Informazioni generali

Conigli appena nati: cura per conigli e conigli

I conigli sono bellissimi animali birichino. Sono allevati come i loro animali domestici preferiti, o per trarre profitto dalla carne di macellazione, dalle pelli. A seconda della sottospecie di un coniglio okrol, puoi fare da 1 a 12 bambini. I conigli hanno bisogno di cure accurate, latte materno e donnola.

Il comportamento della femmina dopo il parto

  • È importante non lasciare il coniglio ai maschi. Altrimenti, potrebbe rimanere incinta di nuovo.
  • Inoltre, la femmina dovrebbe essere disturbata il meno possibile. Alcuni dei conigli a causa dello stress costante possono iniziare a comportarsi in modo aggressivo.
  • Non è possibile creare un rumore extra. Un coniglio può avere un esaurimento nervoso.

Quando si aprono gli occhi

Il comportamento cieco dei conigli si basa solo su istinti naturali. Anche il comportamento e la cura del coniglio sono importanti. Il tasso di sopravvivenza dei bambini dipende dal 99% della femmina. All'età di 10-12 giorni, i bambini iniziano ad aprire gli occhi.

Quando lasci il nido

All'età di 30-33 giorni, si osserva una maggiore attività nei coniglietti. Cominciano ad uscire dal nido e esplorano indipendentemente la stanza in cui si trovano. Pertanto, in questo momento la scatola deve essere rimossa. E la disinfezione deve essere eseguita il più spesso possibile. Inoltre, la disinfezione viene effettuata alle distanze più lontane. Non solo la gabbia è disinfettata, ma la stanza stessa in cui si trovano gli animali. Questo aiuta a prevenire l'insorgenza di malattie infettive dei giovani.

Quando iniziano a mangiare in modo indipendente

È necessario insegnare ai bambini a nutrirsi dall'età di due mesi. La transizione dal latte materno al cibo normale dovrebbe essere liscia. Innanzitutto, l'alimentazione del latte si alterna al mangime. Successivamente - ai bambini viene insegnato a self-feed. È importante ricordare che il latte contiene tutte le vitamine e gli oligoelementi di cui gli animali hanno bisogno. Pertanto, la dieta deve essere coerente con il tasso di nutrienti consumati. In caso contrario, gli animali potrebbero sperimentare stress, che influenzerà negativamente la loro condizione fisica.

Problemi di alimentazione e igiene

I bambini richiedono molta cura:

  • La gabbia in cui ci sono neonati di conigli dovrebbe essere rimossa più spesso.
  • È importante che la lettiera sia sempre asciutta. Altrimenti c'è il rischio di ipotermia.
  • È necessario monitorare attentamente la temperatura all'interno del nido. La modalità confortevole per i neonati è di 30 ° C. Se la temperatura nella casella nido è inferiore a 20 ° C, i conigli sono preoccupati.
  • Altri animali da assistenza non richiedono. Tutte le procedure necessarie sono eseguite dalla femmina.
  • È necessario monitorare il comportamento degli individui. Se la curiosità e l'attività sono ridotte, questo è un segno di una malattia.
  • È importante che l'acqua potabile sia sempre nella gabbia.
  • Tutti gli oligoelementi e le vitamine necessarie ricevono grazie al latte materno.
  • È importante che la gabbia con il coniglio e i neonati si trovino in un luogo tranquillo e appartato. La prole non può essere soggetta a rumore. Vicino alla cella non puoi urlare. Ciò influenzerà negativamente la salute degli animali.

Rifiuto della femmina dai bambini

I neonati nutriti dalla femmina hanno i tumori arrotondati densi. Negli affamati gli stomaci affondano. A causa della disidratazione del corpo, la pelle di questi animali avrà delle pieghe. Tali bambini non sono attivi. Quasi non reagiscono al tocco delle mani. Se trovi tale prole, devi contattare urgentemente un veterinario. Gli allevatori esperti raccomandano la marmellata gocciolante o il miele naturale. Per un po ', contribuirà ad aumentare i livelli di zucchero nel sangue.

Dopo questa situazione, dovresti controllare se la femmina ha il latte. I suoi capezzoli dovrebbero essere gonfiati. La lana vicino ai capezzoli dovrebbe essere estratta per sistemare il nido. Devi cliccare sui capezzoli. Il latte dovrebbe fluire da loro. Se la femmina sta bene, viene restituita ai bambini e lasciata calmare.

Se dopo tutte le azioni il coniglio rifiuta di nuovo di nutrire la sua prole - la ragione risiede negli istinti naturali. Dobbiamo iniziare a cercare i conigli circensi che hanno il latte materno.

Quando svezzare i conigli dalla madre

Seminare la progenie solo dopo che i bambini possono nutrirsi da soli mangimi solidi. Se sono ancora dipendenti dal latte, è impossibile privare i bambini di una tale dieta. Altrimenti influenzerà la loro salute. Il trasferimento di neonati in un'altra cella può essere accompagnato da stress. Pertanto, è necessario ripiantare gradualmente la prole e allenarsi per altre condizioni. Di solito, i giovani animali vengono depositati all'età di 35-45 giorni dopo la nascita.

Alimentazione artificiale

I bambini mangiano presto la mattina dalle 2 alle 6 del mattino. È importante assicurarsi che le loro pance siano piene. Se il coniglio si rifiuta di dar loro da mangiare - è necessario metterla in una gabbia con i bambini e guardarla per 5-10 minuti, lei dovrebbe nutrire la prole. Dopodiché, dovresti controllare i bambini durante il giorno. Se la situazione non è cambiata, devi cercare con urgenza una cara donna.

Ricetta sostitutiva del latte materno:

  • 200 ml di latte intero vengono mescolati con un tuorlo di pollo.
  • aggiungere una piccola quantità di melassa e alcune gocce di vitamine liquide.

Per nutrire i conigli è necessario gestirli attentamente. È importante non schiacciarli e strangolarli. Per la procedura avrete bisogno di una bottiglia di farmaci e un batuffolo di cotone. In questo caso, la miscela filtrerà attraverso il cotone idrofilo, ricordando i capezzoli dei capezzoli della madre. Devono smettere di succhiarsi. I conigli stessi conoscono il dosaggio dell'alimentazione. Nutrire la miscela prodotta ogni 4-8 ore.

Il tasso di sopravvivenza dei bambini dipenderà dalle prestazioni della tecnologia. Il processo di alimentazione dovrebbe essere simile all'alimentazione naturale.

Due mesi di alimentazione

A questa età mangiano più spesso e è necessario espandere gradualmente la dieta degli animali. In estate, ricevono cibo verde sotto forma di camomilla e piantaggine. Anche nella dieta puoi guidare verdure, rametti di alberi da frutto. Dopo aver mangiato, è necessario monitorare attentamente la reazione dell'intestino. Ai primi sintomi di diarrea, il latte materno deve essere riportato alla dieta.

Non dovresti dare cibo umano agli animali. È severamente vietato alimentare pane, dolci, pasta.

Nutrire più vecchio

La dieta dei conigli adulti dovrebbe essere diversa dalla dieta degli individui adulti. Devono dare una piccola quantità di mangime. Questo prodotto può contenere sostanze e grassi nocivi che influiscono negativamente sulla salute degli animali giovani. Dovrebbe aumentare la quantità di foraggio verde, paglia, verdura.

Dieta invernale:

  • Paglia 10-20%
  • Concentrati 55-65%,
  • Mangime succulento 20-30%.

Dieta estiva:

  • Erbe verdi 30-40%
  • Concentrati 60-70%.

Come nutrirsi

È importante cercare di convincere il coniglio a dar da mangiare ai piccoli conigli. ma se la femmina non ha latte o ha completamente abbandonato la sua prole, i bambini vengono portati in un'altra femmina del circo. È importante che i sentimenti materni compaiano nel coniglio passo-passo. Se non c'è altro coniglio, rimane l'alimentazione artificiale. In questo caso, è necessario trattare i bambini con cura. È importante non sovralimentarli ed eseguire procedure per la defecazione. Dovremo spremere gli escrementi dall'intestino dei bambini.

Peculiarità del contenuto dei conigli lasciati senza conigli

  • Dopo la procedura di alimentazione, è necessario pulire accuratamente il viso dei conigli neonati. È importante che non rimangano particelle di cibo. Altrimenti, possono finire negli occhi, nella bocca o nel naso dell'animale. Dopo questo, l'animale può soffocare. Non possiamo permettere che le particelle di lana secca rimangano sulla lana. Pertanto, dopo ogni faccia di alimentazione pulire con un asciugamano bagnato.
  • Dopo questo, è necessario strofinare delicatamente i genitali. È importante che i bambini urinino. È anche necessario premere delicatamente sulla pancia del bambino. Questa procedura ripete esattamente le azioni della madre. Il coniglietto lecca la sua prole quando i bambini mangiano. Così, spinge fuori gli escrementi bloccati della loro prole intestinale. Altrimenti, si verificherà un'ostruzione, che sarà fatale.

Guarda un video su come massaggiare il ventre di conigli appena nati per svuotare la vescica.

Fasi di sviluppo

I conigli appena nati sono completamente indifesi: non ci sono lanugine sul loro corpo e gli occhi sono chiusi. Stando con mia madre nel nido, attraverseranno diversi stadi di sviluppo fino a diventare indipendenti. Considerali:

  1. Prima settimana di vita Durante questo periodo, il peso corporeo dei bambini raddoppia e la lana appare sul loro corpo.
  2. A 7-8 giorni i bambini hanno un'udienza.
  3. 10-11 giorni dopo il fuoco di Sant'Antonio è una tappa importante nella vita dei bambini. A questa età, gli occhi dei conigli si aprono, diventano più indipendenti.
  4. Nella terza settimana di vita, i conigli adulti escono dal nido. Questo di solito accade nel 16-20 giorno della vita. Ora possono gustare il cibo che giace nell'alimentatore della madre. Fu durante questo periodo che i conigli hanno i loro denti da latte cambiati in quelli permanenti.
  5. Entro 1 mese il peso dei conigli aumenta di 10 volte. Alcuni agricoltori di questa età rimuovono i bambini dalle loro madri. Altri preferiscono farlo più tardi per rafforzare il sistema immunitario degli animali.

Prima alimentazione

L'introduzione di alimenti complementari è una delle fasi importanti nello sviluppo dei coniglietti. A tre settimane di età, i bambini cambieranno i denti e, anche se i giovani succhiano ancora il latte materno, possono già ricevere cibo per adulti.

Attenzione! I nuovi prodotti vengono introdotti gradualmente nella dieta dei conigli, osservando la reazione dell'organismo.

Quando il coniglio ha 3 settimane, gli vengono offerte carote in piccole porzioni. È meglio darlo in una forma schiacciata. Inoltre, ai bambini viene dato del buon fieno, mangimi misti imbevuti, granuli di erba, grano germinato. Gradualmente, ai cuccioli viene insegnato a mangiare la stessa cosa che mangia la mamma.

Carote macinate

Lo svezzamento dal coniglio

I termini di svezzamento dei coniglietti sono diversi. Gli agricoltori, praticando l'okroly compattato, rifiutano i bambini che hanno raggiunto 1 mese. Altri allevatori preferiscono aspettare ancora qualche settimana, perché il jigging viene prodotto all'età di un mese e mezzo. Alcuni bambini svezzati anche più tardi - all'età di 2 mesi.

Più a lungo i bambini succhiano il latte materno, più forte sarà il loro sistema immunitario. Allevatori esperti e veterinari avvertono: lo svezzamento precoce dei conigli da parte della madre è pieno di disturbi nel lavoro dell'apparato digerente dei conigli.

Attenzione! Non è consigliabile impostare piccoli conigli fuori dalla femmina prima di ricevere la prima vaccinazione.

Possibili problemi

Mentre i conigli sono con la loro madre, crescono e si sviluppano, l'agricoltore deve osservare il nido - possono sorgere vari problemi che dovranno essere risolti. Le situazioni di emergenza sono le seguenti:

  • il rifiuto del coniglio di nutrire la prole,
  • i bambini lasciano il nido troppo presto.

Tali problemi richiedono il coinvolgimento umano. Considerare ulteriormente ogni situazione separatamente per sapere come agire.

Coniglio abbandonò la prole

I conigli hanno un istinto materno ben sviluppato, ma a volte possono anche provenire dalla prole. Questo succede per vari motivi:

I conigli possono essere prole

  1. Mancanza di esperienza nella cura dei coniglietti. Le femmine primipare per inesperienza non nutrono i coniglietti.
  2. Mastite. Con l'infiammazione della ghiandola mammaria, il coniglio è dolorante e non può nutrire i bambini.
  3. Mancanza di latte L'iniezione dell'ossitocina aiuta a stimolare la produzione di latte nelle ghiandole.
  4. Caccia. Se la femmina ha cacciato sessualmente, si comporta in modo aggressivo. Per risolvere il problema, dovrai accoppiarti con un coniglio. È vero, allora la madre non sarà in grado di dar da mangiare ai bambini per più di 4 settimane, perché in quel caso sarà di nuovo nulla.
  5. Qualcuno ha toccato i conigli. Se c'è un odore strano sui bambini, la femmina non li riconoscerà e non li nutrirà.

Per fornire al bambino il latte materno, a volte è necessario applicarlo forzatamente ai capezzoli più volte al giorno. Dopo 2-3 giorni, una madre inesperta si abitua al suo nuovo ruolo e di solito accetta di crescere i figli. Per stimolare la produzione di latte, è necessario nutrire l'ortica coniglio, aneto e altre piante che aumentano l'allattamento.

È importante! Se il coniglio madre non dà da mangiare ai cuccioli, potrebbero morire. Hanno urgentemente bisogno di cercare un'infermiera o di nutrirsi artificialmente.

Conigli fuori dal nido in anticipo

Normalmente, i bambini escono dal nido quando hanno almeno 2 settimane di vita. A quest'ora, avevano già aperto gli occhi. Tuttavia, un'uscita precedente dalla cellula regina è considerata patologica. Un contadino dovrebbe capire cosa sta succedendo. I motivi principali per cui i coniglietti lasciano il nido presto sono:

Conigli nel nido

  1. Sono affamati Se la femmina non ha abbastanza latte e il coniglio muore di fame, istintivamente iniziano a cercare il capezzolo, diffondendosi in direzioni diverse.
  2. La mamma ha accidentalmente portato il bambino, se ha scavato saldamente il capezzolo durante l'allattamento.
  3. Mastite di coniglio

Attenzione! Il coniglio non raccoglie i bambini e non li trascina indietro al liquore madre. Se si diffondono, possono morire di freddo e di fame.

Un contadino che ha notato che i cuccioli stanno lasciando la capanna ancestrale dovrebbe esaminare i capezzoli della femmina per l'infiammazione. Se tutto va bene con lei, potrebbe non esserci abbastanza latte da nutrire l'intera prole. Se i bambini hanno fame, la loro pelle diventa secca e rugosa e le pance sono affondate.

Se ci sono tutti i segni di malnutrizione, è necessario mettere da parte i bambini più forti dalla madre e nutrirli artificialmente. Per loro, equipaggia il nido, mettendo lì fieno e madre lanugine, in modo che i cuccioli non siano congelati. Nutrire gli animali può essere pipettato con latte di mucca o di capra. I conigli deboli e piccoli sono lasciati alla madre.

Guarda il video: CONIGLI - Il nido e i coniglietti (Dicembre 2019).

Загрузка...