Informazioni generali

Inseminazione artificiale di conigli a casa

La maggior parte delle aziende moderne che allevano conigli di razze diverse e per scopi diversi sono ben consapevoli del problema di mantenere i fertilizzanti maschili. Dopo tutto, vengono forniti anche un mangime separato, l'area necessaria nelle cellule e un'adeguata cura. Di norma, circa il venti percento delle volte, sforzi, attenzione e fondi vengono spesi per il miglioramento domestico e la cura dei conigli da parte dei maschi, il che non è sempre vantaggioso in termini di redditività dell'intera impresa.

Secondo la ricerca, lo sperma ottenuto da un coniglio maschio con un accoppiamento occasionale è abbastanza per una fertilizzazione riuscita di più di cinquanta femmine. Spesso questa cifra raggiunge centinaia. Questo è il motivo principale per la domanda e l'efficacia dell'applicazione nelle aziende agricole di questo metodo di allevamento, come l'inseminazione artificiale di conigli. Inoltre, questo approccio consente di lasciare all'azienda un numero limitato di maschi con il più alto grado di rendimento.

Fatti interessanti sullo sviluppo dell'inseminazione artificiale

La possibilità di allevare conigli con il contenuto del numero minimo di maschi è stata attivamente parlata negli ultimi cinquant'anni. Ma una delle principali difficoltà nell'applicare concretamente l'idea è la necessità di preparare e provocare direttamente l'ovulazione negli animali. I ricercatori di istituti specializzati erano impegnati nella ricerca e nel lavoro sulle istruzioni per l'inseminazione dei conigli. In questo caso sono stati utilizzati locali separati, laboratori e box.

In pratica, l'inseminazione artificiale di conigli si riferisce al processo di introdurre direttamente nella vagina un coniglio di una certa dose di seme (sperma) di un coniglio maschio, che è stato testato in anticipo e, se necessario, diluito. Un campione speciale viene utilizzato per raccogliere lo sperma e una siringa veterinaria con una punta affusolata tagliata viene utilizzata per il reimpianto dello sperma. Grazie all'uso attivo di questo metodo, il numero richiesto di maschi in una famiglia può essere ridotto di tre o cinque volte.

Il processo di inseminazione artificiale consiste in tre fasi principali:

  • raccogliere lo sperma di un maschio coniglio,
  • conducendo ricerche sugli spermatozoi in laboratorio
  • inseminazione diretta di conigli.

Per ottenere la quantità richiesta di sperma dal maschio, la femmina viene accuratamente trasferita nella sua gabbia. Ideale per tali procedure per utilizzare individui perfettamente bilanciati. Durante l'accoppiamento viene utilizzato un campione artificiale speciale preparato che deve essere installato con un foro verso l'alto tra le zampe posteriori del coniglio. Si consiglia di farlo tenendo l'animale stesso nell'area delle scapole. Dopo che il campione è stato riempito, deve essere trasferito per i test di laboratorio. Per la massima efficacia, si consiglia di eseguire questa procedura due volte con una pausa da cinque a dieci minuti.

Dopo aver ricevuto risultati positivi di ricerche condotte su attrezzature di laboratorio speciali, lo sperma è soggetto a diluizione in alcune proporzioni.

A seconda delle caratteristiche dello sperma disponibili, è possibile utilizzare tre tipi di diluizione:

  • per spessore, in cui la diluizione con sostanze aggiuntive viene effettuata in un rapporto di 1: 9,
  • per la media, dove la percentuale di diluizione ideale è 1: 7,
  • per liquido, in cui vengono utilizzate quattro parti di un diluente (1: 4) per una parte di sperma.

Per quanto riguarda i conigli femmina, si consiglia di utilizzare siringhe speciali per l'inserimento di spermatozoi diluiti preparati in precedenza. Sono tagliati con attenzione dall'estremità affusolata e a una distanza di due centimetri dal bordo della curva con un angolo di 45 gradi. Per una inseminazione, viene selezionato circa 0,2-0,3 ml di sperma diluito, che viene inserito nella vagina con una siringa. La femmina in questo caso è rilassata e delicatamente fissata.

Un requisito importante in questa procedura è che tutte le parti e gli accessori siano a una temperatura normale, calda.

Poiché i conigli non hanno un'ovulazione spontanea, ha anche bisogno di una preparazione preventiva. Come risultato della stimolazione, l'uovo lascia il follicolo. L'orizonadotropina viene anche iniettata nella vena dell'orecchio delle femmine. Questo dovrebbe essere fatto almeno due ore prima dell'inseminazione programmata.

Due varianti del diluente vengono utilizzate attivamente nel lavoro sull'inseminazione artificiale:

  1. Glucosio-citrato. Questo tipo di diluente viene prodotto utilizzando 3,9 g di glucosio anidro medico, 5 ml di tuorlo da uova fresche, 0,55 g di sodio pentaidrogeno citrato e 100 ml di acqua distillata.
  2. Kergipol. Per la produzione di cui utilizzare 1,7 g di glicocollo, 0,2 g di bicarbonato di sodio, 5 ml di tuorlo da uova di gallina fresche, nonché 0,8 g di EDTA, 1 g di alcol polivinilico e 100 ml di acqua distillata.

A proposito, sai come mantenere le case dei giganti bianchi? Guarda, questo è interessante!

Raccomandazioni per l'inseminazione artificiale di conigli a casa

Il processo di inseminazione artificiale dei conigli a casa nella maggior parte dei dettagli è simile a quello che avviene su scala industriale. Ma durante la preparazione e l'accoppiamento immediato dei conigli c'è sempre un posto per sorprese inaspettate e anche problemi. È per loro prepararsi in anticipo.

Prima di tutto riguarda il comportamento degli animali stessi e il loro benessere. In pratica, ci sono casi in cui i partner offerti a vicenda non possono andare d'accordo, iniziare a saltare gli uni sugli altri e sono addirittura pronti a strappare un partner inappropriato. Non meno rari sono i casi di rovesciare l'intero mangime e i bevitori durante i "giochi". Se i piatti disponibili sono battuti, i suoi bordi taglienti possono ferire gli animali. Se la femmina ha un'obesità eccessiva, è probabile che non sia adatta per l'accoppiamento desiderato.

Ideale nella pianificazione dell'inseminazione artificiale per scegliere le femmine nella caccia, che indossano il fieno tra i denti e strappano la peluria. In tali conigli, di regola, una prole grande e sana come risultato di un okrol. È possibile verificare se l'inseminazione è passata con successo, piantando di nuovo il coniglio maschio. Le femmine incinte non reagiscono affatto al partner e rifiutano la sua attenzione o mostrano aggressività nei suoi confronti, ma in nessun modo favoriscono.

Un ambiente naturale

Osservando la tecnologia razionale dell'allevamento, è possibile ottenere buoni risultati in questo campo - fino a 8 okrol all'anno. Allo stesso tempo, il numero di bambini nati da conigli varia da 7 a 9. Questo è possibile, grazie alla capacità unica di combinare il periodo di allattamento e sukrololnosti nel coniglio. Inoltre, le femmine trattengono il 70-80% dei conigli nella prole e, di conseguenza, la produzione dei conigli "di materie prime" sarà pari a 40-50 carcasse l'anno.

Non sottovalutare i fattori ambientali che influenzano l'attività e la suscettibilità dei conigli ai conigli di accoppiamento e portatori. È anche consuetudine prendere in considerazione il problema di ottenere il condimento. Conigli e conigli entrano in febbre attiva da dicembre a maggio, poi la caccia per l'accoppiamento è ridotta, e in ottobre e novembre può scomparire del tutto, così alcuni allevatori dilettanti perdono per venire all'allevamento di questa specie. È durante questo periodo, è consigliabile rivolgersi all'inseminazione innaturale di conigli.

Metodi di fecondazione per le femmine

Oltre al metodo tradizionale, è possibile ricorrere al metodo di inseminazione artificiale dei conigli. Per avere una buona progenie, è necessario garantire la presenza del numero corretto di maschi. Durante l'accoppiamento naturale, ci sono 1-2 maschi in 10 regine e fino a 40 individui riproduttori per 200 allevamenti per 200 capi. Tra questi, solo pochi diventeranno produttori onorari con un alto livello di fecondità.

Non tutti i maschi influenzano favorevolmente la produttività della prole, il che riduce significativamente il potenziale genetico della mandria, quindi i migliori maschi sono ricorsi il più spesso possibile, creando una carenza di quest'ultimo. Il metodo tecnico-zoologico contribuirà a ridurre la carenza dei migliori produttori, il che consente l'inseminazione delle femmine senza un partner, cioè con mezzi artificiali. Questo metodo aumenterà il numero di animali con caratteristiche economiche preziose e in breve tempo controllerà i produttori per la qualità della loro prole.

Il metodo di fecondazione delle femmine

Il materiale seme (spermatozoo) viene raccolto da maschi forti e sani con una costituzione carnosa e riflessi sessuali attivi. Il biomateriale di un maschio può concimare fino a 50 regine. Ciò contribuirà a ridurre il numero di maschi per l'inseminazione.

Per aumentare la fecondità nei produttori selezionati, è necessario migliorare la dieta e le condizioni di detenzione. Attraverso l'uso di questo metodo di fertilizzazione, la fertilità dei conigli sarà dell'89% e il numero di conigli - 6-9 individui.

Il ciclo tecnologico dura non più di 30 minuti, un utero richiede fino a 3 minuti. In quattro mani, puoi riuscire a concimare fino a 70 femmine per chiamata. Il vantaggio dell'inseminazione sintetica dei conigli è che lo sperma inutilizzato può essere congelato. Questo processo consentirà la consegna delle sementi ad altre regioni.

Fasi di lavoro a maglia artificiale

La fecondazione del coniglio introducendo spermatozoi nell'utero utilizzando un set speciale può essere suddivisa in 3 fasi:

  • prendere biomateriale dal maschio
  • ricerca sui biomateriali
  • l'introduzione del biomateriale direttamente nell'utero femminile.

Per la selezione del materiale dal maschio, vengono utilizzati dispositivi speciali: un guanto di coniglio di pelliccia o la femmina stessa per la stimolazione e una vagina artificiale per la raccolta di materiale. Dopo che lo spermatozoo entra nel catetere vaginale, è diluito o congelato con azoto liquido.

Tale inseminazione viene effettuata sul tipo cervicale uterino, che include l'introduzione di spermatozoi nella cervice, che crea condizioni più favorevoli per la sopravvivenza degli spermatozoi.

L'ovulazione femminile è indotta dall'accoppiamento con un maschio sterile. Quindi, posizionalo su un tavolo speciale nella posizione del coccige in basso. La furatsilina diluita, applicata a un tampone di cotone, è usata per trattare i genitali dell'animale.

Processo di inseminazione artificiale

Una siringa viene raccolta in un seme con una stima di almeno 6 punti e un numero di spermatozoi di circa 5-10 milioni: se lo sperma è appena diluito, avrete bisogno di 3 ml. Se è lo sperma congelato a una temperatura superiore a 38 ° C e con un punteggio di 3 con più di 4 milioni di spermatozoi attivi o conservato a 0 ° C per 5-6 ore, 4 ml.

Successivamente, la siringa viene iniettata nel tratto genitale 12-14 cm, tenendo le labbra verso l'altra mano, dirigendo verso il basso, e quindi, piegandola (a siringa) a 45 ° C, viene iniettato il biomateriale maschile. La flessione della siringa è necessaria a causa del fatto che i conigli femmine hanno un utero a due corna, che impedisce allo sperma di entrare direttamente nel collo. Non oltre 2 ore, è necessario inserire il farmaco ormonale di coniglio per migliorare la caccia e la probabilità di sempre.

Riassumiamo

In pratica, è chiaro che la maggior parte delle fattorie di conigli in Europa e nei paesi della CSI ricorrono sempre più a un metodo artificiale. Questo ti permette di sviluppare il nucleo genetico dei maschi con tassi elevati. Nel territorio dei paesi dell'Unione Europea, sono stati creati oltre 25 centri per l'inseminazione artificiale di conigli, che servono per l'allevamento di un produttore di conigli come fornitore di materiale genetico, che è diventato una sorta di "banca dello sperma".

Guarda il video: Allevamento dei conigli (Dicembre 2019).

Загрузка...