Informazioni generali

Mastite nelle mucche

La mastite in una mucca viene spesso diagnosticata prima e dopo il parto. I sintomi e la forma della malattia sono diversi. In connessione con una diagnosi specifica, vengono anche selezionati i regimi di trattamento. Come trattare la mastite in una mucca e cosa fare se non passa?

Come determinare l'infiammazione?

La corretta diagnosi di infiammazione della ghiandola mammaria nei bovini è la chiave per un trattamento medico correttamente prescritto. Esistono molti metodi per installare una particolare forma di malattia della mammella. Alcuni mostrano grande efficienza, altri funzionano solo insieme al primo.

Per identificare le mucche mastite fare quanto segue:

  1. condurre un'ispezione visiva della mucca e della mammella,
  2. scoprire l'inizio dell'infiammazione e il momento in cui sono comparsi i primi segni,
  3. installazione che contribuisce al verificarsi del fattore di malattia
  4. I campioni di latte vengono analizzati in laboratorio.

Capire l'immagine aiuta a chiarire le condizioni in cui l'animale è contenuto. In particolare, l'agricoltore racconta in dettaglio la dieta della mucca, i metodi di mungitura, il numero di mastiti trasferite di questo individuo e di altri.

È consigliabile indicare tutte le malattie disponibili, poiché alcune di esse influenzano direttamente il processo infiammatorio.

Un esame completo prima del trattamento consiste delle seguenti procedure:

  • la mungitura è organizzata, il segreto della mammella è studiato in dettaglio,
  • misurare la temperatura, la frequenza respiratoria e il polso,
  • specialista esamina i linfonodi sopra la mammella,
  • confrontare il grado di riscaldamento, durezza e aumento dei singoli trimestri,
  • descrivere il colore della pelle del seno e l'integrità della pelle,
  • i capezzoli si sentono a proposito di pietre, partendo dalla base e tirando verso il basso.

Quasi tutte le forme di mastite si distinguono per letargia generale delle mucche, rifiuto parziale o totale del cibo e aumento della temperatura della mammella. Con correnti complesse, il latte cambia anche esternamente, mostrando particelle di pus o sangue. È necessario trattare qualsiasi stadio, poiché possono sostituirsi l'un l'altro, aggravare i sintomi e le condizioni dell'animale.

Cosa succede se le mucche hanno la mastite?

Se alla mucca viene diagnosticata una mammella o una mastite, è necessario isolarla. Durante il periodo di pascolo, la mucca malata viene fermata camminando, viene dato pieno riposo per il periodo di trattamento. Per ridurre la produzione di latte, è necessario ridurre la quantità di mangime succosa e grossolana e dare meno acqua. Le stuoie di paglia devono essere cambiate due volte al giorno per evitare che i germi si diffondano attivamente.

Molti proprietari di bestiame credono erroneamente che le condizioni dolorose della mammella non consentano la mungitura. È meglio non disturbare e mungere la mucca meno spesso. Ma insieme al latte, i microrganismi dannosi emergono dal seno. La mungitura rimuove il gonfiore e il gonfiore. Pertanto, è necessario esprimere il latte almeno sei volte al giorno.

In alcuni casi, per accelerare il processo, la femmina viene iniettata con ossitocina. Tuttavia, in una mucca incinta, i farmaci ormonali possono causare un parto prematuro. Pertanto, non possono essere abusati. Lo stimolatore viene iniettato sotto la pelle in un dosaggio di cinque millilitri. Inoltre, cinque unità per cento chilogrammi di peso di vacca vengono somministrate per via endovenosa alla dose di cinque unità.

Ma prima di usare l'ormone è necessario mungere il latte insieme alle impurità. Quindi l'ossitocina viene iniettata nella vena giugulare.

I campioni di latte vengono analizzati in laboratorio.

La mungitura a macchina per mastiti esclude e trasferisce animali malati a manuale.

  1. Fondamentalmente, la mastite deve essere trattata a casa. Pertanto, la risposta alla domanda su cosa fare se una mucca ha mastite chiamerà uno specialista.
  2. Se non hai potuto ottenere il suo aiuto subito, puoi alleviare alcuni dei sintomi con metodi tradizionali. Ad esempio, il primo giorno è consentito applicare impacchi freddi.
  3. L'importante è non esagerare e seguire un approccio integrato. Ma come trattare la mastite in una mucca, decide il veterinario.

Modi per trattare la mastite

Fondamentalmente, il trattamento della mastite nelle mucche si riduce a due opzioni. Differiscono nei costi finanziari, nella quantità di tempo trascorso, nell'efficienza. I metodi possono essere utilizzati a seconda della forma della malattia:

  • farmaci con l'uso di agenti antibatterici, vaccini, farmaci anti-mastite,
  • il metodo senza droghe: quarzo, riscaldamento, irradiazione e tutti i tipi di gadget. Gli allevatori di bestiame ne fanno ricorso per proteggere il latte dall'ingresso di droghe.

Non tutti i mezzi moderni per il trattamento delle mastiti e per la loro prevenzione nei bovini sono dannosi per il latte. Se la malattia è curabile senza antibiotici, il prodotto può essere consumato senza restrizioni e somministrato a un vitello.

Perché non puoi usare il latte mastite, se non contiene impurità? Una mucca malata dà un prodotto con proprietà alterate. Perde il suo gusto Aumenta in modo significativo il numero di leucociti e batteri patogeni.

Dopo il consumo, provoca disturbi dell'apparato digerente e della respirazione. Dopo aver bevuto tale latte, il vitello non si infetterà con la mastite. Ma il suo intestino debole e lo stomaco non sono pronti a combattere lo stafilococco e altri microbi che il sangue porta al latte. Nei casi più gravi, il liquido dannoso porta alla morte del vitello.

Le misure fisiche per il trattamento della mastite nelle mucche comprendono le seguenti misure:

  1. lozioni di argilla, mescolate con tre cucchiai e un litro di acqua, danno un effetto rinfrescante sull'insorgenza delle mastiti acute. È permesso tenere la mammella per non più di tre ore,
  2. Quando il canale capezzolo viene chiuso con scaglie di caseina, è possibile iniettare una soluzione di soda non calda - circa quaranta millilitri. Aiuta a rompere i coaguli
  3. Se hai un'infiammazione subacuta e cronica dopo cinque giorni, mentre i sintomi si attenuano, puoi fare lozioni riscaldanti sulla mammella. La paraffina, riscaldata a quarantacinque gradi, è più comunemente usata per le mastiti. Si impone sul quartiere interessato. E in cima mettete qualche altro strato, riscaldato a ottanta gradi. Tutto questo è sigillato con cerata e benda fissa che si mantiene calda più a lungo
  4. Alcuni esperti consigliano di usare il gel di aloe vera. Aiuta a rimuovere il gonfiore, a ridurre l'infiammazione,
  5. irradiazione ultravioletta organizzata dalla lampada al quarzo mercurio. Devi usarlo a una certa distanza dal seno e in un certo momento,
  6. prima di usare l'elettroforesi, la mammella viene lavata con sapone e asciugata e la lana viene rimossa. Tra la pelle e gli elettrodi posizionare pastiglie speciali e fissare con bende,
  7. il trattamento della mastite subclinica nelle mucche consente l'uso di ultrasuoni. La pelle si libera della lana e si asciuga con l'alcol. La testa dell'apparato viene spostata lentamente lungo il lato dolente della mammella. La dose dovrebbe aumentare gradualmente, da una sessione all'altra, per un massimo di quindici minuti. È possibile eseguire un totale di dieci procedure.
  8. dopo tre o cinque giorni, il massaggio della ghiandola mammaria è possibile, non più di due volte al giorno. Si alterna con la consegna e produce con diversi unguenti. A tale scopo sono adatti olio di canfora, pomata di ittiolo e altri. Il vantaggio dell'ittiolo nelle sue capacità disinfettanti, antinfiammatorie, analgesiche e antisettiche. La differenza di canfora è che asciuga le mammelle.

Il massaggio nel trattamento dei pazienti con mucche mastitiche agisce con cautela. Quando si fa male, viene eseguito dal basso verso l'alto, con la catarrale - nella direzione opposta. L'infiammazione purulenta, fibrinosa, emorragica ne proibisce l'uso.

Come trattare la mastite nelle mucche?

Il mercato dei farmaci veterinari offre molti tipi di farmaci anti-mastite. Si tratta di vari agenti antinfiammatori e antibatterici, nonché di preparati locali per il trattamento fisioterapico.

Il trattamento di qualsiasi mastite si basa sull'uso complesso di antibiotici, farmaci antinfiammatori e fisiologici:

  • Con mastite sierosa vengono usati antibiotici intraciscerali insieme al blocco novocanico. Le malattie vengono eliminate in 2-3 giorni.
  • Mastite catarrale richiede un trattamento complesso: vengono utilizzati farmaci antibatterici per via endovenosa e intramuscolare, farmaci anti-infiammatori, unguenti e blocco. Il corso del trattamento è di 3-5 giorni.
  • Mastite fibrinosa: due tipi di antibatterico, antinfiammatorio e unguento. Il corso del trattamento è di 5 giorni.
  • Mastite purulenta trattato più difficile. Il trattamento è lo stesso della forma catarrale, ma più lungo - 7-10 giorni. Inoltre, i contagocce sono prescritti per ridurre la tossicità corporea, così come agenti antipiretici, se l'animale ha la febbre.

Quando si tratta ogni forma della malattia, la dieta cambia: la concentrazione di concentrati e di acqua diminuisce. Questo è necessario per ridurre la produttività. I complessi vitaminici vengono introdotti per via intramuscolare. Per il periodo di trattamento è meglio trasferire le mucche a più mungiture manuali.

Trattamento antibatterico

L'uso di antibiotici per qualsiasi forma di mastite (anche non infettiva) è obbligatorio, per il rapido recupero dell'animale. Applicare diversi tipi di farmaci, diversi luoghi di somministrazione.

Di particolare importanza sono le cefalosporine, che non sono rilevate nel latte, ma hanno un elevato effetto antibatterico nel trattamento dei processi infiammatori nella ghiandola mammaria.

Anche gli antibiotici del gruppo della penicillina sono efficaci.Il rappresentante più brillante è la bitilina. Può essere somministrato per via intramuscolare, intramezymano o insieme al blocco novocainico. Principali benefici - derivati ​​rapidamente dal latte.

Farmaci per mastite

  • Mastimaks. Farmaco antibatterico per la somministrazione intraciscerale. Introdotto nel quartiere interessato della mammella una volta al giorno. Completamente derivato dal latte in tre giorni.
  • Benstrep. Introdotto per via intramuscolare una volta al giorno alla dose di 1 ml per 25 kg di massa, ma non più di 10 ml per sito. Usato entro 3-5 giorni. È derivato dal latte 60 ore dopo l'ultima iniezione.
  • Penmitsin. Introdotto per via intramuscolare una volta al giorno alla dose di 1 ml per 20 kg di massa, ma non più di 15 ml in un unico luogo. Può essere utilizzato entro 3-5 giorni. È derivato dal latte 4 giorni dopo l'ultima iniezione.
  • Nitoks. Il farmaco per l'iniezione intramuscolare. È prescritto in una dose di 1 ml per 10 kg di massa animale, ma non più di 20 ml in un unico luogo. Usato durante la settimana. È derivato dal latte 7 giorni dopo l'ultima iniezione.
  • Blocco di Novocainic. Utilizzato all'inizio della malattia, può essere combinato con un agente antibatterico. Riduce il dolore e l'infiammazione. Per condurre il blocco di Novocaine può solo specialista veterinario, al fine di evitare lesioni della mammella.
  • Ribotan. L'immunostimolante aiuta il corpo a combattere vari agenti patogeni insieme agli antibiotici. È prescritto in una dose di 5-6 ml una volta. Non ci sono restrizioni sul latte.

Medicina nella siringa

Le aziende farmaceutiche offrono un'ampia selezione di agenti antibatterici nei cateteri da siringa per la somministrazione intracecerale.

Questo metodo ha un gran numero di vantaggi e svantaggi:

Non assorbito nel sangue e non danneggia il fegato e i reni.

Aumenta l'efficacia del trattamento due volte.

Richiede completa sterilità prima dell'introduzione del farmaco.

Richiede un determinato estratto dopo il recupero - 3-4 giorni.

Gli animali violenti sono molto difficili da inserire, possibilmente lesioni umane.

Oltre alle siringhe, i cateteri contro la mastite clinica, ci sono farmaci di questo metodo di somministrazione per la prevenzione dell'infiammazione della ghiandola mammaria durante il periodo di siccità. Sono introdotti in tutti i quarti della mammella dopo il completamento completo della lattazione.

È anche necessario osservare condizioni sterili. Se la mucca ha partorito prima del tempo limite, è severamente vietato usare il latte a scopi alimentari, poiché l'antibiotico rimane. Esempi di tali farmaci: Orbenin, Mastiet Forte.

Mastite Unguento

  • Pomata di canfora Applicato dopo la mungitura. Porta un effetto riscaldante. Edema e sigilli si dissolvono e il recupero degli animali viene accelerato.
  • Ichthyol unguento. Accelera la rigenerazione dei tessuti, riduce l'infiammazione e riduce l'essudazione.
  • Pihtoin. Agisce come l'unguento Ichthyol - accelera la rigenerazione e riduce l'essudazione nei tessuti colpiti.

Storie dei nostri lettori!
"L'additivo si è avvicinato a tutti gli animali - uccelli, maiali e mucche - non ha un gusto o un odore pronunciato: quando vengono aggiunti al cibo impercettibile, gli animali mangiano normalmente.

La composizione è naturale, quindi non è spaventoso dare animali. Oltre ai componenti che accelerano la crescita e l'aumento di peso, aumentando la produttività, esiste un complesso vitaminico-minerale. Molto felice! "

Il massaggio è prescritto per le forme fibrinose, catarrali e sierose. Vari unguenti vengono applicati alle mammelle della mucca e sono fatti da cima a fondo. L'essudato va giù e facilita la sua consegna.

Come trattare la mastite nascosta in una mucca?

Prima di tutto, una mucca con mastite nascosta deve essere isolata dal resto e assicurare la sua pace. Durante la stagione dei pascoli, viene posto in uno stallo precedentemente preparato. Non dovrebbe essere scuro, umido, freddo. L'animale segue una dieta per ridurre la produzione di latte. In presenza di edema mammario limite di acqua potabile.

Si consiglia di applicare metodi fisioterapeutici: compresse riscaldanti, applicazioni, lampade, UHF, UFO. Vale la pena sapere che non è interessata solo la mammella, ma l'intero organismo dell'animale nel suo complesso.

Caratteristiche del trattamento:

  • Il corso del trattamento dovrebbe iniziare immediatamente con l'identificazione dei sintomi della malattia.
  • Nel caso del trattamento farmacologico non è raccomandato l'uso del latte.
  • Per qualsiasi mastite, l'importante è liberare la ghiandola mammaria dalla secrezione patologica.
  • Gli antibiotici sono usati per l'infiammazione.
  • In presenza di una forma grave, si raccomanda di ricorrere al trattamento sintomatico.

Guarda il video: mastite subclínica (Gennaio 2020).

Загрузка...