Informazioni generali

Tutti i modi di piantare l'aloe a casa

Una delle piante da interno più popolari - l'aloe - appartiene alla famiglia del giglio, un gruppo di piante grasse. La sua principale caratteristica distintiva sono le lunghe foglie carnose ricoperte di spine morbide. L'aloe è coltivata dagli amanti delle piante d'appartamento non solo come pianta ornamentale, ma anche come pianta medicinale.

Descrizione generale

L'Africa è casa di aloe. In questo continente ci sono più di 250 specie di questa pianta. A casa, albero di aloe cresciuto più spesso. In un altro modo, questa specie è chiamata agave. Molto spesso negli appartamenti degli amanti delle piante d'appartamento si può anche vedere l'aloe spinosa, chiazzata o piegata. La riproduzione di tutte queste specie è di solito una procedura semplice. I metodi per ottenere nuove piante dal genitore sono simili.

Principali metodi di allevamento

Ottenere nuove piante dal cespuglio di aloe, così come da qualsiasi altra succulenta, è molto semplice. Razza questa pianta può:

Il più delle volte, i bambini di razza aloe. In questo caso, le giovani piante hanno solo bisogno di scavare e trasferire in un nuovo piatto. Le restanti tecniche hanno alcune sfumature.

Aloe: riproduzione di cime, talee e foglie

Il prelievo di materiale vegetale dalla pianta madre dovrebbe essere il più accurato possibile. Le parti superiori sono tagliate con un coltello affilato in modo che abbiano circa 5-6 foglie. Le talee sono separate dal gambo stesso. La foglia è tagliata alla base delle riprese. Il materiale da piantare per la riproduzione viene di solito preso in febbraio o marzo. Posizionare il taglio sulla pianta madre trattata con carbone di legna. Le parti superiori, le talee o le foglie sono asciugate per 5-6 giorni.

Successivamente, il materiale di semina viene leggermente sepolto (circa 3 cm) nella sabbia bagnata. Dopo la comparsa delle radici, le nuove piante vengono trasferite in contenitori pieni di terra. Il drenaggio è pre-riempito in vasi. Poiché le miscele di terreno di solito usano la stessa composizione in cui cresce l'aloe materna. Se non c'è un tale terreno a portata di mano, è possibile acquistare una miscela in un negozio specializzato per la coltivazione di cactus. In ogni caso, il terreno dovrebbe essere leggermente acido. Certo, le giovani piante piantate devono essere annaffiate. La riproduzione di foglia di aloe, punta o talee consente di ottenere rapidamente e senza problemi per ottenere alcune nuove copie.

Uso di semi

Questa tecnica è considerata abbastanza complessa e i fioristi dilettanti sono usati raramente. Ma in questo modo puoi ottenere allo stesso tempo un numero molto elevato di nuovi aloe giovani. La propagazione dei semi avrà successo solo se viene utilizzata una miscela speciale di terreno, costituita da:

1 parte di terra fogliare marcia,

2 parti di sabbia fluviale lavata e al vapore.

Questo terreno viene versato in ciotole con fori sul fondo. Poi i semi sono posti sopra di esso. Successivamente, sono leggermente cosparsi di sabbia. Idratare il terreno abbassando i piatti in una padella con acqua per alcuni minuti. Dopo che la miscela di terreno raccoglie l'umidità, i contenitori vengono collocati in una serra.

Le piantine di aloe germinano, la cui riproduzione con questo metodo non è in realtà troppo semplice, circa 5-6 giorni dopo la semina. Annaffiare le giovani agavi dovrebbe essere uno spruzzo fine. Le piantine vengono piantate in contenitori separati dopo che 1-2 foglie vere appaiono su di loro.

Dove collocare?

Non importa come l'aloe viene propagata - dalla punta, dalle talee, dalle foglie o dai semi, per una nuova pianta è necessario scegliere il posto giusto. L'installazione di vasi con agave è migliore sul davanzale della finestra a sud. A differenza di molte altre piante da interno, questa succulenta non ha quasi paura di grandi dosi di radiazioni ultraviolette. Nella stanza buia l'aloe si estenderà e le sue foglie impallidiranno. In inverno, è meglio spostare questa pianta anche in una stanza luminosa ma fresca (con una temperatura dell'aria di 12-13 gradi).

Come nutrirsi

Naturalmente, l'aloe, che può essere replicata a casa in modi diversi, soddisferà i proprietari con un aspetto attraente e un buon sviluppo solo con la cura adeguata. Fertilizzare la terra sotto questa pianta è di solito due volte al mese. Troppo spesso l'aloe non deve essere nutrita, altrimenti può ammalarsi. Come fertilizzante le composizioni più spesso utilizzate per i cactus.

Come innaffiare

Troppo spesso, il terreno nel vaso di aloe non deve essere inumidito. Perelivov questa pianta non piace. Inoltre, non tollera acqua stagnante nella padella. Con troppa umidità le radici di aloe possono facilmente marcire. Il modo migliore per innaffiare questo succulento è immergere la pentola in acqua per alcuni minuti. In estate, l'aloe viene solitamente innaffiata una volta alla settimana, in inverno - una volta al mese.

Malattie e parassiti

L'aloe è spesso usata come pianta medicinale. Tuttavia, a volte capita che lui stesso abbia bisogno dell'aiuto dei padroni di casa. Il più delle volte l'agave colpisce un tale parassita, come la crosta. Questo insetto trafigge le foglie di aloe con la sua acuta proboscide e beve il succo. Per liberare la pianta di shitovki, le sue foglie e il gambo dovrebbero essere asciugati con una soluzione di aceto non troppo forte.

Accade anche che un acaro di ragno inizi su aloe. Per combattere questo parassita, utilizzare una soluzione debole di alcol o tintura di aglio. Per prevenire l'infezione da acari, l'aloe vera dovrebbe essere periodicamente irrorata con infusione di tabacco.

Abbastanza una malattia comune di questa pianta è la putrefazione delle radici. Si sviluppa con overflow. Quando sorge un problema, l'agave rallenta prima la crescita e poi inizia a ridursi.

Ci sono aloe e altre malattie comuni tra le piante d'appartamento. Ma in generale, questa succulenta è abbastanza resistente a varie infezioni e infestazioni di insetti. Con la dovuta cura, l'aloe molto probabilmente non consegnerà ai loro proprietari. Inoltre, se necessario, per ottenere nuove piante può essere anche dal materno già morente. Riproduzione di talee, foglie, bambini, ecc. - la procedura è estremamente semplice.

succulente

L'aloe cresce in grandi quantità in paesi con clima arido (ad esempio, Africa, Madagascar, penisola arabica). La pianta è ben adattata alla lunga assenza di umidità, appartiene al gruppo di piante grasse. Le piante succulente sono una grande parte dei rappresentanti della flora, che sono interconnessi dalla capacità di adattarsi alle condizioni ambientali avverse, vale a dire alla siccità a lungo termine. Tali esemplari hanno una struttura speciale: fusti e foglie spessi e carnosi, in cui l'umidità si accumula, spesso una caratteristica è costituita da spine, setole o peli (queste sono foglie modificate).

L'aloe resiste perfettamente alle alte e alle basse temperature, a lungo senza acqua, non ha bisogno di cure complesse. Anche un fiorista principiante non preparato può facilmente coltivare questo fiore a casa.

Eppure, alcune caratteristiche dell'allevamento di aloe hanno bisogno di sapere se sei davvero appassionato del raccolto e vuoi creare le condizioni più confortevoli per i loro animali verdi.

Pianta l'aloe a casa

Per piantare l'aloe a casa, è necessario prestare attenzione ai seguenti punti:

  1. Scegliere il posto giusto (e la capacità).
  2. Preparazione del terreno
  3. Metodo di allevamento
  4. Il processo di atterraggio.

Soffermiamoci su ciascuno di essi in modo più dettagliato.

Adatto per la coltivazione del davanzale della finestra di Aloe, situato a sud o ad est della casa (il lato nord è una cattiva opzione). Dovrebbe essere ben illuminato, ma l'esposizione al sole aperto è indesiderabile. Crea una piccola penombra - e la pianta dirà "grazie" per una buona cura.

Come contenitore per piantare un fiore, prendi un vaso di plastica o di terracotta. Questi materiali non passano bene l'umidità, il che è positivo per la pianta. La dimensione del contenitore di piantagione dovrebbe essere tale che il sistema di radici si senta spazioso (ci dovrebbe essere uno spazio di 3 cm tra le pareti e la radice). Scegli una pentola con una piccola profondità.

Suggerimento: Per determinare se c'è abbastanza spazio per una comoda permanenza della pianta, sii guidato dal rapporto tra la lunghezza del foglio e il diametro degli utensili di atterraggio: il rapporto ideale sarà 2: 1.

Per piantare l'aloe, puoi comprare il terreno pronto per le piante grasse. Ma se vuoi cucinare tu stesso la terra, devi considerare i seguenti punti:

  • Il terreno dovrebbe passare bene l'aria.
  • Si consiglia di non aggiungere torba alla composizione.
  • Bilanciamento acido-base consigliato: neutro o acido basso.

Per aumentare l'ariosità del suolo, vengono utilizzati i seguenti elementi mobili: sabbia di fiume con grossi granelli di sabbia, piccoli mattoni rotti, perlite, conchiglie, ghiaia in argilla espansa.

La composizione del supporto di solito include i seguenti componenti:

  • Uno strato di argilla mescolato con uno strato di zolla.
  • Sabbia o qualsiasi altro strato di drenaggio.
  • Terreno frondoso
  • Humus.

Tutti gli articoli sono presi in parti uguali. Un drenaggio è posto sul fondo della pentola, quindi uno strato di miscela di terreno, pietre di ghiaia o uno strato di sabbia grossa sono posti sulla parte superiore del substrato.

Quale aloe sceglie per casa, le varietà indoor più diffuse

La patria di aloe è la penisola arabica, e in natura ci sono circa 400 specie di queste piante, anche se non tutte possono crescere in casa. Al momento dell'acquisto di aloe, ti verrà consigliato quelle varietà che sono più adatti per la casa, tra questi:

  • Aloe vera, più popolarmente conosciuta come "l'agave". In questa specie le foglie sono più lunghe (20-25 centimetri). Sono carnosi, razlohe e attraverso di essi si può vedere la radice. Lungo i bordi dei denti "cerchiati" e può raggiungere un'altezza di 1 metro.
  • Aloe "tigre". Lo stelo di questa pianta è molto corto ed è quasi invisibile. Le foglie sono corte, verde brillante con strisce bianche, piegate lungo lo stelo a spirale. Molto spesso, a causa della comparsa di "tigre", l'aloe viene confusa con Gaster: non ha "denti" ed è in grado di fiorire.
  • Aloe vera (Aloe Vera). Le foglie di questo tipo di forma lanceolata, sono dipinte di verde con sfumature fumose e denti sui bordi. Raggiungono i 50 centimetri di lunghezza e si trovano le rosette su un gambo corto. Questa specie può fiorire (picco lungo con diverse infiorescenze e il fiore stesso è giallo). Alcune varietà di Aloe Vera possono avere un colore rosso.
  • Aloe fantastico - Una pianta abbastanza grande, che in condizioni naturali può raggiungere fino a 3 metri di altezza. Le foglie di questa specie sono carnose e grandi - fino a 50 centimetri di lunghezza e 15 centimetri di larghezza e "piega" in rosette (un fiore arancione brillante con una tinta rossa appare dal centro della rosetta). È interessante notare che le foglie possono assumere una tonalità rossastra, e i chiodi di garofano possono crescere in tutta la sua area.
  • Sapone all'aloe - un rappresentante con uno stelo che "avvolge". Le foglie di questa specie sono piuttosto grandi (60: 6), piatte e curve. Di solito la pianta non è una, ma diverse rosette di fogli. Le foglie sono "decorate" con macchie bianche, ei denti crescono lungo il bordo del lenzuolo. Tali piante sono caratterizzate da un'infiorescenza cuspide di colore giallo con una sfumatura rossa.

L'aloe è una pianta molto bella e sana e, come ogni altro fiore, richiede cure, e come trattare adeguatamente l'aloe a casa sarà discusso più avanti.

Quale posto scegliere per l'aloe

Per scegliere il posto giusto per piantare l'aloe, è necessario tener conto del suo habitat naturale, delle condizioni di temperatura e dell'illuminazione, poiché solo in tali circostanze la cura dell'aloe sarà corretta. Come il resto delle piante grasse, questa pianta ama i luoghi ben illuminati, quindi tutti i davanzali che vanno a sud sono perfetti per la sua "vita". Se la pianta avrà la luce diretta del sole - questo non è un problema, perché li tollera molto bene.

La temperatura ideale per la coltivazione di aloe può variare con le stagioni:in inverno, gli indicatori di temperatura ottimali sono + 10.15 ° C, e in estate, la pianta può essere mantenuta a temperatura ambiente. Molti coltivatori di fiori sono invitati a portare l'aloe sul balcone (nel cortile) per l'estate, ma questo dovrebbe essere fatto gradualmente, lasciandolo prima solo per 1 ora.

È importante!In inverno, l'impianto potrebbe richiedere un'illuminazione aggiuntiva, che può essere fornita con lampade fluorescenti.

Quale dovrebbe essere il terreno

La cosa principale che devi sapere quando scegli il terreno per l'aloe è che dovrebbe essere fertile e sciolto (per una buona aerazione del terreno). Se il terreno non è abbastanza sciolto, può essere allentato durante l'irrigazione. Per piantare l'aloe, puoi acquistare il substrato pronto e puoi cucinarlo da solo. In quest'ultimo caso, avrete bisogno di: terreno fangoso-argilloso, che viene mescolato con terreno fogliare e sabbia asciutta in un rapporto di 2: 1: 1. Obbligatorio per l'aloe è la presenza di drenaggio, che può servire come argilla espansa.

Lo sai?La funzione del drenaggio può essere eseguita mediante carbone di legna, precedentemente frantumato. Un punto molto importante è mantenere l'umidità del suolo ottimale.

Modello di atterraggio

Lo schema di piantagione di aloe è molto semplice e consiste nei seguenti passaggi:

  1. Preparazione di miscela di terra e drenaggio.
  2. Stendere il drenaggio sul fondo della pentola, riempire di nuovo la miscela di terra per 2/3 del serbatoio e la sua idratazione.
  3. Posa di sabbia asciutta e pre-calcinata.
  4. Piantagione di materiale di piantagione (è leggermente sepolto nella massa macinata principale).
  5. Idratare il terreno con l'acqua.

Mentre la pianta mette radici e cresce, la sabbia si allontana dalla base della pianta.

Come prendersi cura adeguatamente di aloe

Affinché l'aloe possa sentirsi a proprio agio sul davanzale, l'assistenza domiciliare deve essere composta da diversi fattori: irrigazione adeguata e tempestiva, alimentazione di qualità, trapianto e potatura accurati.

Modalità di irrigazione e irrorazione

La modalità di irrigazione dipende dal periodo dell'anno. In estate, dovrebbe essere più abbondante (vale la pena di annaffiare quando il terreno si asciuga, sarà sufficiente 1-2 volte a settimana). In inverno, la pianta va "a riposo" e l'introduzione di fluido è ridotta al minimo. L'aloe non ama l'acqua stagnante, quindi vale la pena di annaffiare la pentola o di abbassare la pianta in acqua per 10-15 minuti. Con il ristagno dell'acqua nelle foglie, la pianta può morire. Inoltre, il liquido non deve stare a lungo in padella. Per l'irrigazione dovrebbe scegliere acqua dolce, temperatura ambiente.

Lo sai?L'aloe, la maggior parte delle volte, muore da troppo pieno, mentre il riempimento insufficiente è percepito da loro molto più facilmente. Basta spruzzare la pentola una volta alla settimana, ma la pistola a spruzzo dovrebbe trovarsi a una distanza di 30-50 centimetri dalla pianta, per evitare il ristagno d'acqua di cui sopra.

Piante da potatura

Nel decidere il modo migliore per formare l'aloe, è necessario capire che tutti i metodi usati in questo caso sono in qualche modo diversi dai metodi di formazione di altre piante, perché anche la struttura della foglia e dello stelo presenta alcune differenze. Al fine di potare correttamente questa pianta dovrebbe seguire 5 semplici regole. La prima cosa che è importante notare quando la potatura è prendersi cura della salute della pianta. Dovresti sempre rimuovere tutte le foglie secche o almeno leggermente danneggiate, poiché nelle parti "malate" della pianta si sviluppano molti batteri. È impossibile non prendere in considerazione il fatto che il sole non è altro, e quindi sarà cura rimuovere le foglie che interferiscono con l'accesso alla luce.

La seconda e molto importante regola è la potatura corretta di una pianta. Il foglio è tagliato con un coltello affilato alla base. Solitamente taglia i fogli più estremi, poiché sono già vecchi e stagionati. Possono essere usati per scopi personali.

Il terzo passo nella potatura è il controllo della dimensione della pianta. Se ha molti nuovi scatti, è meglio rimuoverli, poiché prendono il potere dalla radice. Tali parti vengono rimosse tirando dalla radice, quando hanno già raggiunto 5-6 centimetri di lunghezza.

La quarta condizione per la potatura di qualità è preservare il più possibile il colore naturale del vaso. Dopo che la pianta è sbiadita, le foglie più vecchie devono essere rimosse, tuttavia, dato che non tutte le varietà sono in fiore, i coltivatori incontrano raramente questo problema. E l'ultimo, ma non il fattore più insignificante, è il taglio delle radici di aloe. Durante il trapianto, esaminare il sistema radicale e tagliare le radici più lunghe. Ciò aiuterà la crescita di un nuovo sistema di radici sano.

Quando è richiesto e come eseguire il trapianto

Il sistema radicale di aloe si sviluppa abbastanza rapidamente e quindi, di volta in volta, la pianta richiede il trapianto. A seconda dell'età di aloe, ha bisogno di essere ripiantato annualmente (piante giovani) o ogni altro anno (per le piante più vecchie). Il trapianto viene eseguito in un vaso, che sarà 1,5 volte il precedente.

Molte persone chiedono: "È possibile ripiantare l'aloe in autunno?". I fioristi non lo raccomandano categoricamente, perché in autunno la pianta inizia a "addormentarsi" e il vaso non avrà il tempo di adattarsi a un nuovo luogo di residenza.

È importante!Se non si ha la possibilità di preparare il substrato necessario per una crescita confortevole, è possibile utilizzare una miscela già pronta per i cactus, la cosa principale è il drenaggio.

Semina l'aloe

La propagazione dei semi è un processo piuttosto laborioso. Семена высевают в конце февраля или в начале марта, при комнатной температуре. Сильно закапывать их не нужно, достаточно всего лишь слегка вдавить в заранее подготовленный субстрат. Сеянцы следует пикировать в небольшие, неглубокие ящики и содержать эти емкости при температуре +21°C, желательнопод лампой. Dopo la loro germinazione, è necessario trapiantare i processi nei vasi e un anno dopo eseguire un altro trapianto.

Lo sai?La semina dei semi di aloe è simile alla semina dei semi di cactus.

Talee di aloe

L'aloe può essere propagata per talea tutto l'anno, ma è meglio condurre talee in estate. Le talee crescono lungo il gambo e dovrebbero essere tagliate proprio alla base. Dopo il taglio, il materiale risultante viene essiccato su una superficie piatta e sterile per 5 giorni, collocandolo in una stanza buia. Il luogo da cui vengono tagliati i tagli è necessario per "pulire" con il carbone.

Le talee sono piantate nella sabbia, a una distanza di 3-5 centimetri, perché solo in questo caso il sistema radicale del vaso futuro si svilupperà correttamente. Non è necessario seppellire profondamente le talee, è sufficiente 1 cm, ma l'umidità gioca un ruolo importante, quindi viene costantemente mantenuta (quando compaiono le prime radici, l'irrigazione dovrebbe essere rafforzata ancora di più). Un mese dopo, le talee coltivate possono essere trapiantate in piccoli vasi per i fiori, in una miscela preparata.

Germogli di riproduzione e germogli basali

Germogli di allevamento: il modo in cui è possibile utilizzare quando si alleva una pianta.

È importante!Per scegliere una fuga, devi essere in grado di distinguerla dal foglio padre. I germogli hanno foglie sottili e senza spine.

Anche in una giovane pianta, i germogli sono molto "tenaci" e sono in grado di attecchire rapidamente ed efficacemente. Per i germogli da riproduzione deve essere accuratamente tagliato, essiccato e piantato nel substrato già preparato (usato come per la semina). Prima di piantare direttamente, tagliare con il carbone. Si consiglia di riprodurre i germogli in primavera o all'inizio dell'estate. Le riprese si radicano in un mese, dopodiché viene gestita come una pianta adulta.

La propagazione degli scatti di armadio è molto importante a casa, tuttavia, è meglio usare questo metodo come fiorista esperto. La crescita radicale è anche chiamata "piccola". I bambini crescono vicino alla radice e da soli sviluppano il loro apparato radicale. Per utilizzare questo metodo, è sufficiente scavare accuratamente il "bambino" e trapiantarlo nel substrato pronto.

Come potete vedere, l'aloe non richiede cure particolari ed è un piacere coltivarlo sul davanzale della finestra, perché le proprietà benefiche contenute in questa pianta possono essere utili nel trattamento di molte malattie (questa pianta è particolarmente efficace per il raffreddore). E chi non vuole crescere a casa un "dottore verde".

Aloe - riproduzione

L'aloe, di sicuro, esiste in ogni casa, perché è considerata una pianta curativa. Pertanto, non è sorprendente il desiderio di coltivare qualche aloe sul davanzale della finestra. Tuttavia, per questo è necessario sapere come propagare l'aloe. Fortunatamente, non è affatto difficile da fare: la pianta può essere propagata da semi, bambini, cime, foglie, talee. Soffermiamoci su ogni metodo in modo più dettagliato.

Talee di riproduzione aloe

Il taglio è anche un modo semplice per allevare l'aloe. Di solito viene effettuato in primavera o in estate, quando la radicazione è la migliore. I germogli di aloe devono essere tagliati a una lunghezza di 10-12 cm e devono essere essiccati per diversi giorni fino all'essiccazione dei tagli. Quindi il taglio è coperto con carbone di legna. Riempendo il contenitore con sabbia bagnata, le talee vengono piantate ad una profondità di 1 cm ad una distanza di 4 cm l'una dall'altra. Le talee d'irrigazione spesso non sono necessarie. Inoltre, non si dovrebbe spruzzare, altrimenti le talee marciranno. Quando le talee hanno radici, puoi piantare vasi per giovani piante. Per fare questo, preparare una miscela di erba, foglie e sabbia in parti uguali, è possibile aggiungere un po 'di carbone.

Riproduzione di semi di aloe

Questo metodo di riproduzione è usato molto raramente. Per attuarlo, è necessario acquistare i semi di aloe all'inizio della primavera e piantarli in un contenitore poco profondo con terreno costituito da parti uguali di zolla e terreno fogliare, sabbia. La temperatura ambiente ottimale è 20 ⁰C. Le piantine dovrebbero essere spruzzate frequentemente. Non interferire con l'essere sotto una lampada fluorescente. Quando spuntano i germogli, si tuffano in vasi separati di piccole dimensioni.

Flower Decembrist - riproduzione

Un bel fiore che inizia a fiorire copiosamente a Natale è chiamato con nomi diversi, ma il più delle volte è Decembrist. Nel nostro articolo parleremo di come propagare correttamente Decembrist.

Come prendersi cura delle violette in inverno?

Inverno per molte piante da appartamento - un periodo di riposo, e molte di esse richiedono cure speciali per farci piacere in primavera la bella fioritura. Nel nostro articolo descriveremo come curare le viole in inverno.

Germogli di euforbia - un'insolita pianta-succulenta, un po 'come una palma, dovuta al fatto che le foglie inferiori cadono via via che crescono, esponendo il tronco. Le foglie stesse sono permeate di maglie bianche, così che questo tipo di asclepiade ha preso il nome.

Perché l'anturio non fiorisce?

L'Anthurium è una pianta senza pretese, gradisce gli ospiti con una fioritura quasi continua. Tuttavia, alcuni giardinieri si trovano di fronte al fatto che l'animale domestico "rifiuta" di sbocciare. Capiremo perché questo accade?

È meglio radicare l'aloe in questo modo: tagliare il taglio, asciugare il taglio nell'aria, piantare in una piccola pentola con sabbia bagnata, spremere per stabilità e acqua un po ', mettere il vaso in una busta di cellophane. Acqua al tifo solo occasionalmente. L'innesto radicolare viene trapiantato dalla sabbia in una piccola pentola con un substrato: zolla, foglia terra e sabbia (2: 1: 0, 5) con l'aggiunta di pezzi di carbone e polvere di mattoni.

La pianta adulta viene arrotolata in un vaso leggermente più grande con drenaggio, riempito con lo stesso substrato per gli adulti di aloe: zolla, terreno fogliare e sabbia in un rapporto (2: 1: 1).

Ci sono sempre molti bambini che crescono vicino al gambo dell'aloe, sono già radicati, attecchiscono bene, senza problemi.

se solo foglia

senza radici, messo in acqua, se già radicato (germogli bianchi), seminato nel terreno e irrigato regolarmente (3 volte a settimana) e tutto sarà

Lo raccolgo e lo infilo nel terreno con la pianta madre e attecchisce molto bene, la cosa principale NON è quella di versare!

L'aloe è propagata per gambo, talee e germogli basali. Il momento migliore per la riproduzione di questo fiore è la primavera o l'estate. Il gambo prima di piantare deve essere asciugato all'aria per 1-2 giorni. Il terreno per il tifo può essere sabbia bagnata o la solita miscela di terra per piante grasse.

Aloe cura domestica innaffiamento reimpianto e riproduzione

Irrigazione delle talee dovrebbe fare attenzione a non marcire le talee. Non chiudere le banche o la plastica.

L'aloe non può essere propagata come altre piante in un vaso d'acqua, lo stelo marcisce e non dà radici. La temperatura ottimale per il radicamento è +25 gradi.

Le talee si radicano facilmente. Scion secco per 2 giorni e piantato in modo sicuro in una pentola. Annaffiato molto attentamente.

Ho deciso in qualche modo di sperimentare. Prese due tagli, ne mise uno nell'acqua e attese le radici, e l'altro lo piantò immediatamente nel terreno. Entrambi sono sopravvissuti, solo quello che è entrato nel terreno in qualche modo cresce in modo più attivo ed è molto più grande che stare in acqua. Quindi mettilo nel piatto senza pensarci due volte.

Famiglia ksantororeevyh. Il genere comprende circa 340 specie, distribuite nelle regioni tropicali dell'Africa, sull'isola del Madagascar e nella penisola arabica. Molti sono abituati al fatto che l'aloe è un cespuglio spinoso presso la nonna sul davanzale della finestra o una pianta miracolosa, il cui succo è nella composizione di ogni prodotto cosmetico. Ma tra l'aloe vera ci sono molte specie ornamentali - grandi e piccole, certamente carine e senza pretese.

La maggior parte delle specie di aloe hanno una rosetta di foglie, carnose e spesse. Coprono strettamente il gambo, che può essere molto corto o lungo. Le foglie, di regola, di forma lanceolata con una cima affilata, e il loro colore da verde chiaro, grigio-blu, a verde scuro, monofonico o variopinto, sono ridotte alla luce del sole.

Albero Aloe Aloe arborescens o Agave - Il più comune nel nostro paese, pianta medicinale. Patria - Capo di Buona Speranza, Sud Africa. A casa, questa pianta fiorisce molto raramente ed è proprio con questa caratteristica che il suo nome popolare è correlato - agave, come se fiorisse una volta cento anni, ma con una buona cura può fiorire ogni anno. Nel vaso l'aloe dà numerosi germogli laterali e cresce bene in altezza e larghezza. Le foglie sono strette, succose fino a 20-30 cm di lunghezza con punte sui bordi. L'aloe cresce molto rapidamente, raggiungendo un'altezza di 30-100 cm (in natura circa 3 m). L'albero scarlatto è molto decorativo e facilmente propagabile per talea.

Aloe plicatilis piegato dell'aloe - Un piccolo albero con un tronco corto e ramificato. 10-16 di foglie verde-bluastre, a forma di cintura, intorpidite all'estremità, siedono sui rami in due file, come se fossero sullo stesso piano.

Impressionante aloe aloe ferox - ha foglie spesse e carnose, con piccole spine bruno-rossastro su tutta la superficie, che lo rendono verrucoso. Cresce fino a 45 cm. Quando fiorisce forma un'infiorescenza a punta ramificata con fiori rossi.

Aloe aristosa di aloe spinosa - ha numerose foglie spesse, tubercoli trasparenti biancastri sulla superficie inferiore e spine morbide sulle punte. Le foglie si trovano sotto forma di una rosetta - 8-10 cm di diametro.

Come prendersi cura del fiore curativo di aloe

Sul bordo del foglio c'è un bordo dentellato bianco. Fiorisce facilmente in primavera e in estate a casa. Questo tipo di aloe viene spesso confuso con un'altra succulenta - havortiya.

Aloe variegata Aloe variegata - Pianta bassa, alta fino a 30 cm. La parte inferiore della foglia è navicolare, verde scuro con strisce trasversali larghe e chiare. Lungo i bordi del lenzuolo si estende una striscia sottile e leggera.

Bello e adatto all'allevamento a casa e altri tipi di aloe: Aloe vera aloe vera, Aloe descoingsii aloe descoinge - con foglie triangolari variegate, Aloe polyphylla Aloe multivalente - con una rosetta quasi rotonda di foglie triangolari appuntite di grigio-verdastro e altre.

temperatura

In estate è normale, se possibile, mettere i vasi all'aperto (balcone, veranda). In inverno, è necessaria una certa diminuzione della temperatura. Idealmente, l'aloe dovrebbe essere mantenuta in inverno in una stanza luminosa e fresca a 12-13 ° C, con irrigazione molto rara. Ma a casa è abbastanza difficile e cresce l'aloe a temperatura ambiente normale. Se è abbastanza leggero, allora non ci saranno problemi, e se c'è poca luce, le piante grasse cominciano ad allungarsi, le foglie diventano strette, non succose, cominciano ad acquisire una tonalità pallida, calce, e se aumenti l'irrigazione, le radici marciscono. Pertanto, se non c'è abbastanza luce durante la stagione di riscaldamento, predisporre un'illuminazione supplementare.

Tutti i tipi di aloe amano un posto soleggiato, ma in primavera il sole dovrebbe essere insegnato gradualmente, pritenuya in giornate particolarmente calde. In un forte sole, alcuni aloe vera (albero, aloe vera) possono sbiadire male - le foglie diventano più sottili alle punte, diventano rosse. L'aloe a casa cresce meglio sul davanzale est o ovest, a sud da 11 a 15 ore di ombreggiatura leggera. Ma in autunno e in inverno, l'aloe spesso soffre di mancanza di luce, soprattutto se non c'è diminuzione della temperatura, devono essere illuminati con lampade fluorescenti o LED.

Irrigazione moderata, soprattutto in inverno. Il terreno dovrebbe avere il tempo di asciugarsi bene per la successiva irrigazione - dopo che il terreno si asciuga in superficie, attendere altri 3-4 giorni con annaffiatura se la temperatura non è superiore a 24 ° C e 1-2 giorni se la temperatura è di circa 25-28 ° C. L'aloe è uno stelo succulento, è tipico per esso di immagazzinare l'acqua in foglie succulente, in modo che si bagnino troppo a lungo, l'essiccazione prolungata del terreno, l'aloe tollera peggio di un lungo asciugare eccessivamente.

Da maggio ad agosto, l'aloe viene alimentata ogni due settimane con fertilizzanti minerali complessi per cactus e altre piante grasse.

Il terreno per l'aloe è composto da 2 parti di argilla, 1 parte di foglia, 1 parte di humus e 1 parte di sabbia grossa. Si aggiunge al substrato 1/5 di vermiculite e in una pentola qualche briciola di brace di betulla. La vermiculite e la sabbia possono essere sostituite con granuli di zeolite ben lavati (fatti di lettiere per gatti tipo "Barsik"). Il trapianto viene effettuato in primavera. Le giovani piante vengono trapiantate ogni anno, vecchie ogni 2-3 anni. Se pianti nella miscela di suolo acquistata, usa quella che è destinata a cactus e altre piante grasse.

Problemi crescenti

L'albero di aloe, o l'agave, purtroppo, soffre spesso nei nostri appartamenti. E 'piuttosto cresciuto per scopi medicinali, regolarmente strappato e cura poco della cura. Ma se coltivate correttamente questa pianta e non tagliate le sue foglie, potete ottenere esemplari molto belli.

Molto spesso, l'aloe soffre di umidità in eccesso, se l'irrigazione è troppo frequente, le radici marciscono, la pianta muore. L'aloe vera soffre anche di una mancanza di luce solare, soprattutto in inverno. I loro steli sono tirati fuori allo stesso tempo, le foglie sono più piccole e siedono meno spesso sul tronco. Al contrario, sui davanzali occidentali o sudoccidentali, l'aloe può perdere il suo effetto decorativo - le foglie diventano rosse e sottili, ma se la si riorganizza verso un sole più benigno (est o nord-ovest), la boscaglia diventa di nuovo verde.

Non beneficia di questa pianta e di piantare in terreni argillosi. In esso l'umidità evapora male, e non c'è aerazione, e il terreno a lunga asciugatura porta inevitabilmente alla formazione di marciume.

Se chiedi dei parassiti, qualsiasi nonna che cresce in agave sarà sorpresa - molto probabilmente non ha sentito che ha parassiti. E se inaridisce qualcosa, radicheremo un ramoscello e coltiveremo di nuovo un bellissimo cespuglio. Infatti, i parassiti possono comparire su aloe - cocciniglie e cocciniglie. Entrambi sono facili da individuare. I cerbiatti assomigliano a palline di cotone bianco nelle ascelle delle foglie, sotto le bucce delle vecchie foglie morte sul tronco, e gli scudi sono visibili su avvizziti per mancanza di umidità e le foglie nutrizionali come protuberanze brunastre, a volte traslucide.

Se si nota qualcosa di simile sull'aloe, è necessario lavare a fondo la pianta, pulire con una spugna insaponata. Quindi risciacquare, spruzzare e versare una soluzione di aktar. Ripeti il ​​trattamento dopo una settimana.

Aloe (agave) - una pianta d'appartamento popolare con molte proprietà curative.

Non richiede cure particolari ed è raramente attaccato da parassiti e malattie.

L'aloe tollera il caldo, la siccità, ma non gradisce il sovrasmorzamento del terreno e l'eccessiva ombreggiatura.

Luce e temperatura

Aloe indoor è una pianta leggera che tollera facilmente l'esposizione alla luce diretta del sole. Dalla tarda primavera all'inizio dell'autunno, la pianta può essere portata su un balcone ben illuminato. In estate, la temperatura ideale per l'aloe è 23-27 gradi, e in inverno 14-18. A temperature inferiori ai 5 gradi, il fiore potrebbe morire.

È meglio tenere un'agave in un appartamento su una finestra rivolta a sud o sud-est. Se in estate la pianta inizia a svanire, spostala in un luogo leggermente ombreggiato.

L'aloe non ha bisogno di essere spruzzato, ma deve essere pulito periodicamente dalla polvere con un panno umido (tovagliolo).

In inverno, la pianta è a riposo, ma non dovresti tenerla in un luogo buio. Se l'aloe sverna su un davanzale ombreggiato, allora all'inizio dell'estate deve essere indurito. Per fare questo, aumentare gradualmente il tempo di permanenza in un luogo soleggiato, altrimenti le foglie curative di aloe otterranno scottature.

Trapianto: come prendersi cura di aloe in un posto nuovo

Agave ha bisogno di un trapianto una volta ogni 2-3 anni. La pianta si sentirà meglio in una pentola di terracotta, ma avendo cura dell'aloe, una buona crescita può essere ottenuta anche quando viene piantata in un vaso di plastica.

La terra migliore per piantare l'aloe è una miscela di terra per cactus e piante grasse. Dovrebbe essere costituito da terra di terra, humus, terreno fogliare e sabbia grossa in un rapporto di 2: 1: 1: 1.

Aloe: semina, cura, riproduzione

È possibile aggiungere carbone e mattoni rotti per scioltezza e disinfezione.

Come una medicazione superiore per l'aloe, vengono utilizzati fertilizzanti minerali cactus o succulenti o universali. Durante il periodo di crescita e sviluppo (da metà primavera all'inizio dell'autunno), la pianta viene concimata due volte al mese e in inverno non viene nutrita affatto.

Agave non ha bisogno di annaffiature frequenti. Da aprile a ottobre, è meglio annaffiarlo 1-2 volte a settimana e durante il periodo di riposo (da ottobre a marzo) - una volta ogni due settimane. Per fare ciò, utilizzare acqua distillata leggermente al di sopra della temperatura ambiente.

Quando si annaffia, essere guidato dalla completa essiccazione dello strato superiore del terreno, evitando il suo overmoistening. L'acqua stagnante può causare la decomposizione del sistema radicale, portando alla morte imminente di un fiore. Il modo migliore per irrigare - l'inumidimento basale del terreno con un annaffiatoio.

Quando l'acqua di irrigazione non deve cadere nelle pieghe di aloe tra le foglie. Se ciò accade, asciugare l'agave con un batuffolo di cotone, altrimenti il ​​collo della pianta potrebbe marcire.

Riproduzione: come prendersi cura dei processi di aloe

- La riproduzione per talea (scatti laterali) è meglio fare nella stagione calda. Per fare questo, separare alla base dell'aloe con un coltello affilato. Condire con legno in polvere o carbone attivo.

Asciugare le radici in un luogo buio per 1-2 giorni e iniziare a costruire le radici. Для этого посадите молодые черенки во влажный песок, заглубив максимум на 1 см, а расстояние между детками должно быть 4-5 см. Следите за тем, чтобы песок был всегда влажным.

Через неделю черенки можно высаживать в отдельные горшки. Для посадки понадобятся осколки красного битого кирпича и грунт для кактусов. Поливать и ухаживать за алоэ следует также, как и за взрослым растением.

— Размножение листом производится практически также, как и черенками. Tagliare la foglia di aloe alla base con un coltello affilato e metterla in un luogo buio per un paio di giorni per asciugare il taglio. Dopo aver piantato nella sabbia bagnata a una profondità di 3 cm per costruire le radici.

- La riproduzione da parte dei bambini è il modo più semplice, in quanto la crescita giovane ha già un proprio sistema di radici stabilito.

La bambina deve essere scavata e piantata con cura in una miscela di terra e terra, humus e sabbia, puoi anche aggiungere mattoni rotti sul fondo della pentola.

- La riproduzione della punta è la seguente: tagliare la punta in modo che abbia 5-7 foglie. Mettere in un bicchiere d'acqua per costruire le radici. Dopo la loro formazione, trasferisci in un piatto separato.

- La riproduzione per seme è un processo molto laborioso e lungo. Seminare i semi in una miscela di terra di terra, sabbia, humus e terreno fogliare in un rapporto di 2: 2: 1: 1. Allo stesso tempo, la temperatura dell'aria non dovrebbe essere inferiore a 20 gradi. Le giovani piantine devono quindi immergersi in scatole poco profonde con lo stesso terreno. Un anno dopo, nella stagione calda, le giovani piante devono effettuare il trasbordo.

Condizioni di crescita

L'aloe vera è una pianta senza pretese e quindi non importa a casa. Ha bisogno di pochissimo per la crescita e lo sviluppo di successo.

Per la coltivazione di terreno agave adatto, composto da 2 parti di terra zolla, 1 parte di humus, 1 parte di sabbia. Inoltre è necessario aggiungere pezzi di mattoni rotti o argilla espansa. Se non vi è alcuna possibilità per l'auto-preparazione, è possibile utilizzare il substrato per la crescita di piante succulente o cactus.

Sul fondo della pentola assicuratevi di attrezzare il drenaggio di piccoli ciottoli o argilla espansa. Proteggerà i fori di drenaggio dall'otturazione e proteggerà anche le radici dall'umidità eccessiva.

L'albero di aloe durante tutto l'anno ha bisogno di molta luce solare, quindi per coltivarlo è necessario scegliere le finestre più luminose, preferibilmente orientate a sud. In estate la pianta è molto utile per prendere il sole, per questo periodo può essere portata fuori in giardino o sul balcone.

Tutti i tipi di aloe sono succulente e pertanto è necessario prestare attenzione di conseguenza. In estate hanno bisogno di annaffiature frequenti e abbondanti. È molto importante assicurarsi che l'acqua non ristagni nella padella, dovrebbe essere drenato immediatamente dall'eccesso. Dovrebbe essere orientato sulle condizioni del terreno, dovrebbe asciugare leggermente tra le annaffiature.

In inverno, l'irrigazione dovrebbe essere ridotta al minimo. A seconda della temperatura ambiente, potrebbe essere sufficiente una volta al mese.

Trapianto e potatura

Se necessario, sostituire l'albero di aloe. Di solito per una pianta adulta è sufficiente 1 volta in 2-3 anni. I giovani esemplari hanno bisogno di un trapianto annuale. Il piatto dovrebbe essere un po 'più grande di quello vecchio. Sul fondo, uno strato di drenaggio è sicuro di adattarsi.

Gli esemplari adulti di aloe devono essere periodicamente tagliati, man mano che i loro steli diventano nudi e legnosi. È meglio potare la primavera dopo che il fiore inizia a crescere.

Parassiti e malattie

L'aloe vera al coperto non è quasi influenzata dai parassiti e non si ammala. Ma molto raramente, è ancora possibile incontrare cocciniglie o fiocchi. Per combatterli, puoi usare un insetticida sistemico. Ad esempio, puoi prendere "Aktar".

Tra le malattie in questa cultura il più delle volte marcisce, che deriva principalmente dal golfo delle piante. In questo caso, l'irrigazione deve essere interrotta e i luoghi marciti devono essere trattati con una soluzione verde brillante.

L'uso di aloe per scopi medicinali

Aloe vera o agave è inclusa in molte ricette della medicina tradizionale. Il trattamento che usano per scopi cosmetici e le sue proprietà battericide sono noti da quasi tutti fin dall'infanzia.

Il succo di agar ha una composizione chimica abbastanza ricca, che spiega il suo effetto medicinale. Ma per la preparazione di vari agenti cosmetici e terapeutici, non tutti gli aloe sono adatti, ma solo uno che ha raggiunto l'età di tre anni.

Inoltre, il suo succo ha un'azione antisettica e battericida pronunciata. Si confronta facilmente con batteri resistenti come lo streptococco o lo stafilococco. È usato per trattare le malattie della bocca e della gola.

Per scopi terapeutici, utilizzare altri tipi di aloe vera. La loro principale differenza è nella struttura esterna e non hanno praticamente alcuna differenza nell'effetto del farmaco e nella composizione chimica.

Il più prezioso in qualsiasi forma di aloe è foglie. Sono molto carnosi e quindi contengono una grande quantità di succo curativo. Le foglie possono conservare le loro proprietà curative per lungo tempo. Dopo averli tagliati è sufficiente avvolgerli in un sacchetto di plastica e metterli in frigorifero.

Una descrizione dettagliata dei principali metodi di trapianto di aloe a casa. Note per esperti

La durata di tale trattamento è di almeno 7 giorni. Durante questo periodo, il gonfiore della mucosa nasale si riduce, a causa del quale la respirazione è difficile da scomparire.

Durante la terapia di cataratta, il succo viene instillato negli occhi. Per fare questo, è pre-diluito con acqua bollita in un rapporto di 1:10. Cioè, una parte del succo viene presa 10 parti di acqua.

Per il trattamento di ferite, ustioni e ulcere, viene preparato il seguente unguento. Per questo avrete bisogno di 100 g di succo di frutta, 100 g di miele e 1 cucchiaio da tavola di alcol di alta qualità, è meglio usare un medico speciale, che può essere acquistato in farmacia. Tutti i componenti di cui sopra sono mescolati a uno stato uniforme. Utilizzare questo unguento per l'applicazione in aree danneggiate. Conservalo in frigorifero.

Controindicazioni

La composizione di aloe comprende un gran numero di sostanze biologicamente attive, quindi alcune categorie di persone sotto la sua influenza possono avere reazioni allergiche. Prima di usare droghe o cosmetici con agave, è necessario verificare l'intolleranza individuale.

Rendilo abbastanza semplice. Devi solo mettere qualche goccia di succo sul braccio, alla curva del gomito e andartene. Se il giorno dopo non c'è arrossamento o irritazione, allora il rimedio può essere usato.

Inoltre, quando si usa l'aloe, si deve ricordare che ha la capacità di aumentare il sanguinamento. Pertanto, dovrebbe essere usato con molta cautela in malattie o condizioni che sono accompagnate da sanguinamento. Nelle donne, per esempio, il suo uso dovrebbe essere limitato all'inizio delle mestruazioni. Non è necessario usarlo per le emorroidi o le ulcere gastriche.

E in generale, prima di iniziare a utilizzare alcune ricette della medicina tradizionale è necessario consultare il proprio medico.

Coltiviamo l'aloe a casa

La cultura può essere definita unica per resistenza e semplicità. Dove altre piante si seccano, congelano o soffrono di calore, l'aloe tollera tutte le avversità.

Questo è un record per la resilienza e il rimanere in terra asciutta. Ma non appena si riprende l'irrigazione e si sposta la pentola in un ambiente confortevole, le foglie quasi completamente secche vengono versate con succo e la crescita dei fiori continua.

Sebbene le temperature moderatamente fresche siano considerate ottimali per la crescita succulenta, è possibile coltivare l'aloe a casa senza preoccuparsi di creare un regime di temperatura speciale. Nella stagione calda, quando è il momento del gelo, è utile portare la pentola di aloe all'aria aperta. E qui, e all'interno, la pianta è alla ricerca di un luogo ben illuminato dove i raggi indiretti del sole cadrà sulle foglie succulente. Se non c'è abbastanza luce, la pianta segnala ruotando le lastre, perdono la loro ricchezza e diventano grigie.

Con una lunga permanenza sotto il sole cocente, soprattutto in condizioni di siccità, il fogliame perde la sua succosità, diventa concavo, e le tonalità viola o brunastre appaiono nel suo colore. In primavera, il fiore viene gradualmente insegnato a stare al sole, portandolo in una loggia o in un balcone e aumentando gradualmente il tempo trascorso fuori dalla stanza. Tale cura per l'aloe a casa aiuterà il fiore ad evitare scottature.

Con l'inizio dell'autunno, l'aloe viene restituito alla stanza, ed è importante assicurarsi che la durata della giornata non diminuisca e sia di 12-14 ore.

Nella corsia centrale per garantire questo dovrà usare una luce speciale per le piante. In inverno, il posto migliore per l'aloe è una stanza fresca e luminosa, dove la temperatura non supera i 10-14 ° C.

L'aloe non esigente si riferisce all'irrigazione e all'umidità dell'aria. Se altre piante da appartamento soffrono nell'aria troppo secca degli appartamenti cittadini, allora l'aloe cresciuta in casa non avverte alcun disagio. Non ha bisogno di ulteriori spruzzature, ma a volte è necessario lavare le corone con acqua tiepida. Questa procedura migliorerà l'aspetto del fiore e gli permetterà di respirare più facilmente.

L'irrigazione in primavera e in estate viene effettuata regolarmente, poiché lo strato superiore del terreno si asciuga. È meglio inumidire il terreno con acqua purificata, che è più calda di 5-8 ° C rispetto all'aria circostante. Questa procedura è combinata con supplementi settimanali, per i quali prendono formulazioni complesse pronte per le piante grasse. Se la pianta è stata recentemente trapiantata, non applicare il fertilizzante sotto di essa. Inoltre non nutrire l'aloe, trapiantato in estate in piena terra.

Quando si prende cura di aloe in giardino, è importante sapere che sotto la pioggia la boscaglia deve essere protetta dall'umidità. Accumulando al centro dell'uscita, l'acqua durante il periodo di raffreddamento spesso causa la decomposizione e la morte di una fuga salutare.

In inverno, la cura per l'aloe a casa sta cambiando, in primo luogo, la temperatura del contenuto diminuisce, e in secondo luogo, l'irrigazione ordinaria si riduce. Questo è estremamente importante se la pianta è fresca. Quando la pentola per l'inverno rimane a temperatura ambiente normale, è necessario inumidire il terreno un po 'più spesso, mentre è necessario concentrarsi sullo stato del fogliame e sullo strato di 2 cm di substrato.

Come trapiantare l'aloe a casa?

Come con la maggior parte delle piante da interno, il trapianto primaverile è preferito per l'aloe. Lo stesso tempo è usato per dividere un arbusto adulto in più parti.

Più giovane è il fiore, più velocemente si sviluppa. Pertanto, le piante fino a tre anni possono essere trapiantate aloe ogni anno, e quindi la frequenza di trasbordo è ridotta a una volta ogni 2-3 anni. Un giorno prima che l'aloe trapiantata si inumidisse abbondantemente. Ciò aiuterà, senza perdita, a rimuovere e trasferire il potente apparato radicale della pianta nel nuovo piatto.

Substrato per succulente preparato da una miscela di terra, sabbia e humus. Pezzi di carbone di legna e mattoni rossi schiacciati vengono aggiunti al terreno. La torba, che aumenta l'acidità del terreno, non deve essere miscelata. Influisce negativamente sulla crescita del sistema radicale e sul benessere generale dell'aloe. Ma il drenaggio di questa cultura è vitale. Aiuterà a proteggere le radici dall'essere costantemente umidi e minacciosi sullo sviluppo del marciume del suolo.

Dopo che l'aloe è caduta in un nuovo substrato, il terreno viene inumidito e la superficie è coperta da terra asciutta. Ciò aiuterà la pianta a trattenere l'umidità e ad acclimatarsi più rapidamente. La prima irrigazione dopo il trapianto viene eseguita solo dopo 5-7 giorni e la pianta non deve essere alimentata per almeno un altro mese.

Prima di piantare l'aloe, per semplificare l'estrazione del vaso, la pianta viene annaffiata abbondantemente. L'apparato radicale viene accuratamente rilasciato e quindi diviso con un coltello affilato in modo che ogni germoglio abbia le proprie radici, sufficienti per una rapida acclimatazione.

Un video su come trapiantare l'aloe a casa aiuterà a comprendere le complessità del processo e non ti permetterà di commettere errori quando si tratta di fare pratica.

Come propagare l'aloe a casa?

La vitalità e la resistenza di Aloe si riflettono pienamente nella varietà di modi in cui può essere propagata. A casa, la maggior parte della prole proveniente da una pianta adulta si ottiene usando:

  • innesto, cioè separazione e radicazione di germogli laterali,
  • la cima del cespuglio o uno dei loro germogli adulti,
  • foglio
  • prese figlia formate alla base di un cespuglio adulto,
  • semi.

Uno dei metodi di allevamento più efficaci e garantiti per l'aloe è il radicamento delle talee. I germogli laterali che appaiono sugli assi delle foglie adulte possono essere tagliati tutto l'anno. Facilmente danno radici e si acclimatano dopo il trapianto.

Tali "scalini" vengono tagliati proprio alla base, il taglio viene trattato con polvere di carbone. E poi non mettere in un substrato o mettere in acqua, e 2-4 giorni essiccati a temperatura ambiente in un luogo buio. Solo dopo tale preparazione, le talee sono pronte per il radicamento. Le stesse manipolazioni vengono eseguite prima di piantare l'aloe senza una radice, ad esempio, dopo il suo decadimento o la divisione infruttuosa del cespuglio.

Le talee danno facilmente radici nella sabbia bagnata o nella vermiculite e nell'acqua ordinaria. Durante il radicamento nel substrato, le piante future possono essere lasciate cadere in più pezzi a una distanza di circa 5 cm l'una dall'altra. Lo stelo non è seppellito da più di 1 cm Se le talee sono in un ambiente umido e caldo, entro una settimana appariranno potenti gemme sui germogli e l'aloe può essere trapiantata in vasi separati.

A casa, l'aloe senza problemi visibili è propagata dalle rosette della figlia che appaiono alla base di un fiore adulto. Come piantare i germogli di aloe? Le giovani rosette hanno il loro apparato radicale, quindi sono liberamente separate dal cespuglio adulto durante il trapianto primaverile o in estate.

In pochi anni di crescita a casa, l'aloe può raggiungere un'altezza di quasi un metro. Allo stesso tempo, il suo gambo è significativamente esposto e le foglie rimangono solo in alto.

Non dovresti separarti da tale aloe. Può essere ringiovanito tagliandone la parte superiore e lasciandola cadere in un vaso separato. Per fare questo, tagliare la parte superiore del gambo con 6-7 foglie adulte.

Ma come trapiantare l'aloe senza una radice? Per radicare tale materiale da piantare, il top viene asciugato e messo in acqua. Dopo alcuni giorni, le radici appariranno sulla pianta, e in futuro la piantina potrà essere trapiantata in un vaso separato.

Piccole piante si formano alla base della foglia, strappata dai livelli inferiori dello stelo. Prima di coltivare la foglia di aloe a casa, viene essiccato, come un taglio, e quindi il materiale di piantagione viene immerso in acqua o terreno sabbioso dopo il trattamento con carbone. In questo caso, è estremamente importante mantenere l'umidità del substrato, altrimenti il ​​foglio si asciugherà rapidamente.

Riproduzione di semi di aloe - il modo più lungo e laborioso. La semina viene effettuata alla fine dell'inverno in un substrato leggero e friabile a base di sabbia e terreno del giardino. A temperatura ambiente e alta umidità, i semi si beccano abbastanza bene e crescono fino a che non appaiono su un paio di foglie vere. In questo momento, l'aloe si tuffa, ripiantando germogli in piccoli vasi individuali. Dopo un anno la cura per l'aloe a casa è già in modalità normale.