Informazioni generali

Trattamento del riso: modi, ricette popolari

Il riso del mare indiano (a volte chiamato fungo) non ha nulla a che fare con l'omonimo impianto di cereali, tranne che per somiglianze esterne. È un gruppo simbiotico di specie di batteri zoogly (questi includono anche tè e funghi kefir). Come risultato dell'attività vitale dei microrganismi, si formano grumi di muco che assomigliano all'aspetto dei chicchi di riso. In precedenza, per ottenere il riso del mare, era necessario cercare chi fosse disposto a condividerlo, e oggi il prodotto può essere acquistato in alcuni negozi online.

È noto da molto tempo, è stato introdotto in Russia via mare nel 19 ° secolo dall'India. Questo è probabilmente il motivo per cui il prodotto sembra un riso e ha un nome così insolito. In altri paesi, può essere trovato sotto i nomi di Tibi o Poska.

Proprietà utili del riso marino

Anche nel secolo scorso, gli scienziati hanno dimostrato i benefici del riso marino per l'organismo, sebbene in Oriente la bevanda ottenuta con il suo aiuto sia stata utilizzata per scopi medicinali per molte centinaia di anni. Come risultato dell'attività vitale di vari microrganismi, l'alcol e la fermentazione acetica si verificano simultaneamente in un mezzo nutritivo, quindi l'infusione contiene una grande quantità di acidi organici e altre sostanze utili.

Così, acido acetico, piruvico, ossalico, citrico, glucuronico e altri acidi, una piccola quantità di alcol etilico, vitamine, polisaccaridi, enzimi, tannini e altre sostanze sono state trovate nella composizione della bevanda. Il loro contenuto non è eccezionale, ma con l'uso regolare della bevanda, hanno un effetto benefico su tutto il corpo.

L'infuso di riso marino stimola i processi metabolici e contribuisce alla rimozione delle sostanze nocive accumulate dall'organismo. Inoltre, ha un effetto positivo sul lavoro del tratto digestivo, migliorando la motilità intestinale, oltre a prevenire la riproduzione della microflora patogena. Grazie a queste proprietà, il riso del mare indiano aiuta a purificare il corpo, migliorare la funzione intestinale e perdere peso. Il riso di mare si consiglia di avere qualcuno che vuole perdere peso, perché una bevanda a base di esso contiene enzimi che abbattono i grassi, inoltre, quando lo si riceve diminuisce la sensazione di fame.

Grazie alla normalizzazione della funzione intestinale e alla pulizia del corpo dalle tossine e dalle tossine, la condizione della pelle migliora, il suo bilancio grasso viene ripristinato e l'acne lascia.

La bevanda ha un debole effetto diuretico, quindi è utile assumerla in caso di ipertensione arteriosa e altre malattie del sistema cardiovascolare. Si raccomanda di berlo in caso di malattie renali, poiché l'infusione di riso marino contiene sostanze che hanno un effetto antisettico. L'infusione può essere bevuta per le donne incinte al fine di eliminare l'edema.

Bere un drink aiuta a rafforzare il sistema immunitario, quindi la medicina tradizionale consiglia di prestare particolare attenzione ad esso nel periodo invernale. Il riso del mare indiano è anche un bene per il sistema nervoso. Con l'uso costante di infusione aumenta l'efficienza, è utile bere con maggiore stanchezza, sindrome da stanchezza cronica, insonnia e depressione. C'è stato un miglioramento delle condizioni dei pazienti affetti da malattie infiammatorie delle articolazioni (sciatica, artrite, ecc.). La composizione dell'infusione di riso marino e antiossidanti è presente, che aiuta a rallentare l'invecchiamento del corpo.

Il riso del mare indiano viene utilizzato anche per scopi cosmetici. Può essere usato come detergente, idratante e tonico. Allevia efficacemente la pelle dalle cellule morte della pelle, sebo, sotto l'influenza di sostanze che fanno parte dell'infusione di riso marino, i pori stretti, il lavoro delle ghiandole sebacee è normalizzato, le rughe sottili sono levigate. Con il suo uso regolare, la pelle diventa ben curata e diventa sana.

Ai fini della guarigione del corpo, è sufficiente che un adulto beva 200-300 ml di bevanda al giorno, i bambini possono essere somministrati fino a 100 ml di infusione. Qualche tempo dopo l'inizio della ricezione, si possono osservare lievi disturbi digestivi (diluizione e aumento delle feci) e aumento della minzione. Ma questi effetti collaterali di solito scompaiono dopo poche settimane. Si consiglia di bere l'infuso di riso marino mezz'ora prima di un pasto o tra i pasti.

Se hai una bevanda pronta (e praticamente non è soggetta a conservazione), aggiungila al bagno, puoi anche fare un pediluvio con esso. L'infuso è adatto all'uso e come collutorio a scopo profilattico e terapeutico.

Regole per la cura del riso marino

La bevanda di cottura è in un barattolo di vetro. Per creare un mezzo nutritivo, si consiglia di utilizzare acqua non bollita purificata, lo zucchero (canna di canna) viene aggiunto al ritmo di 3-4 cucchiai per 1 litro di liquido. Se lo si desidera, è possibile aggiungere all'acqua frutta secca (uvetta, albicocche secche, prugne secche). Nella parte inferiore del contenitore è necessario mettere 4 cucchiai di riso del mare indiano (per 1 litro di liquido) e versare il mezzo nutritivo preparato. Lo zucchero non può essere versato direttamente in un vasetto di chicchi di riso marino, deve essere completamente sciolto in acqua. Il collo del vaso deve essere coperto con una garza piegata in più strati e fissato con un elastico per impedire agli insetti di entrare nella bevanda, che sono attratti dal suo odore acre. Non puoi lasciare un vaso di riso marino vicino a fonti di calore o alla luce diretta del sole, poiché la bevanda potrebbe diventare aspra.

Il riso viene infuso per 1-3 giorni (a seconda delle preferenze di gusto), dopo di che può essere bevuto, pre-filtraggio. Maggiore è la temperatura ambiente, più veloce è il processo di fermentazione. Pertanto, nella stagione calda si consiglia di utilizzare una bevanda di due giorni.

Una volta ogni 2-3 giorni (ma almeno) il riso del mare indiano deve essere accuratamente lavato con acqua pulita a temperatura ambiente. Per fare questo, utilizzare un setaccio e un cucchiaio (spatola), preferibilmente silicone o legno, dal momento che il contatto con i metalli in questo caso è indesiderabile. Anche il contenitore nel quale viene preparata l'infusione deve essere accuratamente lavato e quindi risciacquato in modo che non rimangano detergenti sulle pareti.

Il riso marino indiano si moltiplica rapidamente, specialmente nella stagione calda, quindi puoi condividerlo con amici e conoscenti.

Danno del riso marino indiano

La bevanda ottenuta con il suo aiuto non ha praticamente controindicazioni. Se viene consumato eccessivamente o se viene assunta un'infusione acida persistente, possono verificarsi disturbi digestivi. Non è inoltre esclusa l'intolleranza individuale al riso marino.

Forse l'unica restrizione per prendere un drink è la presenza del diabete, dal momento che lo zucchero è necessario per preparare il mezzo nutritivo.

Proprietà utili di riso

Tutti i nutrienti del riso sono concentrati più spesso nei suoi grani. La presenza di una grande quantità di silicio lo colloca al primo posto tra tutti gli altri cereali. Contiene anche vari aminoacidi, essenziali per il corpo. La lavorazione della crusca di riso contribuisce alla formazione di composti naturali che impediscono il sorgere di varie malattie all'inizio del loro sviluppo. Ad esempio, l'olio è ottenuto da rifiuti di crusca di riso, che è estremamente utile per i pazienti con aterosclerosi, in quanto abbassa i livelli di colesterolo nel sangue. Si ritiene che il guscio dei chicchi di crusca di riso contenga sostanze in grado di rallentare il processo di invecchiamento del corpo.

Il riso è ampiamente usato in una varietà di diete. Tale cibo ha un alto contenuto calorico ed è molto ben assorbito dal corpo. I piatti di riso sono estremamente utili per le persone dopo una grave malattia. Ma una tale dieta è controindicata nel diabete, costipazione, emorroidi, obesità.

L'aterosclerosi. Ipertensione. mal di testa

Nelle persone che non seguono una dieta e non svolgono regolarmente attività fisica, sono sistematicamente esposti allo stress, le pareti delle arterie sono ricoperte di colesterolo, distruggendole e formando tessuto cicatriziale. Si verifica una malattia chiamata aterosclerosi.
Un ruolo significativo nella protezione contro la minaccia dell'aterosclerosi è svolto dagli ormoni sessuali femminili. Con l'avvento dei cambiamenti legati all'età nelle donne, la protezione degli ormoni scompare e loro, come gli uomini, diventano vulnerabili.
L'aterosclerosi nelle persone di età superiore ai 35-40 anni appare di solito quando sono presenti i seguenti fattori:

  • mancanza di fibre alimentari, antiossidanti (vitamine E, C, beta-carotenoidi, flavonoidi, composti tiolici, ecc.), potassio, magnesio, cromo,
  • eccesso nella dieta di grassi ossidati, colesterolo ossidato, ecc.,
  • identità maschile
  • aumento dell'apporto calorico,
  • obesità addominale
  • consumo di quantità eccessive di prodotti raffinati,
  • il fumo,
  • bruschi cambiamenti nella dieta,
  • acqua potabile
  • aumento del consumo di proteine ​​del latte trasformate - caseina,
  • inquinamento ambientale

Come risultato della formazione della placca e del blocco vascolare, la parte interessata del cuore è privata dell'afflusso di sangue. Non riceve nutrimento e ossigeno, smette di funzionare. Questo è chiamato un attacco di cuore.

La lotta contro l'aterosclerosi non dovrebbe iniziare quando già esiste, ma molto prima - con manifestazioni di distonia neurovascolare.
L'aterosclerosi si sviluppa lentamente, a volte per decenni, colpendo il sistema vascolare e rendendo difficile per il sangue fornire sostanze nutritive agli organi e ai tessuti. Secondo alcune fonti, nessun farmaco può invertire l'aterosclerosi. Secondo altre informazioni, l'aterosclerosi può periodicamente apparire e scomparire, a seconda delle varie circostanze.

Per restituire ai tessuti le loro funzioni naturali, è necessario far rivivere il sistema capillare nel suo stato precedente, per creare nuovi modi di rifornimento di sangue agli organi.

L'aterosclerosi può causare un aumento della pressione sanguigna. Un costante aumento della pressione, che persiste anche in assenza di stress, è una malattia ipertensiva. I vasi sanguigni più piccoli, i capillari, hanno la massima influenza sulla grandezza della pressione sanguigna, poiché solo loro sono in grado di modificare il più grande lume, perché, a differenza dei grandi vasi, contengono uno strato muscolare sotto forma di una serie continua di anelli. La contrazione e il rilassamento di questi anelli muscolari determinano il tono della parete vascolare, il diametro della nave e il suo riempimento di sangue. Nel periodo tra settembre e gennaio, ci sono spesso spasmi di capillari, numerose stasi del sangue, che è una delle cause delle malattie stagionali. Con una carenza di vitamina C nel corpo, la fragilità dei capillari aumenta.

Ci possono essere altri motivi per l'aumento della pressione sanguigna: compromissione della funzionalità renale, danni al fegato o peli epiteliali di aspirazione dell'intestino tenue, alterazione della funzione vascolare (danni alle proprietà della membrana dei vasi), livelli elevati di zucchero nel sangue, ecc.

Il cambiamento della pressione sanguigna sotto l'azione di farmaci in aumento (ipertesi) o di riduzione (ipotensivi) è dovuto all'effetto di questi farmaci sul tono dei vasi sanguigni, sul volume del sangue che circola in essi e sul lavoro del cuore. Ma l'uso costante di tali farmaci può avere effetti irreversibili: le pareti dei vasi sanguigni diventano fragili.
La pratica dimostra che l'uso regolare dell'infusione di riso marino aiuterà a non cancellare completamente l'uso di farmaci antipertensivi, ma almeno a ridurne al minimo la necessità.

  • Con l'ipertensione bevi un infuso di riso del mare indiano in 200 gr. tre volte al giorno dopo i pasti.
  • Se hai un forte mal di testa, puoi immergere dei tamponi di cotone nell'infuso di riso marino e applicarli alle tempie.
  • Se hai un forte mal di testa, inumidisci l'asciugamano con l'infuso di riso marino, mettilo in testa, sdraiati e innaffia bene la stanza.
  • Un bagno caldo con infuso di riso marino aiuterà ad alleviare la fatica. Sul bagno di acqua tiepida versare 3 litri di infuso.

Disordini metabolici

Il metabolismo è un insieme di processi di trasformazione chimica di sostanze ed energia negli organismi viventi e lo scambio di sostanze ed energia tra l'organismo e l'ambiente. Il metabolismo contribuisce al continuo e continuo rinnovamento di organi e tessuti senza modificare la loro composizione chimica. La regolazione dei processi metabolici viene effettuata direttamente dal sistema nervoso centrale o vegetativo o ormonale. Qualsiasi malattia è accompagnata da una violazione dei processi metabolici nel corpo, che è particolarmente pronunciata nei disturbi del sistema nervoso e delle ghiandole endocrine. L'intensità del metabolismo basale aumenta con le malattie associate all'aumento delle funzioni della ghiandola tiroidea e diminuisce con le malattie causate dalla funzione insufficiente di questa ghiandola, così come con le funzioni ridotte dell'ipofisi, delle ghiandole surrenali, delle ghiandole sessuali e durante il digiuno generale.

Durante quasi tutti i processi metabolici, ad esempio, durante la lavorazione chimica del cibo e la sua trasformazione in sostanze che costituiscono il corpo, l'acido acetico si forma come un prodotto intermedio, senza il quale il corpo non può digerire grassi e carboidrati, vale a dire. non potrebbe esistere. Per il processo del metabolismo al giorno una persona ha bisogno di fino a 100 ml. acido acetico. Approssimativamente la stessa quantità è contenuta in 3-4 bicchieri di infuso di riso del mare indiano.

Con l'aiuto dell'infusione di riso del mare indiano, è possibile combattere con successo disturbi metabolici come l'obesità, dal momento che l'infusione contiene enzimi che abbattono i grassi.

I disordini metabolici includono anche il diabete. Lo sviluppo del diabete mellito è associato ad una produzione insufficiente dell'insulina ormonale da parte del pancreas. Di conseguenza, il contenuto di zucchero nel sangue aumenta. Uso regolare di infuso di riso del mare indiano, la dieta aiuta a ridurre il contenuto di zucchero nel sangue.

Malattie neuropsichiatriche

A causa della presenza nella composizione dell'infusione di acido folico, il coenzima Q10 il riso marino è indicato per le seguenti malattie del profilo psico-neurologico:

  • paralisi cerebrale,
  • balbuzie,
  • epilessia,
  • le conseguenze di un ictus,
  • tic,
  • stati depressivi.

Paralisi cerebrale - Una malattia dei neonati, che si manifesta nei disturbi delle funzioni motorie. Questa malattia è il risultato di traumi alla nascita, prolungamento della fame di ossigeno del feto nell'utero durante il parto o delle conseguenze di alcune malattie infettive della madre e del feto. Nei casi gravi, tali complicazioni generiche portano a paralisi parziali o complete, ma molti altri casi sottili - come la medicina chiama "cancellati". Un bambino può essere molto pigro, disattento, in ritardo per iniziare a parlare. Potrebbe essere il contrario - eccessivamente agile e incontrollabile. Questi bambini si stancano molto velocemente, spesso hanno una brutta memoria, non riescono a concentrarsi. A scuola, ci sono spesso brutti voti. Spesso il bambino non è in contatto, non ascolta le spiegazioni dell'insegnante o dei genitori.

balbuzie - si tratta di una violazione del tempo, del ritmo e della fluidità del parlato, quando il discorso regolare viene interrotto da ritardi involontari e talvolta ripetizione forzata di singole sillabe o suoni. Ritardi e ripetizioni si verificano a causa della contrazione dei muscoli dell'apparato vocale, che si verificano nelle parti respiratorie (polmoni), vocali (corde vocali) e articolazione (labbra, lingua) dell'apparato vocale. L'inalazione durante la contrazione dei muscoli del sistema respiratorio assomiglia al singhiozzo - da qui il nome della malattia "balbuzie". La balbuzie, infatti, è una deviazione dell'attività nervosa superiore dalla norma. Nei bambini che soffrono di balbuzie, ci sono periodi in cui la balbuzie scompare da sola o sotto l'influenza del trattamento e talvolta riprende. Questo suggerisce che la balbuzie non si applica a danni irreversibili al sistema nervoso centrale.

epilessia - Una malattia manifestata da disturbi parossistici della coscienza con convulsioni. La causa dell'epilessia è una maggiore predisposizione congenita o acquisita del cervello a sviluppare convulsioni. L'insorgenza della malattia è favorita da lesioni, infezioni e altri fattori dannosi. In alcuni casi, la tendenza all'epilessia viene ereditata. La causa dell'epilessia può essere l'alcolismo del padre o della madre o l'intossicazione alcolica dei genitori al momento del concepimento. Forse lo sviluppo dell'epilessia in una persona che soffre di alcolismo. Le crisi epilettiche di solito continuano per 1-2 minuti, quindi si fermano e il paziente non le ricorda.

Le cause dell'epilessia sono state esaminate da Avicenna, che ha detto che era dovuto a un blocco dei vasi sanguigni e più spesso da uno spasmo generale causato da un danno al ventricolo anteriore del cervello.

insulto (Apoplessia) si sviluppa se si sviluppa un coagulo di sangue che blocca la circolazione del sangue in alcune parti del cervello. La parte interessata del cervello non riceve sangue saturo di ossigeno e la parte del corpo che controlla questa parte del cervello è paralizzata. Un ictus si verifica quando una parte del cervello smette di fornire sangue. Quando le cellule cerebrali sono private di ossigeno e sangue, smettono di funzionare. Anche le parti del corpo controllate da queste cellule non possono funzionare. Результаты инсультов зависят от того, какая часть мозга поражена, и насколько серьёзны размеры поражения. Инсульт может иметь и фатальный исход. Он может вызвать параличи частичные ил полные. "Лёгкий" инсульт может вызвать потерю речи, памяти, затруднение движений и др.
Dopo un ictus, le cellule nervose possono recuperare o le loro funzioni saranno prese in carico da altre cellule cerebrali. Il recupero delle funzioni dopo un ictus richiede molto tempo.

Tiki. Negli ultimi quindici anni, i tic sono diventati il ​​disturbo del movimento più comune nei bambini. In alcune città industriali assumono il carattere di un'epidemia, circa il dieci per cento dei bambini si ammalano di tic. Esternamente, i tic sono come movimenti naturali, solo esagerati. Quasi sempre iniziano con la faccia. Il bambino lampeggia forte. I genitori lo sospettano di scherzi, sgridano, chiedono di smettere di fare smorfie, ma la malattia si sta diffondendo, si muove da cima a fondo. Il bambino si toglie il naso, "grugnisce", apre o torce la bocca, alza lo sguardo, scuote le spalle, tossisce ritmicamente. Cosa si sa di questa malattia oggi? L'esordio della malattia ha 5-7 anni, nei maschi il battito si manifesta 3 volte più spesso che nelle femmine ed è più grave. Il decorso della malattia è accompagnato da esacerbazioni in autunno. Entro l'estate, il segno di spunta diminuisce, ma ciò non significa recupero. In otto casi su dieci dall'età di 12-13 anni, il segno di spunta può scomparire, ma due su dieci non "superano" la malattia. Chi è questo non fortunato - nei primi anni della malattia non può essere determinato. Più muscoli sono coperti da tic, peggiore è la prognosi.

La causa della malattia delle zecche non può essere ridotta a uno dei tanti fattori. Un certo ruolo è giocato dalla predisposizione genetica, da allora abbastanza spesso casi familiari. Sotto la nostra supervisione ci sono famiglie in cui uno dei genitori e dei bambini sono malati di zecca. Studi biochimici hanno rivelato una maggiore sensibilità delle strutture sottocorticali del cervello al neurotrasmettitore dopamina, cioè allergia alla dopamina. I tic hanno affinità con l'epilessia. In alcuni bambini, oltre alle spasmi, si verificano convulsioni convulsive. L'elettroencefalogramma rivela una violazione dell'attività bioelettrica del cervello, vicino all'epilettico.
Qualsiasi tic ha bisogno di cure. Non vale il rischio e la speranza di "crescere". Allora potrebbe essere troppo tardi. Un medico qualificato dovrebbe selezionare il trattamento, tenendo conto del quadro clinico e dei dati dell'elettroencefalogramma.

- Per le malattie del profilo neuropsicologico, si raccomanda di bere 150 ml di infuso di riso del mare indiano. 3 volte al giorno per un mese e mezzo.
Puoi bere di più e più a lungo, non si verificano effetti collaterali.

Malattie gastrointestinali

Il tratto gastrointestinale svolge l'elaborazione meccanica e termica del cibo, l'estrazione di sostanze nutritive da esso e il loro assorbimento. Nel processo di digestione, le sostanze vengono gradualmente trasformate in composti solubili in acqua: le proteine ​​vengono scomposte in amminoacidi, carboidrati in monosaccaridi, grassi in glicerolo e acidi grassi. Queste sostanze vengono assorbite nel tratto gastrointestinale ed entrano nel sangue e nella linfa, dove vengono estratte dalle cellule e dai tessuti del corpo.

Lo stomaco è un organo dell'apparato digerente, confinante nella sua parte iniziale con l'esofago, e nella parte inferiore con il duodeno. Lo stomaco fornisce l'accumulo di cibo, la sua digestione iniziale e l'assorbimento parziale, la consegna del contenuto al duodeno. Situato nella cavità addominale superiore. La forma e il volume sono variabili. Essi variano a seconda del tono muscolare dello stomaco, del suo riempimento, della fase di digestione, della posizione corporea, delle caratteristiche costituzionali e dello stato degli organi vicini.

Sulla mucosa interna dello stomaco ci sono piccole ghiandole che secernono acido cloridrico ed enzimi (renina e pepsina). La secrezione di succo gastrico contribuisce al freddo, al condimento, alla caffeina, alla nicotina, alle proteine ​​e ad alcuni alimenti proteici e il calore, il burro, lo zucchero, la panna acida interferiscono.
Lo stomaco viene trattato meglio durante il periodo della sua massima attività, osservato dalle 7 alle 9 del mattino.

bruciore di stomaco - sensazione di bruciore lungo l'esofago. Il trattamento con acido primario del cibo nello stomaco avviene in 2-3 ore, completo - in 3-6 ore. Quando si mangia velocemente, l'indigestione si verifica spesso a causa della grande quantità di acido prodotto. Con l'aumento dell'acidità del succo gastrico, il contenuto acido dello stomaco viene gettato nell'esofago.

Bruciore di stomaco può anche accompagnare ulcera gastrica e ulcera duodenale, colecistite, tossicosi di donne in gravidanza, si verifica in ernia diaframmatica, intolleranza ad alcuni nutrienti. Il trattamento di bruciore di stomaco deve essere diretto alla malattia che lo ha causato. BV Bolotov ritiene che le stesse cellule dello stomaco formino l'acido, che hanno la capacità di generare la massima concentrazione di acido solo quando sono giovani e sani. Ma tale acidità è considerata normale per il corpo, ma non aumentata. Per bruciare tale acidità proprio stomaco non è in grado.

Secondo Bolotov, il bruciore di stomaco deriva dalla penetrazione nello stomaco dalla bile del duodeno del fegato e dalla tripsina del pancreas. La bile e la tripsina sono sostanze fortemente alcaline che distruggono le pareti dello stomaco. Pertanto, per sbarazzarsi del bruciore di stomaco, è necessario utilizzare acidi, non alcali. Ad esempio, puoi alleviare il bruciore di stomaco bevendo un bicchiere di infuso di riso marino. Sopprimere il bruciore di stomaco con bicarbonato di sodio non significa nulla, poiché la soda reagisce sia con acido cloridrico che con la bile.

L'infiammazione della mucosa gastrica porta a gastrite. La gastrite acuta si verifica in genere a causa dell'uso di alimenti di scarsa qualità, nonché dell'irritazione della mucosa gastrica con cibo abbondante, ruvido, piccante, troppo caldo o troppo freddo. La gastrite cronica si sviluppa a causa di disturbi sistematici all'alimentazione, consumo di alcol e assunzione di alcuni farmaci (aspirina, butadion, ecc.) Senza prescrizione medica.

Ulcera allo stomaco. Se l'integrità del tessuto che riveste le pareti dello stomaco dall'interno viene violata, il succo gastrico può entrare nelle pareti dello stomaco. Spesso questo porta alla formazione di una ferita aperta, o ulcera.

Le cause delle ulcere gastriche possono anche essere un prolungato stress psico-emotivo, ingestione di acido o alcali, bruciare cibi caldi, assumere potenti farmaci vasocostrittori, bloccare i vasi sanguigni dello stomaco con coaguli di sangue, lesioni della colonna vertebrale, una grande quantità di alcol, tè o caffè, effetti sulla superficie mucosa dell'infezione, ecc. n.

Le malattie dello stomaco si verificano più spesso durante fenomeni stressanti.
Naturalmente, il trattamento di alta qualità delle ulcere è impossibile senza identificarne ed eliminarne i motivi. Con un'ulcera nell'esofago, il dolore è sentito da dietro, tra le scapole e nel collo prima dell'inizio del torace. La posizione esatta dell'ulcera è determinata dal passaggio del cibo. Quando il cibo passa dall'ulcera, il dolore si attenua un po '. Quando un'ulcera nella bocca del dolore allo stomaco si fa sentire nella parte inferiore del torace e nell'addome superiore ed è più forte. Se l'ulcera si trova sul fondo dello stomaco, le sue squame sono presenti nelle masse fecali.
È necessario iniziare il trattamento delle ulcere gastriche e di altre lesioni con la pulizia, ad esempio usando acqua addolcita con miele. Quando l'ulcera viene ripulita, il paziente deve essere bevuto con latte vaccino acido, da cui è stata rimossa la crema, con acqua, una bevanda di mela cotogna e melograno, decotto d'orzo con melograno e succhi condensati di frutta astringente.

Sapendo che lo stress può portare il corpo alla morte, è necessario prendere misure per proteggere il tratto gastrointestinale dai propri enzimi dello stomaco e del duodeno. Ci possono essere molti modi qui, per esempio, bere un bicchiere di latte acido al momento dello stress può proteggere il tratto gastrointestinale. Anche un bicchiere di acqua fredda ha un effetto positivo sull'eliminazione degli effetti stressanti. Quando appare la nausea, bere un bicchiere di infuso di riso marino.

Le malattie degli organi gastrointestinali, in primo luogo le vie biliari e il duodeno, di solito precedono l'infiammazione del pancreas - pancreatite. Sotto molti aspetti, il suo aspetto contribuisce all'abuso di alcol e non solo al costante apporto delle sue grandi dosi. Un ruolo importante nella prevenzione delle riacutizzazioni è giocato dallo stile di vita del paziente, dalla natura della dieta, dal ritmo corretto del lavoro e dal riposo.

La pancreatite cronica è solitamente accompagnata da debolezza, stanchezza, spesso complicata da disturbi neuropsichiatrici. È stato notato che le esacerbazioni spesso si verificano sullo sfondo di un sovraccarico psico-emotivo o di un superlavoro fisico.

I pazienti sono esercizi rigorosamente controindicati associati a movimenti bruschi, tremori: corsa, salto, esercizi di forza che aumentano la pressione intra-addominale. Per lo stesso motivo, non indossare cinture strette, cinture. La nutrizione dovrebbe essere frazionata e frequente, 5-6 volte al giorno in piccole porzioni per ridurre il carico massimo sul pancreas. I legumi e il cavolo bianco non sono raccomandati, in quanto causano fermentazione e aumento della formazione di gas nello stomaco. Burro non più di 15-20 grammi. durante il giorno, prova a sostituirlo con verdura: mais, oliva se possibile. Porridge (farina d'avena, grano saraceno, riso), pasta, pasta, pasta cuocere solo in acqua. Ricotta utile e piatti fatti da esso.
Nei prodotti di pancreatite cronica che stimolano la secrezione pancreatica sono rigorosamente controindicati. Questi includono carne ricca, pesce, zuppe e brodi di funghi, carne di manzo grassa, agnello, maiale, carne d'oca e anatra, funghi, cibi in scatola, affumicati, sottaceti, sottaceti, cipolle, aglio, ravanelli, fritti e stufati, torte, pasticcini , torte, frittelle, biscotti al burro, cioccolatini. Non bere bevande gassate, tè e caffè forti.

Infezioni alimentari tossiche, avvelenamento, abuso di cibi piccanti in combinazione con l'assunzione di alcool portano a duodenite - malattia infiammatoria acuta del duodeno.
Quando il cibo povero diventa la causa della malattia, entro poche ore dopo aver mangiato, la temperatura corporea aumenta, si manifestano nausea, vomito, eccessiva salivazione, mal di testa, debolezza generale, dolore nella regione epigastrica, sapore sgradevole in bocca e disagio generale. In alcuni casi, la duodenite è simile alla gastrite. In questa malattia, è possibile applicare il decotto di Hypericum, e con normale e alta acidità - succo di piantaggine con miele, un decotto di frutti di olivello spinoso.

Infiammazione colorettale - coliteil più delle volte è di origine infettiva, meno comune con alcune intossicazioni, ad esempio con avvelenamento da mercurio, uremia. La colite può essere il risultato della scomparsa della membrana grassa dell'intestino, in cui gli acidi, agendo direttamente sulle loro pareti, causano l'infiammazione del colon. Dopo 20-30 anni, la microflora utile inizia a scomporre nell'intestino, causando colite e enterocolite, spesso trasformandosi in ulcere e cancro del colon. Ciò è dovuto alla nutrizione squilibrata, all'assorbimento affrettato di grandi quantità di cibo, al mangiare indiscriminatamente senza provare affamati, ecc.

L'ingestione di alcuni batteri o virus, droghe o allergie alimentari, che colpiscono contemporaneamente lo stomaco, intestino tenue e crasso, causa gastroenterocolite. È dannoso mangiare carne grossa, così come fritti e stufati. Pane bianco malsano, aceto con olio d'oliva, zuppa d'orzo, porridge di riso al latte, formaggio, noci fresche e mandorle sono dannosi. Non puoi sostenere i gas, poiché condensano le feci e rendono difficile defecare. Non puoi dormire a stomaco pieno, svolgere un lavoro associato a un forte sforzo fisico, bere cibo con acqua fredda e bere vino. Il colon è attivo dalle 5 alle 7 del mattino I sintomi della sua malattia sono flatulenza, cattive feci, dolore addominale, alitosi, emorroidi, disturbi della memoria e difetti della mucosa (crepe e dolore all'ano).

Nei casi di problemi intestinali associati a ritardo cronico delle feci per più di 48 ore, o con movimenti intestinali quotidiani, ma difficili e insufficienti, si dice costipazione. Molti soffrono di stitichezza dovuta a stili di vita e abitudini sedentarie spesso e spesso. La costipazione può verificarsi anche in una persona sana, ad esempio, durante un lungo viaggio, con un cambiamento in ambienti familiari, cambiamenti nel ritmo vitale - in questo caso, la stitichezza non dura a lungo. Soffrire di stitichezza non è solo lo stomaco, ma tutto il corpo.

L'opposto della stitichezza è la diarrea (diarrea) - uno svuotamento ripetuto o una volta dell'intestino con il rilascio di masse fecali liquide. Nella maggior parte dei casi, la diarrea è un sintomo di infiammazione acuta o cronica dell'intestino, è la risposta del corpo alla comparsa di sostanze velenose, agenti patogeni, muco, prodotti in decomposizione o fermentazione, alcuni farmaci. Questo di solito è solo un sintomo di molti processi dolorosi. La sua comparsa è promossa da malattie infettive acute che possono svilupparsi in dissenteria.

dissenteriadi solito inizia con forte dolore addominale, diarrea debilitante e grande perdita di sangue.
Dall'indigestione, il bruciore di stomaco e altre malattie gastrointestinali possono essere curati seguendo alcune regole:

  • astenersi dal bere alcolici,
  • non fumare
  • non lavare il cibo con liquidi
  • il tè e il caffè da bere non sono forti e in quantità limitate,
  • non mangiare carne di maiale
  • non mangiare cibo bollito molto lungo
  • non mangiare cibi riscaldati
  • Non abusare del forte e acido,
  • non mangiare aringhe, senape e pepe, budini, cibi fritti e grassi,
  • limitare il consumo di pane, il consumo di fresco esclude,
  • Non mangiare con grande fatica.

  • Quando si trattano le malattie gastrointestinali, utilizzare 200 ml di infuso di riso del mare indiano all'interno. (bambini 10-20 ml.) 3 volte al giorno per 1 ora prima dei pasti.
  • Per la disinfezione utilizzare l'infuso di riso di mare indiano di 7-8 giorni, 100 ml. (bambini 10-20 ml.) 3 volte al giorno per 1 ora prima dei pasti, seguito da sdraiato sul lato destro per un'ora.

Qual è il riso del mare indiano?

Questa cultura batterica proveniente dall'India è arrivata in Russia circa cento anni fa, poiché ha avuto due chiarimenti: "Indiano" e "marino" nel senso di "oltreoceano". Le culture più vicine al riso sono tè e funghi kefir.

L'effetto curativo del riso del mare indiano è molto apprezzato, la preparazione dell'infuso da cui è ben noto da molto tempo. Quando i batteri funzionano in un liquido zuccherato, si ottiene una gustosa bevanda frizzante.

L'origine di questi batteri è stimata molto più prima di quella del kefir e del fungo del tè. È noto che gli antichi Romani lo usavano durante le campagne militari. I soldati romani usavano le proprietà di questa bevanda per soddisfare la loro sete e prevenire malattie infettive.

Le persone che detengono il fungo in cucina sono convinti che questo prodotto naturale sia in grado di sostituire molte medicine, che con i loro effetti collaterali spesso causano gravi danni agli organi interni.

Come fare un'infusione

Ci sono due dimensioni di funghi indiani: grandi e piccoli. Le proprietà curative di entrambe le specie sono identiche, poiché producono le stesse sostanze, ma ci sono lievi differenze. Un fungo con grani grossi funziona più lentamente, e il suo sapore è più morbido con un sapore fruttato e lattiginoso. Piccolo fungo più attivo, la sua infusione ha un sapore più intenso.

Coloro che vogliono approfittare delle proprietà medicinali di questo fungo si stanno chiedendo come far crescere il riso del mare da zero. Devi capire che questa è una colonia viva di batteri benefici che funzionano in determinate condizioni.

Si raccomanda, se possibile, di sapere in anticipo non solo dove acquistare il riso del mare indiano, ma come coltivarlo e conservarlo. Scopri in che tipo di ambiente vive il riso marino, come prendersene cura per ottenere i massimi benefici sulla salute.

Per fare un infuso di riso marino, versare acqua calda filtrata in un barattolo di vetro. Per ogni litro di liquido, sciogliere 2 cucchiai di zucchero - questo fornirà il mezzo nutritivo per il fungo.

Risciacquare 2-4 cucchiai di fungo con acqua fredda e metterlo in un barattolo. Inoltre, puoi mettere i frutti secchi lavati: 5 uvetta, 2-3 albicocche secche, prugne o fettine di mela per litro di liquido.

Coprire la nave con il fungo con una garza e rimuovere da sotto la luce del sole in un luogo caldo a 25 gradi. Bere per l'ingestione sarà pronto in 2 giorni. Quindi, filtralo in un altro contenitore, mettilo in frigorifero e applicalo entro due giorni. Lavare i granuli di riso e riempire con acqua dolce per preparare il prossimo lotto.

  • Non è raccomandato mescolare i granuli direttamente con lo zucchero, può provocare la morte di batteri e l'infusione non funzionerà.
  • Utilizzare un cucchiaio di acciaio inossidabile per la miscelazione, i metalli rimanenti possono reagire chimicamente con i prodotti che vengono rilasciati dai granuli di riso marino.
  • Per le ricette cosmetiche potrebbe essere necessaria una soluzione satura dopo una settimana di infusione. Questa infusione è più acida, non ha bisogno di bere, usare solo per uso esterno.
  • Non lasciare che la temperatura del riso indiano scenda sotto i 18 gradi, lo sviluppo di batteri si ferma e il fungo può morire.

Se hai bisogno di una lunga partenza, filtrare tutto il liquido e risciacquare i granuli. Quindi asciugare quasi completamente e chiudere in un contenitore di vetro sotto un coperchio. Conservare il riso in frigorifero per non più di un mese, deve essere lavato nuovamente prima di usarlo.

Come applicare

Приготовленный настой можно применять взрослым и детям. Благоприятно характеризуют индийский морской рис отзывы врачей, согласно которым не происходит к нему привыкания, он подходит для продолжительного употребления. Un effetto notevole appare con l'assunzione prolungata di 2-3 volte al giorno con un dosaggio di 100-150 ml per gli adulti e 50-100 ml per i bambini.

Questa quantità è sufficiente per ripristinare la digestione e perdere peso. In presenza di malattia occorrerà un ciclo di infusione ad un dosaggio più elevato.

Per la prevenzione e il trattamento delle malattie

Per la guarigione delle ulcere gastriche e duodenali, utilizzare mezzo litro di soluzione 3 volte al giorno prima dei pasti. La durata del corso dipende dal grado della malattia e dura fino a quattro mesi.

Per il recupero da malattie cardiache, con ipertensione e distonia vegetativa-vascolare, viene preparata un'infusione con mele secche o prugne secche. Utilizzare 150-200 ml tre volte al giorno per 1,5 mesi.

Per le emorroidi, utilizzare un impacco giornaliero per due settimane. Per fare questo, aggiungere un cucchiaio di soluzione settimanale a 50 ml di acqua calda bollita. Compresse e clisteri funzionano con l'effetto dell'anestesia, fermano la formazione di crepe e guariscono l'area dolente.

Per rafforzare il sistema immunitario e la profilassi antivirale, bere un bicchiere di soluzione 2-3 volte al giorno per un quarto d'ora prima dei pasti. Per mantenere il sistema nervoso, fare un infuso con uvetta bianca e albicocche secche, usare un bicchiere di soluzione per 1,5 mesi tre volte al giorno.

Per il sollievo della sciatica, mescolare 2 parti dell'infusione con una parte di burro. Applicare sulle zone dolenti, avvolgere la vita con un panno di lana e lasciare la notte.

Per il dolore alle articolazioni, al mattino e alla sera, diffondere le aree infestate con l'infusione. Il dolore dovrebbe andare via tra una settimana. Fai un bagno caldo se non c'è dolore acuto. Sfrega regolarmente l'infusione nelle parti del corpo vaporizzate.

Per uso cosmetico

Per dare ai capelli una texture setosa e lucente, sciacquali con acqua aggiungendo un cucchiaio di questa infusione settimanale di cottura sciolta in un litro d'acqua.

Per elasticità e flessibilità dei capelli, fai una maschera:

  • Strofinare la patata cruda e spremere il liquido.
  • Aggiungere il tuorlo d'uovo e un cucchiaio di infuso.
  • Mescolare tutti gli ingredienti e strofinare sui capelli inumiditi.
  • Risciacquare i capelli in mezz'ora.

Una maschera settimanale per capelli secchi viene applicata in modo simile ed è preparata dai seguenti ingredienti:

  • tuorlo d'uovo,
  • un cucchiaio di infuso e olio vegetale,
  • mezza tazza di acqua tiepida.

Per sbarazzarsi della pelle secca delle mani, preparare una lozione di olio d'oliva e una forte infusione di riso marino mescolato nella stessa proporzione. Massaggiare la lozione sulla pelle delle mani e indossare guanti di stoffa durante la notte.

Per ammorbidire la pelle sui gomiti, preparare un impacco mescolando albume con infuso. Applicalo alle aree indurite. Per disinfettare e sbiancare la pelle delle mani, organizzare un bagno caldo, aggiungendo un infuso all'acqua.

Per rafforzare l'unghia, pulirli con l'infuso. Si spazzolerà le unghie dallo strato superiore di sporco e grasso, la vernice risulterà più liscia e rimarrà sulle unghie più a lungo. L'infuso ammorbidisce la pelle intorno alle unghie, così la cuticola sarà più facile da rimuovere.

Controindicazioni

Si noti che i benefici e i rischi del riso marino sono determinati dal suo dosaggio, il riso indiano non è una cura per tutti i disturbi. Se hai gravi problemi di salute, consulta il tuo medico, lui può darti una consulenza esperta in base alle tue condizioni di salute e agli ingredienti della bevanda.

È necessaria cautela per le persone con pietre diagnosticate nel sistema genito-urinario. L'infusione del fungo presenta un notevole effetto diuretico e può provocare il rilascio di depositi di sale. I pazienti con diabete del primo tipo che usano l'infusione non sono raccomandati perché la composizione contiene numerosi zuccheri ed enzimi.

Va ricordato che l'infuso di riso del mare indiano è un liquido multicomponente che può indebolire o accelerare l'azione dei preparati medici. Se si utilizzano farmaci, è necessario consultare un medico prima di consumare l'infuso.

Come coltivare il riso del mare indiano

Coltivare questo fungo non è così difficile come sembra a prima vista, ma sarà comunque richiesta una certa abilità e diligenza da parte tua.

Per prima cosa devi ottenere una dozzina di cereali. Questo è sufficiente per aumentare le riserve necessarie. Il fungo non cresce rapidamente e a volte ci vuole più di un mese per farlo crescere. A volte il tasso di crescita del riso del mare indiano dipende dalla qualità dell'acqua.

Prima di tutto, mettete i grani in un barattolo con un volume di circa 200-250 ml. Questo potrebbe essere un vecchio barattolo di maionese che hai conservato fin dai tempi antichi o qualcosa di simile.

È importante che i piatti fossero di vetro. Certo, il barattolo è accuratamente lavato. Tuttavia, non è possibile utilizzare detergenti - né i soliti mezzi per lavare i piatti, né per la casa o altri saponi o soda. Se non ascolti questo consiglio, avrai molti problemi con il fungo: non gli piace l'ambiente alcalino, nemmeno la minima saturazione.

Quindi, è necessario lavare il vaso con acqua, e per lungo tempo e accuratamente. Quindi risciacquare con acqua bollente e sterilizzare. Metodo di sterilizzazione noto: tenere il barattolo sul vapore.

In un certo senso, assomiglia alla procedura per preparare sottaceti e frutta in umido. Pertanto, dopo una sessione d'acqua, è necessario asciugare accuratamente il contenitore. Cerca di non tenere nulla fuori dall'ordinario.

Preparare una garza di cotone pulita. Asciugalo al sole o sul balcone in modo che i raggi diretti non cadano su di esso. Il tessuto non dovrebbe avere odori estranei.

Il prossimo passo è versare il contenuto con i cereali nei piatti preparati e aggiungere acqua fresca. Anche qui ha le sue sfumature. L'acqua clorata non funziona, anche se a volte viene usata. Se il cloro è presente nell'acqua, il processo di formazione di composti utili è disturbato, il che a volte non è sicuro.

È meglio usare la primavera, l'acqua potabile purificata o l'acqua dei pozzi artesiani. Tuttavia, l'ultima opzione non ha sempre successo, perché non si conosce la composizione chimica di tale acqua. Non usare acqua frizzante e minerale.

Tuttavia, l'acqua dovrebbe essere lasciata riposare per un po ', quindi aprire le bottiglie e le bottiglie con esso in anticipo. Nel caso di acqua normale, è necessario estrarre solo la parte superiore del contenitore, quindi bollirlo, raffreddarlo e lasciarlo riposare.

Versare un barattolo di funghi quasi fino in cima. Aggiungere lì cinque pezzi di uvetta o un paio di albicocche secche. Coprire con una garza piegata in quattro strati. Ora il fungo deve crescere.

Il prodotto deve essere conservato in un armadio buio, dove non entra la luce solare diretta, in modo da non causare reazioni fermentative attive. Per questo armadio da cucina ordinario ideale. È anche importante che il posto non fosse crudo. Il fungo di questo, stranamente, non piace. Non puoi metterlo vicino alla stufa o agli apparecchi di riscaldamento, alle griglie e alle microonde.

A volte un vaso di riso marino viene messo in una scatola e posto su un davanzale. Ma è meglio farlo in autunno o in primavera e in climi temperati. In generale, il luogo ideale da trovare è piuttosto difficile - di solito tutto dipende dalle caratteristiche di una particolare stanza, dai suoi flussi di energia.

Tieni il fungo in banca per due giorni. Alla fine del secondo giorno - alla sera - versare delicatamente l'infuso attraverso una garza per trattenere i grani. Non spostarli su un altro piatto, risciacquare con acqua fredda (le regole per sceglierlo sono state citate sopra).

Rimettete i chicchi di garza lavati nel barattolo, versate di nuovo l'acqua, aggiungete l'uvetta o le albicocche secche. Hai già aumentato il fungo, ora puoi anche bere un'infusione debole. È vero, non possiede tutte le proprietà richieste, ma è comunque adatto alla profilassi.

Per ottenere l'effetto principale, è necessario ottenere un cucchiaio di riso del mare indiano o due. Per evitare interruzioni nel consumo della bevanda, disegna immediatamente due vasi, alternando il loro contenuto. Bere un drink richiede almeno 300 ml al giorno.

Le proporzioni qui sono le seguenti. I semi di riso del mare indiano, necessari per la preparazione di 1 l di infuso, richiedono 4 cucchiai. cucchiaio. Tra i prodotti oltre all'uva passa o alle albicocche secche, è possibile aggiungere altra frutta secca o zucchero. Per litro può essere necessario 10-15 uvetta. Separatamente, preparano il cosiddetto sciroppo (3 cucchiai di zucchero semolato per 1 litro di acqua fresca), con il quale versano il fungo, e quindi coprono il barattolo con una garza.

Se la concentrazione della soluzione ti sembra sgradevole e non riesci a berla, usa un'altra ricetta delicata. A 1 litro di acqua pulita prendi 2 cucchiai. cucchiai di riso marino e la stessa quantità di zucchero. Da quest'ultimo, preparare uno "sciroppo", che aggiunge 3-5 pezzi di uvetta o 2 albicocche secche. Dopo un paio di giorni, il tuo drink sarà pronto.

Ricorda anche che non è affatto necessario forzare te stesso a bere un infuso di riso del mare indiano in quantità tale da prescrivere l'una o l'altra ricetta. A volte è sufficiente una quantità inferiore. Forse il tuo corpo richiede solo una dose profilattica, che, di regola, è due volte più bassa.

L'uso del riso nella medicina tradizionale

Il trattamento del riso è stato recentemente usato nella medicina tradizionale. Pulisce bene il corpo e contribuisce alla sua naturale guarigione. Uno dei principali vantaggi del riso è che viene assorbito nello stomaco e dai suoi nutrienti nel corpo. A causa di questo, con l'uso costante del riso rafforza tutti gli organi della digestione, e un odore sgradevole scompare dalla bocca.

Il decotto di riso aiuta a normalizzare la motilità intestinale, migliora il tratto gastrointestinale, combatte la diarrea e la dissenteria. Il riso deve essere usato con enterocolite. Le proprietà uniche di questa pianta sono che i cereali schiacciati sono usati come mangime per i neonati, e per le donne che consumano riso e il suo decotto, l'allattamento aumenta.

La farina di riso cotta nel succo di melone elimina macchie di età e lentiggini. Il trattamento del riso aiuta a purificare il sistema urinario umano. L'uso di questo prodotto rimuove i depositi di sale accumulati dall'organismo, ma in questo caso possono esserci una perdita di oligoelementi benefici, come i sali di potassio, che sono molto importanti per il lavoro del muscolo cardiaco.

Ricette per il trattamento di mal di gola, influenza, polmonite

Il trattamento popolare del riso di queste malattie consiste nell'utilizzare il suo decotto. La ricetta è piuttosto semplice. Far bollire le cipolle, la menta e il riso. L'estratto di acqua da tali ingredienti aiuta a ridurre il calore, aumentare la sudorazione e ha anche altri effetti benefici per il corpo. Prendi mezzo bicchiere di brodo tre volte al giorno.

Ricette per il trattamento di anemia, gastrite, mastite

Il trattamento del riso per l'anemia è il seguente. I chicchi vengono fatti bollire in acqua non salata e il brodo risultante viene assunto in 100 ml tre volte al giorno un'ora prima dei pasti.

Per il trattamento della gastrite l'acqua di riso viene presa 4 volte al giorno per mezzo bicchiere. Le sostanze utili del brodo avvolgono la mucosa dello stomaco e dell'intestino, proteggendo così le aree colpite dagli effetti negativi del cibo digerito.

Se l'allattamento è ridotto in una madre che allatta e in un bambino si verifica un disturbo del tratto digestivo dovuto al consumo di latte vaccino, in questo caso è necessario aggiungere al latte una piccola quantità di brodo di riso. Ma dal momento che può causare costipazione, questo metodo è usato con cautela.

Se la mastite è sorto, un brodo di guarigione viene prodotto con narcisi tritati finemente e mescolato con la stessa quantità di brodo di riso denso. La massa risultante viene applicata al punto dolente finché la temperatura e il gonfiore non diminuiscono e le sensazioni dolorose cessano di disturbare, cioè fino al completo recupero.

L'uso del riso nel trattamento delle articolazioni

Il dolore alle articolazioni si verifica più spesso a causa della deposizione di sali. È molto difficile combattere questa malattia, perché una persona consuma prodotti ogni giorno che contengono sostanze che si accumulano gradualmente nel corpo. Per esempio, i sali di metalli pesanti si depositano solitamente nel tessuto cartilagineo, in seguito portano a gravi malattie ortopediche, che spesso richiedono un intervento chirurgico. Il trattamento del riso delle articolazioni è un modo abbastanza efficace.

Malattie del sistema nervoso centrale e autonomo

  • Astenia.
  • Insonnia.
  • Sindrome ipercinetica dell'infanzia.
  • Disturbi depressivi.
  • Paralisi cerebrale
  • Nevrastenia.
  • Stati simili a nevrosi.
  • Balbuzie.
  • Svenimento.
  • Le conseguenze dell'ictus ischemico e dei disturbi transitori della circolazione cerebrale.
  • Sindrome postconcussionale.
  • Sindrome di Psychoorganic.
  • Condizioni psicopatiche
  • Tic di origine organica nelle malattie neurologiche.
  • Epilessia.
  • Sindrome epilettica di genesi residua-organica.

Malattie del sistema immunitario

  • Beriberi.
  • Malattie autoimmuni
  • Vasculite.
  • Glomerulonefrite.
  • Influenza.
  • Difterite.
  • Malattie immunocomplessi
  • Sclerosi multipla
  • Artrite reumatoide
  • Lupus eritematoso sistemico.
  • Abrasioni.
  • Suppurazione.

Malattie del sistema cardiovascolare e linfatico

  • Aritmia.
  • L'aterosclerosi.
  • Vene varicose
  • Infiammazione del sistema venoso superficiale e profondo.
  • Ipertensione.
  • Stroke.
  • Infarto miocardico
  • Ischemia.
  • Cardio Distrofia.
  • Cardiomiopatia.
  • Linfoadenite.
  • Limfadenoz.
  • Gonfiore linfatico
  • Violazioni delle proprietà reologiche del sangue.
  • Distonia neurocircolatoria (vegetativa-vascolare).
  • Anemia post-hemorrhagic.
  • Sindrome post-trombotica.
  • Angina pectoris in danno traumatico al cuore e ai vasi sanguigni (trombosi da contusione).
  • Tachicardia.
  • Infarto miocardico transmurale
  • Tromboflebite.

Malattie del tratto gastrointestinale

  • Emorroidi.
  • Duodenite.
  • Costipazione.
  • Bruciore di stomaco.
  • Colite.
  • Flatulenza.
  • Disordini metabolici
  • Violazione della motilità intestinale.
  • Pancreatite.
  • Vomito.
  • Diabete in forma lieve e moderata.
  • Colecistite.
  • Colangite.
  • Epatite attiva cronica (compresi quelli causati dai virus B e C).
  • Gastrite cronica
  • La cirrosi.
  • Un'ulcera allo stomaco
  • Ulcera duodenale.

Malattie del sistema genito-urinario

  • Annessite.
  • Ripristina e aumenta la potenza.
  • Cisti ovarica
  • Risarcimento di insufficienza renale.
  • Nefrite.
  • Nefrosi.
  • Nefropatia.
  • Pielonefrite.
  • Pregidronefroz.
  • Prostatite.
  • Enuresi.
  • Thrush.

Riso di mare per malattie cardiovascolari

La bevanda a base di riso di mare completa con successo il complesso di farmaci per il trattamento di pazienti con malattie cardiovascolari. Infarto del miocardio, ictus, distonia vegetativa-vascolare, ipertensione, tachicardia, angina pectoris - tutte queste e molte altre malattie simili sono la base per iniziare l'infusione di riso marino.
Ricetta per le malattie cardiovascolari:
L'infuso è preparato sulla base del riso del mare indiano, che è necessario insistere su mele o prugne secche. È necessario consumare 150-200 ml almeno tre volte al giorno. È necessario usare l'infusione entro non meno di un mese e mezzo.
Dopo questo tempo, si verificano le seguenti modifiche nel corpo:
- i tessuti muscolari del cuore vengono ripristinati dopo l'insorgenza di infarto miocardico,
- migliora la contrattilità del miocardio del cuore,
- dopo il primo mese di assunzione dell'infusione di riso indiano, i sintomi dell'insufficienza cardiaca di vario tipo scompaiono,
- Vi è una diminuzione della quantità di colesterolo nel corpo, così come la normalizzazione del numero di sangue.

Riso marino nelle malattie del tratto gastrointestinale e dell'apparato digerente

L'infuso di riso indiano contribuisce istantaneamente e con successo al ripristino della microflora nello stomaco e nell'intestino, guarisce notevolmente le ulcere di varia origine, blocca lo sviluppo di processi infiammatori nel tratto gastrointestinale. L'infusione del fungo indiano è semplicemente impossibile da sostituire con qualsiasi altra cosa nel trattamento della colite ulcerosa, così come l'enterocolite.
Ricetta per la normalizzazione del tratto gastrointestinale:
Cinquecento millilitri di infuso di riso del mare indiano dovrebbero essere consumati tre volte al giorno, prima di mangiare. Tuttavia, a seconda del grado di sviluppo della malattia, la durata del trattamento può arrivare da uno a quattro mesi.
Durante il primo mese dopo l'inizio dell'infusione di riso, le ulcere gastriche e duodenali guariscono e guariscono. Se ci sono ulcere a formazione lunga, ci vorranno diversi mesi (di solito due o tre) per danneggiare la mucosa ricoperta di cicatrici.

Riso di mare indiano con emorroidi e altre malattie proctologiche

In questo caso, la seguente ricetta ti si addice: è necessario preparare microclittori della seguente composizione: un cucchiaio da tavola di infuso saturo di riso marino per cinquanta millilitri di acqua calda bollita. Nella prima settimana di utilizzo dei clisteri, devi metterli tutti i giorni, nella seconda settimana di utilizzo puoi già metterli a giorni alterni. Con questo metodo di trattamento, non solo si verifica la cessazione del cracking e della guarigione di quelli esistenti, ma c'è anche un effetto analgesico.

Riso di mare per la riduzione del peso e la sua normalizzazione

È sicuro dire che l'infuso di riso marino è uno dei mezzi più efficaci per perdere peso e normalizzare il lavoro dell'apparato digerente, mentre è di origine naturale.
Questo effetto è ottenuto dal fatto che in una ricca infusione di riso marino esiste un enzima correlato a quello naturale prodotto dal corpo umano stesso. Questo enzima - lipasi - contribuisce alla scissione del grasso che entra nel nostro corpo. La lipasi è prodotta dal corpo umano sin dal momento della nascita, viene prodotta nel pancreas e promuove la disgregazione dei grassi nell'intestino.Nel corso del tempo, come risultato dell'esposizione a componenti negativi, come prodotti non di qualità, ecologia disturbata e così via, si osserva una diminuzione della produzione della quantità richiesta di lipasi, con il risultato che una parte significativa del grasso che entra nel corpo umano non si divide, ma si accumula negli strati cutanei. Quindi, una persona inizia a ingrassare.
Come conseguenza dell'uso di infusione di riso indiano marino, la situazione sopra descritta cambia drasticamente, poiché come risultato dell'influenza dell'infusione si verifica un aumento significativo della quantità di lipasi nel corpo. E ora questo enzima diventa abbastanza per processare non solo i grassi in entrata, ma anche quelli accumulati i grassi in eccesso che, prima di prendere l'infusione, erano incautamente accumulati nello strato sottocutaneo. Come risultato di tutto ciò, il corpo ripristina il naturale metabolismo. La persona ha di nuovo l'opportunità di avere un peso normale. In aggiunta a quanto sopra, la pressione sanguigna di una persona ritorna normale, comincia a sentirsi meglio, la sua capacità lavorativa aumenta in modo significativo.
In questo caso, è adatto il seguente metodo:
Per ripristinare il suo peso normale, una persona ha bisogno di bere 100-200 ml di infuso di riso marino 2-3 volte al giorno 10-15 minuti prima dei pasti.

Riso marino nelle malattie del sistema immunitario

L'infusione di funghi indiani ha una marcata attività antivirale e antimicrobica: anche dopo solo 3 ore dal momento della sua somministrazione, contribuisce alla produzione di interferone, il cui effetto si manifesta entro due giorni.
Il riso marino risulta essere un potente mezzo di prevenzione, che deve essere applicato in un momento in cui vi è una minaccia di epidemie di infezioni virali di varia origine.
In questo caso, si consiglia il seguente metodo di applicazione:
Un adulto deve bere 250-300 ml di infuso di riso marino 2-3 volte al giorno 10-15 minuti prima dell'inizio del pasto.

Riso marino nelle malattie del sistema nervoso

L'infuso di riso marino ha un effetto magico sulle persone con malattie e disturbi mentali e nervosi. Utilizzando l'effetto della stimolazione dell'infusione di riso marino (si deve notare che in precedenza questo effetto era ottenibile solo come risultato di assumere una quantità significativa di farmaci nootropici), si osservano cambiamenti nella dinamica positiva dell'attività cardiaca e, di conseguenza, la composizione qualitativa del sangue si normalizza che ha un effetto positivo sullo stato emotivo e mentale del corpo.
In questo caso, l'infusione deve essere presa come segue:
Deve essere consumato a 150-200 ml almeno tre volte al giorno per un mese e mezzo. Per nutrire il riso di mare, in questo caso è preferibile utilizzare fichi chiari senza semi, e inoltre, è possibile aggiungere albicocche secche all'infuso o una pera di varietà dolci. I frutti secchi delle mele hanno un effetto più debole.
Per utilizzare l'infusione con un eccesso della quantità media nelle malattie neurologiche e psichiatriche nulla è vietato. Il riso indiano è un rimedio popolare sedativo, che non crea dipendenza, e questo lo distingue dagli altri mezzi usati in questo campo della medicina per il meglio. I miglioramenti nello stato diverranno visibili dopo due o tre settimane di utilizzo dell'infusione di riso marino.

Riso indiano nelle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico

L'infusione di riso marino in questo caso dovrebbe essere preparata con l'aiuto di frutta secca di pere, mele acerbe e albicocche secche. Per tre litri di infuso sulla sponda mettete sei fette di pera, sei fette di mele e tre albicocche secche. Per un litro di infusione, questa quantità è proporzionalmente ridotta.
Il primo metodo di applicazione:
In questo modo, l'infusione di riso indiana viene utilizzata in presenza di forti dolori o durante l'esacerbazione della malattia. L'infusione in questo caso deve essere bevuta come segue: al mattino - 300 ml a stomaco vuoto, durante il pranzo - 200 ml, la sera 300 ml prima di mangiare. Questo metodo deve essere seguito per due o tre settimane. Dopo questo tempo, il dolore inizierà a diminuire, e quindi si dovrebbe ridurre la quantità di infusione ricevuta - bere 200 ml al mattino e anche la sera prima di mangiare.
Un tale corso di accoglienza dura circa due settimane e quindi è necessario fare una pausa in una settimana. Dopo questa pausa, l'uso di infusione deve ricominciare, ma usare 200 ml al mattino e alla sera per due settimane. Poi di nuovo, devi fare un buco, e poi ripetere il corso di due settimane.

Il secondo metodo di applicazione:
È necessario usare l'infusione di riso di mare dovrebbe essere gradualmente aumentando la dose di infusione contemporaneamente presa. Questo metodo è utilizzato nelle malattie delle articolazioni, se in questo momento non si osserva dolore acuto.
Per pulire il corpo è necessario iniziare a bere l'infuso di riso nella sua debole saturazione. Al mattino e alla sera puoi bere mezzo bicchiere prima di mangiare. Dopo tre o cinque giorni, è già possibile passare a un'infusione più ricca di riso del mare indiano - è possibile bere 150 ml ciascuno al mattino e alla sera prima di mangiare.
Dopo due settimane, l'uso dell'infusione del fungo deve essere ridotto a 200 ml di infusione due volte al giorno. Se questo non mostra gonfiore, non ci sono malattie renali e anche se il tuo corpo tratta bene i cibi liquidi, puoi iniziare a prendere l'infuso tre volte al giorno per duecento ml prima dei pasti.
Nel caso classico, il corso dell'infusione è determinato entro un mese. Poi entro due mesi dovresti fare una pausa. Dopo ciò, è necessario ripetere il trattamento sullo stesso principio.

Riso di mare indiano con diabete

È opinione diffusa che il diabete mellito sia incurabile e in quelli con esso il periodo di vita attiva diminuisce drasticamente. Tuttavia, le persone che sono riuscite a prevenire lo sviluppo di questa malattia con l'aiuto della medicina alternativa non la pensano così.
Attualmente, non vi è dubbio che l'infuso di riso marino aiuta notevolmente la salute dei pazienti diabetici. L'infusione del fungo dà sollievo, aumenta la vitalità, aiuta a superare la fatica, contribuisce alla regolazione dei processi metabolici nel corpo, cioè svolge la funzione di un guardiano interno. Inoltre, supervisiona il corretto funzionamento di quasi tutti i sistemi del corpo, che è vitale per questa malattia imprevedibile - il diabete.
L'infuso di riso marino ha notevoli qualità di abbassamento dello zucchero. L'uso di infusione insieme a una quantità significativa di cibo vegetale può portare a una migliore visione nei pazienti con diabete. Per migliorare la visione, si consiglia di alternare l'assunzione di infuso di riso marino con un decotto di giovani germogli di mirtillo.

Il corso del trattamento del diabete contiene diversi passaggi:
1. Pulizia del corpo.
2. Il corso di ricevere l'infusione di riso indiano.
3. dieta riparatrice.

Osservare la seguente sequenza:

1 ° stadio. Pulizia del corpo

La pulizia del corpo deve avvenire in più fasi, partendo dall'intestino crasso e terminando con il sistema circolatorio, osservando la sequenza indicata di seguito. Tre giorni prima dell'inizio delle procedure, durante questi e tre giorni dopo la fine, è sufficiente assumere cibo vegetariano.

1. Pulizia del colon.
Un lavoro completo e di alta qualità e uno stato pulito dell'intestino crasso servono a garantire la salute dell'intero corpo umano. Ci sono molti modi per purificare l'intestino. Ne forniamo una descritta dal nutrizionista N. Walker, USA. Richiede: due litri di acqua bollita, due cucchiai di aceto di mele o un cucchiaio di acido citrico.
Tutto ciò è necessario per mescolare e la miscela risultante viene utilizzata per impostare i clisteri. I cloni sono meglio fissati dalle cinque alle sette del mattino. Durante la prima settimana, i clisteri dovrebbero essere messi ogni giorno, nella seconda settimana - in un giorno, nel terzo - in due giorni, nel quarto - in tre, nella quinta settimana - una volta. Dopo cinque settimane, questo clistere dovrebbe essere messo una volta alla settimana.

2. Pulizia del fegato.
Il secondo punto di pulizia del corpo sarà la pulizia del fegato. Per prepararti a questa fase, devi seguire una dieta vegetariana per una settimana. Dopo questa settimana, dovresti iniziare le procedure di base. Il primo giorno della mattina, devi mettere un clistere a stomaco vuoto e poi, durante il giorno, bere del succo di mela fresco nella quantità che desideri. Il secondo giorno - tutto è esattamente lo stesso, il terzo giorno - lo stesso, ma bevi succo di mela solo fino alla sera. Dopodiché dovresti sdraiarti, mettere un termoforo sulla zona del fegato e ogni quindici minuti bere tre cucchiai di succo di limone, poi la stessa quantità di olio d'oliva, meglio purificato.
In totale, questo giorno avrà bisogno di duecento ml di olio e duecento ml di succo di limone. La piastra riscaldante deve essere conservata nel fegato per due o tre ore. Sarà bello se ti addormenti.
Dopo che l'intestino ha funzionato, verranno fuori le pietre del fegato (la bile) insieme alle secrezioni. Di solito ci sono tre o quattro di questi rilasci. Al completamento, è necessario fare un clistere pulizia e poi fare una colazione leggera.
La pulizia del fegato deve essere ripetuta nella stessa sequenza in due o quattro settimane, finché le emissioni intestinali non sono pulite. Questa procedura deve essere ripetuta almeno una volta all'anno.

3. Pulizia delle pietre della cistifellea.
Quando procediamo a questo stadio, dobbiamo ricordare che per un giorno prima del suo inizio è impossibile mangiare affatto. Hai bisogno di bere solo acqua (beh, se è distillata). In questo giorno di sera è necessario fare un clistere con acqua tiepida, quindi bere una miscela di 120 ml di olio d'oliva e succo di due limoni.
Quindi devi sdraiarti sul lato destro, su una piastra elettrica e dormire per tutta la notte. La mattina dopo che gli intestini sono vuoti, hai bisogno di bere mezzo litro di succo di carota e di nuovo sdraiarti sulla piastra di riscaldamento per mezzo o due ore e poi mettere un clistere. Due o tre giorni dopo la pulizia è necessario seguire una dieta vegetariana.

4. Purificazione dei reni.
Si ritiene che il miglior strumento per pulire i reni sia l'anguria. Ma a causa del fatto che il suo uso è possibile solo nella stagione appropriata, il decotto dei fianchi è più spesso usato, per il quale prendono due cucchiai di radici tritate e versano due tazze d'acqua, poi bollono per quindici minuti, permettono al brodo di raffreddarsi e filtrare.
Questo brodo dovrebbe essere bevuto tre volte al giorno su un terzo di un bicchiere per una o due settimane.

5. Pulizia dei vasi sanguigni.
Un mezzo meraviglioso per pulire le navi era un decotto di alloro, che preparo come segue:
Mettere cinque grammi di alloro in 300 ml di acqua, far bollire per 5 minuti a ebollizione bassa e con il coperchio aperto, per erodere gli olii essenziali che possono irritare i reni. Dopo di ciò, l'acqua con le foglie viene posta in un thermos e insistono per quattro ore. Quindi filtrare la soluzione e bere a piccoli sorsi, cercando di distribuire l'intera quantità di brodo per mezza giornata.
È vietato bere immediatamente l'intero brodo, perché in questo caso può verificarsi sanguinamento. Questa procedura deve essere ripetuta per tre giorni.
Allo stesso tempo, è necessario mettere clisteri ogni giorno in modo che le scorie esenti non causino manifestazioni allergiche.
Dopo tre giorni devi fare una pausa per una settimana. Quindi dovresti ripetere questa procedura per altri tre giorni. Durante il primo anno, le navi dovrebbero essere pulite una volta ogni tre mesi e quindi una volta all'anno dopo le procedure di pulizia dell'intestino e del fegato.

6. Pulizia del sangue e della linfa.
Per fare questo, utilizzare un decotto di una tale collezione: quattro cucchiai di aghi schiacciati di ginepro o abete rosso, tre cucchiai di rosa canina schiacciata, due cucchiai di buccia di cipolla. Questa miscela viene fatta bollire in un litro di acqua per 10 minuti, dopo di che insistono per mezza giornata, avvolgendo la casseruola e ponendola in un luogo caldo.
Quindi, il brodo risultante viene filtrato e bevuto per tutto il giorno. È necessario consumare tale brodo entro due-tre mesi.


Attenzione speciale!
I pazienti insulino-dipendenti necessitano solo di una pulizia intestinale. Successive fasi di purificazione devono essere coordinate con il medico e solo dopo aver ricevuto esami del sangue e delle urine.

Il secondo stadio. Ricezione di infusione di riso marino

In questo momento è anche necessario monitorare la corretta e corretta pulizia dello stomaco e dell'intestino. Non aver paura di prendere le infusioni lassative e mettere un clistere, è meglio con l'aggiunta di camomilla. In questo momento, le feci molli possono verificarsi a intermittenza, ma ciò non dovrebbe causare preoccupazione.
I pazienti insulino-dipendenti devono consultare il proprio medico sull'argomento prima di prendere l'infuso di riso marino a proposito del fatto che questa bevanda a basso contenuto di zuccheri e acidi non li danneggi. È inoltre necessario controllare il livello di zucchero nel sangue il giorno successivo dopo l'assunzione dell'infusione. Non è sufficientemente noto come l'insulina reagirà al contenuto acido dell'infusione, quindi vale la pena di garantire le precauzioni. Mentre l'infusione diabetica insulino-indipendente può portare solo beneficio.

Come devo prendere l'infuso di riso indiano del mare?
Di solito si consiglia di bere 750 ml di infuso di riso marino ogni giorno per quindici minuti prima dei pasti. Al mattino è necessario bere 250 ml, a pranzo e la sera la somma forfettaria deve essere aumentata a 300 ml di infusione. Alcuni credono che sia molto, ma puoi bere l'infuso per tutto il giorno, invece di acqua o succo.
Nel caso in cui ci sia troppo di un bicchiere di liquido per te, puoi usare l'infusione rimanente la sera, prima di andare a letto. Fai attenzione: gli anziani e le persone che soffrono di edema la sera non dovrebbero bere molti liquidi.
Le persone con un peso corporeo elevato dovrebbero aumentare questa dose a 850-900 ml al giorno, bevendo una quantità aggiuntiva al mattino. I bambini sotto i 14 anni possono essere somministrati da 300 a 600 ml di infuso di funghi. A un'età superiore a 14 anni, il trattamento può essere effettuato così come gli adulti.
L'infusione rimanente può pulire le tempie, le ascelle, i polpacci e le caviglie. Al mattino dovresti fare una doccia a contrasto, alternando acqua calda e fredda, ma finendo sempre con acqua calda.
La durata di tale trattamento è di due settimane, quindi è necessario fare una pausa per una settimana e ripetere di nuovo il corso specificato. Permesso di condurre non più di tre corsi. Se si ottiene un risultato positivo, è possibile tornare a questo trattamento, ma non prima di sei mesi.
Durante l'assunzione di infuso di riso in mare, è molto utile bere un decotto di foglie di mirtillo o un decotto di semi di senape tre volte al giorno.
Se si sta trattando in primavera, è sufficiente combinare efficacemente l'infuso di riso marino con linfa di betulla.

3. Dieta da ripristinare.
Assicurati di eliminare completamente dalla dieta di zucchero, sciroppi, torte, biscotti, uva e datteri. Puoi mangiare in piccole porzioni, più volte al giorno, preferibilmente da quattro a cinque volte al giorno.
Si consiglia di mangiare cibi che contengono vari sostituti dello zucchero (aspartame, saccarina, xilitolo, sorbitolo, fruttosio, ecc.).
È preferibile una dieta vegetariana.

Infusione di riso indiano come medicina esterna

Il riso indiano viene spesso percepito come bevanda terapeutica, spesso dimenticando che la sua infusione è meravigliosamente usata come agente esterno.
Ecco alcune ricette che ti permetteranno di sfruttare al meglio le proprietà curative di questo fungo.

Con artrite e poliartrite

In queste malattie, si raccomanda di strofinare l'infusione in articolazioni e arti non salutari. Non è necessario riscaldare l'infusione, è possibile utilizzare l'infusione a temperatura ambiente.
Per il trattamento di maggior successo, puoi provare tre o quattro volte al giorno a strofinare l'infuso di riso marino, allo stesso tempo portarlo dentro. L'infusione non ha bisogno di essere lavata via per un po 'di tempo. Se fai questi sfregamenti la sera, lascia l'impacco tutta la notte.
Il corso di tale trattamento è di due settimane. Anche se il dolore passa prima, non è comunque necessario interrompere il corso del trattamento. Con un forte dolore, puoi inumidire l'infuso di riso marino con un batuffolo di cotone e applicarlo sul punto dolente. È inoltre possibile utilizzare un asciugamano di cotone per questo scopo, avvolgendo un'articolazione dolorante con esso.

È necessario portare la temperatura dell'infusione a 37 ° C, poiché a temperature più elevate, i batteri benefici che fanno parte del riso del mare indiano possono morire. È necessario fare uno sfregamento della schiena o del collo, la zona del collo, prima di andare a letto. Al mattino, devi fare una doccia a contrasto e indossare caldi indumenti intimi di lana, calze di lana e calze.

È necessario mescolare l'infuso di riso di mare indiano con burro in un rapporto di due a uno. La miscela risultante deve essere applicata al punto dolente e quindi lasciare durante la notte, avvolgendo qualsiasi materiale di lana intorno alla vita attraverso la carta oleata. Al mattino puoi fare una doccia.

Quando i depositi di sale

In questo caso, vale la pena di lubrificare le articolazioni malate con l'infusione del fungo al mattino e prima di coricarsi. I dolori dovrebbero scomparire il quarto o il quinto giorno, e dopo due o tre settimane, di solito i tessuti delle articolazioni si riprendono completamente.
È possibile migliorare in modo significativo l'effetto di sfregamento, se prima di strofinare accuratamente a vapore in un bagno. Immediatamente dopo il bagno, mentre il corpo è ancora caldo, è consigliabile fare un massaggio. После этого в болезненные участки нужно втереть настой риса, надеть какое-либо шерстяное изделие и дополнить процедуру горячим чаем на травах.
Sii attento! При наличии острых болей перегревать организм в бане запрещается.

traumatologia

  • Сотрясение головного мозга (посттравматическая реабилитация).

Inoltre, il riso marino allevia la fatica, ripristina il metabolismo, ringiovanisce le cellule del corpo, migliora la salute, migliora le prestazioni, riduce il peso, sconfigge i microbi patogeni, sostituisce gli antibiotici per le malattie del tratto respiratorio superiore, abbassa i livelli di zucchero nel sangue, inibisce lo sviluppo delle cellule tumorali, cancella le mucose la membrana del tratto gastrointestinale, allevia la placca con malattie della pelle purulente, abbassa la pressione sanguigna, pulisce i vasi sanguigni, allevia il mal di testa nervoso, normalizza acidità dello stomaco, ripristina e rafforza il sistema nervoso, scioglie i sali nelle articolazioni, scioglie sabbia e calcoli nella cistifellea e nei reni, ha un effetto anestetico, ha un effetto benefico sulla radicolite, aiuta con l'insonnia, ripristina i normali schemi del sonno, ripristina e rafforza la "forza maschile" ( potenza), ha un effetto diuretico, elimina un naso che cola, allevia la debolezza delle gambe.

Per questo, è probabilmente opportuno aggiungere che l'apparentemente fantastica efficacia del riso marino è confermata dalla secolare pratica del suo uso, dalla ricerca medica clinica e di laboratorio.

Applicare questo "riso curativo" per il lupus e la sclerosi multipla. Cura l'infusione di questo fungo e un sacco di malattie endocrine.

Il riso indiano rispetto ai suoi "parenti" - Kombucha e tibetano - è il più salutare.

L'infuso di riso indiano è un rimedio indispensabile contro l'artrite, l'osteoporosi e la radicolite.

L'ampio spettro dell'influenza medica e l'efficienza esclusiva dell'infusione ottenuta con l'aiuto del riso marino attirano l'attenzione. Ciò significa che il riso marino, come rimedio naturale, è in grado di sostituire grandi quantità di droghe sintetiche e farmaci, che a volte causano danni enormi alla nostra salute, contaminando il corpo umano.

La ricerca medica clinica e di laboratorio ha stabilito che un'infusione di riso marino è completamente innocua per il corpo umano, che è particolarmente importante sapere quando si fa una scelta su cosa trattare: "medicina viva" o prodotti farmaceutici sintetici, o una combinazione di entrambi.

Come preparare un rimedio per il trattamento delle articolazioni?

La ricetta per fare preparativi per il trattamento delle articolazioni è abbastanza semplice. Prendi un riso non lucidato di forma oblunga e 4 scatole da 0,5 l ciascuna. Nel primo barattolo versare 2 cucchiai. l. riso secco con uno scivolo e riempirlo fino alla cima con acqua potabile purificata. Un giorno dopo, l'acqua viene scaricata, il riso viene lavato e trasferito al secondo vaso, che viene anche versato con acqua. Il riso viene versato nuovamente nel primo barattolo e riempito con acqua purificata. Questa procedura viene eseguita fino a quando tutte le banche sono piene di riso. Questo di solito accade il quarto giorno.

Il quinto giorno iniziano a curare le articolazioni malate con il riso. Per fare questo, il contenuto dell'ultima lattina, dove il riso è il più lungo, viene versato in una piccola casseruola e cotto senza sale e olio. Il risultato dovrebbe essere un denso porridge di riso, che viene mangiato a stomaco vuoto. Dopo di ciò, per 4 ore non puoi mangiare o mangiare nulla. Il riso viene versato nuovamente in questo barattolo e riempito d'acqua. Questo trattamento dovrebbe durare 40 giorni.

Riso nel trattamento dell'osteocondrosi

Questa malattia è molto difficile e difficile da trattare. La medicina tradizionale offre iniezioni e persino un intervento chirurgico come trattamento, ma le ricette popolari sono piuttosto efficaci. Questa malattia provoca un grande accumulo di sali, che iniziano a comprimere i nervi e causare forti dolori durante la guida. Una persona non è in grado di girare la testa o il tronco e i suoi movimenti assomigliano a un robot. Un bisogno urgente di iniziare un trattamento con il riso. La deposizione del sale non passerà da sola. La ricetta descritta di seguito è raccomandata da molti esperti, poiché aiuta a ripristinare la cartilagine della colonna vertebrale.

Una ricetta per il trattamento dell'osteocondrosi

Il trattamento del riso dell'osteocondrosi suggerisce la seguente ricetta. Prendere 50-70 g di riso, sciacquare abbondantemente e immergere per 2-3 ore. Mettere sul fuoco, portare ad ebollizione e far bollire per due minuti, quindi togliere il riso dal fuoco, versare l'acqua e lavarlo. Questa procedura viene eseguita tre volte. Per il quarto riso, fai bollire, aggiungi burro o miele e usa per colazione invece di cereali.

Prima di pranzo, non è raccomandato altro, ma puoi bere solo acqua distillata. Il pranzo e la cena dovrebbero essere normali, ma la quantità di sale dovrebbe essere limitata. Se viene consumato il meno possibile, quindi con una tale dieta circa 3 kg di sale possono essere rilasciati dal corpo.

Durante il trattamento con riso dell'osteocondrosi, può verificarsi leggero dolore o formicolio nella regione del cuore. Ciò è dovuto al fatto che il potassio, necessario per il normale funzionamento del cuore, inizia a uscire insieme ai sali. Per evitare ciò, dovresti includere nella dieta albicocche, uvetta, mele, patate, fichi, limoni. Il miele è molto utile in questo caso. La pulizia del corpo dei sali con il riso viene effettuata una volta all'anno.

Molte persone usano il trattamento del riso, la loro testimonianza eloquentemente indica che il loro stato di salute è migliorato in modo significativo e molti problemi di salute sono stati risolti. Ma prima di applicare le ricette della medicina tradizionale, è necessario consultare il proprio medico.

Il trattamento con il riso, ovviamente, porta solo benefici, in quanto i suoi cereali contengono una grande quantità di sostanze nutritive per il corpo. Ma usarlo nella dieta è indesiderabile per le persone che soffrono di obesità e un uso troppo frequente può causare una complicazione dei reni. Quindi in tutte le misure è necessario.

Vene varicose

Questo significa medicina tradizionale in molti paesi, come la Scozia, in Germania. L'infuso di riso indiano viene versato da una bottiglia e sfregato l'area delle vene varicose di notte e al mattino. Circa un mese dopo, ci sarà una contrazione delle vene varicose. Insieme allo sfregamento, bevi mezza tazza di infuso di riso indiano due volte al giorno.

Eruzione cutanea (impetigine)

L'impetigine è un'infezione da stafilococco o streptococcica della pelle. Una persona è suscettibile a questa malattia a qualsiasi età, ma i bambini sono particolarmente predisposti ad essa. Se una persona che ha sviluppato questa malattia tocca la pelle irritata con le sue mani, sarà costantemente infettata. Con un'attenta gestione delle aree interessate della pelle, l'impetigine può essere curata in due settimane.

Il dito è immerso nell'infusione non diluita di riso indiano e applicato alle lesioni sulla pelle 6 volte al giorno. Nello stesso momento l'impetigine scompare in 2-4 giorni.

Tigna (trichophytosis)

Malattia fungina della pelle, dei capelli e delle unghie. La lesione superficiale della pelle liscia ha l'aspetto di macchie brusche, rotonde, leggermente gonfie, in cui nella maggior parte dei casi si possono distinguere due zone: un rullo periferico, ricoperto di vescicole e un centro squamoso. Più spesso appaiono nella parte posteriore della testa e in qualsiasi zona pelosa del corpo.

Metodo di trattamento: applicare l'infusione non diluita di riso indiano nelle zone colpite 6 volte al giorno. Il riso indiano è un ottimo antisettico.

Debolezza o stanchezza cronica

Prendendo di notte per 2 cucchiaini di infuso di riso indiano, ti addormenterai in 30 minuti. Se ciò non bastasse, bevi ancora 2 cucchiaini e, se ti svegli di notte, ripeti.

Si consiglia di fare lo sfregamento delle mani con riso indiano diluito. Per mezza tazza di acqua tiepida aggiungi 1 cucchiaio. cucchiaio di riso indiano. Versare nel palmo del bicchiere circa 1 cucchiaino della soluzione. Prima strofina un braccio e una spalla con questa soluzione e poi gradualmente con la stessa quantità di soluzione il torace, l'addome, la schiena, le cosce, gli stinchi e, infine, i piedi. Non è richiesto un asciugamano Invece, è necessario strofinare bene la superficie con entrambe le mani fino a quando la soluzione è completamente assorbita e viene assorbita molto rapidamente.

Mal di testa cronico

I medici vedono alcuni tipi di mal di testa cronico grave come emicrania. I sintomi reali o classici, tuttavia, sono piuttosto specifici. Prima che inizi il mal di testa, la persona ha sintomi preliminari. Queste sono macchie o lampi di luce davanti ai tuoi occhi. Un lato della testa fa male - la parola emicrania significa "metà della testa" - si osservano spesso nausea e altri disturbi digestivi.

È necessario aumentare l'assunzione giornaliera di acido, usando il riso indiano, che dà un effetto positivo.

La medicina tradizionale considera un altro metodo efficace per utilizzare il riso indiano nel trattamento dell'emicrania. Questo è un impiastro (bagno turco). Metti sul fuoco una bacinella con uguale quantità di riso indiano e acqua, fai bollire lentamente l'acqua. Quando il vapore inizia a salire dalla sua superficie, inclinare la testa sopra il bacino e tenerlo premuto fino a quando il vapore è più o meno forte. Inspirare 75 volte. Di solito dopo questo il mal di testa si ferma. Se appare di nuovo, sarà circa due volte più debole. Un tale bagno di vapore può sostituire le pillole di mal di testa.

Alta pressione sanguigna (ipertensione)

L'ipertensione è uno dei problemi più gravi della medicina. Questo è un fenomeno abbastanza comune e allo stesso tempo una condizione molto seria del corpo. Esiste una relazione quasi definitiva tra l'aumento della pressione sanguigna e l'adattabilità di una persona all'ambiente.

Si raccomanda di aumentare l'assunzione giornaliera di acido in forma organica, ad esempio sotto forma di mele. Ogni giorno devi mangiare la quantità di frutta, equivalente a quattro bicchieri di succo. Possono essere mangiati in qualsiasi momento per te. Se usi il riso indiano, bevi 2 bicchieri al giorno.

vertigini

La ragione per le vertigini è l'urina alcalina. Quando la reazione diventa acida, il capogiro diminuisce o scompare del tutto. Al fine di prevenire vertigini, la medicina tradizionale utilizza un trattamento con riso indiano, il cui dosaggio e la durata sono simili a quelli utilizzati nel trattamento di altri disturbi.

Tuttavia, non pensare che se prendi un infuso di riso indiano una o due volte, poi domani e in futuro ti libererai delle vertigini. Una certa riduzione delle vertigini sarà osservata entro la fine della seconda settimana (se si segue rigorosamente la prescrizione della medicina tradizionale per quanto riguarda l'uso del riso indiano) e ulteriori miglioramenti entro la fine del mese.

Angina (tonsillite)

Il rimedio più comune nella medicina popolare per il trattamento del mal di gola è gargarismi con un'infusione di riso indiano. Si consiglia di sciacquare ogni ora, mentre si prende una boccata della soluzione, risciacquare e ingerire la soluzione.

La medicina tradizionale ritiene che durante la deglutizione la soluzione lavi la parte posteriore della gola, che non raggiunge durante il risciacquo. Quando il dolore diminuisce, l'intervallo tra i risciacqui può essere aumentato a 2 ore.

Pertanto, è possibile curare il mal di gola da streptococco in 24 ore, accadendo che i sintomi del paziente sono scomparsi durante quel periodo mentre era in attesa dei risultati dell'analisi della microflora in uno striscio dalla gola per la presenza di streptococchi.

Il raid sulle tonsille scompare entro 12 ore.

Uso interno

L'aterosclerosi. Ipertensione. Mal di testa. Compaiono in persone di età superiore a 35-40 anni.

  • con ipertensione, bere infuso di riso 200 g 3 volte al giorno dopo i pasti,
  • Se hai un forte mal di testa, inumidisci l'asciugamano con l'infuso, mettilo in testa, sdraiati. La stanza dovrebbe essere ben ventilata.
  • rimuovere il calore aiuterà un bagno caldo con l'infusione. In un bagno di acqua tiepida versare 3 litri di infuso.

Uso esterno di infusione di riso del mare indiano

L'infuso di riso indiano cura varie malattie.

Con radicolite, dovrebbe essere bevuto e lubrificato con la "parte posteriore della testa" della colonna vertebrale, lombare, bacino lungo il nervo sciatico, con insonnia - asciugandosi le orecchie, con debolezza nelle gambe - lubrificare i piedi e le cavità popliteali 1 volta al giorno, con un raffreddore - lavare il naso.

Stomaco sconvolto

Se ti svegli al mattino da diarrea e vomito, devi cercare di aggiustare il lavoro dello stomaco e dell'intestino, prendere il riso indiano, diluito con acqua, per un giorno. Per cena, devi mangiare del cibo facilmente digeribile. Per due o tre giorni, dovresti bere un bicchiere della miscela ad ogni pasto per regolare il funzionamento del tratto digestivo.

Artrite. radicolite

  • con l'artrite, puoi fare delle compresse con un'infusione leggermente riscaldata sulle articolazioni dolenti,
  • per la radicolite, mescolare una piccola quantità di infuso con bianco d'uovo crudo e strofinare le aree dolenti. Dopo mezz'ora, asciugare con un batuffolo di cotone umido.

Un risultato positivo sarà ottenuto se le istruzioni sono seguite.

L'effetto terapeutico del riso indiano sul latte

Una delle sue abilità più importanti è la capacità di ripulire e appianare le malattie allergiche.

L'uso del latte fermentato, questo misterioso nuovo arrivato, non solo facilita le malattie cardiovascolari, ma li cura. Bere questo kefir di funghi con pressione elevata significa riprendersi da un'ipertensione piuttosto seria in 2-3 anni.

Questa infusione aiuta perfettamente con l'aterosclerosi: blocca il calcare delle pareti dei capillari, tratta le malattie del fegato e della cistifellea, scioglie i calcoli nella cistifellea, cura le ulcere gastriche e l'ulcera duodenale. Dopo gravi malattie con l'uso di antibiotici, è consigliabile applicare immediatamente il kefir fungino, poiché non solo rimuove intensivamente gli antibiotici dal corpo, ma protegge anche la flora intestinale dalla morte di batteri benefici.

L'assunzione costante di kefir di funghi aiuta a mantenere vigore ed efficienza. Contribuisce indubbiamente al ringiovanimento del corpo. Questa infusione è anche utile in tutte le malattie infiammatorie del cavo orale.

Ci sono molti studi scientifici e storici su questo argomento che confermano le proprietà curative del riso.

Ricorda che il riso del mare indiano non è una panacea e in ogni caso è consigliabile consultare il proprio medico, in quanto potrebbero esserci controindicazioni all'assunzione di infusi di riso del mare indiano.

urolitiasi

Le pietre urinarie si formano a causa del metabolismo del sale alterato nel corpo. Ciò accade spesso con cambiamenti nelle funzioni delle ghiandole endocrine (tiroide e paratiroide, ipofisi, ghiandole surrenali). L'emergere di calcoli urinari contribuisce anche all'uso a lungo termine di prodotti contenenti una grande quantità di materie prime per la formazione di sali di acidi urico e ossalico, nonché il ristagno di urina nel tratto urinario - i reni, gli ureteri, la vescica. Questi fattori creano condizioni per la precipitazione di cristalli di sale dall'urina, che di solito si dissolvono in essa, e la formazione di calcoli urinari di diversa composizione.

Nei bambini, le pietre sono più spesso formate a causa di giochi mobili a stomaco pieno, e anche a causa della ristrettezza dei tubuli nella vescica. Nelle persone anziane, le pietre appaiono, di regola, a causa della debole digestione.

Durante un attacco di colica renale, è necessario chiamare un medico. L'autotrattamento (bagni caldi, antidolorifici) in questi casi è inaccettabile, poiché si possono osservare attacchi simili in alcune malattie acute della cavità addominale (ad esempio, appendicite). Il trattamento della urolitiasi è la rimozione di calcoli e l'eliminazione di eventi infiammatori associati.
La pietra renale è più morbida e più piccola, con riflessi rossastri, mentre i calcoli alla vescica sono più duri e molto più grandi e possono avere un colore nero, cinereo o bianco. Le persone con le pietre nella vescica sono per lo più magre e, con calcoli renali, al contrario. Con le pietre nella vescica, il prurito e il dolore nei genitali sono costantemente avvertiti.

Con l'aiuto di bagni e bagni a volte è possibile costringere le pietre a uscire. Tuttavia, l'uso frequente dei bagni indebolisce i reni.
L'acido citrico, contenuto nell'infuso di riso del mare indiano, viene scisso nel corpo in acido carbonico e acqua, quindi urina alcalinizzante e, quindi, impedisce la formazione di calcoli di acido urico. Con l'uso regolare di questa infusione, le pietre si dissolveranno gradualmente.

Guarda il video: PENNE AL BAFFO: Facili, veloci e cremose! (Luglio 2019).