (minimo e massimo) dell'uso di ritardanti,

6. Peggiore è il peggioramento delle condizioni per la stagione di crescita del raccolto, peggiore è il lavoro di ritardanti. E viceversa. Pertanto, in climi freddi, vale la pena utilizzare i tassi massimi di preparazione, e in pieno sole e caldo si può "risparmiare" il 10-20% della norma.

7. Con umidità sufficiente e temperatura media giornaliera superiore a 23 ° C, si raccomanda di effettuare il trattamento con qualsiasi preparato la sera.

8. ritardanti del gruppo dei triazoli sono ben miscelati con una maggioranza di erbicidi (a.i. hizalofop- n-etil-p-hihalofop tefuril, clopyralid, picloram), insetticidi piretroidi, (neonicotinoidi e FBF) e fertilizzante per applicazione fogliare. Ciò consente l'utilizzo di miscele di serbatoi "wide grip" per la soluzione simultanea di problemi di protezione, nutrizione e regolazione della crescita delle piante. Ma nella preparazione di miscele di serbatoi multicomponenti, vale la pena controllare i componenti nella soluzione di lavoro per verificarne la compatibilità.

Nonostante l'abbondanza di insidie ​​nascoste nella tecnologia dell'uso di ritardanti, permettono almeno a qualcosa di essere indipendenti dalla natura. E non preoccuparti del fatto che le piantine di colza siano apparse troppo presto o troppo tardi. "Non sprecare i nervi su ciò su cui puoi spendere soldi", consigliò Leonidov. E se non vuoi sprecare i nervi, chiedendoti se lo stupro troppo cresciuto sopravviverà o no, allora potrai spendere una certa somma di denaro su ritardanti.

Alexander Goncharov in particolare per "Infoindustrii"

Colza crescente in Ucraina

Colza crescente in Ucraina - è redditizia o no?

Serve la colza in Ucraina (o in Ucraina)?

Quali sono le prospettive per lo sviluppo di questa direzione?

In generale, parliamo di semi di colza.

Il Maestro ha detto: 30/06/2010 alle 20:30

Il mercato delle colza in Ucraina si sta sviluppando spontaneamente, senza una politica statale sistematica e ben ponderata. Il risultato è noto a tutti: la colza in Ucraina è in calo negli ultimi anni.

Sfortunatamente, non si può dire nulla di ottimista sul mercato ucraino su scala nazionale. Ma ultimamente, mi sembra che ci sia una diffusione della produzione di semi di colza.

Koschey ha detto: 30/06/2010 20:41

Filosofo ha detto: 30/06/2010 21:51

In particolare, gli impianti di trasformazione sono inclusi anche nel processo di lavorazione della colza per l'olio di colza. Negli ultimi 2-3 anni, 8 grandi impianti di estrazione del petrolio sono stati impegnati nella produzione di olio di colza: Vinnitsa e Chernivtsi SWC, Pologovsky e Melitopol raffinerie di petrolio, Nezhinsky ZhK, Nikolaev Ekotrans, Kernel e Creative. Vorrei anche notare che questa è la composizione delle imprese che tradizionalmente lavoravano solo girasole.
In conseguenza di ciò, vorrei notare che in linea di principio c'era la produzione, e gli impianti di lavorazione ausiliari saranno in grado di riqualificare utilizzando la loro base tecnologica.

Bene e la cosa principale che c'era una richiesta di prodotti.

Alexa ha detto: 07/01/2010 01:07

Il Maestro ha detto: 07/01/2010 19:52

Il 90% della colza coltivata in Ucraina viene esportata e il mercato principale è l'Unione europea (fino al 90% delle consegne). La Direttiva UE 2009/28 / CE "Sulla promozione dell'uso delle energie rinnovabili" del 23 aprile 2009 ha introdotto nuove regole sulle materie prime per la produzione di biocarburanti, che in particolare è la colza.

Questo documento regola una serie di questioni ambientali, oltre a stabilire requisiti aggiuntivi per le colture - materie prime per i biocarburanti prodotti nell'Unione europea - in particolare, vi sono requisiti per la certificazione delle materie prime.

Filosofo ha detto: 07/01/2010 21:50

A causa del fatto che l'Unione europea sta attualmente cercando investitori per Chernobyl in circa 1,5 anni, sono stati proposti circa 30 progetti di sviluppo commerciale per il territorio. In particolare, sono state scelte 3 idee imprenditoriali prioritarie: produzione di mattoni, lavorazione del legno e stupro in crescita.
Касаемо выращивания рапса, то его планируют выращивать в Иванковском районе Киевской области недалеко от Чернобыльской зоны.

Вот таким способом можно развивать социально-экономический потенциал Чернобыльского региона, который в большинстве случаев рассматривается только с точки зрения безопасности, а теперь еще и экономического развития.

Магистр said: 16.07.2010 17:50

Сообщение пресс-службы Министерства аграрной политики:

По состоянию на 16 июля аграриями собран рапса на площади 534 тыс. га (836 тыс. тонн при средней урожайности 15,7 ц/га), к уборке запланировано 913 тыс. ha di questa cultura.

Guarda il video: Una scuola elementare ai margini del Don. La coltivazione dei girasoli (Dicembre 2019).

Загрузка...