Informazioni generali

Elleboro di erba miracolosa e pericolosa

Chemeritsa era ampiamente conosciuto durante il periodo dell'Impero Romano. Quindi è stato usato principalmente per combattere roditori, insetti e per liberare animali da parassiti. Nel corso del tempo, le persone hanno scoperto le proprietà curative di questa erba e ha iniziato a essere attivamente utilizzata nella medicina tradizionale. Questa pianta medicinale ha contribuito alla rapida cura di scabbia, pidocchi e altre malattie. Inoltre, i guaritori popolari consigliavano l'elleboro in caso di polmonite o tifo.

Chemeritsa contiene nella sua composizione cinque alcaloidi steroidi, che si trovano principalmente nelle radici dell'erba. Inoltre, la concentrazione di alcaloidi dipende dal periodo dell'anno. Inoltre, in varie parti della pianta ci sono tannini, amminoacidi, glicosidi, vitamine, sali minerali, oli grassi, hanno molti macro e microelementi. Va notato che questa pianta è esclusa dalla farmacopea ufficiale a causa della sua elevata tossicità, ma nella medicina popolare continua ad essere usata, anche se con molta attenzione.

Applicazione di Elleboro

Chemeritsa si è da tempo affermato come un farmaco efficace. Questa pianta curativa è in grado di abbassare la pressione sanguigna, perché dilata i vasi sanguigni, migliora il tono muscolare e stimola il sistema nervoso. L'erba ha anche effetti antiparassitari, analgesici, antifungini, coleretici, diuretici e sedativi.

La medicina orientale raccomanda la polvere di questa pianta come rimedio efficace per il mal di denti.

L'effetto irritante e analgesico dell'erba sarà utile per il trattamento esterno di gotta, dolori muscolari, artriti, nevralgie, malattie dell'apparato muscolo-scheletrico. I preparati di chemerite non sono prescritti per via orale a causa della loro elevata tossicità.

Radice di elleboro

La principale parte medicinale dell'elleboro è la sua radice con i rizomi. Di solito vengono raccolti in autunno, scavando con cura i rizomi con le radici e liberandoli dal terreno. Va sempre ricordato che quando si schiacciano le materie prime, è necessario indossare una benda di garza o altri mezzi di protezione e, dopo aver terminato il lavoro, lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone. Questo è necessario per la protezione, perché la pianta è molto velenosa: se entra negli occhi e nel naso, può causare gravi irritazioni della mucosa o altre reazioni imprevedibili.

Dopo aver raccolto e lavorato, le materie prime vengono lasciate asciugare nell'essiccatore o disposte in una stanza con una buona ventilazione. La medicina tradizionale usa rizomi di elleboro per fare tinture, decotti e unguenti con varie proprietà benefiche.

Chemeritsa bianco

Questo tipo di elleboro è una pianta perenne, che raggiunge un'altezza di oltre un metro. Ha un rizoma corto e carnoso, dal quale si estendono radici multiple, non superiori a 20 cm in lunghezza e 3 mm in larghezza. Le foglie dell'erba si alternano, sessili, con bordi solidi, fino a 30 cm di lunghezza. I fiori della pianta non superano le dimensioni di un centimetro, formano una lunga pannocchia fiorita nell'infiorescenza. Chemeritsa belaya vive in zone montuose, si può trovare nelle montagne del Giurassico e sui prati alpini.

Questa erba medicinale vanta un alto contenuto di alcaloidi e altri composti benefici. Per questo motivo viene spesso utilizzato nella medicina tradizionale e nella medicina veterinaria sotto forma di tinture alcoliche, decotti e unguenti che vengono utilizzati solo esternamente.

Chemeritsa Lobel

Chemeritsa Lobel è un'erba perenne. Non supera i due metri di altezza, ha fiori verdognoli indefiniti, foglie grandi e un gambo potente. I frutti sono scatole con piccoli semi. Tutte le parti di questa erba sono molto velenose. Cresce nelle foreste miste e di conifere. Può essere trovato nel Caucaso, nell'Estremo Oriente, in Siberia e in tutta Europa.

Chemeritsa Lobel contiene sali minerali, aminoacidi, vitamine e micro e macronutrienti utili al corpo umano. La pianta tende ad abbassare la pressione sanguigna.

Descrizione di Elleboro

Chemeritsa si riferisce alle erbe perenni con un gambo alto fuori terra e un breve rizoma sotterraneo. Ha numerose foglie staminali piegate e fiori rosso scuro o verdastri. Alle estremità degli steli sono bellissime infiorescenze paniculate. Attualmente, ci sono circa 25 diversi tipi di elleboro, alcuni dei quali sono attivamente utilizzati nella medicina tradizionale.

Tintura di Elleboro

Le tinture alcoliche di Elleboro sono un rimedio efficace per i dolori di natura nevralgica, reumatica e locale. Possono essere utilizzati per eczemi, herpes zoster, forfora, artrite e pediculosi. Inoltre, hanno un effetto diuretico, antifungoso, sedativo, esibiscono attività battericida. Quando si aggiunge la vaselina alla tintura di Elleboro, si può ottenere un unguento per lo sfregamento esterno che può aiutare con i reumatismi.

Tintura di ricetta Chemeritsy. 1 g di radici frantumate con rizomi devono versare 120 ml di vodka o il 40% di alcol e infondere per due settimane. Applicare lo strumento solo esternamente.

Controindicazioni all'uso di Elleboro

Chemeritsa è una pianta velenosa pericolosa, quindi dovrebbe essere usata esclusivamente esternamente. La polvere della radice di questa pianta nel tratto respiratorio provoca una sensazione di bruciore in bocca, starnuti, fastidio alla gola. È severamente vietato l'uso di Elleboro durante la gravidanza, l'allattamento al seno e anche in gravi malattie cardiovascolari. Prima di utilizzare questa pianta, è obbligatorio consultare un medico.

Istruzione: Un diploma in medicina e trattamento è stato ottenuto presso l'Università NI Pirogov (2005 e 2006). Formazione avanzata presso il Dipartimento di Fitoterapia presso l'Università di amicizia dei popoli di Mosca (2008).

In medicina

Nella medicina pratica moderna l'elleboro usa sempre meno. Ma circa mezzo secolo fa, era considerato un efficace antielmintico, lassativo e diuretico, era usato in un certo numero di farmaci per il trattamento dell'ipertensione, era prescritto come antidolorifico esterno per l'artrite e la gotta, la nevralgia e il dolore reumatologico. Ora per questo scopo, la medicina ufficiale usa medicine più sicure. Tuttavia, fino ad ora, l'elleboro è usato contro i parassiti della pelle, come i pidocchi e le pulci, e anche come antimicotico, cioè farmaco antifungino.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Chemeritsa pianta estremamente pericolosa. È cardio e neurotossico. Segni di avvelenamento da elleboro includono vomito ripetuto, nausea, sudorazione, grave debolezza, bassa pressione sanguigna, convulsioni, un polso raro e insufficienza cardiaca acuta. Il paziente richiede un ricovero urgente. La chemicamera può essere avvelenata non solo per via orale. Quando si applicano i farmaci sulla pelle, evitare accuratamente il contatto con gli occhi, le mucose, le ferite aperte, la pelle danneggiata. I preparati a base di elleboro sono controindicati per i bambini al di sotto dei tre anni, le donne in gravidanza e in allattamento e le persone con lesioni cutanee infettive. Coloro che soffrono di fegato e pazienti con malattie cardiovascolari, possono essere usati chemeritsu solo esternamente.

In medicina veterinaria

Le proprietà curative dell'elleboro sono state a lungo utilizzate nella medicina veterinaria. Pozioni e brodi sono dati a maiali e cani come emetici, per il bestiame, servono come rimedio digestivo che facilita enormemente la digestione dei mangimi che hanno intasato la cicatrice. Le preparazioni a base di Elleboro sono utilizzate per combattere i parassiti della pelle, trattano la scabbia.

Nel giardinaggio

Le proprietà utili di Elleboro e giardinieri sono conosciute, sono felici di combattere i parassiti, usando la tintura di Elleboro. Questo insetticida naturale distrugge efficacemente i nemici sia delle colture di frutta e bacche, combattendo non solo con gli insetti adulti, ma anche con le loro larve. Ma gli apicoltori non favoriscono la pianta, poiché le api possono anche avvelenare l'Elleboro, e anche se sopravvivono, il miele prodotto sarà velenoso.

classificazione

L'elleboro erbaceo perenne (Veratrum), secondo la più recente classificazione, appartiene all'ordine Liliales (Liliales), la famiglia della melanthia (Melanthiacea). In precedenza, gli scienziati hanno attribuito elleboro al giglio di famiglia (Liliacene). Ci sono più di 25 specie di piante conosciute nel mondo, 7 di loro si trovano in Russia.

I seguenti tipi hanno valore medico:

Helmer Lobel - Veratrum lobellianum Bernh.

Elleboro bianco - Veratrum album L.

Chemeritsa Black - Veratrum nigrum L.

cavolfiore elleboro - Veratrum calcyciflorum Kom.

elleboro ostrodolnaya - Veratrum oxysepalum Turcz.

Arctic Cheerica - Veratrum misae Loes

verde elleboro - Veratrum viride Ait.

Descrizione botanica

Tutti gli Elleboro sono piante perenni rizomatose con steli frondosi, alti e dritti, a volte con un ispessimento bulboso alla base. La parte superiore dello stelo - peduncoli peduncoli e steli corti. Perianth è sei volte, con sei stami corti. Il pistillo consiste di tre tappeti, l'ovaia è a tre celle. Il rizoma di elleboro è obliquo o verticale, da 5 a 8 centimetri di lunghezza. Le radici della pianta sono a forma di cordone, leggere, fino a 4 mm di spessore. Le foglie della pianta sono intere, a lungo piegate, con guaine sovrapposte, lunghe e tubolari, che ricoprono gran parte del gambo. Formula di fiori di Elleboro - * P3 + 3A3 + 3G (3). Il frutto è una scatola a più semi e secchi. La prima fioritura dell'ernello arriva tardi, all'età di 16-30 anni.

Chemeritsa Lobel o Vederrum lobellianum Bernh. prende il nome dal botanico fiammingo Matias de Lobel (il suo nome è stato dato a Charles Plume e al genere delle piante annuali di Lobelia). Questa pianta raggiunge i 170 cm di altezza, le sue foglie inferiori sono largamente ellittiche, le medie sono ovate-lanceolate, le superiori sono trasformate da lanceolate a lineari. Fiori con brattee tondeggianti, di colore verde-giallastro, raccolte in infiorescenza paniculata, raggiungendo i 60 cm di lunghezza.

Chemeritz bianco (album Veratrum L.) si distingue per i fiori bianchi con sfumature di giallo o verde. L'elleboro nero (Veratrum nigrum L.) ha fiori rosso-bruni o rosso-neri, talvolta raccolti in una infiorescenza a forma di racemo del Veterrum oxysepalum Turcz.

diffusione

Chemeritsa Lobel cresce in Europa centrale e orientale, Asia Minore e Asia centrale, nel Mediterraneo. In Russia, la specie si trova nella Siberia occidentale e orientale, cresce in Estremo Oriente. Chemeritsa Lobel è resistente al gelo. La pianta preferisce prati secchi e prati alluvionali, radure, ama i luoghi con un deposito sotterraneo vicino. Chemeritsa bianco ama particolarmente la cintura alpina delle montagne dell'Europa occidentale e centrale. Chemeritsu nero può essere trovato non solo in Russia e in Europa centrale, ma anche in Cina e in Giappone.

Preparazione di materie prime

Come materia prima medicinale si usa solo rizoma con radici di elleboro. Vengono scavati all'inizio della primavera o in autunno inoltrato, prima o dopo la fioritura, accuratamente ripuliti da terra e lavati in acqua fredda. Al rizoma tagliare la parte aerea, e quindi asciugare in una zona ben ventilata. Asciugare era più veloce, i rizomi venivano tagliati in lungo e in largo. Non c'è odore di materie prime finite, il gusto è ardente, amaro (si dovrebbe provare con cautela). Quando si raccoglie un ernia, vale la pena osservare speciali misure di sicurezza, soprattutto quando si macina, poiché la polvere elicoidale causa irritazione alle mucose, bruciore e starnuti, nonché sangue dal naso, quindi la maschera non costituirà un'ulteriore precauzione. Dopo aver lavorato con entrambe le radici di elleboro appena scavate ed essiccate, le mani dovrebbero essere lavate accuratamente. Chemeritsa conservato lontano da altri farmaci, la durata di conservazione delle materie prime - fino a 3 anni.

Composizione chimica

Tutte le parti della pianta contengono alcaloidi: radici di elleboro fino al 2,5%, rizomi fino all'1,3%, erba di elleboro - fino allo 0,55%. Alcaloidi installati contenuti in chemeritsa - veratramina, protoveratrina, veratralbin, iervin e pseudo-virali, ermetici. Elleboro contiene anche tannini, coloranti, amido, zucchero e gomme.

Proprietà farmacologiche

Beneficiare e danneggiare l'inferno derivano dalla stessa "fonte" - la quantità di alcaloidi contenuti in questa pianta. Provocano una diminuzione della pressione sanguigna, un aumento significativo dell'ampiezza delle contrazioni cardiache, irritano le terminazioni nervose e provocano il vomito. La protoveratina alcaloide contenuta nella pianta riduce sia la pressione arteriosa sistolica che quella diastolica, dilata i vasi sanguigni, causa bradicardia, riduce la diuresi. La veratramina riduce l'eccitabilità del centro vasomotorio, gli alcaloidi, la germitrina e la geogermitrina hanno lo stesso effetto. Nella medicina moderna, la tintura di acqua di elleboro ed elleboro viene utilizzata solo esternamente, come farmaco antimicotico e antiparassitario. Inoltre, alcuni medici della vecchia scuola prescrivono un unguento con tintura di alghe e alcol della pianta per combattere i dolori di natura nevralgica, reumatica e miosite.

Utilizzare nella medicina tradizionale

Nella medicina alternativa c'è la percezione che l'Elleboro aiuti dall'alcolismo. Si basa sull'azione tossica della radice. Se mescoli un Elleboro, che è praticamente inodore e insapore da bere, dopo un po 'l'ubriaco si sentirà male, inizierà a sentirsi male e debole, il suo polso rallenterà, la sua pressione sanguigna cadrà. I guaritori tradizionali suggeriscono che, spaventato una o due volte, il bevitore non toccherà più l'alcol, cancellando l'avvelenamento per farlo entrare in azione. I medici hanno lottato con questa pericolosa illusione per molti anni, sottolineando che centinaia di "avvelenati in nome della salvezza" vanno negli ospedali ogni anno e non tutti riescono a salvarsi. Alcuni muoiono per insufficienza cardiaca.

Il resto dei metodi più diffusi per il trattamento dell'elleboro sono molto più sicuri. Fondamentalmente, sono tutti all'aperto. Pediculosi, scabbia e crescita dei peli sono trattati con acqua plenaria. Infuso di crema, la radice di cemerico è considerata una cura per l'eczema e la privazione. I preparati con elleboro sono usati come anestetici e irritanti per l'infiammazione del nervo sciatico, nevralgia, miosite, radicolite, artrite, dolori muscolari di eziologia sconosciuta, alcune malattie legate all'età del sistema muscolo-scheletrico.

L'elleboro trovò un uso diffuso nell'omeopatia. Divorziati centinaia, a volte migliaia di volte con acqua necrotica, trattano nevralgie, emicranie, bronchiti, asma, debolezza generale, stanchezza rapida, flatulenza, eruttazione e persino alcune malattie cardiache.

Sfondo storico

Nell'antichità, una straordinaria proprietà era attribuita all'elleboro - la pianta apparentemente bandiva la follia. Secondo l'antica mitologia, il grande indovino e guaritore Melamp trattava la pazzia dando al paziente un decotto di elleboro, che provocava il vomito e "purifica" i malati dalla malattia. I guaritori seguirono l'esempio di Melamp fino alla fine del XIX secolo. Questo non è sorprendente, perché per molti secoli l'accumulo di "muco viscoso", il sangue mestruale, "blocchi addominali" era considerato una causa importante di certi tipi di follia. L'effetto di soffocamento del decotto di Elleboro dovrebbe liberare il corpo da tutto lo "sporco", ripristinando la salute mentale. Sia la malinconia che l'epilessia, la febbre e la paralisi degli arti inferiori potevano dare l'elleboro malato. La pillola con lei avrebbe dovuto alleviare la stitichezza, causare le mestruazioni, agire da antielmintico.

Allo stesso tempo, è impossibile dire che i guaritori non indovinano le proprietà velenose della pianta. Divennero noti contemporaneamente alle sue proprietà curative. Alcuni scienziati, ad esempio, credono che il grande Alessandro di Macedonia sia stato avvelenato da un Elleboro bianco mescolato al vino. Tuttavia, a causa della scarsità di medicinali, i medici sono stati costretti a rischiare, usando il potere degli alcaloidi dell'ernaco per il bene degli ammalati. Tuttavia, verso la fine del XIX secolo e all'inizio del XX secolo, Chemeritsa fu soppiantata da mezzi più sicuri e più efficaci.

letteratura

1. Mishenin I.D. "Piante medicinali e loro applicazione", sesta edizione, Minsk, Scienza e tecnologia, 1975, 93-94 p.

2. "Atlante delle piante medicinali dell'URSS" a cura di N. Tsitsin, Mosca, casa editrice della letteratura medica, 1962-618-620 p.

4. "Dizionario botanico-farmacognostico", a cura di KF Blinova. e Yakovleva GP, Moscow, Higher School, 1990 - 256 p.

5. Zemlinsky S.E. "Piante medicinali dell'URSS", Mosca, Mosca Society of Nature Tester, 1951 - 294-295 p.

6. "Piante selvatiche, medicinali, cereali, piante da giardino e il loro uso" a cura di Kharchenko N.S., Saratov, casa editrice del libro Privolzhskoe, 1988 - 146-147.

7. "Erborista curativo completo o descrizione dettagliata delle piante medicinali domestiche", San Pietroburgo, tipografia di Skaryatina, 1871 - dal 121.

Raccolta e stoccaggio

La principale parte medicinale dell'elleboro è la radice con i rizomi. La raccolta avviene solitamente in autunno. Rizomi con radici dovrebbero essere scavati con cura, puliti da terra, lavati e tagliati a pezzi 5-8 cm.

Необходимо помнить, что при измельчении сырья следует обязательно надеть средства защиты, например, марлевую повязку, по завершении работы – тщательно помыть руки с мылом, поскольку растение является ядовитым: при попадании на слизистые может вызвать сильное раздражение или иные непредсказуемые реакции. Не допускается смешивание чемерицы как ядовитого растения с другими видами лекарственного сырья. После сбора и обработки корневища сушат – в сушилке или в помещениях с хорошей вентиляцией.

Applicazione nella vita quotidiana

Nelle zone montuose, Elleboro tratta sia le persone che gli animali. L'estratto di Elleboro (in pomata) è usato come un efficace rimedio anti-prurito, per eruzioni cutanee, psoriasi, come antidolorifico per l'infiammazione delle articolazioni, per nevralgia, artrite, mialgia, gotta, radicolite. Radice e rizomi, infusi sulla crema al forno, strofinati con l'eczema. Lo shampoo con acqua chimica elimina la forfora. La tintura di rizomi e radici sull'alcol viene assunta per via orale per il dolore nell'addome.

Nella medicina orientale si consiglia la polvere di elleboro come rimedio contro il mal di denti.Nella pratica veterinaria, la tintura e il decotto sono usati per migliorare il chewing gum del bestiame e come emetico nei maiali e nei cani. La tintura cheamerica è usata contro i parassiti delle colture di frutta e bacche.

Tintura per disgusto dall'alcool

2 cucchiai. radice tritata versare 500 ml di buona vodka. Dopo 10 giorni, filtrare e conservare in un luogo buio e abbastanza fresco. Applicare in questo modo: dare una persona che soffre di alcolismo 5-10 gocce di tintura. Con il dosaggio devi essere molto attento, puoi aumentare molto gradualmente solo con una reazione debole (a un cucchiaino).

La stessa tintura viene utilizzata esternamente: lubrifica la pelle con allergie, eczemi e scabbia, oltre a reumatismi.

Descrizioni di specie botaniche

La pianta di Elleboro bianco forma un potente rizoma sotterraneo. All'inizio della primavera, prima della comparsa di altre piante, appaiono foglie verdi sode, leggermente pubescenti, fortemente piegate. Man mano che crescono, assumono la forma di un ovale. Stelo sufficientemente potente con un'altezza fino a un metro, termina con infiorescenza - una frusta. La pianta di Elleboro ha fiori bianchi, con un diametro fino a un centimetro, di colore verdastro o bianco. Periodo di fioritura: luglio, agosto. Boll frutti, contiene semi di leone.

La pianta contiene il pericoloso veratrino alcaloide. Il suo più alto contenuto in rizoma e foglie primaverili. Man mano che cresce e fiorisce, il contenuto di veratrina nelle parti terrestri della pianta, i fiori, diminuisce fino a valori scarsi. Preferisce crescere nelle zone pedemontane, raggiunge un'altezza di 2.000 metri, oltre che in foreste leggere, lungo ruscelli e paludi.

L'aspettativa di vita fino a 50 anni, fiorisce tardi, a volte per 10-15 anni.

Crescere in cultura

Il bianco di Chemeritsa ha un aspetto decorativo e può essere coltivato nei giardini. Piantare le piante in due modi. Semi: piantati in una micro serra, vicino fino ad una profondità di cinque mm, inumiditi, ricoperti da una pellicola trasparente e posti in luogo ombreggiato. Dopo l'emergere delle piantine, sedersi sul posto preparato ad una distanza di almeno 70 cm.

I semi possono germogliare a lungo, quindi è molto più conveniente propagare la pianta in modo vegetativo: piantare un rizoma diviso in primavera nei pozzi di impianto preparati.

Nonostante il fatto che le grandi sartie di elleboro sembri benissimo come le piante dei marciapiedi o delle aiuole, a causa dell'alta tossicità di tutte le parti della pianta per le persone e gli animali domestici, è necessario usarlo con cura sui siti contigui della casa come pianta di paesaggio. Piantare un aiutante bianco come pianta medicinale è di importanza economica. La sua coltivazione come pianta medicinale è conosciuta nel 16 ° secolo.

Sul territorio della Russia, i paesi della CSI ci sono diverse aree dove la chemeritsa bianca è ancora coltivata come pianta medicinale, sebbene abbia una vasta gamma in natura, ma non formi boschetti massicci.

Applicazione vegetale

Il rizoma viene raccolto all'inizio della primavera o in autunno. Rimosso dal terreno, rimuovere i resti del gambo e delle foglie. Lavare a fondo. Durante i primi due giorni, essiccato all'aria aperta, e quindi posto in essiccatori speciali. Le materie prime essiccate conservano le loro proprietà per due anni.

È ampiamente usato come pianta medicinale in:

In medicina, è usato solo come agente esterno. In medicina ufficiale moderna usano l'acqua di cemerichnaya della droga. È fatto dalla tintura di Elleboro bianco. Il nome ufficiale registrato è acqua cemerica, un agente antiparassitario per uso esterno.

Ampiamente usato per il trattamento della pediculosi negli esseri umani. In caso di lesione della testa pidocchi, è abbondantemente inumidito i capelli e il cuoio capelluto. Lasciare agire per 15-20 minuti e lavare. Il trattamento viene ripetuto dopo 6-7 giorni. La polvere dei rizomi macinati può versare vestiti e vestiti se infetti da pidocchi.

L'acqua di Chemerichnoy può anche essere usata per pulire la pelle, colpita da certi tipi di deprivazione, per esempio, priva di squame. Per il trattamento del dolore nelle articolazioni di esso è possibile fare le compresse.

Dalla tintura acquosa concentrata e dalla vaselina a casa si può fare un unguento per la scabbia.

Nella medicina veterinaria, le radici di elleboro in polvere vengono utilizzate per fare bagni per animali da fattoria con parassiti della pelle, in particolare vari tipi di pidocchi. Una piccola quantità viene aggiunta all'alimentazione del bestiame per migliorare il processo dei ruminanti. Ferite da polvere agli animali

In omeopatia, è preso solo come prescritto da un medico in dosi microscopiche, con:

  • emicrania
  • asma
  • depressione
  • convulsioni
  • disturbi digestivi

In agronomia, sono utilizzati come agenti organici nella lotta contro i parassiti delle piante agricole: afidi di cavolo e barbabietola, segheria colza, falene di cavolo. Per fare ciò, è possibile utilizzare l'infuso delle radici o un decotto di tutte le parti della pianta, che vengono spruzzate sulle aree interessate.

Va ricordato che si tratta di una pianta altamente velenosa e al minimo segno di avvelenamento delle strutture mediche di contatto. Chemerits bianco è un medicinale piuttosto che una pianta ornamentale e quando è in contatto con esso è necessario applicare misure precauzionali al fine di evitare avvelenamenti.

L'acqua di Chemerichnaya salverà dalla caduta dei capelli, guarda il video:

Proprietà curative dell'erba di Elleboro

Elleboro ti guarirà da:

  • scabbia,
  • pidocchi
  • polmonite,
  • febbre,
  • eczema,
  • polmonite,
  • reumatismi,
  • alcolismo.

Questa erba medicinale contiene 5 alcaloidi steroidei, che si trovano principalmente nelle radici. A causa del suo generale effetto tossico, l'erba di Elleboro è usata per il trattamento dell'alcolismo.

Tintura alcolica di Elleboro ha un effetto diuretico, anestetico, antifungoso e sedativo. È in grado di eccitare e quindi inibisce il sistema nervoso centrale, dilata i vasi del sistema cardiaco e suscita muscoli a strisce trasversali.