Informazioni generali

Quanto spesso alle carote d'acqua in campo aperto?

Coltivare le carote, conoscendo le caratteristiche della cura delle colture, incl. irrigazione non è difficile. Questo vegetale ha bisogno di abbastanza umidità, allo stesso tempo, bagnare eccessivamente il terreno è pericoloso per questo. Per questo motivo, i giardinieri principianti spesso commettono errori e le carote non diventano grandi e belle. Avendo compreso le caratteristiche dell'irrigazione, puoi contare sull'ottenere raccolti di radice di alta qualità.

Le piante hanno bisogno di acqua per assimilare le sostanze necessarie dal terreno, quindi un'irrigazione adeguata è un prerequisito per la loro corretta alimentazione. Garantire che il letto di carota abbia una sufficiente umidità è una garanzia che il vegetale sarà gustoso, sarà versato bene, raggiungerà le dimensioni stabilite dalla varietà e sarà resistente ai parassiti e agli effetti ambientali negativi.

Se l'umidità delle carote non è sufficiente, allora cessa di crescere attivamente. Per ottenere la giusta quantità di acqua dal terreno, la verdura inizia a produrre numerose radici aggiuntive. Sono necessari perché aumentano la quantità di umidità assorbita dal terreno di essiccazione. Queste radici coprono l'intero raccolto di radici, alterando sensibilmente la presentazione, ma salvano la pianta con una mancanza di irrigazione,

Le annaffiature che crescono in campo aperto sono richieste regolarmente fin dal momento della semina. Questo è particolarmente importante quando compaiono degli scatti. Assicurati di inumidire il terreno prima di diserbo e diradamento delle carote, se non vengono eseguite immediatamente dopo la pioggia. Al fine di ripristinare le radici disturbate delle piante abbandonate più velocemente, è necessaria anche l'irrigazione. Nella calura del giorno è impossibile innaffiare le piante, poiché ciò potrebbe causare loro di bruciare. È meglio farlo nelle ore serali.

In caso di pioggia, l'irrigazione, ovviamente, non è necessaria. Devi anche fermarlo e 7-8 giorni prima del previsto giorno del raccolto. Ciò è necessario per facilitare la pulizia delle carote dal terreno e prevenire la comparsa di marciume nelle radici, poiché una pianta matura inizia a ridurre il bisogno di umidità, e a causa dell'irrigazione, apparirà il suo eccesso.

Frequenza di irrigazione - cosa determina quale è giusto, quale non è

La frequenza di annaffiare le aiuole con le carote dipende dalle condizioni meteorologiche e dalla fase di sviluppo del vegetale. Può apportare cambiamenti e terreno. Se mantiene l'acqua a lungo, allora l'irrigazione è necessaria meno spesso e quando il terreno si asciuga rapidamente - più spesso.

Immediatamente dopo la germinazione, le carote vengono solitamente annaffiate ogni 4-5 giorni, e su terreni sabbiosi e sabbiosi-sabbiosi - dopo 2-3 giorni. L'irrigazione è necessaria e il volume di acqua necessario è tale che il terreno si inumidisca di 15-20 cm (circa 25 litri per metro quadrato). Al momento della formazione attiva delle radici in clima caldo secco, l'irrigazione viene effettuata più spesso - una volta ogni 2-3 giorni. Quando le radici sono quasi completamente formate, le piante vengono annaffiate una volta alla settimana.

È sbagliato se la carota viene inumidita quotidianamente o meno di 1 volta in 7 giorni. Di seguito è indicata la frequenza di irrigazione per mese.

Attrezzature per l'irrigazione

Per l'irrigazione di alta qualità, nonché per evitare che la lisciviazione di materiale di semi venga utilizzata:

  • Lattine per annaffiare Per annaffiare le carote, viene utilizzato un annaffiatoio, che ha un tubo sottile e lungo, nonché un divisorio rimovibile con piccoli fori.
  • Tubo. Quando è possibile utilizzare una vasta area di colture resistenti, resistenti agli attorcigliamenti, tubi flessibili con ugello per aspersione.

L'innaffiatura con secchi è indesiderabile perché un forte getto d'acqua danneggerà le giovani piante e l'irrigazione sarà irregolare, in alcuni punti si formerà una crosta, la temperatura del suolo diminuirà drasticamente, il che a sua volta ritarderà la germinazione delle piantine, lisciando grandi quantità di semi.

Quante volte alle carote d'acqua in campo aperto?

L'intensità e la frequenza dell'irrigazione delle colture di carote dipendono direttamente dal clima della regione, dalla qualità della terra, dalla vicinanza delle falde acquifere e dalla varietà di semi. Calendario approssimativo della procedura e consumo di acqua:

  1. I giovani germogli ad ali vengono annaffiati ogni 3 giorni, specialmente quando fa caldo.
  2. Man mano che le piante crescono, la molteplicità dell'irrigazione diminuisce e l'umidità viene applicata mentre il terreno si asciuga, ovvero circa ogni 5 giorni.
  3. In tutte le fasi di irrigazione l'acqua richiede circa 15 litri per metro quadrato di colture.

Il numero di irrigazioni e il volume d'acqua utilizzato possono variare sia verso il basso che verso l'alto.

Temperatura dell'acqua spruzzatura

Come annaffiare le carote in piena terra? Il momento ideale per l'irrigazione è la mattina presto. La procedura di sera sarà carote utili fornite una notte calda. La crescita e lo sviluppo di una pianta dipendono dalla temperatura dell'acqua utilizzata per inumidire il terreno. È categoricamente impossibile usare un liquido per annaffiare carote in terreno aperto, la cui temperatura è inferiore a 10 o C. In caso di tempo nuvoloso, l'acqua dovrebbe essere 28 o C, nei giorni caldi - 20 o C.

Le carote sono anche irrigate nelle prime ore del mattino. Effettuando questa manipolazione nel pomeriggio inumidire con molta attenzione. Il liquido non dovrebbe salire sulle foglie e sui gambi della pianta. Spruzzare le colture di carote con acqua e sale durante la notte è un rimedio popolare per controllare i parassiti e le lumache che infettano la pianta.

Come controllare il terreno per l'umidità?

Quante volte le carote d'acqua in piena terra dipendono dall'umidità del terreno. Un dito è immerso nel terreno vicino alla pianta. Se a una profondità inferiore a 3 cm è bagnato, non è necessario irrigare. Per controllare l'umidità del terreno, puoi anche usare una pala, immergendola nel terreno su una baionetta. Con un eccesso di umidità, il terreno è un ammasso appiccicoso. Se si sbriciola, significa che è necessaria l'irrigazione di emergenza. Ad umidità ottimale, la sfera di terra si attacca leggermente alla pala.

Innaffiare i letti prima di seminare le carote

La semina delle carote nei mesi primaverili richiede anche terreno umido. La semina di semi in un terreno asciutto provocherà rare riprese o anche la loro assenza. Per i germogli amichevoli circa 2 giorni prima di piantare il seme, la terra essiccata deve essere saturata con acqua usando un normale annaffiatoio o un tubo flessibile con un ugello per l'aspersione. Nel giardino fai piccoli solchi e ben versato. Al fine di disinfettare il terreno, è possibile utilizzare una soluzione di permanganato di potassio. Successivamente, le scanalature sono state compresse. Dopo due giorni, i semi vengono seminati, leggermente compattati, cosparsi di torba e sabbia. La cresta è chiusa con un involucro di plastica. Non appena sono comparsi i primi germogli, il materiale di copertura viene rimosso.

Annaffiatura dopo la semina

Quante volte innaffiare le carote in piena terra dopo la semina, dipende dalla corretta semina. Quando i semi germinano assorbono una quantità abbastanza grande di acqua. Purtroppo, i giardinieri inesperti trascurano di annaffiare il terreno prima di piantare i semi e iniziano ad inumidirlo attivamente subito dopo che il materiale di piantagione è stato introdotto nel terreno come risultato di:

  • parte del materiale delle sementi viene lavato via,
  • una crosta si forma sulla superficie della terra, che impedisce lo sviluppo e l'apparizione di germogli,
  • la terra è inumidita in modo non uniforme.

Se non è stato possibile preparare correttamente il terreno prima di piantare i semi, è necessario seguire le seguenti regole in futuro:

  • Idratare il terreno, usando un annaffiatoio con un piccolo ugello,
  • l'irrigazione viene effettuata quotidianamente in piccole porzioni fino ai primi germogli,
  • mantenere costantemente la terra bagnata.

Annaffiare le giovani piante

Quanto spesso alle carote d'acqua in piena terra fino a quando un potente apparato radicale?
La pianta in questo caso ha bisogno di idratazione costante. La cosa principale è conoscere la misura, non sporcare eccessivamente e non riempire i giovani germogli:

  • innaffia i letti in 2-3 dosi,
  • controllare costantemente la profondità alla quale è penetrata l'umidità,
  • prevenire il sovrasmorzamento
  • assicurarsi che lo strato superficiale superiore non si incrosta,
  • dopo l'irrigazione o la pioggia per eseguire un allentamento attento.

Irrigazione durante la formazione delle radici

I novizi giardinieri sono interessati alla domanda su quanto spesso annaffiamento di carote in piena terra durante il calore durante la formazione delle colture di radice. Man mano che crescono, lo schema di umidificazione del terreno cambia: il volume dell'acqua aumenta, la frequenza delle procedure diminuisce. Su 1 quadrato. m dovrebbe essere versato a 30 litri di acqua. Nella stagione calda, questa manipolazione è meglio eseguita in tarda serata o dopo l'alba. In caso di umidità sotto il sole splendente:

  • le piante si surriscaldano quando l'umidità evapora molto rapidamente,
  • alto rischio di scottature,
  • l'acqua fredda causa shock alle piante
  • la crescita e lo sviluppo della radice possono fermarsi.

Innaffiando una pianta completamente formata

Quante volte ad acqua carote in piena terra nel mese di agosto? Questa domanda preoccupa molti giardinieri. I coltivatori esperti raccomandano che l'umidità debba essere ridotta significativamente durante questo periodo e circa tre settimane prima della raccolta, in assenza di siccità, l'irrigazione deve essere interrotta. Rinnova solo pochi giorni prima di raccogliere le verdure di radice, che aiuteranno a raccogliere le carote senza danni.

Come determinare la frequenza e il volume di irrigazione

Come annaffiare le carote in campo aperto dipende da:

  • tempo
  • stagione di crescita,
  • suolo,
  • varietà di carote
  • fasi di sviluppo della pianta.

Con l'aspetto della parte fuori terra della pianta, è possibile determinare se la carota necessita di irrigazione urgente. Segni di deficienza di umidità:

  • le cime diventano letargiche
  • le foglie iniziano ad arricciarsi
  • il colore delle cime diventa verde scuro.

La rianimazione di una pianta consiste in un'irrigazione urgente, che viene effettuata in tre fasi a brevi intervalli.

La combinazione di condimenti con irrigazione

Come annaffiare le carote in campo aperto e allo stesso tempo applicare il fertilizzante? È conveniente combinare l'umidificazione del terreno con i migliori medicazioni. In questo caso, la miscela di nutrienti viene introdotta nelle scanalature situate vicino alle carote piantate. Il consumo di fertilizzanti si basa su un secchio da dieci litri. È così tanto versato in 1 quadrato. m di terra Termini di applicazione e quantità di fertilizzanti:

  • Dopo il primo assottigliamento. Applicare 25 g di nitrato di ammonio, 30 g di perfosfato, 20 g di cloruro di potassio.
  • Durante il successivo assottigliamento - 30 g di perfosfato e 20 g di cloruro di potassio.
  • Agli inizi di agosto, usare solo il potassio nella quantità di 30 g.

Nella fase dei semi di carota, la cenere può essere utilizzata come concime di potassio, che protegge da malattie e parassiti. Un primo condimento con il potassio ai primi di agosto contribuisce ad aumentare il contenuto zuccherino delle radici e migliorare la maturazione.

pacciamatura

La pacciamatura non semplifica solo la cura delle carote, ma riduce anche l'irrigazione. Come pacciame viene utilizzato:

  • segatura,
  • humus,
  • paglia fine
  • film,
  • concime
  • torba,
  • carta speciale

I benefici della pacciamatura della carota sono i seguenti:

  • l'umidità rimane più a lungo nel terreno
  • una crosta non si forma,
  • non c'è bisogno di allentare il terreno
  • la crescita delle infestanti diminuisce,
  • pacciamatura da humus, torba, paglia, segatura è una fonte di nutrienti aggiuntivi che promuovono la crescita delle piante e aumentano i raccolti.

Peculiarità dell'uso del pacciame: i semi vengono seminati prima del solito per due settimane, se c'è un alto livello di acque sotterranee nella zona, quindi non producono pacciame.

Sottigliezze d'irrigazione

Come annaffiare le carote in piena terra:

  1. È preferibile radicare, poiché l'inumidimento delle foglie porta allo sviluppo di malattie fungine.
  2. L'irrigazione al mattino presto o alla sera è raccomandata in caso di clima caldo e secco.
  3. Con tempo freddo, la pianta viene irrigata al mattino, a volte più vicino alla metà della giornata. L'irrigazione serale non è raccomandata, a causa dell'alto rischio di infezione fungina.
  4. E 'vietato innaffiare le piante con una piccola quantità d'acqua. Le radici devono essere inumidite, altrimenti l'acqua evaporerà dalla superficie del terreno.
  5. Le piantine, come i semi, hanno bisogno di uno strato superiore umido della terra. Le piante che sono radicate richiedono l'inumidimento degli strati intermedi del terreno per sviluppare e rafforzare il sistema radicale.
  6. La pacciamatura sarà un valido aiuto per ridurre l'evaporazione dalla superficie del suolo. L'aggiunta di compost alla terra aumenterà la sua capacità di trattenere l'umidità.
  7. L'allentamento dopo l'irrigazione è obbligatorio. La crosta terrestre inibisce lo sviluppo e la crescita della pianta. Il sistema di root non dovrebbe sporgere dal suolo.
  8. L'acqua dura viene prima ammorbidita e quindi annaffiata.
  9. L'eccessiva idratazione offusca il suolo e aumenta la sua acidità. Il sistema radicale inizia a marcire, a causa della perdita di ossigeno, e perde la capacità di fornire nutrienti e acqua alla parte aerea della pianta. Per drenare l'acqua in eccesso, puoi rendere più profonde le scanalature o scavare le scanalature nelle vicinanze.

Quanto spesso per annaffiare carote e barbabietole in campo aperto?

Le radici di queste verdure acquistano un sapore dolce con l'applicazione tempestiva di fertilizzanti e un'adeguata irrigazione. Per un buon raccolto richiede un'irrigazione adeguata. Barbabietola irrigata raramente. Per tutta la stagione è sufficiente idratare almeno 5 volte. Tuttavia, in assenza di pioggia e forte calore, aumenta la quantità di irrigazione. Prima della comparsa delle prime piantine, i semi di carota devono essere in un terreno umido. Inoltre, viene irrigato attivamente e smette di annaffiare prima della raccolta. Quante volte innaffiare carote e barbabietole in campo aperto dipende dal clima, dalla composizione del suolo e dallo stadio di sviluppo della pianta. Il consumo di acqua di queste colture è lo stesso ed è di 30 litri per 1 quadrato. m. La barbabietola, come le carote, non tollera la siccità. La mancanza di irrigazione si manifesta nella colorazione delle cime in un colore bruno-porpora. La formazione delle radici si interrompe e si formano i gambi dei fiori. Le annaffiature devono essere regolari per evitare che il terreno si secchi nelle calde giornate di luglio. Pertanto, quanto spesso annaffiare carote e barbabietole in piena terra a luglio dipende direttamente dal grado di umidità del suolo.

Errori di irrigazione

Con irrigazione insufficiente, i germogli laterali crescono, la forma del raccolto della radice cambia. Le carote iniziano a crescere in larghezza, a causa della mancanza di nutrienti. L'idratazione abbondante contribuisce allo sviluppo di infezioni fungine. È doppiamente pericoloso sommergere l'acqua in combinazione con l'introduzione della concimazione. Nel caso in cui la pianta non venga annaffiata per un lungo periodo e quindi abbondantemente inumidita, la coltura radicale può rompere e perdere le sue proprietà benefiche. Pertanto, se si seguono le regole per l'irrigazione delle carote, è garantito un raccolto abbondante.

L'importanza della procedura

L'irrigazione non è solo importante, ma è anche vitale per il frutto della carota, perché consente di mantenere l'umidità del terreno al giusto livello e garantisce la sua ulteriore crescita.

Fai attenzione! Qualsiasi deviazione dalla norma durante l'innaffiamento del seme appena piantato nel terreno può portare alla perdita del frutto futuro del suo gusto e persino del suo deterioramento.

Le carote hanno bisogno di annaffiare

Specificamente, questo è espresso nelle seguenti manifestazioni sgradevoli:

  • In primo luogo, con una carenza di umidità, le carote crescono, di norma, molto duramente e hanno un sapore sgradevole e un nucleo quasi non commestibile,
  • In secondo luogo, con un'annaffiatura eccessiva, che porta a un eccesso di umidità nel terreno, la crescita delle radici può rallentare e diventano esse stesse poco attraenti nell'aspetto (maldestre),
  • Inoltre, in questo caso, i nutrienti più preziosi iniziano a lasciare la radice nelle parti superiori.

Tale carota, ovviamente, non soddisfa il giardiniere novizio, che non ha completamente padroneggiato i metodi per annaffiarlo dopo la semina in piena terra.

Regole di irrigazione di base

Al fine di prevenire ogni sorta di anomalie nello sviluppo della radice, sono state sviluppate numerose raccomandazioni su come annaffiare le carote dopo la semina.

Tutti, in definitiva, si riducono a un insieme delle seguenti regole:

  • Al fine di evitare disturbi nello sviluppo delle carote, si raccomanda di innaffiare i letti dopo l'intervallo di tempo richiesto,
  • Inoltre, la quantità di acqua utilizzata in ogni irrigazione regolare dovrebbe essere approssimativamente paragonabile in volume,
  • Il tasso del suo consumo (quanto è richiesto per un'irrigazione) può cambiare solo se una nuova fase nello sviluppo del feto,
  • Allo stesso tempo, il principio dell'organizzazione del processo stesso rimane lo stesso: deve essere eseguito a intervalli regolari.

Un'altra domanda che viene spesso posta dai giardinieri è: quanto spesso le carote vengono annaffiate dopo la semina? Per rispondere, va ricordato che in un primo momento qualsiasi pianta ha radici che hanno bisogno di molta umidità. Ma in questo caso, come in generale durante le procedure di irrigazione, non si dovrebbe "esagerare" con l'inumidimento del terreno.

Nel periodo iniziale di maturazione (entro circa un mese) il letto con un raccolto di radice piantato viene annaffiato non più di una volta ogni 5 giorni.

Si consiglia di dividere il volume di acqua destinato a questo scopo in 2-3 parti, utilizzate in più fasi. Ad ogni nuova irrigazione, è necessario controllare la profondità dell'umidità e allentare il terreno in modo che non appaia una crosta dura.

Carote ben irrigate - buon raccolto

Ulteriori informazioni Questo momento è particolarmente importante nelle situazioni in cui fuori c'è un caldo estivo insopportabile e il calore da esso viene tenuto direttamente a terra.

Dopo che le radici della pianta si sono formate un po ', e inizia a produrre verdi, la frequenza di irrigazione dovrebbe essere ridotta a 4-5 volte al mese. Non appena la carota ha un cappello a cilindro a pieno titolo, e le radici per l'estate in uscita acquisteranno gradualmente peso, i volumi e la frequenza delle procedure di irrigazione possono essere nuovamente aumentati rispetto alle figure precedenti.

К концу лета (примерно август месяц) частоту поливок можно будет снизить, так как корнеплоды уже окончательно оформятся к данному моменту.

Что касается вопроса о качестве применяемой при поливе воды, то лучшим вариантом для моркови считается использование обычной дождевой влаги, накапливаемой в специально отведенных для этого емкостях.

In caso di tempo asciutto, non gradevole con abbondanza di pioggia, per l'irrigazione si dovrebbe usare solo un liquido ben stabilizzato. Anche l'acqua destinata allo stesso scopo può essere utilizzata solo in un giorno, dopo che è ben sistemata e riscaldata a temperatura normale.

Irrigazione preliminare e posticipata

Indipendentemente dal fatto che sia necessaria o meno l'irrigazione preliminare di una carota dipende dal momento della semina, scelto individualmente per ciascuna località. Se nella primavera centrale viene presa questa primavera nella Russia centrale, tale irrigazione non è necessaria, poiché la terra a quest'ora è già sufficientemente inumidita (a causa dell'acqua di fusione).

Per le regioni meridionali, il terreno nel punto di atterraggio delle radici si asciuga molto più velocemente, specialmente se l'inverno non era molto nevoso. In tale situazione, prima della semina, lo strato superiore del terreno deve essere ulteriormente saturo di acqua, facendo questo con molta attenzione ed evitando l'eccessiva bagnatura. Ma prima devi scavare la terra e decidere quanto profondamente dovrebbe essere inzuppato.

Nel caso di piantagione estiva o autunnale, il letto assegnato per le carote deve essere completamente versato alcuni giorni prima della semina.

Fai attenzione! Un annaffiatoio per una tale irrigazione non sarà sufficiente, quindi in questo caso è meglio usare un tubo con uno speciale ugello.

Con l'inizio del caldo estivo, lo strato superiore del terreno nel sito di impianto può essere nuovamente disidratato, il che ci costringe a re-irrigare.

Dopo aver completato la semina, è necessario cospargere i letti con uno strato di torba mescolato con sabbia, che contribuirà a mantenere l'umidità nei solchi della carota più a lungo. Nel caso in cui alla vigilia del pianerottolo sia passata una pioggia pesante, non è necessario innaffiarli affatto.

L'irrigazione post-semina viene utilizzata solo in rari casi in cui il letto del giardino non è stato preventivamente inumidito. Se uno non può fare a meno di esso, è necessario annaffiarlo con molta attenzione in modo da non lavare i semi nel terreno con un flusso. Di solito questo può essere fatto usando un annaffiatoio con una maglia spray fine.

Uso di granuli

A volte ci sono semi di carota per la vendita, decorati sotto forma di piselli o pellet, che svolgono una serie di funzioni ausiliarie, vale a dire:

  • Tali gusci in miniatura forniscono protezione per i semi nella fase iniziale della loro crescita (anche contro lo spostamento durante l'irrigazione),
  • Subito dopo la semina, nutrono per qualche tempo la crescita giovanile con sostanze nutritive,
  • Inoltre, il contenimento contiene stimolanti della crescita e preparazioni speciali che proteggono i germogli da possibili malattie.

Con l'irrigazione di alta qualità, puoi ottenere grandi frutti

Nel corso del tempo, un tale granulo si dissolve completamente in terreno umido e rilascia il grano.

Piantare carote in questo modo ha ulteriori vantaggi, che si manifestano nel fatto che in questo caso, piantare semi è notevolmente più facile (dopo la semina, non è necessario essere diluiti).

È importante! Per garantire la germinazione di tali semi sarà necessaria un'irrigazione migliorata, che consente di mantenere i letti in uno stato costantemente umido.

Altrimenti, il rivestimento del seme non ha il tempo di dissolversi completamente e semplicemente non crescerà.

A questo proposito, gli esperti consigliano di utilizzare questo metodo di piantagione di carote solo nei casi in cui il giardiniere ha abbastanza tempo libero per stare costantemente vicino ai letti e annaffiarli regolarmente. Solo in questo modo è possibile garantire il normale sviluppo delle carote (in questo caso l'umidità può facilmente aprire i granuli, dando libero accesso ai nutrienti dal terreno).

Schema di irrigazione

Non ci sono tassi di irrigazione rigorosamente fissi per questa coltura, poiché questo indicatore dipende da una serie di fattori, il principale dei quali è la condizione del terreno e le condizioni climatiche. Di solito si parla delle cifre medie, equivalenti a una norma di 4-5 litri di acqua per 1 m² di area letto.

Con la sua distribuzione di mesi, il modello di irrigazione sarà simile a questo:

  • Maggio - con l'emergere di piantine, il tasso aumenta gradualmente fino a 6-8 irrigazioni al ritmo di utilizzo di 5-6 litri di liquido,
  • A giugno, l'ultima cifra aumenta a 10-12 litri e il numero di procedure di irrigazione - fino a 4-6,
  • A luglio sono sufficienti solo 4 irrigazioni in volumi di 12-15 litri per 1 m²
  • Con l'arrivo di agosto, tutti gli indicatori iniziano a diminuire e portano a 1-2 irrigazioni a un consumo di 5-6 litri,
  • Un paio di settimane prima della raccolta delle carote, si interrompe l'irrigazione, anche se poco prima di questo, si raccomanda che il letto sia leggermente inumidito (questo garantirà la facilità di scavare le radici).

In conclusione, notiamo che durante l'intera crescita delle carote, l'irrigazione dei letti con l'acqua dovrebbe essere alternata con un allentamento superficiale dello spazio tra i germogli. Questa operazione protegge le carote stesse o le colture piantate insieme ad esso (potrebbero essere le barbabietole, per esempio, o le cipolle) dalla formazione di una crosta indesiderabile di terreno. Inoltre, l'allentamento aiuta le colture a crescere contro le erbacce.

Irrigazione durante la semina

Le carote possono essere piantate in diversi termini: prima dell'inverno, all'inizio della primavera, in estate. Le carote autunnali che piantano non necessitano di annaffiature, le piante cresceranno solo la prossima primavera, usando l'umidità primaverile dalla neve sciolta per crescere.

Alla fine di aprile o all'inizio di maggio, la maggior parte delle carote viene seminata e spesso il terreno è ancora umido durante questo periodo. Ma quando si seminano i semi secchi, è meglio eliminare ulteriormente i solchi.

Quando si piantano carote con semi secchi, le scanalature devono essere inumidite con annaffiatoio

Le piantagioni estive richiedono un'eccellente umidità del terreno prima della semina, soprattutto se il tempo era molto caldo nei giorni precedenti. Per 1 m 2, versare 20-30 litri d'acqua per far bagnare il terreno ad una profondità di 20-30 cm.

Se il clima primaverile è secco, caldo o ventoso, i letti con carote seminate devono essere ricoperti di spandbond e annaffiati giornalmente con acqua, fino a quando non appaiono le foglie del cotiledone. L'essiccazione del terreno al momento della germinazione dei semi può distruggere tutti i giovani germogli.

Irrigazione durante la crescita

Dopo l'emergere delle piantine di carota, lo spandbond deve essere rimosso e le file tra le file leggermente allentate - questo eviterà che il terreno si asciughi in profondità e permetta alla radice di sforzarsi più a fondo, verso l'umidità.

Nelle regioni particolarmente calde, dove la temperatura in primavera e in estate può arrivare fino a +30 0 С e più in alto, si raccomandano le carote per la triturazione con paglia finemente tritata, la torba, il compost. Il pacciame si addormenta nel corridoio quando le foglie delle carote crescono fino a 5 cm

Durante la crescita delle radici, il terreno sotto le carote dovrebbe essere moderatamente umido.. Tuttavia, l'irrigazione dovrebbe essere abbondante in modo che il terreno sia bagnato fino ad una profondità di almeno 20 cm. Non ha senso ogni giorno versare 1 annaffiatoio sul letto del giardino - non bagna il terreno, e le carote cercheranno umidità sulla superficie, si diramano e diventano brutte. È meglio innaffiare le carote 1 volta in 5-7 giorni, 10-20 litri per 1 m 2.

Dopo ogni annaffiatura, le file di carote dovrebbero essere allentate, ma se il letto del giardino è pacciamato, allora l'allentamento non viene effettuato.

Irrigazione prima della raccolta

Per la conservazione, le carote vengono scavate immediatamente dopo la maturazione. Non ha senso tenere le radici in giardino fino a ottobre, se è maturata ad agosto, perché la carota comincia a crescere in nuove radici, diventa flaccida e pelosa. Una guida per scavare può essere un'informazione su un sacchetto di semi di questa varietà. 2-3 settimane prima del tempo di estrazione, l'irrigazione della carota si arresta completamente. Le colture radicali stanno acquisendo dolcezza e la pelle su di esse diventa ruvida, adatta per la conservazione.

Quando e come annaffiare una verdura

Fino a quando le piante hanno un forte sistema di radici, richiedono molta umidità e non tollerano la sua mancanza. Ma allo stesso tempo per le carote il ristagno d'acqua stagnante nel suolo è dannoso - il ristagno porta alla putrefazione dei giovani germogli e possono morire. Pertanto, è meglio annaffiare i letti più spesso, ma in piccole porzioni, controllando la profondità di penetrazione dell'umidità. Quindi, è abbastanza possibile inumidire le piante ogni 4-5 giorni, innaffiando da un annaffiatoio. La cosa principale è prevenire la sovra-formazione del terreno. Inoltre, le carote d'acqua hanno bisogno dopo ogni diradamento. La rimozione dei germogli in eccesso traumatizza il sistema radicale delle piante rimanenti, quindi per ristabilirsi bene nel terreno, hanno bisogno di ulteriore umidità.

Il problema principale con l'approvvigionamento idrico di molti orti è che l'acqua viene pompata dal pozzo, o l'acqua dal pozzo è troppo fredda.

Tassi di irrigazione

Come annaffiare le carote per ottenere un ricco raccolto, considerare di seguito:

  • La massima sensibilità alle condizioni di umidità è il periodo successivo alla formazione delle radici.
  • Il livello ottimale di precipitazione naturale (fornito una distribuzione uniforme durante la stagione di crescita) per ottenere buoni risultati - 400-500 mm.
  • Il consumo di acqua nella cultura è di 4000-4500 m3 / ha (fino a 5500 m3 / ha), il più alto consumo di acqua si verifica a luglio e ad agosto.
  • Per ottenere rese elevate, vengono spesi 68-74 m3 / ha per tonnellata di produzione.
  • Le fluttuazioni dell'umidità portano al cracking delle radici delle radici a seguito di picchi di crescita dopo un periodo di riposo.

Consumo giornaliero di umidità per i periodi di crescita:

  • Semina, piantine e inizio della formazione delle radici - 23-32 m3 / ha.
  • Formazione intensiva delle radici alle condizioni di maturità tecnica - 35-43 m3 / ha.
  • La fase finale della stagione di crescita -22-27 m3 / ha.

Prima della semina

Quando si semina la carota, è molto importante che il terreno non sia asciutto, altrimenti i semi germineranno a lungo e non cresceranno in modo uniforme, ma in un terreno molto secco non germoglieranno affatto. Se il terreno è asciutto, alcuni giorni prima di piantare i semi è necessario inumidirlo abbondantemente, versando da un annaffiatoio o un tubo con un apposito ugello.

Dopo la semina

Per stimolare la comparsa di piantine con una mancanza di umidità naturale (particolarmente importante per il periodo estivo-autunnale), viene effettuata un'irrigazione di 300-400 m3 / ha su aspersione, diverse irrigazioni di 20-30 m3 / ha su irrigazione a goccia.

L'orario consigliato per l'irrigazione è orario serale. Le carote che vengono conservate, smettono di annaffiare per 2-3 settimane prima del raccolto.

Spara carote

È meglio annaffiare le carote secondo il seguente schema:

  • È necessario innaffiare le carote più abbondantemente e spesso nel periodo di apparizione di partite di caccia. Questo dovrebbe essere fatto fino a formare 3-4 gambi.
  • Quando la radice ha già iniziato a maturare e si è versata un po ', puoi annaffiare un po' meno. Le annaffiature dovrebbero essere regolari, regolare la quantità di acqua a seconda delle condizioni del terreno. Sui terreni pesanti l'acqua avrà bisogno di più.
  • Maggiore attenzione alle innaffiature dovrebbe essere trattata da circa la metà di agosto. Questo è il periodo in cui la radice dovuta all'irregolarità dell'annaffiatura può formare una fessura.

Piante adulte

Nel periodo in cui le radici sono quasi completamente formate, l'irrigazione dovrebbe essere ridotta al minimo, rispettivamente, aumentando la quantità di acqua utilizzata. In questo momento, un eccesso di umidità influenzerà negativamente la qualità e il gusto del frutto: possono formare una sorta di capello e molte radici laterali.

Ma è anche impossibile lasciare asciugare il terreno, altrimenti le radici possono rompersi e irrigidirsi.

Sarà utile per i giardinieri principianti scoprire se già innaffiano le carote maturate, ma subito sottolineiamo che è necessario inumidire i letti regolarmente, rispettando un determinato programma. Le carote sono abbastanza sensibili all'ingresso di umidità. Circa 3 settimane prima della raccolta, l'irrigazione dei letti deve essere completamente interrotta e solo leggermente inumidire il terreno prima di scavare le radici. Quindi sarà molto più facile estrarre le carote e i frutti stessi verranno conservati più a lungo.

Come combinare l'irrigazione con il condimento

Se hai fertilizzato bene il terreno per piantare le carote dall'autunno, allora è possibile coltivare un buon raccolto di radici e senza condimenti aggiuntivi. Ma è ancora meglio fare 2-3 pasti supplementari durante l'intera stagione di crescita.

Inoltre, la cenere protegge le piante da molte malattie e parassiti. Puoi anche solo una volta alla settimana prima di annaffiare i letti di carote con la cenere di legno.

È anche molto buono condurre l'alimentazione fogliare di carote con una soluzione di acido borico (1 cucchiaino per 10 litri di acqua). Sarà sufficiente effettuare tale alimentazione due volte: durante il periodo di crescita attiva della parte sotterranea del vegetale (la prima metà di luglio) e quando le carote iniziano a maturare (la prima metà di agosto).

Peculiarità dell'irrigazione sul terreno del pacciame

Questa tecnica sostituisce parzialmente l'irrigazione e l'allentamento, poiché il riparo del suolo contribuisce alla conservazione dell'umidità, al miglioramento della temperatura, alla distruzione delle infestanti, alla riproduzione di microrganismi e all'aumento della fertilità. Quando la pacciamatura non forma una crosta di terreno e quindi non è necessario allentare. Fino a metà estate, il terreno del pacciame mantiene un'umidità due volte più produttiva rispetto al terreno senza pacciamatura. Poiché il terreno pacciamato è più sciolto, consuma più umidità e trattiene più umidità dopo la pioggia e l'irrigazione. Durante la pacciamatura, il terreno non si surriscalda nei giorni caldi e mantiene il calore nei giorni e nelle notti fredde.

È necessario annaffiare piuttosto raramente e in abbondanza, che spesso e gradualmente. C'è una tecnica di irrigazione del giardino, progettata per una lunga assenza di giardinieri. Per evitare che la terra si asciughi in pochi giorni, applicare l'irrigazione a solco.

In questo caso, i solchi dovrebbero avere una piccola pendenza e, dopo un'abbondante irrigazione, dovrebbero essere coperti, ad esempio, con erba infestante. Se stai per innaffiare il terreno dopo una buona asciugatura e prima della pioggia, allora è consigliabile romperlo in modo che l'acqua venga assorbita meglio.