Informazioni generali

Piante velenose pericolose

Pin
Send
Share
Send
Send


È difficile immaginare quanti misteri nascondono la terra russa, e quanti pericoli si presenta ancora più difficile. Sarà sulle piante più pericolose e velenose che crescono in Russia.

In effetti, il veleno delle piante, se raccolto su vasta scala, potrebbe in parte sostituire le armi chimiche e biologiche .. e in alcuni casi un'arma semplice. Ci sono storie in cui persone dedite usavano veleni vegetali per scopi anti-umani, egoistici, per esempio, eliminando il nemico.

Nell'antica Grecia, con l'aiuto del succo di cycuta (piante, che, a proposito, è abbastanza comune in Russia), sono state condotte le condanne a morte. Socrate, secondo le informazioni disponibili, è stato inviato al One World con l'aiuto del succo di cycuta, secondo altri dati - hemlock spotted. Entrambe le piante vivono in sicurezza in Russia.

Come dicono le leggende, prima, quando i nemici hanno conquistato i villaggi, sono fuggiti per salvare le loro vite, i russi hanno versato piante velenose nelle botti di vino, nelle cantine - belladonna, giusquiamo, ecc.

Molte erbe hanno proprietà curative, ma ci sono quelle che possono portare non solo alla guarigione, ma anche alla morte. Il paradosso è che quasi tutte le piante velenose sono utilizzate per la preparazione di medicinali insieme a quelle utili, solo le materie prime sono attentamente misurate.

Come si suol dire (le parole di Paracelso, il geniale dottore di tutti i tempi e di tutti i popoli): "Solo la dose rende la sostanza un veleno o una medicina".

Molto spesso, i succhi e le materie prime delle piante velenose sono usati per trattare il cuore, smettere di sanguinare, alleviare il dolore.

Come antidoti (naturalmente in avvelenamento leggero, e non quando una persona si contorce) hanno usato succo di patate (e anche succhi di verdure varie, bacche: acetosa, ribes, barbabietola, cetriolo, cavolo, mirtilli rossi), albume sbattuto con latte crudo, polvere da orchidee essiccate, radice di valeriana, radice di deviacela.

In totale, circa 10mila piante velenose sono conosciute nel mondo, molte crescono nei tropici e subtropici, ma sul suolo russo quasi sempre ci sono fiori e vegetazione che possono, a determinate condizioni, causare danni agli esseri umani. Solo non tutte le piante che mangiamo e prendiamo in mano - questo ci salva dalle conseguenze. Tuttavia, visitando la foresta, specialmente con i bambini, non dimenticare di quanto pericolo possa annidarsi tra l'erba, perché i bambini spesso soffrono di veleni vegetali.

Considera le piante velenose più comuni in Russia.

Le pietre miliari della fotografia sono velenose

Venom velenoso (o cicuta)

"Vyokh velenoso (ortografia e pronuncia delle pietre miliari sono consentiti) (Latin Cicúta virósa) è una pianta velenosa, una specie del genere Vöh della famiglia dell'ombrello, comune in Europa.

Altri nomi: cycuta, prezzemolo di gatto, wyah, omega, omezhnik, rabbia dell'acqua, cicuta, mutnik, cane dyagil, gorigolova, pidocchio di maiale ".

La sostanza tossica attiva è cicutoxina. Quando assume il succo di cycuta in dosi non letali (fino a 100 grammi di rizoma), i sintomi dell'avvelenamento intestinale iniziano dopo pochi minuti, quindi la schiuma dalla bocca, l'andatura instabile e le vertigini. Quando si assumono dosi più elevate - convulsioni, che portano alla paralisi e alla morte.

Cicutu è facilmente confuso con piante più sicure - questo è il suo principale pericolo. Ha un sapore come il prezzemolo, lo svedese, il sedano, il dolce, il zuccherino, che, di nuovo, dà innocuità alla cicuta.

In Russia, si trova in natura quasi ovunque. Il tipo più comune di impianto, che è molto facile da confondere con un innocuo.

Nella foto hemlock

Hemlock macchiato

"La cicuta cruda (lat. Conīum maculātum) è una pianta erbacea biennale, una specie del genere Hemlock (Conium) appartenente alla famiglia degli ombrelli (Apiaceae).

In Russia, si trova quasi in tutta la parte europea, nel Caucaso, nella Siberia occidentale.

Le proprietà velenose sono determinate da alcaloidi conyin (il più velenoso), metilconiina, conhydrin, pseudoconhydrin, conicina. I frutti di Hemlock contengono fino al 2% di alcaloidi, fino allo 0,1% di foglie, fino allo 0,24% di fiori e fino al 2% di semi ".

Coniin è la sostanza più velenosa della cicuta, che, se assunta in grandi dosi, provoca prima eccitazione e quindi arresto respiratorio.

"I primi sintomi di avvelenamento sono nausea, sbavando, vertigini, disturbi della deglutizione, del linguaggio, sbiancamento della pelle. L'eccitazione iniziale è accompagnata da convulsioni e va in depressione del sistema nervoso centrale. Caratteristica è la paralisi ascendente, a partire dagli arti inferiori, accompagnata dalla perdita di sensibilità cutanea. Gli alunni sono dilatati, non reagiscono alla luce. L'aumento dell'asfissia può portare all'arresto respiratorio. A contatto con la pelle, il succo provoca dermatiti ".

L'antidoto è latte con una soluzione di permanganato di potassio - rosa. Per "morire" cicuta hai bisogno di mangiare molto - un paio di chilogrammi, ci sono noti casi di morte di bestiame affamato. Ma i veleni isolati da foglie e parti di una pianta possono essere mortali in un volume molto più piccolo.

Tuttavia, la cicuta è anche usata come pianta medicinale, è considerata quasi sacra per i guaritori tradizionali - sono curati per cancro, problemi cardiaci, ecc.

Esternamente, la campagna su hemlock, sul gambo ci sono punti, che è il motivo per cui è chiamato in modo appropriato.

La foto è un ranuncolo velenoso

Ranuncolo velenoso

"Il ranuncolo velenoso (lat Ranunculus sceleratus) è un'erba singola o biennale, una specie del genere Buttercup (Ranunculus) della famiglia Buttercup (Ranunculaceae). Molto velenoso. "

Le specie di ranuncolo sono molte, velenose, simili alle specie più sicure.

Sostanze tossiche attive: gamma-lattoni (ranunculina e protoanemonina), flavonoidi (kaempferol, quercetina, ecc.).

Ci sono stati casi di avvelenamento di animali, anche il latte velenoso di mucche che mangiavano ranuncoli.

Le persone vengono bruciate dalle parti della pianta sulla pelle danneggiata, le ustioni, quando vengono colpite sulle mucose - un dolore acuto, gli spasmi della laringe. Se ingerito in piccole dosi, si verifica una lesione emorragica del tratto gastrico. Con dosi più impressionanti e intossicazione costante con veleni - disturbi del cuore, danni ai reni, vasocostrizione.

Nella foto giusquiamo

giusquiamo

"Belen (lat. Hyoscýamus) è un genere di piante erbacee della famiglia delle Solanacee (Solanacee)".

Sostanze tossiche attive: atropina, iosciamina, scopolamina.

"I sintomi di avvelenamento (confusione, febbre, palpitazioni cardiache, secchezza delle fauci, visione offuscata, ecc.) Compaiono già 15-20 minuti".

Tutte le parti della pianta sono velenose.

Sulla foto c'è la belladonna

belladonna

Il nome di questo fiore velenoso deriva dalla formazione di due parole italiane "bella donna" (Bella Donna), perché gli italiani hanno seppellito la linfa della pianta negli occhi per dilatare le pupille e far brillare gli occhi.

In caso di avvelenamento lieve (che si manifesta in 10-20 minuti), iniziano la tachicardia, il delirio, l'agitazione, le pupille si espandono, la fotofobia. In avvelenamento grave, convulsioni, febbre, calo della pressione sanguigna, paralisi del centro respiratorio e insufficienza vascolare.

Nella foto un occhio di raven

Occhio di corvo a quattro foglie

"L'occhio nero a quattro foglie o occhio ordinario di Crow (latino Pāris quadrifōlia) è un tipo di piante erbacee del genere Occhio di corvo della famiglia Melantia (in precedenza questo genere era attribuito alla famiglia Lily). Pianta velenosa. "

La pianta è mortalmente velenosa. Spesso i bambini soffrono perché le bacche sono piuttosto belle e attraenti nell'aspetto.

"Le foglie agiscono sul sistema nervoso centrale, i frutti agiscono sul cuore e i rizomi provocano il vomito. Sintomi di avvelenamento: dolore addominale, diarrea, vomito, attacchi di vertigini, convulsioni, una violazione del cuore fino a quando non si ferma. L'uso di piante per scopi medici è proibito. "

Nella foto olio di ricino

Semi di ricino

«La castorina ordinaria (Ricinus commúnis) è una pianta da giardino oleosa, medicinale e ornamentale ". Utilizzato per decorare i parchi. Come dicono le fonti, le morti quando si usano parti di una pianta sono rare, ma l'olio di ricino è considerato una specie molto velenosa.

Sostanze tossiche attive ricina, ricina.

«Tutte le parti della pianta contengono proteine ​​riciniche e alcaloidi ricininici, tossici per l'uomo e gli animali (LD50 circa 500 μg). L'ingestione di semi di piante provoca enterite, vomito e coliche, sanguinamento dal tratto gastrointestinale, compromissione del bilancio idrico ed elettrolitico e morte in 5-7 giorni. Il danno alla salute è irreparabile, i sopravvissuti non possono ripristinare completamente la salute, il che è spiegato dalla capacità della ricina di distruggere irreversibilmente le proteine ​​nei tessuti umani. Anche l'inalazione di polvere di ricina colpisce i polmoni. "

È sorprendente che l'olio di ricino sia prodotto dall'olio di ricino, che è così popolare in medicina. Per neutralizzare il veleno, le materie prime vengono trattate con vapore caldo.

L'olio di ricino è considerato una delle piante più velenose del mondo.

Nella foto Chemeritsa Lobel

Chemeritsa Lobel

"Chemeritsa Lobelia, o Chemeritsa Lobeliyeva (lat. Verátrum lobeliánum) è una specie della famiglia Chemeritz della famiglia Melantia. Pianta medicinale, velenosa, insetticida ".

Contiene sostanze tossiche alcaloidi: yervin, rubiyervin, izorubiyervin, germina, germidin, protoveratrin.

"Chemerits è una pianta molto velenosa, le sue radici contengono 5-6 alcaloidi, di cui la protoveratrina più velenosa, che è in grado di sopprimere il sistema nervoso centrale, ha un effetto dannoso sul tratto gastrointestinale e sul sistema cardiovascolare".

Se una pianta viene consumata all'interno, inizia a bruciare la gola, compare un forte naso che cola, quindi agitazione psicomotoria, indebolimento dell'attività cardiaca, ipotensione, bradicardia, shock e morte (quando si consumano alte dosi di succo di radice), di solito la coscienza rimane fino alla morte - ad alte concentrazioni di veleno la morte può vieni tra un paio d'ore.

Nella foto droga

Datura ordinaria (puzzolente)

Sostanze tossiche: atropina, iosciamina, scopolamina.

"Sintomi di avvelenamento: agitazione motoria, pupille dilatate e affilate, arrossamento del viso e del collo, raucedine, sete, mal di testa. Successivamente, disturbi del linguaggio, coma, allucinazioni, paralisi ".

Sulla foto aconito

Aconito o lottatore

Una delle piante più velenose. Estremamente pericoloso anche se utilizzato esternamente.

Sostanze tossiche attive - aconitina, zongorin.

Il gusto sta bruciando, provoca immediatamente disturbi neurologici, tra cui tachicardia, tremore degli arti, pupille dilatate, mal di testa. Quindi convulsioni, annebbiamento della coscienza, delirio, disturbi respiratori, con incapacità di fornire assistenza - morte.

Wolfberry sulla foto

Wolfhead o Wolfberry

Per la morte, secondo le informazioni provenienti da fonti mediche, un adulto ha bisogno di consumare 15 bacche, un bambino 5. Provoca grave avvelenamento, se la persona non riesce a favorire la morte.

Sostanze tossiche attive: diterpenoidi: daftotossina, mesereina, cumarine - Dafnin, Dafnetin.

Nella foto Ledum

Ledum rosmarino

Sostanze velenose attive glazol, tsimolo, palustrolo, arbutina.

Effetto negativo sul sistema nervoso centrale.

"Sintomi: secchezza delle fauci, intorpidimento della lingua, disturbi del linguaggio, vertigini, nausea, vomito, debolezza generale, compromissione della coordinazione dei movimenti, annebbiamento della coscienza, polso aumentato o diminuito, convulsioni, agitazione, paralisi del sistema nervoso centrale dopo 30-120 minuti".

In piccole dosi, è usato come medicina per le malattie polmonari.

Colchicon d'autunno sulla foto

Croco autunnale

In alcune parti del fiore c'è un veleno mortale - la colchicina, che agisce come l'arsenico. Il processo di danneggiamento del corpo può richiedere diversi giorni e settimane. Anche a contatto con la pelle, il veleno provoca gravi ustioni.

Oleandro sulla foto

oleandro

In Russia, la pianta si trova principalmente forma di crescita decorativa in uffici, appartamenti. Bello, ma molto velenoso arbusto.

Veleni contenuti in parti della pianta - glicosidi cardiaci.

"Il succo di oleandro, assunto per via orale, provoca gravi coliche negli esseri umani e negli animali, vomito e diarrea, e quindi porta a gravi problemi nell'attività del cuore e del sistema nervoso centrale. I glicosidi cardiaci contenuti in esso possono causare l'arresto cardiaco. A causa della velenosità della pianta, non è consigliabile collocarlo nelle istituzioni per bambini. "

Sulla foto dieffenbachia

dieffenbachia

Pianta d'appartamento diffusa in Russia. Principalmente causa dermatite. Tuttavia, le morti sono anche conosciute quando si ingerisce la linfa delle piante.

Piante come Donnik, Tanaceto, Mughetto, Assenzio, Salvia sono meno tossiche di, per esempio, gli aconiti, ma in grandi dosi e con un uso costante possono causare danni irreversibili al corpo.

Ad esempio, il succo del mughetto colpisce il muscolo cardiaco, la salvia e l'assenzio contengono sostanze che possono causare psicosi, il tanaceto è molto tossico se assunto in grandi dosi. Il meliloto contiene veleno cumarina, dicoumarina, quando assunto in grandi dosi, previene la coagulazione del sangue e provoca sanguinamento.

Il Cerbero è coltivato in Russia ed è uno dei fiori più belli con un profumo di gelsomino. Vero, solo in una forma decorativa, sui davanzali delle finestre. Nei paesi caldi, questa pianta è chiamata "albero del suicidio": in alcune parti del fiore c'è un veleno estremamente pericoloso cerberina - il glicoside, che blocca la conduzione degli impulsi elettrici, viola il ritmo cardiaco. Anche il fumo di bruciare le foglie della pianta è pericoloso.

Nell'antichità, quando non esistevano pistole e tecnologie moderne, venivano usati i veleni naturali per eliminare i nemici con potenza e principali. Le punte delle frecce delle cipolle erano macchiate di succo di piante velenose, che garantivano la morte del nemico, e utilizzavano attivamente lo stesso aconito.

Le piante velenose in Russia crescono in realtà ovunque. Il loro pericolo non sta principalmente nel fatto che crescono ovunque - dopo tutto, la gente non li mangia in massa, ma nel fatto che sono simili agli altri, commestibili, e in quanto molti sono belli: quindi, sono semplicemente confusi con piante utili, pieno di

Piante velenose e pericolose. foto

Quali piante sono pericolose per la nostra salute? Piante pericolose e velenose ci circondano ovunque, i nostri gigli della valle preferiti sono velenosi, delphinium e digitali. Una pianta piuttosto velenosa chiamata castor, che molti giardinieri coltivano grazie alle sue qualità decorative. Molte piante bulbose che vivono e ci deliziano nei nostri giardini sono anche velenose. Ma noi ci affianchiamo tranquillamente a loro, non li prendiamo in bocca, lavoriamo in giardino con i guanti e non ci danneggiano.

Fortunatamente, non ci sono così tante piante mortali, ma sono tra le piante da giardino e tra le erbe selvatiche. È semplicemente impossibile coprire tutte le piante velenose nel quadro di un articolo, quindi oggi racconterò solo le piante più velenose della Russia, selvatiche, che possono essere incontrate, andando a riposare fuori città.

Hemlock chiazzato o macchiato

Nonostante il fatto che la cicuta sia considerata una delle piante più velenose, probabilmente l'hai incontrato sul tuo sito o vicino a lui, non sapendo che c'è un grande pericolo in questa pianta. Questa erba è comune in tutta la Russia, la cicuta cresce lungo strade e pendii, in terre desolate e discariche, in aree abbandonate, trovate su prati e bordi, per insediarsi e vicino all'abitazione umana.

Si tratta di una pianta ombrello piuttosto alta, alta circa 80 centimetri, con un fusto spoglio ricoperto di granelli scuri. Tutte le sue parti sono velenose in una cicuta, ma i suoi ombrelli sono più pericolosi durante la fioritura, i piccoli frutti freschi e anche le foglie. La cicuta fiorisce con piccoli fiori bianchi da fine giugno a fine luglio, e da fine agosto a settembre i suoi frutti maturano, che il vento si diffonde su lunghe distanze.

Avvelenamento da cicuta. sintomi

Il nome della cicuta parla già da solo, la testa può far male se si respira vicino a questa pianta, in quanto produce un odore sgradevole notevole durante la fioritura. Ma avvelenare la pianta può essere molto più serio. Quando varie parti di esso vengono a contatto con la pelle, si verificano reazioni allergiche, se ingerite, le convulsioni sono inevitabili, con forti dosi di paralisi del sistema respiratorio, che portano alla morte.

La cicuta è particolarmente pericolosa per i bambini, in quanto una pianta giovane assomiglia a carote o prezzemolo e allo stato di fioritura assomiglia ad un'angelica o aneto.

Elena nera

Il giusquiamo nero è un'erbaccia della famiglia delle solanacee con un'altezza di circa 50 - 70 centimetri, cresce ovunque nei campi, lungo strade e recinti, è anche possibile incontrarlo nel tuo giardino. In questo caso, rimuovilo immediatamente con i guanti sulle mani, poiché l'intera pianta è velenosa. Osserva attentamente le immagini e ricorda che aspetto ha il giusquiamo.

Avvelenamento sbiancato sintomi

L'avvelenamento può essere lieve o grave, a seconda della quantità di sostanze tossiche nel corpo. Lieve forme di intossicazione possono manifestare deficit visivi, eccitazione nervosa, aumento del polso e talvolta possono verificarsi allucinazioni. Nelle forme gravi, tutto è molto più grave, la vittima, il viso, le braccia, le gambe, si gonfiano drammaticamente, si verificano gravi irregolarità cardiache, compaiono convulsioni, fino alla paralisi del sistema respiratorio.

Pietra miliare velenosa

Un altro rappresentante dell'ombrello è una delle piante più pericolose, portando una seria minaccia alla vita, è una pietra miliare o cicuta velenosa. Tutte le parti della pianta sono velenose, è molto simile alla cicuta, solo le foglie sono più sottili. Обладает такой же токсичностью, приводящей к параличу и остановке дыхания. Вех очень ядовит, человек может пострадать, даже если только сорвет стебель или листья голой рукой.

В отличие от болиголова вех предпочитает влажные места, растет вблизи водоемов, в низких болотинах, заболоченных влажных лугах, распространен на всей территории России. La pianta è alta, fino a un metro e mezzo di altezza, il gambo è nudo, cavo all'interno, il rizoma è anch'esso cavo, diviso per tramezzi, all'interno è riempito di liquido velenoso. Pietra miliare dalle foglie pestate trasuda un odore pungente, che ricorda il sedano.

La pietra miliare ricorda molto un innocuo pygillon o angelica, quindi, in natura è meglio non toccarlo e certamente non strappare nessuna pianta ombrello per proteggere te e i tuoi bambini da avvelenamenti.

belladonna

Nelle foreste e nei sottoboschi nella parte centrale e nel sud della Russia è possibile trovare un'erba perenne chiamata belladonna o belladonna. Questa pianta medicinale, usata nella medicina ufficiale per la produzione di droghe, è in realtà molto velenosa. Guarda la foto, di sicuro hai incontrato queste bacche nella foresta quando andavi per i funghi.

L'intera pianta ha proprietà tossiche, ma le più pericolose sono le bacche, che vengono spesso pizzicate dai bambini. Due - tre bacche possono portare a conseguenze molto gravi.

Avvelenamento Belladonna. sintomi

Segni di avvelenamento si manifestano molto rapidamente: la debolezza cresce, una persona diventa difficile da inghiottire, la respirazione è difficile, il polso accelerato, la sua acutezza visiva è disturbata e nei casi più gravi si verificano paralisi e arresto cardiaco.

Raven eye four leaf

Un'altra pianta forestale apparentemente molto velenosa è l'occhio di corvo a quattro foglie, che, come la maggior parte delle piante velenose, è usato in omeopatia e nella medicina tradizionale. Questa bassa pergola erbacea perenne nei luoghi ombrosi della foresta, a causa del rizoma strisciante forma "stuoie" piuttosto estese e durante la maturazione delle bacche è un serio pericolo, soprattutto per i bambini che si sforzano di portare una bella bacca al rock.

Le sostanze velenose contenute nelle foglie e nei frutti di bosco possono portare a gravi avvelenamenti che portano allo scompenso cardiaco.

In questo articolo, abbiamo esaminato alcune piante velenose e pericolose. In realtà, sono molto di più. Di alcune di queste piante, parleremo in dettaglio in altri articoli.

Avvelenamento di piante velenose. Pronto soccorso

In caso di avvelenamento accidentale da piante velenose, è molto importante fornire il primo soccorso alla persona ferita, a volte la sua vita dipende da essa. In caso di avvelenamento con tutte le piante di cui sopra, è necessaria un'assistenza medica urgente, ma prima che arrivi l'ambulanza, è necessario lavare lo stomaco di una persona con una grande quantità di liquido. Questa può essere una soluzione debole di permanganato di potassio o tè forte.

In caso di avvelenamento da belladonna, si consiglia di lavare ripetutamente lo stomaco con una soluzione salina (un cucchiaino per litro d'acqua), se non c'è sale a portata di mano, quindi una soluzione debole di permanganato di potassio o tè.

Dopo aver lavato lo stomaco, è necessario somministrare alla persona colpita carbone attivo, da 1 a 2 grammi per ricezione, pre-macinare e sciogliere in una piccola quantità di acqua.

Se si interrompe la respirazione prima che arrivi l'ambulanza, deve essere eseguita la respirazione artificiale.

Vi auguro, cari lettori, di non entrare mai in tali situazioni e di avere informazioni, queste situazioni sono facili da evitare. Guarda le foto delle piante velenose con i tuoi figli, i nipoti, mostra loro tutto e parla del pericolo.

Organizzazione pubblica interregionale per il sostegno dei pazienti con malattia infiammatoria intestinale "Trust" http://vzk-life.ru È possibile fare una domanda a un medico, fissare un appuntamento e anche fare un test di salute. Nella maggior parte delle cliniche troverai una reception gratuita.

E voglio anche dire a tutti della pubblicazione del nostro numero estivo della rivista "Aromas of Happiness". Schizzi estivi. Se non l'hai visto, ti consiglio vivamente di non perderlo. Nella stanza troverai molte informazioni sulla salute, la bellezza, essere pieno di idee estive, positivo, ci sono pagine per genitori saggi, e anche i nostri cuochi ti delizieranno con le loro ricette.

Annuncio del rilascio della nostra rivista, leggi qui //irinazaytseva.ru/11-vypusk-zhurnala-aromaty-schastya.html

E per l'anima, ascolteremo Waltz Chopin in C Sharp Minore di Evgeny Kissin.

daphne

Il wolfberry è rappresentato da un arbusto deciduo a bassa ramificazione, alto circa 1,5 metri. Ha un apparato radicale superficiale. Identificare il cespuglio può essere su una corteccia grigio-giallastra, leggermente rugosa. La fioritura inizia all'inizio della primavera. Il wolfberry ha foglie lunghe e strette, dipinte di un colore verde scuro. La loro lunghezza arriva fino a 8 cm e la larghezza arriva a 2 cm. I fiori della pianta sono disposti in "bouquet", si raccolgono 3-5 pezzi.

A causa del fatto che il fiore è velenoso, è usato raramente per scopi decorativi. Il rilascio di succo acremente bruciante e velenoso dal frutto rende impossibile l'uso dell'arbusto in medicina.

Puoi essere avvelenato mangiando bacche o masticando la corteccia. Se la corteccia umida o il succo delle bacche vengono a contatto con la pelle, causerà lo sviluppo di dermatite grave. L'inalazione di polvere dalla corteccia del wolfberry irrita la mucosa delle vie respiratorie, quando si forma negli occhi si sviluppa la congiuntivite.

Dopo aver mangiato le bacche, si può avvertire una sensazione di bruciore in bocca, può iniziare nausea e vomito, la vittima si sentirà debole. Possono anche verificarsi convulsioni.

Semi di ricino

La pianta è rappresentata da arbusti, la cui altezza può raggiungere i 2 metri. Hanno steli larghi e ben ramificati. Il fogliame è abbastanza grande, di colore verde, ha da 5 a 10 lame.

I fiori hanno un aspetto anonimo. I frutti sono simili alla scatola ovale globulare, in cima alla quale ci sono le spine, il diametro è di 3 cm.

La ricina si trova nel rivestimento del seme ed è la sostanza più tossica nell'arbusto. L'uso di semi può portare ad avvelenamento, che nella maggior parte dei casi finisce con la morte. La ricina si trova in tutte le altre parti del cespuglio: nel fogliame, nei semi e nei panelli. La dose critica è: per un adulto - 20 semi, per un bambino - 6 semi.

L'insidiosità di questa pianta è che i segni di avvelenamento non sono immediatamente evidenti. Deve passare almeno un giorno per iniziare a mostrare i sintomi.

L'avvelenamento è accompagnato da un forte formicolio nell'addome, diarrea sanguinolenta, febbre, debolezza.

La ricina provoca l'adesione di eritrociti, che porta a una violazione della circolazione capillare, si formano coaguli di sangue e può verificarsi emorragia cerebrale.

Hogweed appartiene a piante biennali, ha steli di diverse altezze - da 20 a 250 cm. Ha foglie a foglie lunghe di grandi dimensioni, piccoli fiori bianchi raccolti in ombrelli del diametro di 40 cm.

La fioritura avviene a giugno, in alcune specie può continuare fino ad agosto.

Durante la stagione vegetativa, foglie, gambi e frutti accumulano furocumarine fotodinamiche attive in grado di intaccare la pelle. Sono particolarmente pericolosi nei giorni di sole - è durante questo periodo che la linfa della pianta, cadendo sulla pelle, porta alla comparsa di dermatiti, simili alle ustioni. Possono comparire vesciche sulla zona interessata, che alla fine si trasformano in punti oscuri. Completamente scompaiono solo dopo 3-6 mesi. In caso di contatto con un'area di luce solare precedentemente interessata, può verificarsi una recidiva.

Il succo di Harshweg causa cecità se ti entra negli occhi. Se l'80% della superficie corporea è influenzato dall'esposizione del succo alla pelle, è fatale.

delfinio

Abbastanza spesso, i fiori velenosi sono camuffati come belli e innocui. Questo è esattamente ciò che è una delfinare. Appartiene a piante erbacee perenni, possiede gambi vuoti.

È diventato chiaro che è meglio non toccare questi colori. Inoltre, alcuni di questi alcaloidi sono identici agli alcaloidi dell'aconite.

Il succo di delfinium contiene elatin, metil-glycaconitin, kondelphin ed eldenin. Una volta nel corpo umano, provoca paralisi respiratoria, portando a danni cardiaci e alla morte.

L'habitat del fiore è bagnato, le zone umide, le rive dei bacini idrici. Presentato da una pianta annuale o biennale con un gambo ramificato cavo 20-45 cm di altezza. Ha foglie carnose lucenti, piccoli fiori giallo chiaro, il cui diametro è 7-10 mm. La fioritura inizia alla fine di maggio e dura tutta l'estate.

La sostanza velenosa contenuta nella pianta è la protoanemonina, una tossina volatile dall'odore pungente e dal sapore bruciante. Avvelenarli possono verificarsi se la pianta viene utilizzata in modo errato come rimedio. È disponibile solo nelle piante fresche, perché scompare durante l'asciugatura. La penetrazione della tossina nel corpo porta all'infiammazione delle mucose del tratto gastrointestinale. L'inalazione della tossina provoca lacrimazione, inizia a tagliare negli occhi, ci sono spasmi alla gola, tosse e naso che cola.

I mughetti sono piante perenni erbacee i cui habitat sono zone forestali, pinete, radure, canali fluviali.

La fioritura avviene a maggio e giugno. Le bacche di mughetto sono altamente tossiche e velenose come un fiore fresco e secche.

Il mughetto è ampiamente usato in medicina, ma una violazione del dosaggio e del metodo di utilizzo può portare all'avvelenamento.

In caso di avvelenamento:

  • si verifica sonnolenza,
  • violato il ritmo del cuore,
  • si verificano allucinazioni,
  • inizia la debolezza
Se prevedi di utilizzare Lily of the valley come rimedio popolare per curare qualsiasi malattia, devi sempre consultare il medico e attenersi rigorosamente al dosaggio raccomandato.

Quarantus rosa

L'altezza della pianta arriva fino a 60 cm, ha steli dritti o striscianti. Il fogliame è di colore verde scuro, di forma ovale, con venature piumate. La lunghezza delle foglie è di 8 cm, larghezza - 3,5 cm. I fiori possono avere diverse sfumature: bianco, rosa chiaro, rosa scuro. La loro dimensione è di circa 3 cm di diametro.

Le sostanze tossiche si trovano in tutta la pianta. Una volta nel corpo umano, causano avvelenamento, accompagnato da crampi, coliche, diarrea sanguinolenta e insufficienza respiratoria. In alcuni casi, l'esposizione al veleno può portare alla morte.

Siamo circondati da un numero enorme di piante ed è molto importante saper distinguere i velenosi. È necessario essere estremamente attenti quando li si utilizza come farmaci, poiché la minima deviazione dal dosaggio può causare un esito fatale.

Aconito o Wrestler

Dove si trova: In Europa, Asia e Nord America. A causa dei bellissimi fiori viola, blu e giallastri, cresce nelle aiuole. Questa è una pianta alta e notevole.

Nel mondo antico, era usato per avvelenare le frecce. Persino le api possono essere avvelenate se raccolgono il miele dall'aconite. A proposito, il delphinium è il suo parente stretto, ed è anche velenoso.

Cosa è pericoloso: Pianta MOLTO velenosa. Provoca un battito cardiaco irregolare, intorpidimento della pelle del viso, mani e piedi, oscuramento degli occhi e morte. Il succo penetra anche nella pelle.

Datura ordinaria

Dove si trova: Nell'America settentrionale e centrale, in Europa, nelle regioni meridionali della Russia.

Datura come una patata o pomodoro, che non è sorprendente, perché è il loro parente stretto. Questa pianta poco appariscente con spinose scatole da frutta con semi neri all'interno. I suoi fiori bianchi emanano un profumo inebriante.

Cosa è pericoloso: Contiene alcaloidi che causano palpitazioni, disorientamento e delusioni. Nei casi più gravi, è possibile la morte o il coma. Gli sciamani di molte nazioni hanno usato questa pianta nei loro rituali.

Dove si trova: Nelle regioni temperate dell'Eurasia esiste una specie negli Stati Uniti.

Solo un gigante tra gli ombrelli, che sembra abbastanza impressionante, ma è meglio non essere fotografato accanto ad esso.

Cosa è pericoloso: Alcune specie contengono furanocumarine che, sotto l'azione della luce solare, causano ustioni dolorose. Pertanto, se il succo di pastinaca di mucca cade sulla tua mano, lavalo e tienilo fuori dal sole per circa due giorni.

Dove si trova: Ovunque. Spesso può essere visto sui davanzali delle finestre, anche nelle istituzioni per bambini.

Un numero enorme di specie appartiene all'euforbia, spesso hanno un aspetto molto diverso: alcune sembrano cactus, altre sembrano fiori. Insegnare ai bambini a non toccare le piante non familiari, anche se crescono in vaso.

Cosa è pericoloso: Il succo lascia ustioni. Più tardi si uniscono malessere, gonfiore e febbre.

Rabarbaro ondulato

Dove si trova: Coltivato in Europa, Russia e Stati Uniti.

In molti paesi, torte, insalate e salse sono fatti di rabarbaro. E molti non sono avversi e si limitano a scricchiolare la radice.

Cosa è pericoloso: Non tutti lo sanno, ma ci sono foglie e la radice di questa pianta è impossibile, dal momento che contengono un'incredibile quantità di acido ossalico e i suoi sali. Possono causare bruciore agli occhi e alla bocca, problemi ai reni, vomito e diarrea.

1. Hogweed Sosnovsky

Questo enorme "aneto" con grandi infiorescenze bianche su steli spessi può raggiungere i tre metri di altezza. Vedi questo - non avvicinarti.

Il succo di Hogweed contiene furanocumarine, che privano la pelle della protezione UV. Pertanto, bruciature e vesciche di grandi dimensioni appaiono sulle aree interessate, anche sotto il sole accarezzante o il sole della sera. E se il succo sale sugli occhi mucosi, puoi diventare cieco.

In tutta onestà, diciamo che ci sono anche specie non pericolose di hogweed. Alcuni di loro addirittura mangiano. Ad esempio, per cucinare borscht, da cui il nome.

Ma se non sei un nerd e non sei sicuro che gli specifici ombrelli e gambi con le foglie sotto di loro siano innocui, è meglio non rischiare.

2. Prato di Pasternak

Questa è anche una pianta ombrello. Vero, più piccolo e con infiorescenze giallo pallido. Gli psoraleni della pastinaca sono il succo e il polline della pastinaca, sostanze che, come le furanocumarine in panace, aumentano la sensibilità della pelle alla luce solare. Il risultato - ustioni (striature, macchie, eruzioni cutanee, vesciche), che appaiono sul sito interessato durante il giorno successivo al contatto. La pastinaca più pericolosa è considerata nel periodo di fioritura, cioè in luglio-agosto.

Il nome sembra gentile, anche dolce, ma questa pianta è solo un fiore apparentemente fiorito (sì, giallo, bello). Le bacche iniziano dopo il contatto.

Il succo velenoso del ranuncolo BUTTERCUP provoca gravi irritazioni alla pelle - con prurito e vesciche. Una volta in bocca e nel naso, il polline dei fiori provoca tosse e spasmi laringei.

Quindi raccogliere mazzi di fiori di ranuncolo e annusarli assolutamente non ne vale la pena.

4. Larkspur (delphinium)

Questa pianta proviene anche dalla famiglia astuta di ranuncoli, anche se sembra che i suoi steli alti, ricoperti di piccoli fiori blu e viola, non assomiglino a nulla.

A contatto con la pelle, il succo e il polline dei larkspot possono causare irritazione, come quella che appare a contatto con le ortiche.

A volte i fiori del delphinium sono allevati come decorativi. In questo caso, puoi lavorare con loro solo con i guanti, e anche tenere lontani i bambini e gli animali domestici dai fiori.

5. mal di schiena (erba del sonno)

Un altro parente del ranuncolo apparentemente innocuo, ma predatore. Il suo succo contiene alcaloidi velenosi, che causano l'infiammazione della pelle e delle mucose. Pertanto, per strappare questi fiori preferibilmente nei guanti.

6. Rovere di veleno

Questo è un bellissimo arbusto con foglie quasi lucide e ricche di fave appartenenti al genere dei tossicodipendri - "alberi tossici", se tradotto letteralmente questo nome dal latino.

Le foglie e gli steli contengono allergie all'olio urushiolico a edera velenosa, quercia e sommacco. Irritazione della pelle e può causare gravi allergie - un prurito eritema rosso con dossi e protuberanze.

Secondo gli esperti del Centro Americano per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC), le reazioni gravi richiedono anche cure mediche di emergenza alle PIANTE VELENOSE.

7. Edera velenosa

Il parente più prossimo della quercia velenosa, e le sue abitudini sono le stesse. Per distinguerlo dall'altra edera è semplice: ogni ramo del velenoso termina con tre foglie lucide. A seconda della stagione, le foglie possono essere sia verdi che belle, gialle, arancioni e persino rosse.

8. Cenere (cespuglio ardente)

L'albero di cenere forma un arbusto sottile con molte belle infiorescenze ed è spesso usato come decorazione di giardini. Ma questa spettacolare pianta è pericolosa. Quando sono maturi, i suoi semi risaltano un'enorme quantità di olio essenziale. Se porti una partita alla pianta, una fiamma si accenderà sopra di essa. In questo caso, gli yasenet non soffriranno. Una caratteristica così curiosa è stata la ragione dell'apparizione del secondo nome: il roveto ardente.

BURNING BUSH non è autorizzato a toccare i yasens senza guanti e indumenti chiusi. Immediatamente non sentirai nulla, ma dopo circa un giorno possono comparire ustioni con vesciche sulla pelle colpita. Più tardi le bolle scoppieranno e le cicatrici rimarranno al loro posto.

Ogni sorta di specie di questo enorme tipo di piante a volte sono molto diverse l'una dall'altra: alcune sembrano fiori selvatici, altre sembrano cactus ... Unisce tutti i rappresentanti di una cosa: il succo lattiginoso caustico, che ha dato il nome al tipo.

Questo succo è la cheratouveite tossica causata dalla linfa delle piante di Euphorbia. Lascia ustioni sulla pelle e, una volta sulla mucosa dell'occhio, provoca una forte sensazione di bruciore e cecità temporanea. Possono presentarsi sintomi successivi come febbre, malessere ed edema.

Come assicurarsi che prima di te pianta velenosa

Distinguere una pianta pericolosa da una sicura è abbastanza difficile. Spesso questo compito può essere gestito solo da un nerd professionista. Pertanto, c'è un solo consiglio: in caso di dubbio, è meglio non avvicinarsi.

Bookworm può utilizzare l'applicazione PlantNet. Basta scattare una foto della pianta, specificare la posizione (per accelerare la ricerca) - e ottenere il nome più probabile per il tuo fiore.

Guarda il video: 10 Piante da Cui è Meglio Stare Lontani (Giugno 2022).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send