Informazioni generali

Basilico: tipi e varietà

Il basilico piccante dell'erbaccia è conosciuto a lungo. I suoi gusti, la sua piccantezza e il suo aroma seduttivo erano apprezzati, prima di tutto, dai cuochi, probabilmente, di tutti i paesi. L'allevamento mondiale ha conosciuto più di centocinquanta varietà di questa pianta. Ogni varietà è diversa dalla sua controparte, aroma delicato e forte, sapore gustoso e indimenticabile, aspetto della pianta, il suo colore straordinario. Il basilico piccante dell'erba è ampiamente usato.

Spice Basilico piccante

È usato principalmente:

  1. In cucina: un gusto indimenticabile e un sapore insolito possono acquisire un piatto aggiungendovi foglie di basilico. L'erba speziata viene aggiunta a piatti di verdure, carne e pesce, per migliorare il gusto e migliorare l'odore gradevole. Il suo uso è inestimabile quando usato in conserve di verdure e funghi. Migliora in modo significativo il gusto delle bevande al tè.
  2. Nella medicina popolare Applicare foglie di basilico nel trattamento di malattie dello stomaco, fegato, pancreas. Un decotto di foglie di basilico essiccate è un eccellente diuretico, ha proprietà broncodilatatore. Fare domanda per gargarismi con mal di gola. Le tinture di alcol con l'aggiunta di basilico sono una lotta intransigente con l'acne sul viso. Il basilico è considerato un tonico eccellente che migliora l'appetito. Ha un effetto calmante sul corpo, combatte attivamente l'insonnia.
  3. In cosmetologia Lozioni tonificanti a base di tintura di basilico, leniscono e tonificano bene la pelle. Maschere di succo fresco o pappa, nutrono la pelle del viso e delle mani. Olio essenziale a base di basilico viene aggiunto all'acqua per risciacquare i capelli. Questo aiuta a rafforzare le radici, crea un volume abbondante per i capelli.

La storia dell'origine del basilico

La patria della basilica può essere chiamata Asia meridionale. Fu qui che per la prima volta parlarono dell'uso di piante aromatiche in cucina e apprezzarono l'incredibile gusto della pianta. Successivamente foglie fragranti si trasferirono in India e in Grecia, in Francia e in Italia, in Messico e nel Regno Unito. Questa pianta è stata a lungo conosciuta nei paesi europei. Nei paesi dell'ex Unione Sovietica, anche questa pianta è stata coltivata e venduta con successo, ma il basilico ha guadagnato particolare popolarità ai nostri giorni.

Aspetto vegetale di basilico

Pianta annuale ramificata, che raggiunge un'altezza di 60 centimetri, con foglie oblunghe o ovali. Le foglie di basilico sono verdi e viola, viola e bianco. Sulle cime di numerosi steli, grandi infiorescenze appaiono con piccoli fiori, diversi per colore, dimensione e aroma. Un alto contenuto di oli essenziali in tutte le parti della pianta, conferisce un aroma unico al basilico. Le piante particolarmente pregiate considerano le foglie e i fiori raccolti all'inizio del basilico in fiore. Le varietà sviluppate hanno sapori diversi. Alcune varietà sono molto simili nel loro odore all'odore di chiodi di garofano, altre all'olfatto di limone, noce moscata o cannella. Il gusto ha anche differenze drammatiche. Può essere amaro, fragrante, dolce.

Tipi di sapori di basilico

  1. Aroma di anice Le piante ramificate, che raggiungono un'altezza di 60 centimetri, sono molto ricche di oli essenziali che ricordano l'odore di anice. Applicare in conserve e funghi e verdure.
  2. Sapore di limone Le foglie hanno un sapore di limone e l'odore di agrumi. Buoni piatti a base di pesce. Le piante raggiungono una lunghezza di 50 centimetri.
  3. Aroma di chiodi di garofano Questi tipi di basilico sono uguali concorrenza a un fiore così aromatico come il garofano. Il basilico con sapore di chiodi di garofano ha un grande effetto sul gusto dei piatti di carne e marinate. Altezza della pianta fino a 60 centimetri.

Regina Thai di grado basilico

Una pianta ornamentale piuttosto che una piccante, sebbene abbia ancora aroma. Su piccoli cespugli con fogliame verde scuro, cresce una grande macchia di fiori. È per queste infiorescenze che la varietà è stata nominata "Regina Thai". Come un fiore decorativo, è piantato per la decorazione in vasi da fiori su terrazze, o in aiuole. L'altezza della palla verde raggiunge i 50 centimetri.

Un basilico è Yerevan

Il tipo più comune di basilico. Non è solo bello, ma anche un primo grado maturo. I nuovi germogli possono essere tagliati entro 30 giorni dall'atterraggio nel terreno. Le foglie viola si distinguono per le grandi dimensioni e per l'appariscente carneità, tenerezza e aroma. Più adatto a piatti di verdure. Quando il congelamento conserva l'odore e il gusto.

Varietà di basilico rosso

Boccole a bassa ramificazione, la lunghezza del gambo principale non supera i 30 centimetri. Le foglie sono piccole, lilla e bordeaux. L'odore ricorda l'odore di chiodi di garofano e vaniglia. L'aroma è forte e abbondante, con un uso eccessivo, può rovinare il piatto vegetale, il suo odore e sapore.

In diverse aree e in diverse persone l'atteggiamento di basilico erba piccante, non univoco. I francesi e gli italiani lo usano fresco, congelato e asciutto. Gli slavi, tuttavia, non usano particolarmente questo condimento a causa della ricchezza del sapore. Ma, dopo tutto, la cosa principale è che tipo di chef è preso per cucinare. Nelle abili mani di un professionista, il basilico non farà che decorare e migliorare il gusto del piatto.

Descrizione delle specie di piante di basilico

Altri nomi: basilico dolce, basilico comune, basilico di canfora, basilico di Myatolian, basilico fragrante verde.

Arbusto o erba della famiglia degli Agnelli. Succede essere perenne e annuale.

In greco significa "re".

La pianta sboccia a pennello intermittente o spighetta. Fiori bianchi, rosa chiaro o viola sono raccolti in spirali di 6-10 pezzi.

Le radici sono superficiali e ramificate, il fusto è diritto e ramificato, lungo circa 60-70 cm.

Le foglie, di forma ovale oblunga, sono decorate con rari chiodi di garofano e pubescenti.

Basilico: tipi e varietà

Gli acheni rimangono vitali per circa cinque anni.

Il basilico selvatico si trova nelle regioni del Sud e dell'Asia centrale, in India, in Cina, in Africa, in Iran, nei tropici americani e nel Caucaso.

L'olio di canfora ben noto è prodotto con oli essenziali di basilico. Le foglie della pianta hanno un sapore salato e aspro, che si aggiunge a piatti di carne e pesce, pasta e formaggi.

Le radici storiche di Basil

Come va la storia, è apparsa per la prima volta nei paesi del Medio Oriente e dell'India. Nei tempi antichi ne venivano fatti i brodi curativi e le infusioni.

  • Nei paesi europei, hanno imparato a conoscerlo grazie ai tedeschi, nel cui paese il basilico era coltivato dall'inizio del XII secolo.
  • Nel XVI secolo, i francesi e gli altri europei iniziarono ad aggiungere i loro verdi ai piatti tradizionali, in particolare carne, dolci, bevande rinfrescanti e riscaldanti.
  • Nel XVIII secolo, si rivelò anche essere in Russia, dove all'inizio questo verde era usato come medicina.

Ora il basilico è coltivato in tutto il pianeta ed è usato principalmente come spezia aromatica, ricca di olii essenziali, vitamina C, PP e B2, oltre a carotene, routine, canfora, ecc.

Basilico verde e viola: la differenza

Varietà di questa pianta - moltissime, ma il colore delle foglie, sono tutte divise in due tipi: viola e verde. Impariamo quali sono le loro caratteristiche e come il basilico verde differisce dal viola.

Il basilico verde ha un sapore delicato e quindi è comunemente usato nella cucina europea. Preparano molti dolci con questa pianta, e per loro l'aspetto viola non è adatto.

Ma gli abitanti del Caucaso e del popolo asiatico lo preferiscono alla pianta viola, apprezzando il suo ricco sapore speziato.

Il basilico verde emana un aroma delicato, in particolare la varietà di limone, utilizzato nella produzione di bevande rinfrescanti.

Al contrario, è basilico viola, è basilico rosso o basilico nero (con foglie nere e viola), ha un odore più pungente. È sufficiente passare sul mercato oltre il vassoio con questa vista, e si sente subito il caratteristico odore aspro.

A proposito, questa vegetazione è la più forte, sia essa cespuglio di basilico o erbaceo, odora quando raggiunge il colore.