Informazioni generali

Fertilizzante azotato-fosforo-potassio: come non spezzare la testa sulla medicazione superiore?

Verdure e frutta che appaiono regolarmente a tavola dovrebbero essere gustose e nutrienti. Gli agricoltori riescono a ottenere un gusto eccezionale e una rapida crescita delle piante esclusivamente con l'aiuto di mangimi di alta qualità. Composti minerali di potassio e fosforo, il cui uso fornisce tutti i nutrienti necessari, apportano un beneficio particolare alle ovaie giovani e alle piante nel periodo di fruttificazione.

Il fosforo è un elemento chimico che fa parte delle proteine ​​e di altri composti organici. I composti a base di fosforo sono chiamati fosfati. I fosfati appartengono agli elementi biogenici coinvolti nella sintesi dell'ATP.

I derivati ​​dell'acido fosforico sono utilizzati per la produzione di pesticidi fosforici come:

1. Superfosfato. Il perfosfato può essere semplice o doppio. Di solito è realizzato sotto forma di polvere grigia, o granuli. Le piante di Superfosfato vengono alimentate nel periodo di pre-semina e semina. È possibile ottenere un maggiore effetto concimando su terreni alcalini e neutri. L'aggiunta di mangime al terreno acido, non consente di ottenere rese elevate, poiché il fosforo viene convertito in fosfati di alluminio e ferro, che sono difficili da digerire. Un effetto simile può essere evitato introducendo simultaneamente fosfato, calcare, gesso e humus nel terreno, specialmente quando si tratta di terreni calcarei.

2. Precipitato. Tratta le migliori medicazioni fosforiche ad alta concentrazione. L'uso del precipitato consente di ottenere un buon effetto su qualsiasi tipo di terreno, perché riduce l'acidità più volte. In agricoltura, vengono utilizzati due tipi di precipitati, che differiscono nel loro grado di concentrazione di fosforo. Il fertilizzante è usato in forma secca, è quasi impossibile dissolverlo in acqua. Gli acidi organici possono essere utilizzati per diluire la medicazione superiore. Il più spesso usato come fertilizzante principale, sotto forma di top dressing è usato raramente.

3. Ammofoski. Medicazione universale con un contenuto minimo di sodio e cloro, considerati elementi in traccia di zavorra che hanno un impatto negativo sulla velocità di assorbimento delle piante di ammonio. Un maggiore effetto si può ottenere quando si usano gli ammofoski su terreni argillosi, sabbiosi e torbosi. Il 12% di esso è azoto, 15% di fosforo e 15% di potassio, il tenore di zolfo è elevato, almeno il 14%. L'uso di ammofoski causato nelle regioni aride, così come su terreni privi di azoto. Si consiglia di applicare la medicazione in primavera e in estate.

4. Termofosfato. Questo tipo di medicazione al fosfato è raccomandato per l'uso su terreni acidi, che è associato alla presenza di una reazione alcalina nel termofosfato. La medicazione di fascia alta costa poco, e quindi l'uso di essa può consentire anche a fattorie molto povere. Il fosforo contenuto nel termofosfato è presentato in una forma altamente digeribile.

5. Farina fosfatica. Concime minerale a fondo fine, ampiamente utilizzato per la produzione di letame o compost di torba. Ben assorbito da piante piantate in terreno acido - podzolic o torba.

La medicazione superiore è ecologicamente sicura, viene portata nel terreno solo in autunno.

6. Tamashlak. Un derivato dell'ossido di fosforo e della calce, è considerato un prezioso fertilizzante minerale utilizzato su terreni ad elevata acidità. Neutralizza gli acidi e arricchisce il suolo con fosforo. E 'vietato mescolarlo con fertilizzanti contenenti ammoniaca, non importa quanto siano deboli.

I composti di fosfato sono utilizzati sia come condimento di testa che come fertilizzante di base, tutto dipende da quali tipi di fertilizzanti sono disponibili.

Il potassio è un metallo alcalino morbido, quasi impossibile incontrarlo nella sua forma pura in natura. In agricoltura, il potassio è usato come fertilizzante nella composizione di vari composti minerali.

Fertilizzanti al fosfato di potassio

I giardinieri non sempre capiscono perché i fertilizzanti sono necessari, quando e quale tipo di essi dovrebbero essere utilizzati. Ed è molto importante sapere perché, una volta introdotti, cambiano la composizione del suolo da cui viene nutrita la pianta, che successivamente influisce sul suo sviluppo.

Ora comprare fertilizzante non è un problema, ma per fare la scelta giusta, è necessario familiarizzare con ciò che ciascuno di essi è destinato. In questo articolo, imparerai l'uso di fosforo-potassio (o fertilizzanti fosfato di potassio) per l'alimentazione di fiori e colture orticole.

Cos'è il fertilizzante fosfato di potassio?

Questi sono complessi supplementi minerali, i cui elementi principali sono il fosforo e il potassio. Ora ci sono un gran numero di farmaci appartenenti a questo gruppo, ma diversi nel contenuto percentuale dei componenti principali e il nome di elementi aggiuntivi.

Questo tipo di fertilizzante sta diventando sempre più popolare a causa del fatto che contengono meno sostanze che portano alla salinizzazione della terra.

I principali tipi di fertilizzanti fosfato-potassio

Per rendere più facile la comprensione del motivo per cui vengono utilizzati fertilizzanti al fosforo e potassio, considerare le caratteristiche di alcuni dei loro tipi.

Fertilizzante fosforo-potassio "Autunno". Include:

Si consiglia di utilizzare per colture ortive, ornamentali e orticole nei seguenti periodi:

  • durante lo scavo - nell'autunno di 35-60 g / m & sup2 o in primavera, ma contemporaneamente con la preparazione contenente azoto,
  • durante la fioritura e durante la fruttificazione fare 15-30 g / m & sup2 ogni volta che si raccoglie e si allenta il terreno, quindi deve essere annaffiato,
  • alla fine del ciclo di vegetazione - approssimativamente a settembre con una dose di 30-40 g / m sup2. Questo è necessario per i tiri di svernamento e invecchiamento di successo.

Nitrophoska. La sua composizione consiste in proporzioni uguali (12% ciascuna) di potassio, fosforo e azoto, che sono in una forma facilmente digeribile, perché tutte le sostanze utili entrano nella pianta. Disponibile sotto forma di granuli grigi con una sfumatura rosata. Dose d'introduzione ammissibile - 45-60 g per 1 m & sup2. Si consiglia di utilizzare prima della semina (approssimativamente all'inizio della primavera) e durante i mesi estivi.

NPK. Contiene fosforo, azoto e potassio al 17% e al 2% di zolfo. Si applica a qualsiasi tipo di terreno a 40-50 g per m & sup2 in primavera durante la semina, come fertilizzante principale, e in estate come alimentazione aggiuntiva.

Concimi di potassio e fosfati - che cosa sono questi?

Perfetto per il condimento superiore per la maggior parte dei fiori del giardino.

Diammophoska. Contiene azoto (10%), potassio (26%), fosforo (26%), nonché una piccola quantità di ferro, calcio, zinco, magnesio e zolfo. Contribuito da 20-30 g per 1 m & sup2. Si consiglia di utilizzare per quasi tutti i colori.

Karboammofoska. La composizione include:

È inteso per concimare il terreno prima della stagione della semina.

Fosforo-potassio fertilizzante "AVA"Una caratteristica di questa novità nella produzione di fertilizzanti è che non contiene azoto e appartiene ai farmaci coronabili. È costituito da fosforo e potassio e da 9 sostanze che contribuiscono al miglioramento della crescita delle piante.

È possibile applicare il fertilizzante prima della semina. Questo dovrebbe essere fatto in diversi modi:

  • macerazione di semi,
  • spolverando i semi o mescolandoli,
  • innaffiando il terreno con una soluzione di questo farmaco.

Se si desidera utilizzare fertilizzanti naturali, è possibile applicare cenere di legno, che è considerato un'alimentazione difficile, perché contiene diverse sostanze importanti, tra cui il potassio e il fosforo. La dose consigliata è di 3 tazze per 1 m & sup2.

Fosforo nelle piante

Il fosforo svolge un ruolo estremamente importante nella vita delle piante. La maggior parte dei processi metabolici viene eseguita solo con la sua partecipazione. È quasi sempre al secondo minimo (dopo l'azoto).

Il ruolo fisiologico del fosforo (C 3). Fa parte dei più importanti composti organici coinvolti attivamente nel metabolismo delle piante: acidi nucleici (DNA e RNA), nucleoproteine, fosfoproteine, fosfatidi (fosfolipidi), composti ad alta energia (ATP, ecc.), Fosfati di zucchero, fitina, vitamine, ecc. Contenuto di fosforo (P2O5) nelle piante e la rimozione delle colture per colture Il contenuto medio è dello 0,5% di sostanza secca, variabile dallo 0,1 all'1,5% e dipende dalle caratteristiche biologiche delle colture, dall'età delle piante e dei loro organi, dalle condizioni di nutrizione del fosfato e .d. Quindi, nel grano delle colture leguminose contiene 1-1,5% di P2O5, cereali - 0,8-1%. La cannuccia di quelle e di altre culture contiene meno fosforo rispetto ai semi - 0,2-0,4%.

Il fosforo nelle piante è distribuito in modo simile all'azoto, è il suo compagno. In media, il contenuto di fosforo negli organi vegetali è pari al 30% della quantità di azoto (C 17). Più fosforo si trova negli organi giovani e vitali, le foglie contengono più fosforo che i gambi.

Il contenuto di fosforo nelle piante è in gran parte determinato dal contenuto delle sue forme disponibili nel suolo, aumentando con il miglioramento delle condizioni nutrizionali.

La rimozione delle rese di fosforo è in media di 15-50 kg / ha, che varia in base alle caratteristiche biologiche delle colture e al livello di resa.

Fonti di fosforo per le piante. Le fonti principali sono i sali dell'acido ortofosforico (C 19), che essendo un tribasico è in grado di formare tre tipi di anioni: H2PO4-, НРО42-, РО43- (С 20) e, quindi, tre tipi di sali - uno, due e tre-fosfati sostituiti la cui solubilità e disponibilità per le piante varia a seconda dei cationi.

Le fonti di fosforo possono anche essere sali di acidi metafosforici e polifosforici (pirro, tripolifosforici, ecc.), Che non vengono assorbiti direttamente dalle piante, ma si idrolizzano nel terreno fino agli ortofosfati (C 21-24).

Inoltre, le radici di alcune piante (piselli, fagioli, mais, ecc.) Secernono l'enzima fosfatasi, che scinde l'anione dell'acido fosforico da semplici composti organici. Di conseguenza, la fonte di fosforo per queste piante può fungere da composti organici.

Trasformazioni del fosforo nelle piante. Il fosforo che entra nelle piante passa molto rapidamente nella composizione di composti organici. Tuttavia, il fosforo è in essi direttamente come un residuo di acido fosforico. Pertanto, l'85-95% del fosforo è in forma organica (C 26). I fosfati minerali - calcio, potassio, magnesio e fosfato di ammonio - sono molto meno (5-15%), ma sono di grande importanza, essendo una riserva e il trasporto di fosforo. Ad esempio, il fosforo di composti organici di radici può spostarsi verso la parte aerea solo dopo la trasformazione in fosfati minerali.

Dinamica del consumo di fosforo durante la stagione di crescita. Nella fase di semina si osserva un periodo critico in relazione al fosforo in tutte le culture. La mancanza di fosforo durante questo periodo riduce drasticamente la resa, indipendentemente dall'ulteriore disponibilità di piante. Allo stesso tempo, il sistema radicale nelle fasi iniziali della crescita è poco sviluppato e spesso non è in grado di assimilare a sufficienza il fosforo del terreno e i fertilizzanti introdotti prima della semina. Pertanto, l'applicazione presunta del fosforo è ampiamente raccomandata.

I periodi di massima assunzione di fosforo da parte di culture diverse non coincidono. Ad esempio, il grano primaverile consuma tutto il fosforo necessario alla fine della fase di earing, mentre il lino consuma solo il 58% anche per il periodo di piena fioritura e il cotone assorbe solo il 10% del massimo contenuto di fosforo nelle piante durante la piena fase di fioritura. L'assorbimento del fosforo nel grano si osserva nella fase di ingresso nel tubo e nella direzione, nel lino - nelle fasi di fioritura e di maturazione, nel cotone - durante la formazione delle fibre.

Segni di carenza di fosforo per le piante. La crescita e lo sviluppo delle piante rallenta, la dimensione delle foglie diminuisce, la fioritura e la maturazione del raccolto sono ritardate (C 31-33). Il fosforo viene riutilizzato, quindi la sua carenza appare prima sulle foglie inferiori, che diventano verde scuro, verde sporco, e poi rosso-viola, viola o lilla.

Fosforo nei terreni e riserve di fosforo nei terreni. Il contenuto totale varia dallo 0,01 allo 0,3% e dipende principalmente dalla composizione mineralogica delle rocce parentali. Inoltre, più fosforo contiene terreni ricchi di humus (in humus 1-2% P2O5). Quindi, il contenuto minimo di fosforo nella sabbia sabbiosa, podolica, massima nei terreni di chernozem. L'attività vitale delle piante causa l'accumulo biologico di fosforo negli orizzonti del suolo superiori.

Lo stock totale di fosforo nel terreno vegetale per ettaro varia da 0,3 tonnellate in terreni sod-podzolic leggeri a 9 tonnellate in chernozem

Forme di fosforo nei terreni e sue trasformazioni Il fosforo nei terreni si trova in forme organiche e minerali di fosforo organico in meno, è una parte della parte non specifica dell'humus, così come i residui di piante e microrganismi non decomposti.

Il fosforo minerale è predominante, con il 70-90% del contenuto totale nei terreni sod-podzolic, castagno e serozem e 55-65% (C 44) in terreni con un alto contenuto di humus (quindi, fosforo organico). Il fosforo minerale è principalmente sotto forma di minerali primari e, soprattutto, di fluorapatite 3 · CaF2 e idrossiapatite 3 · Ca (OH) 2.

Il fosforo di composti organici e minerali primari non viene assorbito direttamente dalle piante. Come risultato degli agenti atmosferici dei minerali primari, si formano quelli secondari, che rappresentano vari sali dell'acido ortofosforico.

Concimi fosfatici di potassio per piante da fiore

I fosfati si formano anche durante la mineralizzazione del fosforo organico sotto l'influenza dei batteri del fosforo.

I sali dell'acido fosforico sono caratterizzati da diversa solubilità e, quindi, disponibilità per le piante.

I fosfati idrosolubili sono cationi monovalenti, nonché sali monosostituiti di cationi bivalenti. Sono ben disponibili per le piante.

Fosfati disciolti di calcio e magnesio (СНРО4, MgНРО4) e trisostituiti amorfi appena precipitati di fosfati, che sono insolubili in acqua, ma si sciolgono in acidi deboli (organici, carbonici), sono chiamati solubili in acido. Questi composti sotto l'azione delle secrezioni acide delle radici, così come gli acidi organici e minerali prodotti dai microbi, si dissolvono gradualmente e diventano disponibili per le piante.

Forme cristalline di fosfati di calcio e magnesio trisostituiti sono praticamente inaccessibili alle piante e non si dissolvono in acqua e acidi deboli. Ma alcune piante - lupino, grano saraceno, senape, in misura minore, piselli, trifoglio dolce, espartset e canapa - hanno la capacità di assimilare il fosforo dai fosfati trisostituiti. I fosfati di ferro e di alluminio (AlPO4, FePO4) sono meno accessibili alle piante: l'assorbimento chimico dei fosfati idrosolubili (retrogradazione del fosforo), che si verifica nei terreni durante qualsiasi reazione dell'ambiente, gioca un ruolo importante nella formazione delle condizioni nutrizionali del fosfato.

In terreni neutri, saturi di base (chernozem, castagno), si formano due e tre sostituiti fosfati di calcio e magnesio:

Ca (H2PO4) 2 + Ca (HCO3) 2 2CaHPO4 + 2H2CO3,

PPK) Ca2 + + Ca (H2PO4) 2 PPK) 2H + + Ca3 (PO4) 2.

In terreni acidi caratterizzati da un alto contenuto di alluminio e ferro (sod-podzolic, terra rossa), i fosfati di questi elementi precipitano:

Ca (H2PO4) 2 + 2Fe3 + 2FePO4 + Ca2 + + 4H +,

PPK) Al3 + + К3РО4 PPK) 3К + + AlPO4.

A causa della retrogradazione, i fosfati idrosolubili sono contenuti nei suoli in quantità insignificanti (di norma non più di 1 mg / kg di terreno).

Gli anioni di acido fosforico nel terreno possono essere assorbiti dallo scambio, essendo fissati sulla superficie delle particelle colloidali caricate positivamente di alluminio e idrossidi di ferro. In misura maggiore, l'assorbimento di scambio dei fosfati è espresso nella reazione acida del mezzo. Il processo di assorbimento dello scambio è reversibile, cioè gli ioni fosfato sono anche in grado di essere espulsi dal PEP in soluzione da altri anioni. Di conseguenza, gli anioni assorbiti dallo scambio di acido fosforico sono ben accessibili alle piante.

I sali solubili di fosforo sono consumati non solo dalle piante, ma anche dai microrganismi, trasformandosi in composti organici contenenti fosforo. Dopo la morte dei microbi, la quantità principale di fosforo assorbito biologicamente diventa nuovamente disponibile per le piante, ad eccezione di una piccola parte che è passata nella composizione dell'humus.

Il contenuto di fosforo mobile nel suolo. Il fosforo mobilizzato è una parte dei fosfati estratti dal terreno da acidi deboli e estratti debolmente alcalini che imitano l'effetto del sistema radicale sul suolo. Si presume che gli estratti dissolvano i fosfati disponibili per le piante.

Per i terreni sod-podzolic e forestali grigi, il metodo Kirsanov è stato standardizzato: l'estratto è prodotto in 0,2 n. HCl, sali solubili in acqua e acidi solubili dell'acido fosforico passano nella soluzione.

Nei chernozem non carbonati, il contenuto di fosforo mobile è determinato secondo Chirikov: il terreno è trattato con 0,5 n. CH3COOH.

Sui terreni carbonati, gli acidi non vengono utilizzati, poiché gli estratti di acido debole vengono utilizzati per decomporre i carbonati e più concentrati possono dissolvere i fosfati inaccessibili alle piante. Pertanto, il contenuto di fosforo mobile in chernozem carbonato è determinato secondo Machigin usando l'1% (NH4) 2CO3, che ha una reazione alcalina.

Абсолютные результаты, полученные любым методом, неинформативны, так как постоянное воздействие корней растений на почву в течение вегетации далеко не равнозначно растворяющей способности какого-либо реактива. Ad esempio, quando una soluzione interagisce con il suolo, viene stabilito un equilibrio, e in presenza di piante che consumano fosforo, la sua concentrazione nella fase liquida del suolo diminuisce costantemente, stimolando la transizione verso la soluzione di nuove quantità di fosfati.

Tuttavia, confrontando le rese delle colture in esperimenti sul campo condotti su terreni con diverso contenuto di fosforo mobile, si può concludere che l'uno o l'altro suolo è fornito di fosforo ed esprimere la regolarità ottenuta sotto forma di un gruppo di importanza pratica.

Il contenuto di fosforo mobile nei suoli vergini è insignificante e aumenta man mano che vengono coltivati. Il contenuto ottimale che fornisce rese elevate è di 100-150 mg / kg nelle rotazioni di graminacee della zona di Non-Chernozem, 150-200 mg / kg di pascoli di cereali e 250-300 mg / kg di verdure P2O5 (C 56).

Data di aggiunta: 2015-08-04, visualizzazioni: 4035,

Concimi fosfatici: caratteristiche, nomi, quando e come applicare

Dose d'introduzione ammissibile - 45-60 g per 1 m & sup2. Si consiglia di utilizzare prima della semina (approssimativamente all'inizio della primavera) e durante i mesi estivi.

NPK. Contiene fosforo, azoto e potassio al 17% e al 2% di zolfo. Si applica a qualsiasi tipo di terreno a 40-50 g per m & sup2 in primavera durante la semina, come fertilizzante principale, e in estate come alimentazione aggiuntiva.

Nitrofos. Composto da:

Perfetto per il condimento superiore per la maggior parte dei fiori del giardino.

Diammophoska. Contiene azoto (10%), potassio (26%), fosforo (26%), nonché una piccola quantità di ferro, calcio, zinco, magnesio e zolfo. Contribuito da 20-30 g per 1 m & sup2. Si consiglia di utilizzare per quasi tutti i colori.

Karboammofoska. La composizione include:

È inteso per concimare il terreno prima della stagione della semina.

Fosforo-potassio fertilizzante "AVA"Una caratteristica di questa novità nella produzione di fertilizzanti è che non contiene azoto e appartiene ai farmaci coronabili. È costituito da fosforo e potassio e da 9 sostanze che contribuiscono al miglioramento della crescita delle piante.

È possibile applicare il fertilizzante prima della semina. Questo dovrebbe essere fatto in diversi modi:

  • macerazione di semi,
  • spolverando i semi o mescolandoli,
  • innaffiando il terreno con una soluzione di questo farmaco.

Se si desidera utilizzare fertilizzanti naturali, è possibile applicare cenere di legno, che è considerato un'alimentazione difficile, perché contiene diverse sostanze importanti, tra cui il potassio e il fosforo. La dose consigliata è di 3 tazze per 1 m & sup2.


L'applicazione di fertilizzanti fosfatici ha una forte influenza sul tasso di crescita e sviluppo delle piante. Questo è essenziale per molte culture. Piante come il trifoglio e l'erba medica, quando vengono introdotti i fosfati, producono semi nell'anno della semina, mentre di solito producono raccolti di semi solo l'anno successivo. Pomodori e cetrioli accelerano notevolmente il loro sviluppo. Coltivare piantine di pomodori e piantare dovrebbero essere accompagnati dall'uso di grandi dosi di fertilizzanti fosfatici. L'effetto accelerante dei fosfati sullo sviluppo delle radici, in particolare della barbabietola da zucchero, ha un forte effetto, in relazione al quale risponde bene all'introduzione locale dei fosfati. L'influenza dei fosfati sul tasso di sviluppo delle piante è diversa non solo per le specie vegetali, ma anche per le varietà.
In alcuni casi, c'è un effetto favorevole dei fertilizzanti fosfatici sulla qualità delle colture: un aumento della resa delle dimensioni di grano e grano, un aumento di zucchero nelle barbabietole e l'amido nelle patate, che apparentemente trova la sua spiegazione nell'accelerazione della maturazione dei fosfati delle piante. Di solito, l'influenza predominante dei fosfati sull'aumento della quota di semi nella resa totale, se le condizioni climatiche sono favorevoli, non sempre si verifica.
La diversa reattività delle piante all'introduzione di fertilizzanti fosfatici dipende dalle dimensioni del loro fabbisogno di fosforo, dai periodi critici di nutrizione e dalla capacità di assorbimento del loro apparato radicale in relazione ai fosfati del suolo. Gli esperimenti condotti presso la stazione agrochimica di Dolgoprudnaya hanno mostrato che esistono differenze nella reattività dei fosfati tra le varietà di cereali. Se le varietà a maturazione tardiva non hanno il tempo di maturare in condizioni di insufficiente nutrizione al fosforo, allora le varietà a maturazione tardiva possono avere un effetto più forte, ma se vengono fornite le condizioni per maturare l'avena e il grano a maturazione tardiva, rispondono meno ai fosfati rispetto alle varietà a maturazione precoce.
In una pianta erbacea concimata con fosforo, si sviluppa più velocemente di una pianta scomoda e inibisce lo sviluppo di quest'ultima.

Vernice fosforica

Il consumatore moderno preferisce soluzioni non standard nel campo dell'interior design ed è già riuscito a diventare viziato con innovazioni di tendenza e costose. Ma tutto ingegnoso, abbastanza stranamente, semplice ed economico. Ecco perché vale la pena considerare dove acquistare la vernice fosforica per riempire il tuo spazio di nuova luce.

Non è necessario spendere somme ingenti per decorare lo spazio, se un'idea creativa può trasformarlo al di là del riconoscimento con la creazione di effetti sorprendenti per un importo piuttosto modesto. Al momento, le ricche possibilità dei designer danno una vernice al fosforo incandescente.

Il materiale è disponibile in tre tipi:
1. Vernice fluorescente.
2. Vernice fluorescente.
3. Dipingi invisibile

Le possibilità di colori luminosi nella decorazione.

Con l'aiuto di questi materiali sul soffitto puoi galleggiare nuvole o brillare stelle. Sulle pareti possono allungare gli spazi di mare o vasti campi di fiori. La progettazione di locali per bambini, di intrattenimento e residenziali non è l'unica area di applicazione delle vernici luminose. Inoltre, sono ampiamente utilizzati per scopi promozionali nell'arte del corpo, durante la messa a punto dei veicoli. La vernice fosforica può essere acquistata nella nostra azienda, che aiuterà a realizzare tutte le idee artistiche.

Un regalo originale può servire come un bouquet con un rivestimento di questo tipo, che consente alla giornata di essere luminosa e ricca, e risplendere di notte.

Nei locali notturni e nei ristoranti alle pareti, è possibile creare disegni 3D originali, e il prezzo della vernice fosforica non causerà un forte costo per la progettazione di uno spazio così vasto.

La vernice fluorescente può accumulare luce e rinuncia al bagliore accumulato nell'oscurità per diverse ore. Il casco invisibile ti permette di distinguere tra l'interno di notte e di giorno, puoi acquistare vernice luminosa e aggiornare completamente i tuoi interni.

Vendita di fosforo nella nostra azienda. I vantaggi di contattarci.

Nella nostra azienda, il prezzo della vernice luminescente, che è molto conveniente, e non a scapito della qualità e delle caratteristiche dei prodotti.

Grazie al vasto assortimento presentato in vendita, è possibile ottenere i materiali più sorprendenti per l'incarnazione delle idee.

Siamo impegnati nella vendita di prodotti al dettaglio e all'ingrosso e le lampade fluorescenti possono essere acquistate sia come pigmento che in miscele già pronte. La sostanza è progettata per lavorare con superfici diverse e ha un ampio scopo, che rivela le ricche possibilità di utilizzo.

Le caratteristiche dei prodotti consentono non solo di aggiornare l'interno, ma aiutano anche a decorare tali inezie come figurine e vasi, dipinti e regali. Tutti possono creare un souvenir insuperabile e piacevole con le proprie mani. Una varietà di idee creative ti permettono di creare e creare l'incredibile accanto a lui. È anche difficile sopravvalutare le possibilità di materiali luminosi nell'organizzazione dello spazio nei luoghi di intrattenimento. Qualsiasi caffè, ristorante o night club diventerà un luogo reale con grande popolarità a causa degli interni insoliti.

7 migliori fertilizzanti fosfatici con nomi e foto

I visitatori adoreranno visitare questo luogo per l'atmosfera affascinante e la luce soffusa e ammaliante di singoli elementi o superfici.

Inoltre, solo noi possiamo ottenere consigli dettagliati sull'appuntamento e sulla composizione dei materiali, se il cliente ha difficoltà con la scelta. La vernice incandescente è una nuova parola nella decorazione, che aiuta non solo ad ottenere risparmi significativi, ma apre anche molte opportunità. Originalità e bellezza sono più disponibili che mai con i nostri materiali.

Preparati popolari per la concimazione dei fiori a base di fosforo e potassio

I fertilizzanti fosforo-potassio sono usati come il principale fertilizzante dei fiori. I dosaggi e il metodo di utilizzo dipendono dal tipo specifico di farmaco. Trattare uno dei fertilizzanti complessi più popolari sulla base di potassio e fosforo:

  • fertilizzante "AVA",
  • karboammofoska,
  • fungicida con l'effetto di fungicida Atlanta.

Dovremmo anche notare il fertilizzante granulare autunnale Agrekol. Contiene il 13% di fosforo e il 27% di potassio, oltre al magnesio e non contiene azoto. Il farmaco viene utilizzato per l'alimentazione autunnale di fiori perenni per giardino al fine di rafforzare le piante e prepararle per il periodo invernale. In agosto, i granuli dovrebbero essere sparsi per le piante perenni e scavare, mescolandoli con il terreno. Quindi versa i fiori abbondantemente.

Fertilizzante "AVA"

Il farmaco è raccomandato per la semina di semi di fiori, utilizzando uno dei seguenti metodi tra cui scegliere:

  • spargere il terreno prima di seminare la soluzione preparata,
  • mescola il farmaco con i semi e semina nei pozzetti,
  • immergere i semi prima di seminare nella soluzione.

Droga Atlanta

La soluzione acquosa concentrata di fosforo e potassio viene utilizzata per la concimazione fogliare dei fiori (per 1 litro di acqua - 2,5 ml del farmaco).

Il fertilizzante fosfato di potassio di Atlanta non può essere utilizzato con preparati contenenti rame e oli minerali.

A causa dell'effetto fungicida dopo aver fertilizzato le piante di Atlanta, non solo si sviluppano e fioriscono più attivamente, ma diventano anche più resistenti alle malattie fungine e alle condizioni meteorologiche avverse.

Fertilizzanti minerali

Come sapete, i fertilizzanti sono suddivisi in organico e minerale.

Questo è il motivo per cui la moderna tecnologia agricola comporta l'uso diffuso di fertilizzanti minerali, sebbene il loro trattamento richieda determinate conoscenze sia in termini di quantità ammissibile della loro applicazione al suolo, sia in relazione al periodo dell'anno in cui deve essere fatto (ad esempio, fertilizzanti minerali contenenti cloro non sono raccomandati per essere applicato al suolo in primavera - può causare danni alle piante piantate su tale terreno). I fertilizzanti minerali sono semplici e complessi. Come è stato detto, per lo sviluppo normale, le piante hanno bisogno di diversi elementi di base. Mescolandoli nelle proporzioni richieste, ricevono fertilizzanti complessi, mentre quelli semplici rappresentano ogni singolo elemento, e al contadino viene data l'opportunità di scegliere autonomamente cosa e quando nutrire gli abitanti dei loro letti.

È importante sapere che, contrariamente ai fertilizzanti organici, che possono essere facilmente aggiunti periodicamente alla terra per un aumento generale della sua fertilità, l'uso di fertilizzanti minerali implica la presenza di almeno le idee più generali sui parametri di base del suolo. Quindi, è necessario prendere in considerazione quali colture e per quanto tempo è cresciuta su di essa e quali sono pianificate per essere piantate (diverse colture hanno esigenze diverse per determinati elementi), quali sono la composizione minerale e la struttura del suolo, ecc. Su quali additivi minerali saranno applicati al suolo, quando e in quali proporzioni sarà fatto, dipende in gran parte da come si svilupperanno esattamente le colture piantate su tale suolo, ad esempio se la loro crescita sarà diretta verso la formazione di massa verde o la formazione di grandi e frutti succosi. Così irragionevole annaffiare i letti acquisiti nel vicino supermercato "parlatore" - un errore inaccettabile!

In particolare, i fertilizzanti fosfato-potassio (a volte sono abbreviati come PKU) sono necessari per garantire la crescita delle colture. Tuttavia, come è già chiaro dal nome, una caratteristica di tali composti è l'assenza di azoto in essi, che stimola in particolare attivamente la formazione della massa verde delle piante.

Pertanto, l'uso di PKU è un ottimo modo per dirigere gli sforzi per germogliare, fiorire e la formazione dei frutti di un particolare raccolto, se hai bisogno di un raccolto, piuttosto che di un enorme e rigoglioso cespuglio. Quali fertilizzanti appartengono a questo gruppo, capiremo. Come è stato detto, i fertilizzanti fosfato-potassio possono essere complesso (ad esempio, Agrophoska è uno di quelli - non contiene azoto, solo fosforo e potassio) e semplicequando la parte principale di una sostanza è un determinato componente. In quest'ultimo caso, mescoliamo da soli il cocktail "fosforo-potassio", a seconda dell'elemento in cui il suo giardino o orto è nel più grande bisogno.

Gruppo di Potash

Il potassio è "responsabile" del mantenimento dell'equilibrio idrico nel corpo della pianta. Questo elemento ti consente di utilizzare pienamente l'acqua che la cultura può trarre dall'ambiente. Con la mancanza di potassio nel periodo secco, la pianta può seccarsi, raggrinzirsi e morire. Inoltre, il potassio migliora l'immunità delle colture e la loro capacità di resistere a molti parassiti, e il raccolto rende più fragrante.

Cloruro di potassio

L'esempio più semplice è cloruro di potassio. Questo è forse il fertilizzante di potassio più popolare e conveniente, che contiene cloro (circa il 40%). La maggior parte delle verdure reagisce molto male a questo elemento, quindi cavoli, cetrioli, melanzane, pomodori, peperoni, legumi e meloni, che sono particolarmente bisognosi di potassio, sono meglio forniti di questo elemento a scapito di altri fertilizzanti del gruppo. Allo stesso tempo, spinaci e sedano non appartengono alle culture clorofobiche, quindi questa composizione è abbastanza adatta per loro. Esternamente, il cloruro di potassio si presenta come una polvere rosa cristallina che assorbe l'acqua molto facilmente, il che lo fa diventare incrostato se conservato in modo improprio (in quanto tali cristalli si dissolvono in acqua molto peggio).

Applicare cloruro di potassio in autunno, quindi il cloro in esso contenuto verrà lavato via dal terreno, e per primavera è possibile piantare le colture previste senza paura sul letto.

Solfato di potassio

Il solfato di potassio, noto anche come solfato di potassio, è anche un cristallo idrosolubile, ma grigio, non rosa. Il potassio in questo fertilizzante contiene circa il 50%, il che lo rende molto prezioso e popolare. Inoltre, i vantaggi di questo tipo di concime di potassio includono il fatto che:

  • non contiene cloro nel suolo,
  • oltre al potassio, include anche zolfo, magnesio e calcio, necessari per le piante,
  • può essere utilizzato su quasi tutti i terreni
  • Non ci sono restrizioni speciali sul tempo di applicazione,
  • non tinge e non assorbe acqua, quindi può essere conservato senza osservare la modalità ideale di secchezza.

Sale di potassio

Il sale di potassio (anche correttamente chiamato potassio) si riferisce ai concimi contenenti cloro. Contiene cloruro di potassio e sylvinite o Cainite, in cui c'è ancora più cloro che nel cloruro di potassio stesso.

Il sale di potassio viene utilizzato con successo per l'alimentazione di piante da foraggio, barbabietola da zucchero e colture da frutto, naturalmente, purché si eviti il ​​sovradosaggio.A proposito, rispetto al cloruro di potassio, questo fertilizzante avrà bisogno di molto di più (una volta e mezza). Il sale di potassio può essere miscelato con altri additivi, ma questo deve essere fatto immediatamente prima della deposizione nel terreno.

Gruppo fosforico

I fertilizzanti minerali fosfatici sono necessari principalmente per lo sviluppo del sistema radicale delle piante. Inoltre, questo elemento regola la loro respirazione e riempie il corpo della pianta con energia (come sapete, lo zucchero è la fonte di energia, quindi una grande quantità di fosforo nel suolo aumenta la quantità di zucchero nelle colture, così come l'amido nelle patate).

superfosfato

Il superfosfato appartiene ai più comuni fertilizzanti minerali del gruppo fosfato. Oltre a questo elemento, la sostanza contiene azoto e, in aggiunta, altri componenti necessari per le piante, ad esempio zolfo, magnesio o calcio, grazie ai quali il fertilizzante ha un effetto complesso sulla pianta: rinforza il sistema radicale, migliora il metabolismo, accelera il germogliamento e Effetto benefico sul sistema immunitario. Tuttavia, nonostante la presenza di elementi aggiuntivi, il perfosfato di potassio appartiene ai fertilizzanti fosfatici semplici, poiché il suo componente principale è il fosforo.

Gli alberi e gli arbusti reagiscono particolarmente male alla spolverata di polvere di perfosfato secco. D'altra parte, per tali piante, è preferibile applicare fertilizzanti fosfatici più vicini alle radici, poiché praticamente non penetrano in profondità nella superficie del suolo.

Segnalibro questo fertilizzante si esegue meglio in autunno, ma è anche permesso l'uso della linguetta a molla (e il tasso di consumo non dipende dalla stagione, in genere circa 60 grammi per metro quadrato).

E ancora, come con i fertilizzanti di potassio sopra, il perfosfato è controindicato nei terreni acidi, poiché il componente principale del fertilizzante è acido. Ma per i terreni sabbiosi, sabbiosi e podzolic questo tipo di medicazione è ciò di cui hai bisogno. L'indubbio vantaggio del superfosfato è la natura "longplaying" dei suoi effetti. Дело в том, что растения имеют способность брать из почвы ровно столько необходимого им фосфора, сколько нужно, при этом внесенное в избытке удобрение может прослужить в течение нескольких лет. Таким образом, передозировка суперфосфата не является проблемой, которой стоит опасаться начинающему огороднику.

Двойной суперфосфат

Il doppio perfosfato differisce da quello semplice in quanto la sua composizione contiene molte meno impurità, mentre il fosforo, che le piante sono in grado di assimilare, è contenuto in esso due o anche tre volte di più. Anche il doppio perfosfato comprende azoto, zolfo, calcio e inoltre, in piccole dosi, zinco, rame, boro, molibdeno, manganese e ferro. Un altro vantaggio del doppio perfosfato rispetto al semplice è che non si coagula e non si aggrega. Questo fertilizzante è usato con successo su qualsiasi terreno e in ogni stagione, anche per l'alimentazione di colture durante la stagione di crescita.

Farina fosforica

La farina fosforica è una polvere sfusa grigia o marrone con diversi gradi di macinazione. Il vantaggio del fertilizzante è che non frulla, non perde le sue proprietà durante lo stoccaggio e non è tossico per l'uomo.

Il fosforo contenuto nella farina non è molto facilmente assorbito da molte piante, quindi più è fertilizzante il terreno, maggiore sarà la sua efficienza. Come altri fertilizzanti fosfatici, la roccia fosfatica può essere applicata una volta ogni pochi anni, ma questo dovrebbe essere fatto mediante la posa profonda, altrimenti il ​​fosforo non sarà disponibile per l'apparato radicale delle piante. Questa polvere è quasi insolubile in acqua, quindi è meglio depositarla in una forma asciutta. Se pianifichi di piantare annuali con radici non molto profonde, puoi depositare un segnalibro negli strati superiori del terreno, altrimenti è necessario scavare più a fondo. Ricorda: il fertilizzante funzionerà al posto del suo segnalibro e non si muoverà praticamente né sopra né sotto.

Di norma, la roccia fosfatica viene applicata al terreno durante il periodo autunnale o in primavera come fertilizzante pre-seme. Per metro quadrato saranno necessari da cento a trecento grammi di polvere. Il fertilizzante non è adatto per l'alimentazione.

Un altro modo di usare il fosfato è trasformare il letame in compost (il cosiddetto concime da letame). In questo caso, vengono risolti due problemi: il fosforo contenuto nella farina diventa più accessibile alle piante e le perdite di azoto sono sostanzialmente ridotte. Di conseguenza, entrambe le sostanze sono utilizzate nel modo più efficiente.

A differenza della maggior parte dei suddetti fertilizzanti, la roccia fosfatica è ideale per i terreni acidi, è in questo terreno che è meglio assorbita dalle piante. I suoli neutri e alcalini dovrebbero essere leggermente acidificati prima di usare un tale fertilizzante, altrimenti il ​​fosforo non si dissolverà e rimarrà nel terreno senza alcun effetto.

I benefici dell'utilizzo di fertilizzanti al fosfato di potassio

La massima medicazione di fertilizzanti al fosforo e di potassio è necessaria per tutte le piante, fornendo un aumento della resa, sia in termini quantitativi che qualitativi, nonché migliorando l'immunità e la resistenza degli abitanti del vostro orto o giardino a varie malattie e parassiti e disastri naturali - + inverni gelidi e estate secca . Con un'uva speciale di gratitudine, i ribes e i lamponi, così come le fragole e i pomodori, tratteranno questa alimentazione. Allo stesso tempo, l'uso di tali fertilizzanti ha le sue caratteristiche, che sono dovute ai diversi effetti sulle piante dei componenti di potassio e fosforo.

I fertilizzanti fosfatici sono fatti in primavera, se stiamo parlando di annuali, e in autunno, se nutriamo le piante perenni. Tutto è semplice: il principale vantaggio del fosforo è ottenuto dalle radici della pianta, quindi, ciò che cresce durante una stagione è meglio fornito con questo elemento appena prima della semina.

Per le piante perenni, il fosforo nel terreno consentirà di "entrare in inverno" con un forte sistema di radici e quindi ottenere una fornitura dell'elemento necessario per l'intera stagione futura. (Come è stato più volte affermato, le piante di fosforo possono essere prelevate dal terreno gradualmente e per un tempo molto lungo). L'introduzione autunnale del gruppo di sali di potassio pone le basi per una buona immunità, abbondante fioritura e fruttificazione per il prossimo anno.

Diffondere un cucchiaio di fertilizzanti fosfatici e di potassio (ad esempio, sale di potassio e perfosfato) per metro quadrato di tronchi d'albero per alberi e arbusti in autunno fornirà un risultato eccellente in primavera. Per le fragole, una miscela di un cucchiaio e mezzo di superfosfato e un cucchiaio incompleto di sale di potassio per metro quadrato. E il potassio e il fosforo possono rimanere a lungo nel terreno, e questa è una grande comodità di questi fertilizzanti. Entrambi gli elementi sono generalmente applicati in profondità nel terreno, ma se la parte di potassio viene solitamente utilizzata come soluzione, il fosforo viene posto direttamente sotto forma di polvere o granuli.

I fertilizzanti fosfato-potassio sono vitali per l'uva, perché il potassio, specialmente in terreni leggeri, assicura la resistenza della vite al freddo invernale, e il fosforo accelera la maturazione delle bacche e le rende più dolci. Fertilizzanti e pomodori sono necessari in questo gruppo, anche se hanno bisogno di meno fosforo del potassio. Inoltre, la dose di potassio deve essere ridotta quando si alimentano colture che usano la loro parte verde, poiché questo elemento favorisce la fioritura e la fruttificazione attive. In breve, senza tali elementi minerali come il potassio e il fosforo, è impossibile ottenere un buon raccolto, tuttavia, la scelta della medicazione superiore, il dosaggio e il periodo di introduzione dipendono da molti fattori.

Come determinare la mancanza di elementi nel terreno

Acquistando un fertilizzante complesso, è possibile risparmiare tempo e fatica nell'individuare in modo indipendente la proporzione corretta di componenti vitali per il proprio giardino. Tuttavia, ci sono casi in cui il terreno contiene già un eccesso di una certa sostanza e un'alimentazione aggiuntiva non migliorerà il raccolto, ma lo danneggerà solo. Per evitare una tale situazione, è importante essere in grado di determinare "a occhio" ciò di cui l'impianto ha bisogno e ciò che manca in abbondanza. Non abituato a questo, può sembrare difficile, ma con il tempo uno sguardo al sito sarà sufficiente per fare una "diagnosi" corretta. Quindi, se parliamo di mancanza di potassio, le piante a rischio sono principalmente piantate su arenaria e super arenaria, su terreni torbosi o nelle pianure alluvionali dei fiumi. In modo eloquente il problema mostra la cultura, che è nella fase di crescita attiva. Presta attenzione alle foglie: diventano opache, ingialliscono o diventano marroni e secche attorno ai bordi.

Per quanto riguarda il fosforo, la sua carenza è ancora più difficile. Il problema può verificarsi su qualsiasi tipo di terreno, ma i terreni rossi sono particolarmente sensibili ad esso, così come i terreni acidi e sod-podzolic. L'alto contenuto di ferro e alluminio nel terreno è spesso accompagnato da una mancanza di fosforo. Esternamente, la mancanza di fosforo sembra la stessa di una mancanza di azoto, che è un ulteriore problema nella diagnosi corretta. Le giovani piante si sviluppano male e lentamente, i germogli sottili, piccoli, le foglie cadono costantemente. Fiori e frutti compaiono tardi. Eppure c'è un indicatore: il colore del foglio.

Con una mancanza di fosforo, il piatto diventa scuro e opaco e, in casi critici, i piccioli diventano rossastri o viola. Si asciuga da una mancanza di fosforo, le foglie diventano scure, mentre la fame di azoto si manifesta nel fulmineo della foglia secca. Come la carenza di potassio, la fame di fosforo si vede meglio nelle parti più vecchie della pianta che nei giovani germogli. Affinché gli abitanti del tuo giardino e orto siano sani e ti deliziino con frutti saporiti, non portare la loro condizione ai segni sopra indicati di una mancanza dei nutrienti più importanti - potassio e fosforo. Concimazione tempestiva e corretta, tenendo conto delle caratteristiche del suolo e della natura delle piante - la chiave per un raccolto eccellente nel corso degli anni. E puoi ottenerlo anche se la tua area cottage si trova a poche centinaia di metri quadrati, e non vieni lì più di una volta alla settimana!

Guarda il video: Top-Phos, la rivoluzione del fosforo (Dicembre 2019).

Загрузка...